menu

MAROCCO INDACO, CHEFCHAOUEN

NAF-3951

MAROCCO INDACO, CHEFCHAOUEN

National Geographic Expeditions 9 giorni Su Richiesta Richiedi un preventivo Visualizza PDF

Un itinerario National Geographic Expeditions insolito che unisce gli sfarzi dell’epoca imperiale ai colori cangianti e alle atmosfere d’incanto di Chefchaouen, “la città blu” e di Tangeri, “la città bianca”. Un percorso che ci porta dall’imponente porta di Bab Mansour di Meknes decorata con ceramiche e intrecci in rilievo a Fes con la più bella medina del mondo arabo, patrimonio dell’umanità UNESCO e con la Medersa Bou Inania, famosa per i suoi stucchi intarsiati a mano e considerata la più antica università al mondo che ha influenzato tutta la cultura e l’arte magrebina.
E poi Chefchaouen, “la città blu”, città santa arroccata su una montagna inespugnabile, roccaforte contro gli invasori spagnoli nel XVII secolo. E ancora Tangeri, “la città bianca”, all’incrocio tra continenti e mari, dove il Mediterraneo si unisce all’oceano Atlantico, l’Europa all’Africa, è la città del mito e del mistero, il finis terrae oltre le colonne d’Ercole. E infine Marrakech, “la millenaria", una delle città più singolari del Marocco il cui fascino risiede soprattutto nella vita pulsante della sua famosa piazza, Jemaa el Fna, nelle stradine strette e colorate che compongono la Medina e i suoi souk, nella mescolanza di razze ed etnie che vi si incontrano.

Gli itinerari Land Expeditions costituiscono il fiore all'occhiello dei viaggi National Geographic Expeditions". Scopri gli altri itinerari National Geographic Expeditions qui: https://www.pianetagaia.it/tipologia/156/national-geographic-expeditions


Viaggio con Accompagnatore dall'Italia

CONDIVIDI

Un itinerario National Geographic Expeditions insolito che unisce gli sfarzi dell’epoca imperiale ai colori cangianti e alle atmosfere d’incanto di Chefchaouen, “la città blu” e di Tangeri, “la città bianca”. Un percorso che ci porta dall’imponente porta di Bab Mansour di Meknes decorata con ceramiche e intrecci in rilievo a Fes con la più bella medina del mondo arabo, patrimonio dell’umanità UNESCO e con la Medersa Bou Inania, famosa per i suoi stucchi intarsiati a mano e considerata la più antica università al mondo che ha influenzato tutta la cultura e l’arte magrebina.
E poi Chefchaouen, “la città blu”, città santa arroccata su una montagna inespugnabile, roccaforte contro gli invasori spagnoli nel XVII secolo. E ancora Tangeri, “la città bianca”, all’incrocio tra continenti e mari, dove il Mediterraneo si unisce all’oceano Atlantico, l’Europa all’Africa, è la città del mito e del mistero, il finis terrae oltre le colonne d’Ercole. E infine Marrakech, “la millenaria", una delle città più singolari del Marocco il cui fascino risiede soprattutto nella vita pulsante della sua famosa piazza, Jemaa el Fna, nelle stradine strette e colorate che compongono la Medina e i suoi souk, nella mescolanza di razze ed etnie che vi si incontrano.

Gli itinerari Land Expeditions costituiscono il fiore all'occhiello dei viaggi National Geographic Expeditions". Scopri gli altri itinerari National Geographic Expeditions qui: https://www.pianetagaia.it/tipologia/156/national-geographic-expeditions


Viaggio con Accompagnatore dall'Italia

Partenze disponibili dai principali aeroporti italiani

CITTÀHOTELNR. NOTTI
Casablanca Movenpick Hotel1
FesRiad Fes2
ChefchaouenDar Echchaouen1
TangeriLa Maison de Tanger1
RabatVilla Mandarine1
Marrakech.Les Jardins de la Koutoubia2

La categoria delle strutture alberghiere può essere personalizzata sulla base delle diverse esigenze

