menu

MESSICO I SEGRETI DEI MAYA

ACS-41

MESSICO I SEGRETI DEI MAYA

Viaggi su Misura 14 giorni Su Richiesta Richiedi un preventivo

Un viaggio con guide locali parlanti italiano

Un tour affascinante che permette una visione approfondita di alcune delle più belle regioni del Messico e delle due anime di questo meraviglioso Paese. Il Messico Archeologico: culla di antiche e misteriose civiltà perdute, le cui vestigia, sottratte alla giungla che le ricopriva, rivivono il loro passato splendore. Il Messico Etnico: la regione del Chiapas, con le sue comunità indigene dalle tradizioni culturali ancora integre e legate a ritualità religiose che uniscono il sacro al profano in un misticismo antico... e per finire la possibilità di un soggiorno mare di quanti giorni desiderate 

CONDIVIDI

Un viaggio con guide locali parlanti italiano

Un tour affascinante che permette una visione approfondita di alcune delle più belle regioni del Messico e delle due anime di questo meraviglioso Paese. Il Messico Archeologico: culla di antiche e misteriose civiltà perdute, le cui vestigia, sottratte alla giungla che le ricopriva, rivivono il loro passato splendore. Il Messico Etnico: la regione del Chiapas, con le sue comunità indigene dalle tradizioni culturali ancora integre e legate a ritualità religiose che uniscono il sacro al profano in un misticismo antico... e per finire la possibilità di un soggiorno mare di quanti giorni desiderate 

Partenze dai principali aeroporti italiani

Hotel 4 e 5 stelle

 

Quote individuali su richiesta
MESSICO   
Quando Andare
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic

PROGRAMMA

giorno 1

ITALIA / CITTÀ DEL MESSICO


Partenza dall'Italia con volo per Città del Messico. Arrivo, disbrigo delle formalità doganali. Incontro con la nostra guida e trasferimento in Hotel.
Cena e pernottamento all'Hotel Melia Mexico Reforma.

chiudi continua

giorno 2

CITTÀ DEL MESSICO / TEOTIHUACAN / CITTÀ DEL MESSICO


Prima colazione a buffet in Hotel.
Partenza per la visita della capitale, cominciando dallo "Zocalo", la piazza principale di Città del Messico, costruita dagli spagnoli dove sorgeva la capitale dell’impero azteco (principale complesso templare di Tenochtitlan). Si prosegue con la visita della Cattedrale, la splendida chiesa che si affaccia sulla piazza, ed il Palacio Nacional, costruito da Cortez sul luogo dove sorgeva la casa di Montezuma. All'interno si possono ammirare gli splendidi murales di Diego Rivera.
Partenza per la zona archeologica di Teotihuacan, situata a 50 chilometri dalla capitale. Tempo di percorrenza: circa 1 ora e trenta. Teotihuacan offre uno degli spettacoli più suggestivi del Messico, con i suoi grandi viali, le piramidi ed i templi. Il sito, che occupa 4 chilometri quadrati, era un luogo sacro e un centro cerimoniale d’importanza primaria per gli Aztechi. Tra le costruzioni più grandi ed interessanti, la Piramide del Sole con un lato lungo oltre 225 metri e 248 scalini d’altezza e la Piramide della Luna, che si trova al termine della Strada dei Morti, più piccola rispetto a quella del Sole, ma dalla cui vetta si può ammirare un panorama eccezionale. Interessanti sono anche le sculture di Quetzalcoatl, il serpente piumato, le teste di alcune divinità tra cui Tlaloc, il dio della pioggia, il Tempio di Quetzalcoatl, il Palazzo del Giaguaro con i suoi murales rosso sangue e il Tempio delle Conchiglie Piumate. I manufatti scoperti a Teotihuacan sono custoditi nel Museo di Antropologia di Città del Messico. 
Pranzo presso il ristorante La Posada del Jaguar. Al termine rientro a Città del Messico. Lungo il percorso sosta e visita al Santuario di Nuestra Señora de Guadalupe, luogo sacro di pellegrinaggi. Durata dell'intera visita circa 8 ore. Arrivo a Città del Messico e sistemazione in Hotel. 
Pernottamento

