Gruppi con Guida locale

MOSCA E SAN PIETROBURGO

Relax
60 %
Natura e avventura
40 %
Storia e Cultura
100 %
Città e divertimento
80 %

Da Sapere

Perchè scegliere questo viaggio

Un viaggio in Russia che racconta l'immenso Paese attraverso le sue città-icona. Si inizia da Mosca, grandiosa e ricca di scorci suggestivi come quelli della Piazza Rossa e del Cremlino. E poi San Pietroburgo, che conquista con l'allure intellettuale del museo Ermitage e la sfarzosa cattedrale di Sant’Isacco.

Per chi è indicato questo viaggio?

Un tour di gruppo  per chi vuole visitare un paese in compagnia di altri partecipanti ,senza lo stress di organizzare gli spostamenti e le visite, rilassandosi in un viaggio accompagnato da una guida italiana !

Contatta l'esperto

Fulvia
Chiama o chatta
con l'esperto

Guida Locale

Itinerario

Condividi
ITALIA - MOSCA

Partenza dai principali aeroporti italiani. Arrivo a Mosca e trasporto in hotel. In serata incontro con l'accompagnatore prima della cena in hotel. Pernottamento in hotel. 

 

Il Cremlino è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall'UNESCO nel 1990. È una cittadella fortificata che occupa un’area triangolare nel centro storico della città. Sede delle istituzioni governative, è uno dei più importanti complessi storici e artistici della nazione. Le sue mura si sviluppano per oltre 2.200 metri e sono interrotte da una ventina di torri: quella più alta, la Troitskaja, misura ben 80 metri.

MOSCA

L’intera giornata è dedicata alla visita guidata di Mosca. Il tour panoramico tocca il cinquecentesco Monastero Novodevici e prosegue con una passeggiata sulla Piazza Rossa, dove spiccano le coloratissime cupole della Cattedrale di San Basilio. Dopo il pranzo in ristorante ci addentriamo nel Cremlino, fortezza costruita nel 1147 e nucleo originario della città, che ospita preziose opere d’arte, fra cui le famose uova di Fabergè, il gioielliere degli zar, palazzi, torri e chiese con cupole a bulbo. Dopo la cena possiamo dedicarci a un tour serale facoltativo della città.

CONVENTO DI NOVODEVICI :  "Patrimonio dell'UNESCO dal 2004, il convento è un chiaro esempio del Barocco moscovita. Noto per i bulbi oro e argento della cattedrale, nel corso dei secoli si ampliò fino a toccare la popolazione di un grande villaggio, quasi 15.000 abitanti. Gli sono state dedicate pagine nei romanzi Guerra e Pace e Anna Karenina, il suo cimitero ospita grandi scrittori come Anton ?echov, Nikolaj Gogol' e Michail Bulgakov."

MOSCA

In mattinata la vacanza a Mosca prosegue con la visita guidata del museo Tretyakov, che vanta la più ampia raccolta di arte russa, fra cui antiche icone. Dopo il pranzo in ristorante abbiamo il pomeriggio a disposizione, con la possibilità di un’escursione facoltativa a Serghjev Possad, l’ex Zagorsk, il più importante centro della Chiesa Ortodossa Russa che racchiude tra le sue mura autentici capolavori d’arte. La cena è libera.

MONASTERO DELLA TRINITÀ DI SAN SERGIO : Il complesso monastico di Serghjev Posad è la più importante meta di pellegrinaggio dell’intera Russia. Fondato nel 1345 dal venerato santo Sergio di Radonež, all’epoca eremita, prevedeva in origine un’umile chiesetta in legno. Dopo esser diventato centro monastico, e soprattutto dopo aver ricevuto numerosi ampliamenti per volere degli zar, oggi il complesso vanta due Cattedrali, un campanile, varie torri e un museo che racchiude icone e croci dorate di inestimabile valore.

MOSCA - SAN PIETROBURGO (IN TRENO)

Ci godiamo la visita guidata della vivace zona pedonale di via Arbat, una delle più antiche strade di Mosca, prima di scendere in una stazione della metropolitana, vero museo sotterraneo della capitale. Pranziamo con cestino da viaggio sul treno rapido che ci porta (in 4 ore) a San Pietroburgo, esplorando dal finestrino paesini e campagne della Grande Russia. La cena ci attende al nostro arrivo.

