menu

BLOG

HOME

Il vulcano Erta Ale

Il cuore della terra - I
Data: 27/06/2015 ETIOPIA Categoria: Pillole di viaggio

In preparazione al viaggio La Dancalia e le chiese copte di Lalibela, riproponiamo alcuni stralci da un approfondito diario di viaggio in queste terre che abbia pubblicato poco tempo fa.

 

Lungo il percorso si vede una enorme roccia che da lontano da l’idea di monolite tipo Ayers Rock, ed i colori, più quelli della terra nei dintorni che quelli della roccia, sono un bel vedere, con tutto attorno vulcani. Il famoso vulcano Erta Ale è tra i più bassi, ma lo si nota perché sempre sovrastato da una colonna di fumo.

 

Anche se non pare particolarmente lontano, arrivarci è un'impresa, ed in giornata per noi resta una chimera. Il percorso è impraticabile, dopo quattro ore e mezza abbiamo percorso appena 90 chilometri, è già buio e dobbiamo fermarci vicino ad alcune abitazioni dei locali Afar, che dopo qualche trattativa ci permettono di campeggiare, di utilizzare i loro spazi e soprattutto di utilizzare il loro pozzo.

 

L'Erta Ale visto da lontano

 

Si montano le tende e si prepara il campo, non c’è possibilità di usare acqua per lavarsi - qui non sanno nemmeno cosa sia un bagno, ma c’è tutto lo spazio del mondo per i propri bisogni … -, perché la poca che il pozzo fornisce viene usata a scopi alimentari e basta.

 

Gli autisti sono abilissimi nel creare l’illuminazione per cucinare, usando le lampadine delle jeep collegate con lunghi cavi alle batterie e poste su rudimentali pali, così da non dar troppo fastidio alla gente del luogo non abituata alla luce ma permettendo di farci da cena.

 

Cimitero Afar

 

In lontananza si vede il fuoco che arde dentro al vulcano Erta Ale salire in cielo e arrossare le nubi, primo contatto con questa meraviglia della natura nascosta in questo luogo inospitale.

 

continua...

Parte II

Parte III



Luca viaggia con lo stesso spirito dei suoi esordi portando con sé non solo il fido zaino ma soprattutto un’innata voglia di conoscere e di vivere il viaggio, che non è solo vedere cose mai viste prima ma anche affrontare le sorprese, belle o brutte, che possono capitare dietro ogni curva.

Lascia un commento - Richiedi informazioni



Mappa Climatica

ad ogni stagione il suo viaggio

archivio articoli

arrow_drop_up