menu

BLOG

HOME

Perché andare in Giappone

Data: 07/11/2011 GIAPPONE Categoria: Dove e Perché

 

PERCHÉ ANDARE IN GIAPPONE

Se gli Stati Uniti sono i protagonisti indiscussi del continente americano per mille motivi, possiamo tranquillamente sostenere che il Giappone ne è il corrispettivo per l’Asia. Il Giappone è un mix unico di tecnologia e tradizioni millenarie. Dalla tecnologia e sfrenata modernità e design di Tokyo alla calma dei giardini zen, il rito della cerimonia del tè, l’architettura templare-feudale di Kyoto e Nara, il sapore del sushi e del sashimi ed il crogiuolo di filosofie e religioni che vanno dal buddismo allo shintoismo. E che dire delle arti marziali antichissime come il judo, il karate o il sumo. Un mix del genere è davvero impressionante.

 

DIFFICOLTÀ DEL VIAGGIO

La difficoltà maggiore è sicuramente quella legata al costo del volo e dei servizi in Giappone. Il costo elevato non riguarda tanto il costo degli hotels, quanto quello dei pasti e dei trasporti entrambi tra i più cari del mondo. Il sistema sanitario è tra i più avanzati nel mondo e pertanto non è necessaria alcuna vaccinazione.

 

QUANTI GIORNI SERVONO

Un itinerario classico prevede almeno 15 giorni per visitare i siti dell’isola principale di Honshu. Ovviamente se si dispone di 3 settimane è ancor meglio anche perché tra Tokyo e Kyoto è facile trascorrere una settimana supplementare. Avendo le tre settimane si può anche optare per un’estensione balneare ad Okinawa (le Hawaii del Giappone), oppure si possono visitare le altre isole del giappone, come Hokkaido, famosa per la sua struggente natura e parchi nazionali.

 

IN CHE STAGIONE È MEGLIO ANDARE

Il clima è esattamente quello dell’Italia, quindi estati caldissime ed umide e inverni gelidi specie nell’isola di Hokkaido. Sicuramente la stagione migliore è quella della fioritura dei ciliegi che è ad aprile, ma anche ottobre con il foliage non è da sottovalutare.

 

A CHI PIACERÀ

A tutti, grandi e piccini, davvero. Da Tokyo la città del futuro, paradiso di chi ama le megalopoli, lo shopping tecnologico ed il design degli edifici a Kyoto culla di cultura e civiltà da mille anni. Un mix di storia e modernità irresistibile. Essendo un paese sicurissimo è bellissimo portare anche la famiglia.

 

 

I MUST DI MAX

 

 

Tokyo: la città più grande e tecnologica del mondo e sicuramente anche la più pulita. I microcosmi di Ginza, raffinatissima con i suoi ristoranti di lusso e boutique meravigliose come il Sony Centre o le perle di Mikimoto; Rappongi con i locali notturni ed i ristoranti di tendenza, il museo Nazionale, la torre di Tokyo, l’incasinatissima Shibuya, una crociera sul fiume Sumida, una visita al mercato del pesce di Tsukiji, il quartiere dell’elettronica di Akhiabara.

 

Kyoto La città dei giardini zen, dei mille templi, dei castelli, dei samurai e delle geishe. L’essenza del giappone tradizionale. Il tempio d’oro e quello d’argento, la passeggiata dei filosofi, il quartiere di Gion.

 

Le Alpi Giapponesi Le cittadine di Takayama e Kanazawa, con i loro centri storici, le case dei samurai e quelle dei piaceri, il villaggio dei contadini di Shirakawa con le sue atmosfere bucoliche.

 

Himeji Un magnifico castello del periodo feudale giapponese immerso in una splendida cittadina.

 

Nikko Templi magnifici in una foresta leggendaria di criptomerie, ruscelli e laghetti. Una fuga dal caldo di Tokyo.

 

Nara La prima antichissima capitale del Giappone con templi di legno mastodontici e cerbiatti in libertà.

 

Ise La culla dello shintoismo, templi semplicissimi ma affascinanti e la visita all’isola Mikimoto dove le ragazze Hama si tuffano ancora oggi per raccogliere le magnifiche perle.

 

Hiroshima Una città colpita dalla tragedia della bomba atomica, ma che ci toccherà il cuore ed il tempio sospeso sull’acqua dell’isola di Myajima con il famoso torii (portale templare) rosso fuoco galleggiante.

 

Osaka Il castello magnifico nel centro della città, i giardini pensili sul grattacelo principale e l’acquario, uno dei migliori del mondo, dove si possono vedere anche i mastodontici squali balena.

 

DA PORTARE CON SÉ

  • Cappello;
  • Crema solare;
  • Occhiali da sole;
  • Scarpe comode;
  • Salviette rinfrescanti;
  • Carta di credito con ampio plafond per i costosi extra.

 

Due mastodontici lottatori di sumo

 

COSA COMPRARE

  • una katana;
  • tè verde;
  • gadget tecnologici di nuova generazione;
  • un bonsai;
  • un kimono di seta;
  • un paio di zoccoli di legno da samurai;
  • manga;
  • una statuetta di mazinga;
  • le mutande di un lottatore di sumo.

 

ESPERIENZE INCREDIBILI

  • Assistere ad una cerimonia del tè presso uno dei giardini di Kyoto;
  • Assistere ad un incontro di sumo presso l’arena del Sumo di Tokyo;
  • Gustare del sushi freschissimo presso le bottegucce dei venditori al mercato del pesce di Tsukiji a Tokyo;
  • Assistere ad uno spettacolo di geishe nel quartiere di Gion a Kyoto;
  • Provare l’esperienza di dormire in un ryokan tradizionale, un’antica locanda con tatami in una piccola cittadina di montagna o campagna;
  • Tentare la fortuna con un bagno caldo (molto caldo) nudi in una delle terme giapponesi meravigliosamente tematizzate (onsen).

 



 

Pianeta Gaia - Viaggiatori per Passione

Lascia un commento - Richiedi informazioni



Mappa Climatica

ad ogni stagione il suo viaggio

archivio articoli

arrow_drop_up