METROPOLITANA DI MOSCA : "L’elegante metropolitana di Mosca risale al 1935 ed è uno dei più meravigliosi e importanti progetti realizzati durante il periodo comunista. La sua costruzione fu accompagnata da una prepotente propaganda da parte del regime stalinista, desideroso di destare stupore in chi ammirasse le numerose fermate: lo stupore sarebbe poi stato utilizzato per trasmettere la bontà dell’agire del regime. Fra soffitti affrescati, colonne degne di un tempio e luminosi lampadari, le fermate somigliano più alle stanze di una reggia, magari un po’ eccentrica, che a delle stazioni di una metro. Che la si trovi eccessiva o che si resti incantati dalla sua bellezza, si può affermare con certezza che la propaganda di Stalin - in questo caso - aveva fatto centro. "

SAN PIETROBURGO

Cominciamo la visita guidata della città dalla Fortezza dei Santi Pietro e Paolo, voluta dallo zar Pietro come bastione difensivo contro gli svedesi, e proseguiamo con la sfarzosa Cattedrale di San Isacco. Dopo il pranzo visitiamo uno dei più vasti e importanti musei al mondo, l’Ermitage. Il nostro percorso tra gli edifici che lo compongono, tra cui l’elegante Palazzo d’Inverno dell’architetto Rastrelli, tocca le più importanti tra le 400 sale di questa immensa collezione di opere d’arte di ogni genere. Prima della cena abbiamo la possibilità di rilassarci con un tour facoltativo in battello sui canali.

CHIESA DI SANT'ISACCO :La più sfarzosa chiesa di San Pietroburgo, deve la sua origine al fatto che il fondatore della città, Pietro I il Grande, nacque il 30 maggio, giorno di Sant’Isacco. La chiesa venne consacrata nel 1707 ed ben visibile da tutta la città per la sua slanciatissima cupola, progettata dall'architetto francese August Montferrand e costruita tra il 1818 e il 1858. L’aspetto attuale della chiesa è quello di un tempio neoclassico con ben 112 colonne monolitiche in granito che distribuite su tutta la struttura sorreggono il timpano d’ingresso e la cupola dorata. Dalla cima della cupola si può ammirare l’intera città, la visione del panorama cittadino è particolarmente suggestivo al tramonto quando la gelida San Pietroburgo sembra infuocarsi ai raggi solari e il fiume Neva accendersi come un rivolo di lava.

SAN PIETROBURGO

Il tour di San Pietroburgo prosegue con la visita guidata panoramica. La città, sognata da Pietro il Grande, è costruita dai migliori architetti del Settecento su oltre cento isole del delta del fiume Neva, in un complesso gioco di ponti e canali. Dopo il pranzo ci spostiamo a Tsarskoe Selo, l’ex Pushkin, per visitare il neoclassico Palazzo di Caterina. Nei mesi di giugno, luglio e agosto sono possibili attese in coda di circa 1 ora, anche con prenotazione. La cena è libera.

PALAZZO DI CATERINA : Perla Rococò, il Palazzo di Caterina (noto anche come Grande Palazzo di Carskoe Selo) è un’opera architettonica di particolare fascino storico e artistico, sita nella città di Puškin. Posto al centro di un meraviglioso parco, si distingue per la bellezza delle decorazioni, dei mobili e delle porcellane e per la maestosa facciata di 352 metri progettata dall’architetto italiano Bartolomeo Rastrelli.

CANALI DI SAN PIETROBURGO :San Pietroburgo è una città interamente costruita sui canali e sugli affluenti del suo grande fiume, il Neva. Ciò le dona quella evanescenza terracquea che la rende la versione Neoclassica di Venezia. Aggirarsi per i canali offre la possibilità di scoprire dettagli insoliti della città, che sfuggono all’occhio quando si cammina per le strade, e permette di trovare nuovi scorci e prospettive inedite su palazzi, sul centro storico e perché no, sul modo di vivere dei sanpietroburghesi.

SAN PIETROBURGO

L’intera giornata è a nostra disposizione per la visita della città con pranzo libero. La mattina, dal 15/6 al 15/9, abbiamo la possibilità di una visita facoltativa ai giardini con i giochi d’acqua del palazzo dello zar di Petrodvoretz-Peterhof. Negli altri periodi dell’anno come opzione possiamo visitare il Palazzo di Pavlovsk. Dopo la cena abbiamo l’opportunità di assistere facoltativamente a uno spettacolo folkloristico.

