Segui il nostro Magazine via mail

Inserisci il tuo indrizzo email per seguire questo blog e ricevere notifice dei nuovi articoli per e-mail

BLOG

Gli scimpanzé del Kibale National Park - II

A diretto contatto coi primati più simili a noi
02 Novembre 2019

 

segue...

 

Per inoltrarsi nella foresta per vedere gli scimpanzé è caldamente consigliato essere abbigliati in maniera adeguata contro la pioggia, preferibilmente dotati anche di ghette o calzettoni lunghi coi quali ricoprire la parte finale dei pantaloni - rigorosamente non corti - per impedire alle onnipresenti e tutt'altro che docili formiche (come ho avuto modo di verificare per aver inavvertitamente sostato sopra un loro "sentiero") di infilarsi sotto i vestiti. L'incontro con gli animali, nel mio caso, è avvenuto piuttosto velocemente: sono bastate poche decine di minuti di passeggiata nella foresta - sotto la guida dei trackers - per trovare un gruppo di primati che si stava nutrendo in cima agli alberi. La vista non era delle migliori, sia per la distanza sia per la fitta vegetazione, se si vuole fare qualche fotografia decente agli animali sugli alberi è bene essere dotati di uno zoom non inferiore ai 200mm di focale.

 

Uno scimpanzé mentre si riposa su un ramo - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 

Poi è scoppiato un aquazzone, cosa per niente imprevedibile in una foresta pluviale. Gli animali sono scesi dalla vetta degli alberi per nascondersi nei loro "nidi", dei rifugi sugli alberi ma ad altezze inferiori, dove potevano attendere la fine della pioggia al riparo del loro riparo costruito con foglie. Terminato il piovasco - per fortuna non troppo lungo di cui gli addetti del parco ci hanno lasciato attendere la fine senza "conteggiarlo" nell'ora in cui si può rimanere a contatto con un gruppo di scimpanzé - per la mia fortuna e di quella degli altri visitatori, gli animali - benché siano onnivori e si nutrano principalmente di frutta - sono diventati più attivi e si sono dati alla caccia.

 

Uno scimpanzé appostato durante la caccia - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 

La caccia prevece che gli scimpanzé più giovani e agili inseguano tra gli alberi le altre scimmie del luogo, di norma dei colobi, cercando di costringeri con urla e tentati assalti, a scendere a terra dove stazionano gli scimpanzé adulti meno agili ma più esperti, che cercano di catturare gli incauti primati caduti nella trappola. La tecnica di caccia è piuttosto complessa e prevede ben quattro distinti ruoli tra gli scimpanzé: dagli "inseguitori" ai "bloccanti" che mandano le prede verso i "cacciatori" ed eventualmente verso gli "attaccanti", nascosti in zone di foresta più distanti dalla zona dell'azione. Oltre a essere un momento coinvolgente in cui la foresta si riempie di azione e grida, vi è anche la possibilità di ammirare gli scimpanzé da vicino, in particolare i maschi adulti che si occupano della fase finale della caccia. Non abbiamo avuto modo di vedere una cattura ma il poter ammirare questi stupendi animali, pressoché fermi, da pochi metri di distanza, è stato emozionante.

 

Gli scimpanzé del Kibale National Park - I

 

Tour che potrebbero interessarti

UGANDA: SAFARI PANORAMA

A PARTIRE DA

€ 3000.00

Viaggi di gruppo
Dettagli
UGANDA, SCALATA AI MONTI RWENZORI (VIA KILEMBE)

27-12-2020

A PARTIRE DA

€ 2500.00

Viaggi su Misura
Dettagli

Explore