menu

HOME

STATI UNITI (USA): Perché andare a New York
Dove e Perché
04 Aprile 2020
Inserisci la tua email per restare aggiornato sull'uscita dei nuovi articoli

PERCHÉ ANDARE A NEW YORK

La Grande Mela è una città che stupisce e affascina tutti. Tutti abbiamo visto in TV tantissimi aspetti di questa strabiliante città e, credetemi, ogni volta in cui ci torno, è sempre una grande scoperta. Grazie ai miei genitori, ho avuto la fortuna di andarci e tornarci più volte. Il mio primo viaggio negli Stati Uniti, nell'ormai lontano 1992 è stato proprio a New York e in Florida. Ricordo ancora lo stupore di camminare con il naso all’insù e non riuscire mai a vedere la cima dei grattacieli. Ero affascinata. Ricordo che allora c'era un po’ di delinquenza, ma dopo l’avvento del sindaco Giuliani è proprio vero che la città è cambiata. Ora puoi andare ormai quasi ovunque sempre sentendoti a “casa”. Il melting pot che offre la città è strabiliante e devo ammettere che, anche se non conosci perfettamente l’inglese, a New York te la cavi lo stesso. Direste mai che ci siano così tanti ristoranti che una persona potrebbe mangiare fuori ogni sera per 64 anni senza mai visitare lo stesso posto due volte? Questo fa capire l’offerta di questa incredibile città.

 

L'albero di Natale davanti al Rockerfeller Center - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 

QUANDO ANDARE

È una bella domanda. La mia risposta sarebbe sempre, o quasi. Gli unici due mesi meno indicati a mio avviso sono gennaio e febbraio, perché là gli inverni sono molto rigidi e pertanto le bellezze godibili outdoor non sarebbero sempre fruibile. In primavera New York è bella perché è in fiore. Central Park è un parco pieno di varietà di fiori, scoiattoli che corrono qua e là, quasi non sembra di essere in una metropoli che conta più di 8 milioni di abitanti. Passeggiando a Central Park, ti sembra di essere in uno dei set cinematografici che hai sempre visto in TV, un sogno che diventa realtà. Dal film “C’è posta per te” a “Mamma ho perso l’aereo” si potrebbero rivivere in prima persona alcune di quelle situazioni. In inverno l’atmosfera natalizia avvolge tutta la città ed è a dir poco incredibile. Non appena accendono le luci dell’albero al Rockefeller Center, la città, nonostante il clima piuttosto freddo, svela la sua vera bellezza dalle vetrine dei Magazzini Saks sulla Quinta Strada, alle luminarie di Brooklyn, tutto sembra essere surreale. E invece è tutto vero, siamo a New York!

 

Vista dal Top of the Rock - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 

I MUST

A mio avviso, ci sono tantissimi luoghi imperdibili a New York. Il Museo dell’11 Settembre rappresenta un’icona imperdibile, per non dimenticare quello che è successo nel 2001 e che ha cambiato tutte le nostre vite. Le testimonianze e i nomi che appaiono dove sorgevano le torri gemelle sono segni indelebili. La High Line è un parco realizzato su una sezione in disuso della ferrovia sopraelevata facente parte della New York Central Railroad. Adesso è diventato ormai un luogo di ritrovo per i New Yorkesi dove è possibile passeggiare tra le case, ammirare tanti murales e sedersi a sorseggiare un bicchiere di vino o una semplice coca cola, scambiando due chiacchiere.

 

Sul ponte di Brooklyn - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 

Un altro "must" è attraversare il ponte di Brooklyn a piedi. Magari all’andata andare con la metropolitana e al ritorno passeggiare ammirando il bellissimo skyline che solo questa città può offrire. Altra curiosità è che a New York si può anche prendere una funicolare, da dove si ammira un bellissimo panorama, e che permette di andare a fare qualche foto davvero curiosa a Roosevelt Island, da dove è possibile vedere il Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite.