 

 

SAN PIETROBURGO - ITALIA

Giornata a disposizione per comprare gli ultimi souvenirs e fare i bagagli, prima del rientro in Italia.
Trasferimento in aeroporto in base all'orario di partenza per il rientro in Italia

CITTÀHOTELNR. NOTTI
MoscaMarriott Courtyard Moscow City Center 4*3
San PietroburgoNovotel St.Petersburg Centre 4*4
CITTÀHOTELNR. NOTTI
MoscaMarriott Courtyard Moscow City Center 4*3
San PietroburgoNovotel St.Petersburg Centre 4*4
Quote a partire da 1970 €

La quota comprende

  • 7 pernottamenti in hotel selezionati in centro città, con prime colazioni incluse 
  • Quattro pranzi e cinque cene, per gustare la cucina russa
  • Guida locale Boscolo parlante italiano
  • Voli internazionali, tasse e un bagaglio. Spostamenti in pullman Gran Turismo;
  • Treno da Mosca a San Pietroburgo
  • La polizza assicurativa che tutela in caso di infortunio o malattia, furto del bagaglio e annullamento del viaggio
  • Assistenza :L'esperienza di un accompagnatore Boscolo e la passione di guide esperte durante le visite. 
  • Per la tua comodità gli ingressi previsti da programma sono già inclusi

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali
  • Escursioni non previste in programma e facoltative
  • Mance
  • Visto di ingresso: È obbligatorio il visto di ingresso che va fatto in Italia prima della partenza. Non è possibile ottenerlo in loco: per chi non lo possiede si attua il respingimento con una multa consistente.  I cittadini italiani che intendono entrare in Russia devono possedere il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo nel Paese. I passaporti devono essere sempre tenuti in ottime condizioni e i controlli sono molto meticolosi, specie sui dati riportati. I minori italiani devono essere provvisti di passaporto e valgono le stesse raccomandazioni per gli adulti.

Altre Informazioni

In Russia Musei e Palazzi osservano un turno di chiusura settimanale più uno mensile, in giorni diversi a seconda del Museo. Ne consegue che l'ordine delle visite verrà in alcuni casi modificato e adattato alle varie aperture, per consentire lo svolgimento dell'intero programma.

DOCUMENTI PER L'ESPATRIO: Per l'ingresso in Russia occorre il passaporto originale con validità residua di mesi 6 dalla data di rientro e il visto consolare.
Documenti necessari per l'ottenimento del visto: passaporto originale con validità residua di almeno 6 mesi e almeno 2 pagine libere consecutive; 2 foto-tessera recenti; modulo consolare debitamente compilato. E' necessario assicurarsi che il passaporto sia in buone condizioni prima di richiedere il visto: il Consolato non accetta passaporti usurati, con copertine o pagine scucite e/o deteriorate. Ricordiamo che, considerata la variabilità della normativa in materia, le informazioni relative ai documenti di espatrio sono da considerarsi indicative e riguardano esclusivamente cittadini italiani e maggiorenni. L'impossibilità per il cliente di iniziare e/o proseguire il viaggio a causa della mancanza e/o della irregolarità dei prescritti documenti personali (passaporto, carta d'identità etc) non comporta responsabilità dell'organizzatore. Tutte le informazioni ufficiali e aggiornate sono fornite dal Ministero Affari Esteri sul  sito www.viaggiaresicuri.it. Poiché si tratta di dati suscettibili di modifiche e aggiornamenti è importante che il consumatore verifichi la correttezze tramite il sito o la Centrale Operativa al numero 06 491115
 

MINORI ALL'ESTERO: Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale. Minore che viaggia con entrambi i genitori: il consolato richiede un documento di Stato famiglia in originale; Minore che viaggia con un genitore: il consolato richiede un documento di Stato famiglia in originale + atto di assenso del genitore che non viaggia + fotocopia di un documento d'identità del genitore che non viaggia; Minore che non viaggia con i genitori: il consolato richiede un documento di Stato famiglia in originale + atto di assenso firmato da entrambi i genitori+ fotocopia di un documento d'identità di entrambi i genitori; Per i minori con 16 anni compiuti, fino ai 18 anni, che viaggiano con un genitore o senza, non è' più necessario l'atto di assenso. Serve comunque lo stato famiglia.

NEL CASO IN CUI NEL PASSAPORTO DEL MINORE SIANO INDICATI I NOMI DI ENTRAMBI I GENITORI: Se viaggia con entrambi i genitori non servono documenti aggiuntivi, se viaggia con un solo genitore: il consolato richiede un documento di Stato famiglia in originale + atto di assenso del genitore che non viaggia + fotocopia di un documento d'identità del genitore che non viaggia; Minore che non viaggia con i genitori: il consolato richiede un documento di Stato famiglia in originale + atto di assenso firmato da entrambi i genitori+ fotocopia di un documento d'identità di entrambi i genitori; Minori di nazionalità Russa: non è necessario il visto se possiedono passaporto Russo in originale ed in corso di validità.

