menu

TOUR DELL'ETIOPIA

22/02/2019 - 05/03/2019 AFR-4034

TOUR DELL'ETIOPIA

Accompagnatore dall'Italia 12 giorni 2.950€ Richiedi un preventivo
MAPPA ITINERARIO
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Quando Andare
09:39
+1 ore
sono richieste vaccinazioni
richiesto
INFORMAZIONI

PARTENZE Clicca sulla data di partenza per visualizzare l'itinerario con i giorni scelti

L’Etiopia è molto di più della sua capitale un po’ caotica, decisamente trafficata, addirittura sovraffollata. È molto di più di Addis Abeda, che comunque merita una visita, se non per altro, almeno per i suoi musei. L’Etiopia è Bahir Dar, una cittadina ricca di palme e il Lago Tana, le sue isole, i suoi monasteri secolari. Sono i monti Simien, gli animali che lì che si possono avvistare, le passeggiate sui suoi sentieri.

Sono i castelli di Gondar e la città di Axum, dove si possono trovare sepolture paleocristiane di 1800 anni fa. L’Etiopia è anche, in un certo senso, il luogo dove finalmente si possono vedere cose che molti hanno letto sui sussidiari: la Rift Valley, con i suoi laghi; e Lucy, il più antico ritrovamento di resti umani, che appartengono a una donna vissuta 3,5 milioni di anni fa.

Viaggio con Accompagnatore dall'Italia

CONDIVIDI

L’Etiopia è molto di più della sua capitale un po’ caotica, decisamente trafficata, addirittura sovraffollata. È molto di più di Addis Abeda, che comunque merita una visita, se non per altro, almeno per i suoi musei. L’Etiopia è Bahir Dar, una cittadina ricca di palme e il Lago Tana, le sue isole, i suoi monasteri secolari. Sono i monti Simien, gli animali che lì che si possono avvistare, le passeggiate sui suoi sentieri.

Sono i castelli di Gondar e la città di Axum, dove si possono trovare sepolture paleocristiane di 1800 anni fa. L’Etiopia è anche, in un certo senso, il luogo dove finalmente si possono vedere cose che molti hanno letto sui sussidiari: la Rift Valley, con i suoi laghi; e Lucy, il più antico ritrovamento di resti umani, che appartengono a una donna vissuta 3,5 milioni di anni fa.

Viaggio con Accompagnatore dall'Italia

DATANR.VOLODAAORA PART.ORA ARR.
22/02/2019ET 703Milano MalpensaAddis Abeba20.2506.50+1
24/02/2019ET 128Addis AbebaAxum07.4009.10
04/03/2019ET 187Bahir DarAddis Abeba10.2511.25
05/03/2019ET 702Addis AbebaMilano Malpensa00.0506.55
CITTÀHOTELNR. NOTTICAMERATRATTAMENTO
Addis AbebaGETTFAM (o similare)3standardpernottamento e prima colazione
AxumYAREDZEMA (o similare)1standardpensione completa
MakallePLANET (o similare)1standardpensione completa
LalibelaPANORAMIC (o similare)2standardpensione completa
GondarGOHA (o similare)2standardpensione completa
Bahir DarABAYMINCH (o similare)2standardpensione completa

Quota Individuale di partecipazione in camera doppia

PARTENZA QUOTA NOTE  
22-02-2019 2950.00€

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (min. 10 partecipanti paganti)

QUOTA INDIVIDUALE (min. 15 partecipanti paganti) : EURO 2.750,00
SUPPLEMENTO SINGOLA : EURO 250,00
TASSE AEROPORTUALI :    EURO 285,00

