Gaia Native

ANGOLA: POPOLI DEL SUD

Relax
20 %
Natura e avventura
100 %
Storia e Cultura
20 %

Da Sapere

Perché scegliere questo viaggio

Un itinerario GAIA NATIVE, la linea per VIAGGIATORI CHE VOGLIONO USCIRE DAI PERCORSI BATTUTI. Se vuoi conoscere la filosia Gaia Native e scoprire gli altri itinerari, trovi tutto QUI.

 

L'Angola, a causa di una lunga guerra civile terminata nel 2002, dell'alto costo della vita e delle complicate procedure per il visto, è rimasta per molto tempo esclusa dai circuiti turistici internazionali. Nel sud del paese, la parte più arretrata e la più isolata, vivono alcune delle più spettacolari e meno conosciute popolazioni che ancora seguono stili di vita tradizionali di tutta l'Africa. Viaggio di notevole interesse etnografico in zone dove il turismo è agli albori.

Per chi è indicato questo viaggio

Per chi è interessato a entrare in contatto con alcune delle popolazioni più remote del pianeta, dormendo spesso in tenda all'interno dei villaggi per moltiplicare le opportunità fotografiche e le possibilità di interazione. Viaggio che richiede spirito di adattamento in cambio di esperienze uniche.

Contatta l'esperto

Roberto
Chiama o chatta
con l'esperto

Il tuo accompagnatore

Itinerario

Condividi
ITALIA - LUANDA - LUBANGO

Arrivo a Luanda. Una guida ci verrà a prendere all'aeroporto e ci porterà all'albergo. Dopo
colazione, inizio delle visite delle principali attrazioni della città, ricca di interessanti vecchi edifici
coloniali
come la chiesa barocca di Nossa Senhora de Nazaré, il Museo di Antropologia, il Palazzo
Ferro (del XIX secolo), e la fortezza portoghese di Samo Miguel. Alle 16:30 ci trasferiremo
all'aeroporto per prendere il volo domestico TAAG che parte alle 19:00 per Lubango, nel sud del
paese. Dopo 1:30 di volo atterremo a Lubango dove ci accoglierà la nostra guida che ci porterà al
Vanjul Lodge, dove ci verrà servita la cena.

LUBANGO - HOQUE - KAMUVIU - CHIBIA - MUKUMA

Colazione. Introduzione alle tre popolazioni principali dell'altopiano Huila: gli Handa (collane di
perle bianche e verdi), i Muila di pianura (collane multicolori) e i Muila di montagna (pettinatura a
“corna”). Cominceremo esplorando un piccolo insediamento Handa vicino a Hoque per incontrare
l'ultima generazione di donne vestite nello stile tradizionale (tradizioni ormai distrutte dai
missionari). Continueremo nella regione dei Muila di pianura per ammirare una cultura ancora
solida ma in via di cambiamento. Pranzo nella città coloniale di Chibia e termineremo la giornata
nell'area di Mukuma dove I Muila di montagna seguono ancora le vecchie tradizioni. Notte in tenda
presso un villaggio Muila. Pensione completa.

MUKUMA - CHOMIPAPA

Colazione. In mattinata potremo fotografare giovani e anziane donne Muila (anche gli uomini, ma
sono più occidentalizzati). Dopo aver salutato i nostri ospiti, ci recheremo nell'area di Chomipapa.
Qui incontreremo Serrao, leader tradizionale dei Gambue, che ci parlerà della cultura locale e
assieme a lui passeggeremo nel villaggio e incontreremo le anziane, quelle che mantengono ancora
lo stile di vita tradizionale. Campeggeremo all'interno del cortile della casa di Serrao. Pensione
completa.

CHOMIPAPA - DIMBA - ONCOCUA

Colazione poi raggiungeremo la città di Oncocua dopo un lungo percorso nella savana. Prima di
raggiungere il centro urbano ci fermeremo presso un villaggio Dimba. Campeggeremo presso Maria (toilette all'europea) dove potremo godere anche di bibite fresche. Nel pomeriggio, passeggiata nei dintorni di questa piccola città, realizzata dai Portoghesi negli anni '40. Pensione completa.

ONCOCUA

Colazione e due giorni di immersione tribale. L'area è abitata da quattro popoli di origine Bantù. Tre
sono allevatori di bestiame (Dimba, Hakaona e Himba) e uno (Twa) è un popolo di cacciatori-
raccoglitori che imita lo stile di abbigliamento degli Himba. In queste remote area dell'Angola vige
un rigido sistema di caste, ormai scomparso nella maggior parte del continente africano, che la
guida ci spiegherà. Ci spingeremo fino alle remote rive del fiume Cunene (confine naturale con la
Namibia). Godremo di un ecosistema vergine e incontreremo gli Himba semi-nomadi dell'area.
Campeggio e pensione completa.