Quote individuali su richiesta
  • ALTA STAGIONE TERRESTRE ( 23/12/2018 - 06/01/2019//01/03/2019 - 31/05/2019//
    01/10/2019 - 31/10/2019)
      € 150
  • SUPPLEMENTO SINGOLA  € 890
  • TASSE AEROPORTUALI  € 140
  • QUOTA DI GESTIONE PRATICA € 80,00

    Prezzi quotati in euro pertanto non soggetti ad adeguamento valutario

La quota comprende

  •  Passaggi aerei con voli di linea Royal Air Maroc
  •  I pernottamenti in camera doppia o singola nelle strutture indicate o similari
  •  Trasferimenti da/per gli aeroporti a Casablanca e a Marrakech
  •  Guida locale parlante italiano (soggetta a riconferma).
  •  Tutti i pranzi e 4 cene come indicato sul programma
  •  Ingressi ai monumenti come da programma
  •  Accompagnatore dall’Italia al raggiungimento del minimo di partecipanti richiesto

 

La quota non comprende

  • I pasti non specificati nel programma
  • Le bevande
  • Le mance e il facchinaggio
  • Eventuali tasse d’imbarco da pagare in loco alla partenza
  • Tutto quanto non espressamente indicato nel programma
Quando Andare
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic

PROGRAMMA

giorno 1

MILANO / CASABLANCA


Partenza da Milano per Casablanca. All’arrivo dopo il disbrigo delle formalità doganali e il ritiro dei bagagli, incontro con la guida e trasferimento in hotel.

chiudi continua

giorno 2

CASABLANCA / MEKNES / FES


Dopo la prima colazione partenza per Meknes e visita della splendida città imperiale circondata da imponenti mura: l’imponente porta di Bab Mansour decorata con ceramiche e intrecci in rilievo, gli antichi granai, le scuderie, l’enorme cisterna idrica, i resti del palazzo del fondatore Moulay Ismail, il sovrano che volle fare della città la “Versailles” del magreb, il mausoleo e la moschea a lui dedicata. Proseguimento su Fes ed inizio della visita della più antica delle città imperiali e custode delle preziose vestigia della civiltà ispano-araba. La sua fondazione ad opera di Moulay Idriss, diretto discendente del profeta Maometto, risale al VII secolo.

chiudi continua

giorno 3

FES


Giornata intera dedicata alla visita di Fés e alla sua splendida medina medioevale, sito patrocinato dall’Unesco. La Medersa Bou Inania, famosa per i suoi stucchi intarsiati a mano e considerata la più antica università al mondo che ha influenzato tutta la cultura e l’arte magrebina, l’imponente porta Bab Boujeloud decorata con piastrelle di ceramica blu ed oro dà accesso alla medina ed ai suoi labirintici ed intricati souks; le bibliche concerie di pellami, i funduk di tessitori a mano ove tutt’oggi si producono pregiati tappeti, il quartiere dei ceramisti, ove è possibile visitare tutto il ciclo produttivo: dall’estrazione nei paraggi della particolare terra utilizzata, alla creazione delle ceramiche, dalla fine decorazione totalmente manuale alla cottura. L’attività artigianale della città rappresenta la fonte principale della sua economia, e le lavorazioni tradizionali vengono tramandate con amore da generazioni.

chiudi continua

giorno 4

FES / CHEFCHAOUEN


Questa giornata è un’immersione nella catena montuosa del Rif, che ha in Chefchauen uno dei principali centri. Questa cittadina è rannicchiata sul fianco della montagna e per molti anni è stata una città santa proibita ai cristiani. Fu fondata da un monaco guerriero nel 1471 per lottare contro la penetrazione portoghese e spagnola. La parte più antica, la kasba, è circondata dal villaggio una volta fortificato che forma la medina, dove oggi è piacevole passeggiare fra vicoli e case dipinte di bianco e dalle porte blu. Da secoli nella città gli uomini tessono le stoffe colorate per le donne e le calde djellaba.