La quota comprende

  • Accompagnatore d’agenzia
  • Voli di linea in classe economica alla miglior tariffa attualmente disponibile;
  • Tratte interne incluse;
  • Sistemazione alberghiera in camera doppia, (strutture di categoria turistica superiore/prima categoria);
  • Guida locale multilingua parlante inglese - Italiano per tutto il tour
  • Trasferimenti in Minibus 22 posti;
  • Trattamento di prima colazione a Addis Abeba, pensione completa per il resto del tour;
  • Entrate nelle località di visita;
  • Barca sul lago Tana (come da programma);
  • Tasse governative;
  • Assistenza del corrispondente locale;
  • Assicurazione medico-bagaglio (massimale sanitario 10.000);

La quota non comprende

  • Quota d’iscrizione 75,00
  • Bevande non incluse nel trattamento;
  • Mance (calcolate in 70,00 euro e che verranno raccolte dall’accompagnatore);
  • Assicurazione Annullamento 120 euro
  • Assicurazione sanitaria integrativa (estensione massimale 1.000.000) 95 euro
  • Visti;
  • Tasse aeroportuali (pari ad Euro 285.00 e soggette a riconferma; eventuali aumenti verranno comunicati entro 16 giorni dalla partenza);
  • Extra in genere di natura personale
  • Tutto quanto non menzionato alla voce ‘la quota comprende’.

Altre Informazioni

INFORMAZIONI UTILI  ETIOPIA :

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi.

Visto d’ingresso: necessario, da richiedersi presso l’Ambasciata di Etiopia a Roma. Il visto turistico può essere ottenuto anche all’arrivo all’aeroporto di Addis Abeba (ad eccezione dei cittadini italiani di origine eritrea i quali non possono avvalersi del rilascio del visto all’aeroporto). Sulla base delle più recenti disposizioni, all’aeroporto internazionale di Addis Abeba vengono  rilasciati, alla tariffa di 50 Dollari o il corrispettivo in Euro (al momento 48 Euro), visti turistici validi 30 giorni (in alcuni casi anche 90 giorni – da verificare prima della partenza con l’Ambasciata di Etiopia a Roma). I connazionali interessati a prolungare la propria permanenza in Etiopia dovranno recarsi personalmente, nei giorni immediatamente precedenti la scadenza del primo visto rilasciato, all’Ufficio Immigrazione (“FDRE Main Department for Immigration and National Affairs”, comunemente noto anche come “Immigration Office”, situato nella zona delle Poste centrali, dell’Ospedale Black Lion e dell’Ambasciata di Svezia), muniti di passaporto, una fototessera e 100 Dollari. Si fa presente che eventuali successivi rinnovi sono soggetti a tariffe molto elevate (150 Dollari per il secondo rinnovo, 200 per il terzo) e che, in caso di permanenza nel Paese oltre i termini di scadenza del visto, sono previste multe e possono sorgere difficoltà. Pertanto si raccomanda di non protrarre la permanenza in Etiopia oltre i termini di scadenza del visto.  Si raccomanda di rispettare in maniera scrupolosa la normativa locale in materia di ingresso, transito e residenza nel Paese, quale che sia la motivazione del viaggio in Etiopia (turismo, lavoro, missione umanitaria, giornalismo, ecc). Occorre, in particolare, assicurarsi di essere in possesso di tutte le autorizzazioni previste dalla normativa. In caso di ingresso nel Paese con visto turistico, non sarà possibile entrare un rapporto/contratto di lavoro (anche se di volontariato) e ottenere un permesso di residenza per motivi di lavoro.

Formalità valutarie e doganali: si richiama l’attenzione sulla necessità di rispettare scrupolosamente la normativa valutaria etiopica, astenendosi dal ricorrere al cambio in nero. La valuta estera importata nel Paese deve essere dichiarata qualora superiore a 3.000 Dollari (o equivalenti in altra valuta). All'uscita dal Paese potrebbe essere chiesto di esibire la documentazione attestante la regolarità dei cambi effettuati durante la permanenza (ricevute bancarie). Al momento di lasciare il Paese non è consentito il possesso di più di 200 birr (ETB). L’uso della carta di credito è limitato ai principali esercizi commerciali. Sono diffusi, nelle principali città, sportelli bancari automatici. La normativa etiopica non consente l’esportazione di manufatti ritenuti di interesse storico. A causa della generale impreparazione delle Autorità di frontiera a riconoscere tali manufatti, si sono verificati recentemente casi di sequestro di oggetti del tutto comuni, acquistati da turisti nei normali mercati. Si consiglia pertanto di richiedere sempre, e di custodire attentamente, le ricevute di acquisto, per poterle esibire alle predette Autorità doganali in caso di contestazione. Alcuni problemi si sono verificati anche in casi di esportazione di prodotti agricoli (frutta e caffè), seppure solo per consumo personale.

