menu

BLOG

HOME

Il sentiero più pericoloso del mondo porta a ...?

Data: 15/03/2014 CINA Categoria: Pillole di viaggio

 

Avete voglia di fare una bella passeggiata in montagna, a respirare aria buona e fare un po' di salutare attività fisica? È quello che potreste sentirvi chiedere se vi trovate in Cina, a Xi'an, nota in tutto il mondo perché ospita il famoso "esercito di terracotta".

 

In realtà il motivo che spinge molti a percorrere quello che può essere, con buone ragioni, definito il sentiero più pericoloso del mondo è meno prosaico: il monte Huashan è, da secoli, un importante sito religioso. Una volta scalato esclusivamente da monaci e pellegrini, ultimamente è diventato una destinazione di moda anche presso chi cerca soprattutto una scarica di adrenalina.

 

All'inizio sembra che si tratti solo di una serie di ripidi e faticosi scalini...

 

 

Un disagio che si sopporta comunque volentieri, perché i paesaggi di cui è possibile godere sono comunque notevoli...

 

 

Anche se, in certi tratti, quegli scalini sono fin troppo ripidi...


 

Potreste anche trovare piacevoli e rilassanti i piccoli villagi costruiti sul ripido sentiero...

 

 

Dopo aver raggiunto la prima cima, per proseguire dovrete prendere una funivia, niente di più riposante...

 

 

Qui però cominciano i problemi. Per proseguire c'è solo una possibilità: un "sentiero" costituito da assi più o meno in piano e una catena fissata alla parete verticale alla quale aggrapparsi...

 

 

 

 

Come non bastasse, si giunge ad un punto in cui ci si deve letteralmente arrampicare sulla roccia, mettendo i piedi negli appositi buchi scavati nella parete...

 

 

Sotto, c'è il vuoto...

 

 

Poi si riprende a camminare sulle assi...

 

 

Tenendosi ben stretti alla catena (e qui, avere le mani sudate, potrebbe risultare poco consigliabile) ...

 

 

Magari evitando di guardare in giù...

 

 

... e stando attenti alle curve strette...

 

 

Se sei stato così bravo e coraggioso da arrivare fin qua, eccoti il premio: un tempio taoista che ora è stato trasformato in una "tea house". Devono farlo davvero buono, se molti giungono fino a qua ogni anno!

 

 

Battute a parte, il sentiero non viene definito il più pericoloso del mondo a caso: si dice che ogni anno decine, alcuni dicono finanche un centinaio, di scalatori ci lascino le penne. Del resto, i nomi di alcuni dei sentieri più pericolosi, sono piuttosto indicativi: il Precipizio dei 100 Piedi, la Cresta del Dragone Nero, la Fessura dei 100 piedi. Per evitare ulteriori perdite ora i tratti più pericolosi vengono fatti in maniera più sicura, come dimostra la foto di seguito. Una volta invece i monaci e i pellegrini non avevano questi strumenti di sicurezza, né per percorrere i sentieri, né per costruirli.

 

 

Non c'è niente da fare, per quante volte ci tornerò e cercherò di conoscerla, sono sicuro che la Cina continuerà a sorprendermi...

 



Roberto è un grande appassionato di minoranze, arti e culture extraeuropee e una prolifica penna. Si diverte a raccontare le sue avventure in giro per il mondo su libri autoprodotti e sul nostro blog, arricchendo il tutto con scatti che immortalano volti e posti unici.

Lascia un commento - Richiedi informazioni



Mappa Climatica

ad ogni stagione il suo viaggio

archivio articoli

arrow_drop_up