ONCOCUA - CAHAMA - LUBANGO

Colazione e partenza da Oncocua. In auto guideremo fino a Cahama, dove pranzeremo in un
ristorante locale per poi proseguire fino a Lubango. Notte al Vanjul Lodge. Pensione completa.

LUBANGO - NAMIBE

Colazione e discesa verso il deserto di Iona. Guida lungo la famosa Serra de Leba a fianco della
costa atlantica fino ala città di Namibe. Bei paesaggi desertici. Arrivo a Namibe, tour a piedi della
città nei dintorni del cinema Art Deco Namibe. Notte all'Infotour Hotel. Pensione completa.

NAMIBE - VIREI

Colazione e guida fino a Virei per incontrare la popolazione nomade dei Mucubal. Grazie alla guida
locale, individueremo un accampamento nomade degli allevatori Mucubal e trascorreremo con loro
l'intera giornata. Campeggio e pensione completa.

VIREI - NAMIBE

Dopo colazione spnderemo le ultime ore con i Mucubal e poi lasceremo questo territorio bello e
selvaggio. Visita al cimitero Mucubal di Virei e proseguimento per Namibe, dove passeremo la
notte. Notte all'Infotour Hotel. Pasti non previsti.

NAMIBE - GARGANTA

Colazione e poi trasferimento alle Montagne Leba. Breakfast. Sosta al villaggio di Garganta per
incontrare l'ultima popolazione, gli Nguendelengo, dagli interessanti granai di legno e alcune delle
giovani donne che esibiscono le loro belle acconciature, caratteristiche di questa minoranza. Guida
in una remota valle nel mezzo della foresta montana. Incontro con la popolazione e campeggio.
Pensione completa.

GARGANTA - BIBALA - LUBANGO - TUNDA VALA - LUANDA

Colazione e saluti ai nostri ospiti. Guida fino a Lubango attraverso la sinuosa strada della Serra de
Leba. Pranzo nella città coloniale di Bibala. Arrivo a Lubango e sosta al belvedere di Tunda Vala.
Cena e volo serale per Luanda. Notte all'Ilha Mar Hotel o similare. Mezza pensione.

LUANDA - MIRADOURO - SANTIAGO - LUANDA

Colazione. Guida a nord di Luanda (40 minuti) per visitare il cimitero delle navi di Santiago Beach.
Pranzo in zona e ritorno a Luanda. Breakfast. Trasferimento all'aeroporto per il volo di rientro. Fine
dei servizi.

LUANDA - ITALIA

Volo di rientro in Italia.

Gli orari dei voli sono soggetti a riconferma da parte della compagnia aerea

NOTA BENE: Gli hotel potrebbero essere sostituiti da altri di pari categoria

NOTA BENE: Gli hotel potrebbero essere sostituiti da altri di pari categoria

Quote individuali su richiesta
  • TASSE AEROPORTUALI DA COMUNICARE AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE
  • €60 QUOTA ISCRIZIONE CON ASS MEDICA BASE
  • $250 VISTO
  • €240 SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA

La quota comprende

  • Voli intercontinentali KLM in classe economy da Milano
  • Volo interno TAGG da Luanda a Lubango e rientro
  • Accompagnatore Pianeta Gaia dall'Italia
  • Pernottamenti in hotel come da programma o similari
  • Pernottamenti in campo tendato, montato dallo staff, come da programma
  • Trattamento di pensione completa tranne quando indicato diversamente nel programma
  • Escursioni e trasferimenti con mezzo 4x4 con driver, guida e cuoco

La quota non comprende

  • Visto: può essere chiesto online e costa 120$. Considerata la storica pesantezza della burocrazia angolana di stampo coloniale portoghese, consigliamo caldamente di lasciare svolgere questa pratica a noi che siamo in contatto con un'agenzia locale specializzata, che chiede 150$. Se la pratica la gestite voi, non ci riterremo responsabili di eventuali problemi legati all'ottenimento del visto
  • I pasti non indicati: pranzo e cena a Namibe, pranzo a Garganta (in alcune aree è più logico organizzare tutto in precedenza, anche se di norma ciò composta un costo maggiore, mentre dove c'è una scelta di ristoranti più ampia, è preferibile scegliere al momento)
  • Tasse aeroportuali come da tabella
  • Mance consigliate per autista e guida €40 p/persona
  • L'estensione facoltativa dei massimali medici 
  • L'assicurazione annullamento facoltativa da quotare su richiesta
  • Bevande, extra in genere, tutto quanto non espressamente indicato
  • Di norma vengono chiesti 3/5 dollari a persona per le fotografie
  • I viaggiatori sono tenuti a portare i propri sacchi a pelo per le notti in cui si pernotterà nelle tende

Altre Informazioni

L’itinerario può subire variazioni dovute a ragioni tecniche operative pur mantenendo le visite previste nel tour.