Questione telefoni cellulari stranieri in Etiopia: a partire dal mese di settembre 2017 Ethio Telecom, la compagnia telefonica pubblica etiopica  che opera nel Paese in regime di monopolio, ha introdotto un sistema di registrazione dei telefoni cellulari, al fine di controllarne l’importazione e assicurare il pagamento delle relative tasse. In base a tal sistema, il codice identificativo di ogni cellulare (IMEI) è automaticamente associato alla sua SIM card etiopica e tali dati vengono conservati in un database che permette ad Ethio Telecom e alle Autorità doganali di identificare e bloccare eventuali apparecchi rubati od importati irregolarmente.  Conseguentemente, coloro che introducono nel Paese un telefono acquistato all’estero sono tenuti, per poterlo utilizzare, ad effettuarne la registrazione presso un ufficio della compagnia telefonica appositamente creato. Questa nuova procedura potrebbe creare inconvenienti per i turisti italiani in arrivo, che potrebbero trovarsi impossibilitati ad utilizzare il proprio cellulare italiano senza previa registrazione presso l’operatore telefonico etiopico.

PROGRAMMA

giorno 1

MILANO / ADDIS ABEBA (-/-/-)


Ritrovo con l’accompagnatore d’agenzia in aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza da Milano Malpensa con volo di linea diretto per Addis Abeba. Pasti e intrattenimento a bordo.

chiudi continua

giorno 2

ADDIS ABEBA (-/-/-)


Arrivo a destinazione in prima mattinata, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida per il  trasferimento in hotel per il Check in.  Mattinata libera. Il pomeriggio è dedicato alla visita dei luoghi e monumenti più significativi della capitale. Primo fra tutti si visiterà il Museo Nazionale, interessante per i reperti sabei, che testimoniano lo scambio culturale tra l’altopiano etiopico, la costa  eritrea e la penisola arabica, sia per i suggestivi abiti indossati un tempo dalle alte cariche dell’Impero, ma soprattutto per Lucy, il piccolo scheletro ritrovato negli anni ’70 nella valle dell’Awash e appartenente all’ominide, l’Australopithecus Afarensis, vissuto tre milioni e mezzo circa di anni fa. Questo scheletro è considerato il più importante ritrovamento archeologico. Rientro e pernottamento in hotel.

chiudi continua

giorno 3

ADDIS ABEBA / AXUM (B/L/D)


Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per prendere il volo di proseguimento per Axum.

La città fu capitale del più grande regno dell'antichità africana. Il regno axumita nacque qualche secolo prima di Cristo. Qui è conservata, secondo la tradizione etiope, la mitica "arca dell'alleanza" contenente le originali "tavole della legge" consegnate da Yahweh a Mosè sul monte Sinai, rubate poi dal Tempio di Gerusalemme da Menelik, primo Imperatore d' Etiopia, figlio della Regina di Saba e di Re Salomone. Si prosegue con la visita dei luoghi e monumenti più significativi della citta`: la tomba del Re Kaleb, la vicina tomba del Re Ghebre Meskel, figlio di Kaleb, su un promontorio che domina la piana della catena  montuosa di Adua dove è avvenuta la battaglia di Adua e gli avvallamenti verso l’Eritrea; il Parco della Stele, la tomba del Re Remhai; le rovine del Palazzo della Regina di Saba, la Chiesa Di Mariam di Tsion che nella vicina cappella è custodita, secondo la credenza dei fedeli, l’arca dell’ alleanza; il Parco della Stele di Ezana. A fine giornata rientro e pernottamento in hotel.