chiudi continua

giorno 3

CITTÀ DEL MESSICO / TAXCO / CITTÀ DEL MESSICO


Prima colazione a buffet in Hotel.
Partenza per Cuernavaca, situata a 80 Km dalla capitale. Arrivo previsto dopo circa 1 ora e trenta minuti. Luogo di riposo e di villeggiatura, è famosa per il clima mite subtropicale e per l'architettura coloniale delle sue case.  Dopo la visita proseguimento per Taxco, pittoresca cittadina coloniale, definita la "capitale dell'argento". Taxco è stata dichiarata monumento nazionale nel 1928, ricade a cascata sulle colline della Sierra Madre nello stato di Guerrero e le sue miniere d'argento hanno attirato gente per secoli. La città ha strade lastricate di stucco bianco, case dai tetti coperti di tegole rosse e le finestre piene di gerani che splendono al sole. Pranzo presso il ristorante Monte Taxco.
Nel pomeriggio visita della città e al termine rientro in Hotel a Città del Messico.

chiudi continua

giorno 4

CITTà DEL MESSICO / TUXTLA GUTIERREZ / SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS


Incontro con un nostro rappresentante, trasferimento in Aeroporto e assistenza all'imbarco.
Partenza da Città del Messico per Tuxtla Gutierrez: Arrivo e trasferimento in automezzo a Cahuaré, situata a 21 Km. da Tuxtla Gutierrez. Arrivo previsto dopo circa mezz'ora e partenza per l'escursione in motobarca lungo il Rio Grijalva, nelle gole del maestoso Cañyon del Sumidero. Il Canyon si è formato circa 12 milioni di anni fa grazie all'erosione delle acque del Rio Grijalva che attraversano questa profonda fenditura lunga circa 15 km., con pareti di roccia che s’innalzano per circa 1.200 mt, rappresenta l’habitat ideale per animali a rischio d’estinzione: la scimmia ragno, il coccodrillo di fiume, iguane. Una vegetazione lussureggiante ricopre le alte pareti del Canyon, consigliamo di portare con sé una giacca a vento o un impermeabile leggero. Al termine proseguimento per San Cristobal de Las Casas, situata a 52 Km. Arrivo previsto dopo circa 45 minuti e sistemazione in Hotel.

chiudi continua

giorno 5

SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS


Al mattino, visita del tipico mercato di frutta e verdura della città. Al termine, visita ai villaggi indigeni di San Juan Chamula e Zinacantàn, distanti rispettivamente 10 e 22 Km da San Cristobal de Las Casas. Arrivo previsto dopo circa mezz'ora. San Juan Chamula è il centro spirituale e amministrativo degli indios Chamula. La visita offre l'opportunità di conoscere gli usi, i costumi e l'artigianato delle due comunità indigene appartenenti all'etniaTzotzil, e le loro abitudini religiose. La società Chamula è organizzata in base alla rotazione di cariche pubbliche, cargos: gli uomini che sono scelti sono obbligati a lasciare la loro casa per un anno e a servire la comunità, in genere come uomini politici o sacerdoti. Questa funzione comporta un gran prestigio ed un forte senso di responsabilità nei confronti dell'intero villaggio. Si fa presente che non è consentito fare fotografie o riprese video all'interno delle rispettive chiese e nelle aree sacre nelle immediate vicinanze.
Durata dell'escursione: 4 ore. Al termine rientro a San Cristobal de Las Casas. 
Al termine, visita della città. Di particolare interesse la chiesa di Santo Domingo, la Cattedrale e la Caridad.

chiudi continua

giorno 6

SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS / PALENQUE


Partenza per le cascate di Agua Azul, distanti 175 Km da San Cristobal de Las Casas. Arrivo previsto dopo circa 4 ore e visita delle splendide cascate circondate da piante tropicali e da un’esuberante vegetazione. Possibilità di fare un bagno in alcune delle innumerevoli piscine naturali, facciamo presente che trattasi di un ambiente totalmente naturale e che le correnti del fiume possono a volte essere pericolose, la nostra guida non potrà essere ritenuta responsabile, ma sarà lieta di indicare i punti dove sarà meno pericoloso immergersi. Proseguimento per la cascata di Misol-Ha, distante circa 40 Km. tempo a disposizione per una passeggiata nei dintorni del parco naturale. Al termine proseguimento per Palenque, situata a 20 Km. Arrivo dopo circa 30 minuti e sistemazione in Hotel.