chiudi continua

giorno 5

CHEFCHAOUEN / TANGERI


Partenza in direzione nord fino a raggiungere il mare e la città di Tangeri,“la città bianca”. Tangeri, all’incrocio tra continenti e mari, dove il Mediterraneo si unisce all’oceano Atlantico, l’Europa all’Africa, è una città ricca di fascino dove tutto parla della sua storia che ha visto il dominio dei fenici, dei cartaginesi, dei romani e poi degli arabi, dei portoghesi, degli spagnoli e degli inglesi. Henri Matisse chiamava Tangeri il “paradiso del pittore”… Paul Bowles la definiva “città dei sogni”… Per subire il fascino di Tangeri bastano poche ore a passeggio nella Medina o nella Ville Nouvelle

chiudi continua

giorno 6

TANGERI / RABAT


Partenza lungo la costa atlantica per Asilah, città fortificata della costa atlantica e antico insediamento fenicio. I Portoghesi, allora in piena esplorazione alle ricerca delle fonti dell'oro, se ne impadronirono nel 1471 e la fortificarono con una cinta muraria che ospita oggi una tranquilla Medina arricchita di murales colorati. Prosecuzione per Lixus, sito archeologico dove gli Antichi collocavano il giardino delle Esperidi, teatro della penultima fatica di Ercole: la raccolta delle mele d'oro. Dopo pochi chilometri sosta a Larache, una delle prime città fondate dagli Arabi quando arrivarono in Marocco nell'VIII secolo, dal fascino un po' decadente, dove la vecchia Medina conserva bei palazzi di epoca spagnola. Proseguimento per Rabat dove ci fermerà per il pernottamento.

chiudi continua

giorno 7

RABAT / MARRAKECH


Al mattino visita della capitale del Regno. Scopriremo la kasbah degli Oudayas, cinta da mura di epoca almohade, il quartiere del Palazzo Reale (esterno), la Torre Hassan, alta 44 metri e costruita nel XII secolo, sogno incompiuto di Yacoub el Mansour, il Mausoleo Mohamed V e per finire la necropoli merinide di Chellah (XIII-XIV secolo), sorta sui resti di un sito romano, l'antica Sala, in riva al fiume Bou Regreg.
Circondata da mura, la porta monumentale immette in un vero giardino dell'eden, dove regnano le cicogne. Una piacevole passeggiata in un parco lussureggiante conduce alle vestigia merinidi con il minareto a mosaico policromo e a quelle romane, con il foro, colonne e basamenti di statue e altari. Dopo il pranzo partenza per Marrakech.

chiudi continua

giorno 8

MARRAKECH


Giornata dedicata alla scoperta della più celebre delle città imperiali fondata nell’XI secolo dal sultano almoravide Yussef Bin Tachfin e successivamente distrutta e ricostruita dalle dinastie che si susseguirono. I grandi monumenti architettonici tra i quali emergono la moschea ed il minareto della Koutobia, le tombe delle dinastia Saadita, il Palazzo El Badi, la raffinata Medersa Ben Youssef, il perenne spettacolo folkloristico spontaneo della celebre piazza Jemaa El Fna, la brulicante animazione dei souks con le sue botteghe artigiane e mercanzie di tutti i generi non sono che alcuni degli aspetti della magia e del fascino di Marrakech.

chiudi continua

giorno 9

MARRAKECH / ITALIA


Trasferimento privato in aeroporto.

chiudi continua

APPROFONDIMENTI DAL NOSTRO BLOG

MAROCCO

Marocco meridionale - IV

... segue 13° giorno Sveglia tra le nebbie, nemmeno fossimo in un romanzo di...

SCOPRI
MAROCCO

Marocco meridionale - I

1° giorno Con volo Royal Air Maroc parto da Bologna destinazione Casablanca, per ...

SCOPRI
MAROCCO

Non solo burqa

Il burqa è diventato, per l'opinione pubblica Occidentale, il simbolo dell'...

SCOPRI
MAROCCO

Le moschee più belle del mondo

 La moschea è il luogo di preghiera dei fedeli musulmani e così come le...