 

chiudi continua

giorno 4

AXUM / CHIESE DEL TIGRAY / MAKALLE (B/L/D)


Prima colazione e partenza alla volta di Makalle. Si passerà per la vallata nella quale l’esercito italiano ha avuto una delle più crudeli sconfitte, Adua. Si attraverserà tutta la regione dove sono situate molte delle chiese rupestri del Tigray proseguendo in direzione sud per visitare Yeha famosa per il “ Tempio della Luna”, monastero di Debre Damo, uno dei più importanti nella storia religiosa etiope. Visita durante il percorso dell'Ama Alagi e Amba Aradam. Arrivo e pernottamento in hotel.

chiudi continua

giorno 5

MAKALLE / LALIBELA (B/L/D)


Prima colazione e partenza alla volta di Lalibela. Trasferimento di circa 440 km ove si potranno effettuare più soste per ammirare il panorama che offre differenti territori. Dopo pochi km di strada piana si comincerà a salire per raggiungere la vetta dell'Amba Alagi, uno dei luoghi più importanti  per la storia espansionistica Italiana. Qui nel 1895 avvenne una delle più ingenti sconfitte imposte dall'esercito Etiope verso quello Italiano che risulta nella ritirata ed assedio di Makalle. Si prosegue tra passi che raggiungono i 3200 metri sul livello del mare per raggiungere il lago Ashanghe ed infine Alamata. Si proseguirà per raggiungere Woldia, importante crocevia verso il porto di Djibouti. Raggiunta Woldiya, dove le strade si dividono: una continua verso Addis Abeba e l’altra che porta il nome di “strada cinese”, corre tra villaggi di montagna immersi nel verde salendo verso il passo di Dilb, a 3200 metri circa. Si potranno vedere branchi di babbuini Gelada, endemici per l'Etiopia. Un’ultima salita conduce a Lalibela dove, nel XII secolo, sorsero le chiese scavate nella roccia. Pranzo al sacco. Cena e pernottamento in albergo a Lalibela.

chiudi continua

giorno 6

LALIBELA (B/L/D)


Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza alla volta di Lalibela, scoperta per la prima volta dagli europei nel 1520, è rimasta sempre isolata a causa del difficile accesso che ne ha mantenuto intatta l'originalità e la bellezza. Situata in una ridente conca che sembra nascondere le sue 11 chiese monolitiche scavate nella roccia e ancora oggi in uso. Il complesso architettonico, considerato uno delle meraviglie del mondo, è sotto il patrocinio dell’Unesco. È uno spettacolo osservare l'arrivo all' alba dei pellegrini per le funzioni quotidiane. Si cominciano le visite dal primo gruppo di chiese che comprende, tra le altre, Bete Mariam e la più imponente Bete Medane Alem. Si passerà a visitare le chiese del secondo gruppo con le chiese di Bete Ghebriel Bete Amanuel. Si ammirerà per ultima la chiesa ipogea e cruciforme di S. Giorgio, ultimo lavoro del re Lalibela. Pasti e pernottamento in hotel.

 

chiudi continua

giorno 7

LALIBELA / GONDAR (B/L/D)


Prima colazione incontro con la guida e partenza per raggiungere Gondar. Lungo il percorso si potrà ammirare uno splendido paesaggio. Pranzo al sacco. Rientro cena e pernottamento in hotel.

chiudi continua

giorno 8

GONDAR MONTI SEMIEM (B/L/D)


Giornata dedicata alla visita dei Monti Semiem dalla quale si potrà ammirare una splendida vista sul paesaggio circostante e vedere animali endemici come i babbuini gelada. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel a Gondar per la cena e il pernottamento.