TUTTI I DOCUMENTI DEVONO ESSERE SPEDITI IN ORIGINALE: DOCUMENTO DI STATO FAMIGLIA: rilasciato dal comune, viene accettato dal consolato anche se rilasciato su carta libera; ATTO D'ASSENSO (o dichiarazione di accompagno): documento con il quale uno o entrambi i genitori autorizzano il figlio/la figlia a viaggiare con un genitore o persone diverse da questi. Viene rilasciato dal comune o dalla questura;  Nel caso il comune o la questura non rilasciassero il documento, è possibile compilare un foglio a computer indicante i dati del minore che viaggia, i dati dell'accompagnatore, il periodo di viaggio e la destinazione. Dev'essere firmato da uno e entrambi i genitori e fatto vidimare dal comune o dalla questura. Ricordiamo che la mancata partenza per documento non in regola comporta la perdita totale della quota.

CARTE DI SBARCO: Da Marzo 2003 la Federazione Russa ha introdotto le "carte di sbarco", ("migration card"), la cui compilazione è obbligatoria all'arrivo. In questo modulo, molto semplice da compilare, vanno indicati i dettagli personali, la durata del viaggio, il nome del primo hotel in cui si soggiorna nel Paese. Il modulo viene di norma consegnato dalle compagnie aeree già a bordo, si presenta al controllo passaporti e deve essere conservato fino all'uscita dal paese, quando verrà ritirato. Controllate i vostri documenti di viaggio prima della partenza: troverete un facsimile ed alcune indicazioni che vi saranno utili per la sua compilazione. Oltre a queste informazioni troverete alcune notizie utili relative alle norme doganali.

FUSO ORARIO: Due ore in avanti per Mosca e S. Pietroburgo anche quando vige da noi l'ora legale.

CLIMA: Il clima continentale della capitale prevede un'estate molto calda tra giugno e luglio, con massime spesso oltre i 30°C; alla fine d'agosto arriva il "zolotaja osen'', l'autunno dorato, con ottobre e novembre bagnati; a volte già a novembre cade la prima neve annuncio dell'inverno freddo e secco che si protrae fino a tutto aprile. A marzo inizia il disgelo, a maggio la primavera, ma questo mese è così variabile che potrebbe ricominciare qui l'estate. S. Pietroburgo è rispetto a Mosca solo molto più umida: qui i temporali sono frequenti e improvvisi perciò si raccomandano ombrello, k-way e scarpe antipioggia in ogni stagione, senza dimenticare che, a partire da metà giugno in questa città per un mese il sole non cala dando origine al fenomeno delle Notti Bianche.

CUCINA: Sostanziosa e grassa, la cucina russa, di cui quella ucraina è una variante, è la risposta non solo nutritiva ai nove mesi di freddo; la sua varietà si trova soprattutto negli "zakuski", gli antipasti quasi tutti freddi: caviale nero e rosso, serviti su pane nero e burro o con crèpe lievitate, i "bliny"; salmone, storione, aringa, patè e ancora la "stolicnyj salad", l' "insalata della capitale" o "russa"; il tutto accompagnato dalla panna acida, la "smetàna", che compare nel 90% dei piatti.

SHOPPING: Nei negozi, nei grandi magazzini (aperti dalle 9/10 alle 20) ed ai mercati si trovano prodotti artigianali in legno come la "matrjoska", la bambola dipinta a mano che al suo interno contiene fino a 12 altre bambole e gli oggetti per la casa, cucchiai, bicchieri, coppe, vassoi e anche mobili decorati in stile russo; tra gli oggetti più prestigiosi per la maestria dell'esecuzione e la varietà dei disegni e dei colori, le scatole della scuola di Palech, in legno dipinto e laccato. Tessuti lavorati a mano di lino, lana e cotone: scialli, tovaglie, pizzi e merletti sono di elgante fattura ottima qualità. Convenienti sono i libri d'arte ed i dischi tecnicamente perfetti. Deliziose le statuine di "gzhel", in porcellana bianco-azzurra. Molto costosi ma davvero bellissimi i gioielli o la pietra singola di ambra. Per i buongustai c'è l'ottimo ma costoso caviale, il tè e soprattutto la vodka: ora molto famosa la "Standart", dai moscoviti considerata il top. Per uno shopping davvero speciale consigliamo il Mercatino di Izmajlovo (stazione metro "Izmajlovskij Park") che a Mosca ogni sabato e domenica richiama folle non solo di turisti. Qui si trova di tutto, ci si può sbizzarrire risparmiando.