chiudi continua

giorno 7

PALENQUE / CAMPECHE


Visita della zona archeologica di Palenque. L'esuberante vegetazione tropicale, ha gelosamente nascosto per quasi un millennio questo meraviglioso luogo. Le rovine di Palenque sono considerate da molti, come le più belle del Messico, soprattutto per la luce iridescente che dona un particolare fascino al sito archeologico. Questo luogo risale al tardo periodo classico ed è stato abitato fino in epoca tarda. Palenque costituisce l'apogeo architettonico dell'Impero occidentale dei Maya e la sua intatta bellezza è stata confrontata con quella dell'Acropoli ateniese. Uno splendido panorama si ha dall'alto del Tempio delle Iscrizioni, l'edificio principale dell'area. Al suo interno è custodita la tomba di Pakal, il grande Re Maya. Di fronte al tempio si erge il Palazzo Reale, una costruzione maestosa e unica per le caratteristiche architettoniche. Molto interessanti sono anche il gruppo Nord ed il Museo.
Al termine proseguimento per Campeche, distante circa 350 Km. da Palenque. Arrivo dopo circa 5 ore e sistemazione in Hotel.

chiudi continua

giorno 8

CAMPECHE


In mattinata partenza in direzione della zona archeologica di Edznà, situata a circa 53 Km a sud-est di Campeche. Arrivo dopo circa 1 ora e visita della zona archeologica. Edznà si estendeva per oltre 17 Kmq e fu abitata all'incirca dal 600 a.C. fino al XV secolo d.C. La maggior parte delle incisioni visibili risale al periodo compreso tra il 550 e l'800 d.C. Le cause che portarono al declino e al grande abbandono di Edznà, sono tutt'ora sconosciute.Visita del sito e del suo tempio principale "l'Edificio de los Cinco Pisos" (edificio dei cinque piani). Questo imponente edificio a pianta quadrata, alto 31 metri, riunisce diversi stili architettonici della cultura Maya. Al termine della visita che durera' circa 2 ore, rientro a Campeche e visita della città con le sue fortizicazioni e gli edifici coloniali.
La città nel 1999 è stata proclamata dall'Unesco, "Patrimonio dell'Umanità" e i campechanos sono giustamente orgogliosi di questo riconoscimento. All'apice dello spendore di Campeche, molte facoltose famiglie spagnole costruirono sontuosi palazzi, gran parte dei quali è tutt'ora visibile Sono sopravvissuti ai secoli anche due tratti della famosa cinta muraria della città, così come ben sette dei "baluartes" (bastioni) costruiti al suo interno.Pranzo presso il ristorante Hacienda Puerta Campeche Al termine della visita, rientro in hotel.

chiudi continua

giorno 9

CAMPECHE / UXMAL / MERIDA


Partenza per la zona archeologica di Uxmal, situata ad una distanza di circa 160 Km da Campeche. Arrivo previsto dopo 2 ore. Nelle antiche cronache,Uxmal è descritta come una città ricca e fiorente, capoluogo religioso e amministrativo dei Maya dello Yucatán, che abitavano nelle terre collinose di Puuc, nome che designa anche il particolare stile architettonico di quella regione. L’edificio piú maestoso di Uxmal è la Piramide dell’Indovino, costruita in forma semi-ellittica in stile puuc-chenes. Nella struttura inferiore della piramide fu scoperta la cosiddetta Regina di Uxmal, una scultura che raffigura il volto tatuato di un sacerdote che emerge dalla bocca di un serpente.
Tutta l’architettura di Uxmal denota l’altissimo grado di perfezione raggiunto dagli intagliatori Maya nell’arte della lavorazione della pietra. Lo dimostra anche il Palazzo del Governatore, un edificio lungo quasi 100 metri che sorge sopra una vasta piattaforma a gradinate e che fungeva probabilmente da residenza delle massime autorità. Il palazzo è orientato verso il sorgere del pianeta Venere e presenta una parte inferiore semplice e lineare, mentre il cornicione superiore è fittamente decorato con i simboli cari alla cultura Maya. Per lunghi secoli Uxmal è stata una delle città Maya piú popolose dello Yucatán, grazie anche a un prodigioso sistema di approvvigionamento d’acqua attraverso numerosi chultunes, grandi cisterne che assicuravano una duratura riserva idrica in un luogo privo di pozzi naturali. Altri edifici principali di questo complesso archeologico sono: il Quadrilatero delle Monache e il campo per il Gioco della Pelota (durata della visita: circa 2 ore/2 ore e mezza). 
Nel pomeriggio trasferimento a Merida, distante circa 80 Km da Uxmal, arrivo dopo 1 ora. Arrivo e sistemazione in Hotel.