chiudi continua

giorno 9

GONDAR / BAHIR DAR (B/L/D)


Prima colazione e mattinata dedicata alla visita di Gondar. La città su sede degli Imperatori Etiopi nei secoli XVII e XVIII, essa conserva le pittoresche rovine di quell’epoca dei castelli imperiali ed alcune delle sue 44 antiche chiese. Il Castello di Fasiladas il Grande, con quattro torri angolari rotonde e un torrione quadrato, la cui elegante facciata ricorda vagamente le costruzioni del nostro Rinascimento. Visita del bagno del Re Fasiladas e il castello della Regina Mintewab. Nel pomeriggio partenza in direzione di Bahir Dar.

Si attraverserà la regione Amara con i suoi campi coltivati e con il castello di Guzara. Si costeggerà il lago Tana e sosta in vari punti panoramici prima di attraversare una delle valli più fertili d’Etiopia, la valle di Fogera per raggiungere Bahir Dar. Pranzo in un ristorante a Gondar. Cena e pernottamento in hotel.

chiudi continua

giorno 10

BAHIR DAR (B/L/D)


Prima colazione, mattinata dedicata alla visita alle cascate del Nilo Azzurro che distano 35 kilometri circa da Bahir dar. Esso scorre tra rive distanti circa 250 metri e rivestite di lussureggiante vegetazione, si allarga fino a formare un fronte di quasi 500 metri e, dividendosi in quattro bracci precipita con un salto di 45 metri in una stretta e pittoresca gola: la cascata di Tiss Isat è descritta dai viaggiatori come una delle più belle del mondo. Con la vettura si giunge nei pressi del ponte costruito dai portoghesi nel XVI secolo. Si prosegue poi a piedi per una mezz’ora circa fino al terrazzo naturale che si affaccia sulle maestose cascate.

Si proseguirà per circa un’ora per raggiungere la base delle cascate per poterle ammirare dal basso. Ritorno a Bahir Dar per pranzo. Nel  pomeriggio navigazione sul lago Tana per raggiungere la penisola di Zeghie (2½ ore circa) dove sorgono varie chiese da poter visitare. La prima sarà la chiesa di Ura Kidane Mehret, altro esempio significativo dell’ arte medievale etiope. La si raggiunge dopo circa mezz’ora di cammino dallo sbarco. Si ritorna sulla barca per raggiungere la vicina chiesa di Azoa Mariam sempre sulla penisola. Rientro a Bahir Dar per cena. Pernottamento in hotel.

chiudi continua

giorno 11

BAHIR DAR / ADDIS ABEBA (B/L/D)


Prima colazione e volo per raggiungere Addis Abeba. Arrivati a destinazione camere in hotel disponibili fino alle 18:00. Il pomeriggio è dedicato alla visita della zona del Mercato, il più grande mercato all’aperto d’Africa. Qui si muove la vita quotidiana di buona parte della metropoli. Si può trovare di tutto e a qualsiasi prezzo. Al Mercato c’è anche la moschea di Anwar che è la più grande in Ethiopia e terza in Africa.

Pranzo libero. Cena in ristorante tradizionale con danze etniche. Fine della cena e trasferimento in aeroporto per prendere volo di rientro per l’Italia.

chiudi continua

giorno 12

ADDIS ABEBA / MILANO (-/-/-)


Partenza da Addis Abeba con volo notturno di linea diretto per Milano. Pasti e intrattenimento a bordo.