SCOPRI
preventivo
Sei interessato a questa proposta? RICHIEDI PREVENTIVO

ALTRI TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

GIAPPONE GIAPPONE GIAPPONE: DALLA MODERNITA' AL CUORE DEL BUDDISMO

Viaggio

GIAPPONE: DALLA MODERNITA' AL CUORE DEL BUDDISMO
GIAPPONE

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Massimo 16 partecipanti
  • Pernottamento in un ryokan e in un Monastero
  • Escursione a Kamakura e Nara
CINA CINA KARAKORUM, SUL TETTO DEL MONDO

Viaggio

KARAKORUM, SUL TETTO DEL MONDO
CINA

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Il villaggio di Kochkor e il Lago Son Kul
  • Escursione alla valle di Nagar per ammirare i "Settemila"
  • L'antico regno di Khaplu, Piccolo Tibet
TIBET TIBET TIBET E NEPAL, LA STRADA DELL'AMICIZIA

Viaggio

TIBET E NEPAL, LA STRADA DELL'AMICIZIA
TIBET

National Geographic Expeditions

  • Accompagnaotre dall'Italia
  • Guida locale in Italiano in Nepal, inglese in Tibet
  • Kathmandu, Lhasa, Gyantse
  • Shigatse, Sakya, Campo base dell'Everest
BIRMANIA (Myanmar) BIRMANIA (Myanmar) BIRMANIA, INCANTO BIRMANO

Viaggio

BIRMANIA, INCANTO BIRMANO
BIRMANIA (Myanmar)

Accompagnatore dall'Italia - National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Partenza garantita con minimo 10 e massimo 16
  • Tappa al villaggio di Yandabo, situata lungo il fiume Irawwady
  • Visita alle pricipali pagode della Birmania
BIRMANIA (Myanmar) BIRMANIA (Myanmar) BIRMANIA, INCANTO BIRMANO A CAPODANNO

Viaggio

BIRMANIA, INCANTO BIRMANO A CAPODANNO
BIRMANIA (Myanmar)

Accompagnatore dall'Italia - National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Partenza garantita minimo 10 e massimo 16 partecipanti
  • Tappa al villaggio di Yandabo, lungo il fiume Irawwady
  • Visita alle pagode più importanti della Birmania
FINLANDIA FINLANDIA FINLANDIA, ALLA RICERCA DELLE AURORE

Viaggio

FINLANDIA, ALLA RICERCA DELLE AURORE
FINLANDIA

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Escursioni con gli Husky in motoslitta
  • Safari con le renne e passeggiata con le ciaspole
  • ​Visita del Lainio Snow Village
INDIA INDIA INDIA, DAL GUJARAT AL RAJASTHAN

Viaggio

INDIA, DAL GUJARAT AL RAJASTHAN
INDIA

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Un viaggio in Gujarat e Rajasthan
  • Ahmedabad la città di Gandhi
  • Jaisalmer e le sue Haveli
MONGOLIA MONGOLIA MONGOLIA, GOBI SCONOSCIUTO

Viaggio

MONGOLIA, GOBI SCONOSCIUTO
MONGOLIA

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Gruppo con minimo 10 - massimo 16 partecipanti
  • Pernottamento in ger (in alcuni campi dotate di servizi privati) 
  • Karakorum, Deserto del Gobi, Ulaanbaatar
GIAPPONE GIAPPONE GIAPPONE, TRA METROPOLI, TEMPLI E CASTELLI

Viaggio

GIAPPONE, TRA METROPOLI, TEMPLI E CASTELLI
GIAPPONE

accompagnatore dall'Italia - National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Partenza garantita con minimo 13 partecipanti e massimo 16
  • Alla scoperta di un Giappone più insolito dalle cittadine rurali alle classiche 
  • Penottamento in un Ryokan
OMAN OMAN OMAN CUORE D'ARABIA

Viaggio

OMAN CUORE D'ARABIA
OMAN

Accompagnatore dall'Italia - National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Partenza garantita con minimo 10 partecipati e massimo 16
  • Itinerario classico nel cuore dell'Oman
  • Pernottamento nel deserto Wahiba

 

arrow_drop_up
arrow_drop_up