Iscriviti alla nostra newsletter

BLOG

Isole Eolie: Sette sorelle... sette bellezze differenti

Alla scoperta delle stupende isole siciliane
17 Maggio 2021

Se, come riportato da un anonimo poeta siciliano, “la Sicilia è un diamante posto sul mare da Dio come un dono per gli uomini”, le isole Eolie sono come una collana di perle che si adagia sullo sfondo azzurro del Mediterraneo.

Natura selvaggia, vulcani attivi, paesaggi lunari, immense scogliere, calette nascoste, faraglioni, solfatare, bianchissime montagne di pomice, bizzarre formazioni rocciose, acque cristalline, profumi e aromi di tradizioni antiche…tutto questo sono le Eolie!

Le “Sette Sorelle”, tutte di origine vulcanica, per la loro posizione geografica, disegnano una “Y” immaginaria: Salina ha alla sua sinistra Alicudi e Filicudi ed alla sua destra Stromboli e Panarea; dietro di essa Vulcano e Lipari.

Lo sapevate che secondo la mitologia greca il Dio Eolo risiedeva sull’isola di Lipari e da qui governava i venti?

 

LIPARI

Lipari, l’isola più grande dell’arcipelago, si estende per circa 37  km² e dal punto di vista turistico, rappresenta il giusto compromesso tra comodità, svago e bellezze naturali. Un’isola dalla doppia anima: da una parte i resti storici racchiusi nel Castello ed nel Museo Archeologico, dall’altra la vita modana che anima l’isola durante tutta la stagione estiva; il bianco della pomice in contrasto con il nero dell’ossidiana; i panorami incontaminati e selvaggi che si oppongono alle istallazioni industriali per la produzione della pomice, ormai in disuso, dal 2007.L’isola offre una straordinaria varietà di sentieri per il trekking mentre il centro offre una varietà di negozi che si estendono per un lungo viale, sul quale trascorrere piacevoli pomeriggi per lo shopping e deliziose serate nei ristoranti più rinomati per le specialità enogastronomiche.  

 

PANAREA

La più piccola delle sorelle, invece, è Panarea: regina della movida estiva eoliana. In origine era tra le più grandi, se non l’isola più grande dell’intero arcipelago: un primato perso in seguito ad un’esplosione vulcanica che ha fatto sì che gran parte di Panarea sprofondasse e che “venissero a galla” gli isolotti di Basiluzzo, Dattilo e Lisca bianca. È una delle più rinomate mete del turismo internazionale. Questo gioiello naturale ha incantato artisti, scrittori, stilisti e musicisti tanto da diventare, nel periodo estivo, un vero e proprio “red carpet”! Panarea è un mix perfetto di storia, arte, cultura e mondanità che regala un’atmosfera unica nel suo genere. La vitalità isolana vi regalerà tutto ciò che si spera di trovare in una vacanza da sogno: dalla mondanità e divertimento a momenti di pace e relax.

 

STROMBOLI

Stromboli, con il suo vulcano, protagonista dell’omonimo film di Roberto Rossellini nel 1950 con Ingrid Bergman, è senza dubbio la più famosa. Alte scogliere spezzate da piccole spiagge di sabbia nerissima alternate da insenature e grotte, le bianche case mediterranee, il verde delle palme, gli ulivi , gli agrumi che si poggiano sopra un aspro e fascinoso cono vulcanico appartato in un mare blu intensissimo. Questa è la perla nera che da sempre ha attratto gli amanti della natura incontaminata e del relax assoluto. “Iddu”, un incredibile vulcano a picco sul mare, ribolle dando uno spettacolo suggestivo ed unico che raggiunge l’apice durante la notte con esplosioni e lanci di lapilli in un cielo fittamente stellato che fa da sfondo.

Dirimpettaie di Stromboli e Panarea sono Alicudi e Filicudi, piccolissime isole che si animano solo con la bella stagione.