Cambio
Il presente programma è stato costruito su un cambio di 1€ = 1,10 Usd. Variazioni +/- il 3% possono comportare un adeguamento della quota da comunicarsi entro 20 giorni dalla partenza

 

IMPORTANTE
I viaggi GAIA NATIVE hanno come scopo principale quello di vivere il luogo visitato nella maniera più autentica possibile, in piccoli gruppi e fuori dal turismo di massa. Chi viaggia "Native" è disposto a sacrificare il comfort dell'hotel classico privilegiando le sistemazioni locali, a volte in famiglia, per avere un contatto più vero con la gente del posto. Le sistemazioni scelte, seppur a volte modeste, sono comunque sempre testate direttamente da Roberto e i suoi collaboratori prima di essere inserite nei programmi.

Per lo stesso motivo, quando serve, prevediamo sveglie mattiniere, siamo incuriositi dalla cucina locale e lo street food. Siamo disposti ad accettare lunghi spostamenti per raggiungere luoghi meno frequentati, oppure, al contrario, ci prendiamo più tempo e prevediamo giornate dai ritmi più blandi, perché in certi posti le cose capitano solo se gli si lascia il tempo di accadere. Andare fuori dalle rotte comuni, infine comporta anche accettare imprevisti o ritardi con più frequenza rispetto a un viaggio classico.

Questo è lo spirito del "Viaggiatore Native" che ti chiediamo di condividere per godere appieno della tua vacanza. Tieni presente che i viaggi Native possono essere molto differenti tra di loro come livello di comfort a seconda della destinazione. Ti preghiamo di tenerne conto nella scelta del viaggio, per contro ti assicuriamo che porterai a casa ricordi indelebili ed emozioni uniche.

Roberto e Gianni

INFORMAZIONI UTILI

Orario
L'Angola ha lo stesso fuso orario dell'Italia, quindi non c'è differenza tranne nel periodo in cui in Italia (di norma tra fine aprile e fine ottobre) viene applicato l'orario legale e quindi nel nostro paese c'è un'ora in meno.

Elettricità
220 volt e prese di tipo C

Visti
Il visto per l’Angola, nonostante i recenti miglioramenti che hanno comportato la possibilità di richiederlo online, è piuttosto complicato da ottenere, a causa della notevole burocrazia tipica del paese. Il costo è di 120$, se chiederete a noi di ottenerlo (cosa caldamente consigliata per i motivi di cui sopra) sarà richiesto il pagamento di ulteriori 100$ per l'agenzia locale che se ne occupa.

Moneta e pagamenti
La moneta angola è il nuovo kwanza.
Le carte di credito funzionano solo nelle catene dei migliori alberghi e negli uffici dell’Ethiopian Airlines e nella Dashen Bank. Si consiglia di portare valuta in contante e cambiare man mano secondo le necessità personali.
Si può cambiare in qualsiasi banca, il tasso di cambio varia pochissimo, c’è uno sportello dentro l’aeroporto, subito dopo l’ufficio visti e prima del controllo passaporti.

Internet
Internet è disponibile normalmente nei principali hotel di Addis Abeba, nelle località principali del nord, valle del Rift ed Harar, mentre puó essere difficile o impossibile connettersi nella valle dell’Omo, Etiopia Ovest e Dancalia. La velocità di connessione è molto variabile da un luogo all’altro, ma in generale molto piú lenta che in Europa.

Telefonia cellulare
La rete è abilitata al roaming internazionale col sistema GSM 900, quindi normalmente si possono utilizzare i propri cellulari per ricevere e trasmettere chiamate. Ciononostante, per i viaggiatori che necessitino essere sempre reperibili, è consigliabile acquistare una SIM etiope ai punti venditi Ethio Telecom presentando una foto e copia del passaporto.

Acqua e luce
La rete di servizi basici in Etiopia è in fase di sviluppo e purtroppo in certi casi si possono verificare interruzioni del servizio di acqua e luce. Sebbene Pianeta Gaia programma i pernottamenti in strutture teoricamente preparate per far fronte a queste mancanze, non si puó assicurare che non ci saranno mai inconvenienti legati ai servizi basici e Pianeta Gaia non puó esserne ritenuta responsabile.

Cibo
La cucina etiopica si basa su una focaccia  di un cereale locale, chiamato teff , l’injera,  servita con varie salse di carne e  di verdure. Nei ristoranti degli alberghi si servono  pietanze internazionali.