MONETA: Il Rublo. Gli Euro vengono comunemente cambiati. Se si portano con sé dollari americani è consigliabile munirsi di banconote di piccolo taglio. Non sempre invece le carte di credito sono accettate negli alberghi dei piccoli centri e nei negozi che non abbiano gestione internazionale.

TRASPORTI: Il mezzo di trasporto delle città russe più comodo e semplice anche per chi non conosce la lingua russa è senz'altro la metropolitana: economica, veloce e, a Mosca, molto interessante per le decorazioni di ciascuna stazione, tanto da meritare una visita turistica. Le tessere attualmente in vigore per una o più corse si possono acquistare direttamente alla cassa del metro. Ancora più comodo e veloce il taxi, ma è bene contrattare il prezzo della corsa prima ed essere provvisti di dollari, la valuta più richiesta, possibilmente di piccolo taglio.

ELETTRICITÀ:120/220 volt con prese comuni. Per i viaggi nel nord della Russia (Solovki, Siberia, Tuva) è meglio portare con sé un adattatore a lamelle piatte.

TELEFONO:Per telefonare in Italia comporre lo 0039 seguito dal prefisso della città e dal numero. Se si utilizza un cellulare bisogna comporre il prefisso 810 39 seguito dal prefisso regionale, incluso lo zero, e dal numero dell'abbonato. Per telefonare dall'Italia in Russia comporre lo 007 seguito dal prefisso 095 per Mosca e 812 per S. Pietroburgo e dal numero desiderato.

CARTE DI CREDITO: Nei grandi alberghi sono accettate le principali carte di credito. Questo servizio non è sempre garantito negli alberghi dei piccoli centri e nei negozi che non abbiano gestione internazionale. Molti negozi accettano oggi le carte di credito, ma soprattutto quelli di souvenir e oggettistica di esportazione. I pagamenti nei negozi comuni si effettuano in rubli.

SANITA': Il livello delle strutture sanitarie ed ospedaliere, soprattutto al di fuori dai principali centri urbani, è inferiore a quello occidentale, non tanto per la carenza di professionalità del personale medico, quanto per attrezzature e medicinali. Malattie presenti: Saltuariamente, si registrano casi di difterite, epatite virale, colera, tubercolosi etc. Si consigliano, previo parere medico, le vaccinazioni antidifterica e quelle contro l’epatite A e B.
Da statistiche del Ministero della Sanità, si evince una percentuale molto elevata di casi di AIDS e di malattie veneree. Tutte le informazioni ufficiali e aggiornate sono fornite dal Ministero Affari Esteri sul sito www.viaggiaresicuri.it. Poichè si tratta di dati suscettibili di modifiche e aggiornamenti è importante che il consumatore verifichi la correttezza tramite il sito o la Centrale Operativa al numero 06491115
 

 

ORA LOCALE 08:28
FUSO ORARIO: +2 ore
VACCINAZIONI nessuna obbligatoria
Visto richiesto

Quando Partire

Departure

Gen
Feb
Mar
Apr
May
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Altri viaggi suggeriti

SAFARI SPIRITO DELLA TANZANIA

A PARTIRE DA

€ 2550.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
USA: SOGNANDO IL WEST

A PARTIRE DA

€ 2500.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
SPLENDORI DEL LAOS

27-10-2021

A PARTIRE DA

€ 1500.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
TERRA LATINA E ISOLA DI PONZA

SU RICHIESTA

Gruppi con Guida locale
Dettagli
MADAGASCAR: TERRA DI LEMURI E BAOBAB

A PARTIRE DA

€ 4500.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
BORNEO GRAN TOUR

A PARTIRE DA

€ 1200.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
ETIOPIA STORICA: ALTRO NORD

A PARTIRE DA

€ 2100.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
CANADA: DA MONTREAL A TORONTO

A PARTIRE DA

€ 1500.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
MOZAMBICO: AUTENTICI SCORCI D'AFRICA

A PARTIRE DA

€ 4230.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli
TOUR DELLA PUGLIA

A PARTIRE DA

€ 1100.00

Gruppi con Guida locale
Dettagli

Explore