 

ALICUDI

Solitaria, incontaminata e senza tempo, Alicudi, meta indiscussa per il turista in cerca di tranquillità. Nell’isola non esistono auto o strade ben asfaltate, esiste solo la bellezza delle lunghe passeggiate da fare su sentieri rustici, su stradine collegate da un lunga scalinata o sugli asinelli, unici mezzi di trasporto, che facilitano i percorsi più impervi. Assieme a Filicudi sono le isole più incontaminate.

 

FILICUDI

Filicudi, penultima a sinistra delle sette isole dell'arcipelago, con le sue meravigliose coste in alcuni punti a strapiombo sul mare mentre in altri caratterizzate da spiagge pianeggianti come a Capo Graziano. Imponenti scogli di natura eruttiva si ergono dal mare come faraglioni, il più famoso dei quali "La Canna" è meta immancabile di ogni giro dell'isola via mare. Sono presenti numerose grotte, la più famosa delle quali è la grotta del Bue Marino, dal fondale blu cristallino.

 

SALINA

Salina si guadagna sicura il titolo di “Isola Green”: fitta di coltivazioni, regina indiscussa della Malvasia e del Cappero. La sua grazia ed eleganza ha fatto da scenografia all’ultima opera di Massimo Troisi: alcune scene del film “Il Postino” sono state girate sulla spiaggia di Pollara. Un mare incontaminato, silenzi surreali, affascinanti tramonti che nel mare sembrano spegnersi, colori, profumi e sapori conferiscono a quest’isola la dimensione giusta per trascorrere una rilassante vacanza.

 

VULCANO

Infine, Vulcano, l’isola più vicina a Milazzo, cittadina da dove partono i collegamenti da e per la Sicilia.

Splendide calette, pittoreschi faraglioni e spiaggette riservate rendono Vulcano una delle isole più amate del Mediterraneo. I vulcani che compongono l’isola, terza per dimensione dell’arcipelago delle Eolie, sono 4: i più riconoscibili sono Fossa, sormontato da pennacchi di fumo bianco che si alzano lungo la costa nordorientale, e Vulcanello, la penisoletta ricoperta da vegetazione nella parte settentrionale dell’isola. Il paese di Vulcano si trova vicinissimo al cratere ed è un luogo vivace ed animato. Tra le principali attrazioni la pozza dei fanghi termali, la spiaggia di Sabbie Nere e la spiaggia di Gelso, nel porto naturale di Ponente, da dove ammirare splendidi tramonti sull’isola di Filicudi. Vulcano ha una natura unica e permette di fare splendide escursioni. Se amate camminare raggiungete Capo Grillo, in direzione nord, da dove ammirare splendide viste delle isole vicine mentre raggiungendo la Fossa della Fucina, in cima al vulcano, vi sembrerà di aver messo piede in un paesaggio lunare. Per gli amanti delle gite in barca da non perdere la Grotta del Cavallo, con i sui straordinari giochi di luci e colori, e per i subacquei la Parete della Sirenetta, che vi permetterà di scendere lungo le pendici di un cono vulcanico attivo, Capo Grosso, con la sua bizzarra struttura rocciosa, e lo scoglio Quaglietto, una delle mete più amate dell’arcipelago dai sub.

In conclusione possiamo affermare che l’Arcipelago delle Isole Eolie accontenta ogni visitatore, non vi resta che scoprirle!

Tour che potrebbero interessarti

SICILIA: CLUB MED CEFALÚ

A PARTIRE DA

€ 2350.00

Luxury CollectionVillaggi & Resort
Dettagli
SICILIA: VOI ARENELLA RESORT

SU RICHIESTA

Villaggi & Resort
Dettagli
SICILIA-SEACLUB VOI MARSA SICLA RESORT

SU RICHIESTA

Villaggi & Resort
Dettagli
SARDEGNA: SEACLUB LE SPIAGGE DI S. PIETRO

A PARTIRE DA

€ 1400.00

Villaggi & Resort
Dettagli

Explore