chiudi continua

giorno 10

MERIDA


Partenza per per l'Hacienda Sotuta de Peon per una visita alla piantagione di Henequen : pianta da cui si ricava la fibbra naturale utilizzata per la fabbricazione di tessuti, amache e accessori di abbigliamento. Visitare del Cenote Dzul-Ha situato all'interno dell'Hacienda, il termine Cenote deriva dalla parola Maya dz'onot ed è un pozzo naturale dalle acque cristalline formatisi per la particolare permebilità del terreno della Penisola Yucateca. Possibilita di effettuare un bagno in una cornice particolarmente suggestiva. Al termine rientro a Merida e visita della città capitale dello stato dello Yucatan, chiamata nei secoli scorsi la "città bianca" per la pulizia delle strade e perchè i suoi abitanti vestivano sempre di bianco.
Merida, fu fondata sullo stesso luogo dove sorgeva un centro cerimoniale indigeno. Solo nel 1542, dopo 14 anni di guerre, la città Maya di T'Hò fu conquistata dagli spagnoli. Ai tempi delle colonie, Merida era un avamposto di frontiera e fiorente centro commerciale, protetta da enormi mura in parte ancora visibili. Tale ricchezza si basava però, sullo sfruttamento e la schiavitu’ degli Indios Maya, i quali diedero vita, nella prima metà del secolo scorso, alla sanguinosa Guerra delle Caste. Intorno al 1880 la città, raggiunta una nuova stabilità, conobbe un'incredibile benessere, grazie ai suoi redditizi commerci con l'Europa, la Florida e Cuba ma anche grazie all'esportazione dell'Henequen, una pianta utilizzata per le fibre tessili. Un reticolo di strade, perpendicolari una all'altra, costituisce la parte piu’ antica della città. Al centro vi è lo Zòcalo o Plaza Mayor, alberato e con al centro il gazebo per i concerti della banda musicale la domenica pomeriggio. Sulla piazza si affacciano il Palazzo del Governo, la Cattedrale, il Palazzo Municipale e la Casa Montejo. La Cattedrale è la piu’ antica del Nordamerica ed è costata la vita a diverse decine di schiavi Maya impiegati nella costruzione, l'edificio è in sobrio stile rinascimentale con una facciata disadorna e severa. Intorno al centro le strade non sono molto larghe, con i muri delle case spesso sbrecciati e dai colori pastello sbiaditi dal sole e dalle violenza degli acquazzoni tropicali. Sui lunghi viali esterni si allineano belle ville di fine Ottocento e ancora piu’ lontani i nuovi quartieri residenziali e commerciali. Durata dell'escursione 6 ore. Al termine rientro in Hotel.