 

B = colazione / L = pranzo / D = cena

chiudi continua
preventivo
Sei interessato a questa proposta? RICHIEDI PREVENTIVO

ALTRI TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

SPAGNA SPAGNA CAMMINO DI SANTIAGO DI COMPOSTELA

Viaggio

CAMMINO DI SANTIAGO DI COMPOSTELA
SPAGNA

Accompagnatore dall'Italia

  • Accompagnatore dell'agenzia
  • Uno dei cammini più antichi e suggestivi
  • Trasferimento dei bagagli da un albergo all’altro
  • Termine del viaggio a Finisterre come gli antichi pellegrini
STATI UNITI (USA) STATI UNITI (USA) NEW YORK SPRING, SUMMER & THE CITY

Viaggio

NEW YORK SPRING, SUMMER & THE CITY
STATI UNITI (USA)

Accompagnatore dall'Italia

  • Partenza garantita con minimo 2 partecipanti
  • Accompagnatore in italiano per tutta la durata del viaggio
  • Visita di mezza giornata in bus riservato
  • Trasferimenti A/R in bus riservato
CILE CILE CILE E ISOLE DI PASQUA

Viaggio

CILE E ISOLE DI PASQUA
CILE

Guida locale - Partenza confermata

  • Massimo 15 partecipanti
  • Visita alla colonia di Pinguini Reali e al Torres del Paine
  • L'isola del Chiloè
  • Tour con trasporti privato e guide locali parlanti italiano (salvo Is Pasqua)
  • Il magico nord del Cile con il Tatio Geyser e la Laguna Cejar
ARGENTINA ARGENTINA Destinazione Patagonia e Capo Horn

Viaggio

Destinazione Patagonia e Capo Horn
ARGENTINA

Promozione Marzo 2019

  • Il viaggio più prestigioso e più ambito in Patagonia
  • Crociera intorno al mitico Capo Horn
  • Sconto 25% su alcune partenze di marzo 2019
GIAPPONE GIAPPONE GIAPPONE: DALLA MODERNITA' AL CUORE DELLO ZEN

Viaggio

GIAPPONE: DALLA MODERNITA' AL CUORE DELLO ZEN
GIAPPONE

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Massimo 16 partecipanti
  • Pernottamento in un ryokan e in un Monastero
  • Escursione a Kamakura e Nara
MONGOLIA MONGOLIA MONGOLIA, GOBI SCONOSCIUTO

Viaggio

MONGOLIA, GOBI SCONOSCIUTO
MONGOLIA

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Gruppo con minimo 10 - massimo 16 partecipanti
  • Pernottamento in ger (in alcuni campi dotate di servizi privati) 
  • Karakorum, Deserto del Gobi, Ulaanbaatar
NAMIBIA NAMIBIA NAMIBIA: DAL KALAHARI ALLE EPUPA FALLS

Viaggio

NAMIBIA: DAL KALAHARI ALLE EPUPA FALLS
NAMIBIA

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Safari nel parco Etosha
  • Kaokoland: le Epupa Falls e il popolo Himba
  • Damaraland: gli elefanti del deserto
CINA CINA AUTENTICA CINA

Viaggio

AUTENTICA CINA
CINA

Accompagnatore dall'Italia

  • Partenza garantita minimo 10 partecipanti
  • Massimo 18 partecipanti
  • Visita al Parco nazional di Yuang Jia Jie
  • Visita al parco Panda giganti
STATI UNITI (USA) STATI UNITI (USA) VIAGGIO NEL FAR WEST

Viaggio

VIAGGIO NEL FAR WEST
STATI UNITI (USA)

Accompagnatore in italiano - Partenza garantite minimo 2

  • Partenze garantite minimo 2, massimo 28 partecipanti
  • Accompagnatore in italiano per tutto il tour
  • Tutte le prime colazioni e quattro cene ai parchi
  • Tour in 4x4 alla Monument Valley e Lower Antelope Canyon
IRAN IRAN IRAN, LA FORZA DEL MITO E DEL FANGO

Viaggio

IRAN, LA FORZA DEL MITO E DEL FANGO
IRAN

Accompagnatore dall'Italia

  • Accompagnatore dall'Italia
  • I castelli di sabbia nel deserto del Lut e Kerman
  • Persepoli, Shiraz e Pasargade, la tomba di Ciro
  • Yazd, dove ancora parla Zaratustra
  • Isfahan, l'altra metà del mondo
arrow_drop_up