Vaccinazioni
Non sono previste vaccinazioni obbligatorie, è prudente la profilassi antimalarica per chi si reca nelle regioni del sud e dell’ovest. Consigliamo tutti i partecipanti a chiedere sempre informazioni presso l'Ufficio di Igiene di competenza della propria zona 

Clima
Sebbene anche in Etiopia si comincino a notare gli effetti del cambio climatico, ci sono delle stagioni delle piogge abbastanza definite, che però variano secondo la zona e l’altitudine.
Giugno-agosto: stagione delle grandi piogge nel nord d’Etiopia. Anche se una precipitazione al giorno è molto probabile, soprattutto nel tardo pomeriggio, le visite si possono normalmente portare a termine senza grossi problemi. La visita al parco nazionale delle montagne di Simien è l’unica tappa sconsigliata. Nel sud ci possono essere precipitazioni episodiche, ma non lunghe né troppo intense.

Aprile-maggio: stagione delle grandi piogge nel Sud, valle del rift e valle dell’Omo. La percorribilità di alcune strade puó essere preclusa.

Campi
Dove necessario il nostro corrispondente fornisce tende iglòo Ferrino, Nova o Bertoni, materassino e copri-materassino, tenda doccia, inoltre tavolini e sedie da campeggio. Non fornisce il sacco a pelo. Durante le spedizioni, vengono dati pasti freddi a mezzogiorno e pasti caldi la sera preparati dal cuoco dell’organizzazione. L’acqua è purificata o minerale.

Pagamenti per Foto e Donazioni
E’ sempre consigliabile chiedere il permesso per scattare una foto. In alcune località del paese, specialmente tra le tribú del sud,  viene chiesto un compenso ad ogni foto scattata  e questo va contrattato con l’interessato.
Consigliamo vivamente però di non dare compensi in denaro dove non vengono chiesti e di non regalare oggetti, caramelle ai bambini per strada  e nelle campagne,  per non turbare la loro vita quotidiana ( spesso infatti lasciano le loro occupazioni quotidiane e la scuola per correre dietro ai turisti) Affidarsi alla guida per lasciare donazioni e altro alle scuole o ad altri enti.

Si possono  fotografare in genere le celebrazioni della chiesa etiopica  copta, ma riteniamo che vada mantenuta in ogni caso una distanza di rispetto. Questo vale anche per le celebrazioni musulmane.
Non si possono organizzare  celebrazioni tribali, e quindi il visitatore potrà  assiste solo a  quelle spontanee  incontrate casualmente.

Mance
In Etiopia aspettare una mancia per un servizio prestato è un abitudine radicata, ma è molto consigliabile seguire un criterio nella proporzione in cui si da il compenso, perchè questo influenzerà poi il trattamento e le aspettative verso turisti che verrano dopo di voi.
Consigliamo di consultare la guida per il compenso da dare per ogni piccolo servizio che viene prestato, come facchini, camerieri e simili. Nel caso di gruppi grandi è piú facile raccogliere una certa quantità di denaro da dare alla guida perché se ne occupi

Abbigliamento
Abbigliamento pratico e leggero e scarpe comode, cappello e occhiali da sole. Qualcosa di pesante per la sera e una giacca impermeabile. Si consiglia calzini di riserva da mettersi nelle chiese, in cui è obbligatorio togliersi le  scarpe per entrare. Si consiglia di entrare nelle chiese con abbigliamento adatto, specie durante le funzioni.
E’ utile portarsi una piccola torcia sia per il campeggio e sia per vedere meglio i dipinti nelle chiese spesso poco illuminate.

ORA LOCALE 18:38
FUSO ORARIO: -1 ore
VACCINAZIONI
Visto

Quando Partire

Departure

Gen
Feb
Mar
Apr
May
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Altri viaggi suggeriti

PAMIR HIGHWAY E CORRIDOIO WAKHAN

SU RICHIESTA

Gaia Native
Dettagli
TURKMENISTAN: INFERNO E PARADISO

SU RICHIESTA

Gaia Native
Dettagli
BALCANI OTTOMANI E POST-SOCIALISTI

SU RICHIESTA

Gaia Native
Dettagli
FAROE MOZZAFIATO

SU RICHIESTA

Gaia Native
Dettagli
SUDAN: ARCHEOLOGIA E POPOLI

24-12-2021

A PARTIRE DA

€ 4650.00

Gaia Native
Dettagli
MAURITANIA: DESERTO E CITTÀ CAROVANIERE

20-11-2021

A PARTIRE DA

€ 2250.00

Gaia Native
Dettagli

Explore