chiudi continua

giorno 11

MERIDA / AKUMAL - RIVIERA MAYA


Partenza in direzione della zona archeologica di Chichen-Itzà, situata a 120 Km. da Merida. Durante il tragitto, si effettuerà una deviazione per una breve visita al villaggio di Izamal, una delle città più suggestive dello Yucatán. Nei tempi antichi Izamal era un centro dedicato all’adorazione della suprema divinità Maya Itzamná e del dio sole Kinich-Kakmó. L’impronta coloniale della città è ciò che colpisce già all’arrivo con gli edifici quasi tutti di colore ocra, bianco e giallo e le strade lastricate secondo lo stile di quel periodo. Il Monastero Francescano di San Antonio con il Santuario della Vergine di Izamal fu costruito in cima ad una piramide del periodo Maya ed è il più grande in America. Izamal è oggi conosciuta come la “città delle colline” a causa dei resti archeologici presenti nel centro della città, tra i quali la piramide di Kinich- Kakmó, la piramide di Itzamatul, quella di Kabul e quella di Hucpintok.
Proseguimento per Chichén-Itzà, arrivo e visita del sito archeologico. La maestosità e la grandezza di Chichen-Itza sono indimenticabili: è un ibrido architettonico, che trasuda il fascino della sanguinosa storia Maya, dalle ripide scalinate del tempio, luogo di morte per le vittime sacrificali, alla bellezza sontuosa, quasi ossessiva degli edifici piu' piccoli. Il suo nome deriva dalla parola Maya “Chi” che vuol dire bocca, “Chen” che significa bene e “Itzá” riferito alla tribù che abitava questa zona.
Fu un importante centro della cultura Maya-Toltea tra l’XI ed il XII secolo la cui fusione si ritrova nelle numerose immagini di Chaac-Mool, nei rilievi di serpenti, giaguari, aquile e atlanti. Al popolo degli Itzá si deve la costruzione della grande piramide di Kukulkán, detta “El Castillo” , che domina il centro cerimoniale e la quale in realtà è un calendario Maya: la somma dei gradini è 364 e l’ultimo gradino che porta al tempio sulla sommità è il 365°, ovvero il ciclo solare completo. Il Tempio dei Guerrieri, il Tempio di Chaac-Mool e il Campo del Gioco della Pelota appartengono alla fase di influenza tolteca. Degno di nota è l’Osservatorio a pianta circolare che rammenta la scala a chiocciola. Tra gli altri edifici facenti parte del parco archeologico ricordiamo: la Piattaforma dei Crani, il tempio dei Giaguari, il Cenote, pozzo sacro naturale di circa 60 metri di diametro dove avvenivano i sacrifici umani. Durata dell'escursione: 2 ore e mezza. Proseguimento per la Riviera Maya , distante 220 Km tempo di percorrenza circa 2 ore e 30 minuti. Arrivo e sistemazione in Hotel nell'hotel prescelto

chiudi continua

giorno 12

AKUMAL - RIVIERA MAYA


Soggiorno mare presso il resort che avrete scelto. La Riviera Maya offre un ventaglio di strutture incredibile da villaggi e hotel con un ottimo rapporto qualità/prezzo a strutture 5* lusso.

chiudi continua

giorno 13

AKUMAL - RIVIERA MAYA / CANCUN / CITTà DEL MESSICO


Prima colazione americana in Hotel.
Tasferimento all'Aeroporto di Cancun. Partenza da Cancun, aeroporto Cancun con Aeromexico. Arrivo a Città del Messico e proseguimento per l'Italia

chiudi continua

giorno 14

CHARLES DE GAULLE / TORINO


Arrivo a Torino, aeroporto di Caselle. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

chiudi continua

APPROFONDIMENTI DAL NOSTRO BLOG

MESSICO

Messico con Rebi, e non solo...

 Più che un resoconto dettagliato di un viaggio suggestivo e fascinoso tra il ...

SCOPRI
MESSICO

Le Meraviglie del Mondo

 Uno pensa: "sono sette". Dipende. Perché come spesso succede in que...

SCOPRI
MESSICO

Messico, Guatemala e Belize

 1° giorno Dall’aereoporto di Bologna con volo Iberia raggiungiamo Mad...

SCOPRI
MESSICO

I luoghi più spaventosi al mondo

La festa di Halloween si sta avvicinando, cogliamo l'occasione per proporvi una s...

SCOPRI
MESSICO

Messico: tra storia e natura

Il Messico è un territorio unico, eclettico e affascinante, dove la natura e la sto...

SCOPRI
MESSICO

Messico del Nord e Bassa California - I

1° giornoVolo Iberia da Bologna, ma al check-in qualcosa non va, siamo fermi e veniamo...

SCOPRI
MESSICO

Messico del Nord e Bassa California - VI

21° giornoColazione alla frutteria di fronte all’hotel, poi ci dirigiamo da Mari...

SCOPRI
MESSICO

Messico del Nord e Bassa California - VII

25° giornoColazione in uno di quei simpatici ristorantini indigeni pieni di locali e v...

SCOPRI
MESSICO

Messico del Nord e Bassa California - VIII

29° giornoArriviamo a Morelia dopo 12:45 di viaggio, oltre ad un’ora recuperata ...

SCOPRI
MESSICO

Messico del Nord e Bassa California - V

 17° giorno Un cielo splendente ci accoglie di prima mattina, facciamo colaz...