 

La funicolare che porta a Roosevelt Island - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 

Altra cosa imperdibile è salire su uno degli osservatori di sera, da cui ammirare le mille luci di New York. La scelta è davvero difficile: ONE, Top of the Rock, Empire State Building oppure il nuovissimo The Edge? La foto qui sotto è stata scattata dal Top of the Rock! Parlando di aspetti culinari, sicuramente un buon hot dog di Nathan’s per strada e i calamari fritti da Bubba Gump, da dove è possibile ammirare Times Square direttamente dal Vostro tavolo. Un sogno!

 

Gli imperdibili hot dog di Nathan's - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 

SHOPPING TIME

Tutti mi chiedono dove fare acquisti nella Grande Mela. La risposta più corretta sarebbe: dovunque. Se parliamo di grandi magazzini, nella parte meridionale della città, detta anche Downtown, c’è un intero isolato dedicato allo shopping, ben sette piani dove potrete dedicarvi allo shopping sfrenato! Se non bastasse, ci sono tantissime botteghe nei quartieri di Chelsea e Soho. Non basta ancora? Allora potete proseguire da Macy’s e Saks nella Fifth Avenue. Potrei scrivere ancora pagine e pagine di tutto quello che questa splendida città possa offrire ma mi fermo qui, perché continuerò a svelare il resto solo a chi verrà a New York con me, in uno dei diversi viaggi che organizziamo ogni anno!

 

Inserisci la tua email per restare aggiornato sull'uscita dei nuovi articoli



SARA (Staff Gaia)

Una collezionista. Non di francobolli o stampe giapponesi, ma di Stati Uniti. Sì, perché li ha visitati tutti e 52, uno ad uno e in più grande esperta di Australia e Nord Europa dalla Norvegia all'Islanda, in primis d'inverno

TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

MESSICO
SULLE TRACCE DI FRIDA KAHLO
DA NEW YORK A MESSICO CITY
  • Visita a Casa Azul luogo natale e ultima dimora di Frida
  • Visita a Teotihuacan 
  • Visite con guida in italiano a New York e Città del Messico
  • Possibilità di personalizzare la scelta degli hotel 
SCHEDA VIAGGIO
POLINESIA FRANCESE
I PARCHI DELL'OVEST & POLINESIA O FIJI
USA - Idea di Viaggio
  • Un classico per i viaggi di nozze
  • Tour dei parchi dell'Ovest
  • Estensione mare in Polinesia
SCHEDA VIAGGIO
STATI UNITI (USA)
Hotel Laluna Grenada
Resort e Villaggi - Usa
  • Boutique hotel
  • 16 Cottage immersi nella Natura
  • Gestione italiana
SCHEDA VIAGGIO

SEGUI IL BLOG VIA MAIL


Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifica dei nuovi articoli per e-mail

Unisciti al 14732 altri iscritti


ALTRI ARTICOLI

04/04/2020

Perché andare a New York

PERCHÉ ANDARE A NEW YORKLa Grande Mela è una città che stupisce e affascina tutti. Tutti abbiamo visto in TV tantissimi...

LEGGI
15/02/2020

Il Messico di Frida Kahlo - I

Frida Kahlo e il Messico. Un’endiadi. Iniziamo con un giudizio di Diego Rivera, il grande pittore muralista che la spos&ogra...

LEGGI
19/10/2019

Stati Uniti e Canada, di Barbara e Gianluca

L’anno scorso eravamo stati a New York per una vacanza e quest’anno, in occasione del nostro matrimonio, abbiamo scelto di ...

LEGGI
06/10/2018

Canada e U.S.A. ad hoc, di Raffaella e Corrado

7 Agosto 2018: Dopo soli due giorni per riprenderci dal nostro fantastico e “gatsbyano” matrimonio, siamo pronti per partire all...

LEGGI
27/01/2018

USA: Un po’ di qui e un po’ di là, di Dario e Paola

Destinazione e data del viaggio:USA un po’ di qui e un po’ di là: New York, San Francisco, Los Angeles10-22 gennaio 2018&...

LEGGI
10/06/2017

Stati Uniti, di Marco e Francesca - II

segue... Ed eccoci a New York. Veduta della Grande Mela Il volo notturno ci ha catapultato nella mitica Grande Mela. Trasferi...

LEGGI
arrow_drop_up
arrow_drop_up