SCOPRI
MESSICO

Messico del Nord e Bassa California - IV

 13° giorno Ovvia colazione presso la panificadora S. Cruz (il miglior posto per ...

SCOPRI
MESSICO

Messico del Nord e Bassa California - III

9° giornoColazione con la solita (per il posto) barbacoa, poi raggiunta la central cam...

SCOPRI
preventivo
Sei interessato a questa proposta? RICHIEDI PREVENTIVO

ALTRI TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

FINLANDIA FINLANDIA DESERTO BIANCO IN MOTOSLITTA

Viaggio

DESERTO BIANCO IN MOTOSLITTA
FINLANDIA

Guida inglese in loco - Finlandia, Lapponia

La magia del bianco infinito, l'orizzonte che scompare e non si riesce più a percepire. Il freddo intenso che penetra nei polmoni la mattina...

OMAN OMAN LA MAGIA DEL DESERTO

Viaggio

LA MAGIA DEL DESERTO
OMAN

Idea di Viaggio - Oman

  • Tour in fuoristrada 4x4
  • Pernottamento nel deserto
  • Ingressi a siti e musei inclusi
POLINESIA FRANCESE POLINESIA FRANCESE POLINESIA, LA TERRA DEI SOGNI

Viaggio

POLINESIA, LA TERRA DEI SOGNI
POLINESIA FRANCESE

Idea di Viaggio

Con un viaggio in Polinesia Francese si può rinascere, attraverso un vero e proprio risveglio sensoriale, in armonia con la natura e i suoi ritmi, colori, suoni, profumi e sapori.

MALDIVE MALDIVE RAJASTHAN E MALDIVE

Viaggio

RAJASTHAN E MALDIVE
MALDIVE

Idea di Viaggio

  • Tour per visitare la terra dei Maharaja
  • Il super confort della catena hotel di lusso Oberoi
  • Un viaggio espereinziale 
  • Soggiorno mare alle Maldive
SRI LANKA SRI LANKA SRI LANKA E MALDIVE

Viaggio

SRI LANKA E MALDIVE
SRI LANKA

Idea di Viaggio

Non a caso Sri Lanka viene chiamato lo smeraldo dell'Oceano Indiano; la sua forma a goccia e la rigogliosa vegetazione tropicale, la fanno apparire come una pietra preziosa incastonata nel blu di uno dei mari più affascinanti del mondo.

NAMIBIA NAMIBIA NAMIBIA, PAESAGGI INFINITI

Viaggio

NAMIBIA, PAESAGGI INFINITI
NAMIBIA

Idea di Viaggio

La Namibia vi propone tutto quello che questo immenso continente ha da offrire, con i suoi innumerevoli paesaggi che spaziano dalle sue dune maestose alla misteriosa Skeleton Coast.

ARGENTINA ARGENTINA PATAGONIA ACTIVE

Viaggio

PATAGONIA ACTIVE
ARGENTINA

Idea di viaggio

  • Visita di Buenos Aires in bicicletta
  • Escursione con trekking e kayak nella Terra del Fuoco
  • Trekking con ramponi sul Ghiacciaio Perito Moreno
  • Trekking a El Chalten verso le cime del Fitz Roy e Cerro Torre
  • Rafting a Bariloche
CANADA CANADA MOTOSLITTA IN LIBERTA' IN CANADA

Viaggio

MOTOSLITTA IN LIBERTA' IN CANADA
CANADA

Guida in inglese/francese in loco

  • Partenze garantite minimo 2 persone
  • Grandi paesaggi
  • il paradiso per gli appassionati dei motori e del nord
BRASILE BRASILE BRASILE, LA GRANDE NATURA

Viaggio

BRASILE, LA GRANDE NATURA
BRASILE

Idea di Viaggio - Brasile

  • I parchi dei Lencois Maranhenses e del Pantanal
  • Salvador de Bahia e Rio de Janneiro
  • Estensione facoltativa alle Cascate di Iguazù
  • Ottimo livello alberghiero nelle località principali
NAMIBIA NAMIBIA NAMIBIA LUXURY

Viaggio

NAMIBIA LUXURY
NAMIBIA

Africa meridionale

  • Parco Nazionale Etosha
  • Sorgente Twyfelfontein
  • Self Drive
  • Riserva Naturale Namib Rand
  • cittadina di Swakopmund
arrow_drop_up
arrow_drop_up