menu

BORDEAUX, SAINT-EMILION , CHATEAU DE LA BREDE

EPA-1422

BORDEAUX, SAINT-EMILION , CHATEAU DE LA BREDE

Viaggi su Misura 4 giorni Su Richiesta Richiedi un preventivo
MAPPA ITINERARIO
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Quando Andare
03:28
+0 ore
nessuna obbligatoria
non richiesto
INFORMAZIONI

Siete un gruppo di amici e desiderate conoscere questa magnifica regione in modo diverso da solito ? Vi proponiamo una soluzione unica, un'accompagnatrice culturale a vostra disposizione, profonda conoscitrice delle zone che vi accompagnerà a scoprire gli aspetti culturali, culinari e artistici della regione. La soluzione di viaggio richiede la partecipazione di almeno otto, dieci partecipanti per avere un prezzo corretto.

Adagiata sulle sponde della Garonna, vicino all’Estuario della Gironda, Bordeaux profuma di oceano. All'oceano infatti è legata la storia del suo porto, uno dei più antichi di Francia. Ugualmente importante il legame che unisce la città alla produzione del vino, quel rosso, corposo e prezioso, conosciuto in tutto il mondo.
Valorizzato da un lungo restauro, il centro storico è un vero gioiello. Sarà un piacere passeggiare per le sue vie, apprezzarne l'armoniosa architettura settecentesca, visitare la bella cattedrale gotica. Entrare poi nei musei per ammirare le pregevoli collezioni di pittura, conoscere la storia della regione e restare incantati di fronte alla spettacolare Cité du Vin. Altrettanto interessanti i dintorni: la bella cittadina vinicola di Saint-Emilion, circondata dai suoi dolci vigneti  e l'affascinante Château de La Brède, in cui Montesquieu scrisse parte della sua opera filosofica.

Un viaggio nell'arte e nella cultura. Au fil de l'eau. E del buon vino.

 

CIRCUITO IN BREVE
Bordeaux (centro storico, Cattedrale di Saint-André, Musée des Beaux Arts, Musée d’Aquitaine, Basilica di Saint-Michel, place  de la Bourse, place de la Comédie, place des Quinconces, Musée du Vin et du Négoce, Cité du Vin) 
Saint-Emilion (chiesa monolitica, collegiata, Cloître des Cordeliers)
Château de La Brède.


QUANDO
Tutto l'anno. Di preferenza in autunno, prima della vendemmia.


COME
In piccoli gruppi, min. 12 – max. 20 persone.
- Con accompagnatore culturale per tutta la durata del soggiorno.
- Con guida locale.

 

ITINERARIO

BORDEAUX
Fondata nel III secolo a. C., l'antica Burdigala inizia ad investire sul mare e sul vino fin dalle sue origini gallo-romane, anche se è ai tre secoli di governo inglese (1154-1453) che risale il grande  sviluppo delle attività commerciali del suo porto, grazie all'esportazione del vino in Inghilterra. Il XVIII e il XIX secolo saranno le altre epoche d'oro per l'economia mercantile che trasformerà la città in un importantissimo nodo di traffici con le Americhe e con l'Africa. In questi secoli si costituirà una ricca classe mercantile a cui si deve la costruzione di gran parte dei sontuosi palazzi storici della città.

Imponente ed elegante, il suo centro storico racchiude soprattutto gioielli architettonici del XVIII secolo, ma anche begli edifici religiosi di età medievale. Innanzitutto la Cattedrale di Saint-André, che si affaccia maestosa sulla place Pey-Berland. Di origini antichissime, è consacrata nel 1096 da papa Urbano II e ricostruita tra il XII e il XV secolo in stile gotico angioino, una variante dell'architettura gotica classica. Separata dalla chiesa s'innalza la torre campanaria Pey-Berland.  Sulla piazza si trova anche l'Hôtel de Rohan, l'ex arcivescovado, oggi sede del municipio. Costruito nella seconda metà del XVIII secolo, il palazzo, uno dei più belli della città, è impreziosito da un magnifico scalone d'onore. Una parte dell'edificio ospita il Musée des Beaux Arts, uno dei principali musei francesi per la sua ricca collezione di pittura europea dal XV secolo all'età moderna, in cui spiccano i dipinti fiamminghi e olandesi del XVII secolo. Poco distante, l'interessante Musée d'Aquitaine, all'interno di un edificio ottocentesco, permette di conoscere la storia della regione, dalla preistoria all'epoca contemporanea. Molti reperti provenienti dall'Africa sono testimonianze storiche ed etnografiche del commercio e della tratta atlantica degli schiavi africani per cui Bordeaux fu  una  piattaforma strategica nel XVIII secolo.

Attraversata la Porte de la Grosse Cloche, imponente porta cittadina aperta nelle mura medievali, così chiamata per la presenza di una grossa campana settecentesca, si raggiunge place Saint-Michel, al centro di un animato quartiere multietnico. Impossibile non rimanere colpiti dalla basilica omonima, in stile gotico fiammeggiante e dalla sua torre campanaria, fra le più alte di Francia. Se ci si allontana leggermente dal cuore di Bordeaux, nei pressi del Marché des Capucins, storico mercato della città, si scopre la Chiesa di Sainte-Croix, del XII secolo, ricostruita nelle sue forme romaniche nell'Ottocento. Ritornando nella Vecchia Bordeaux, l'itinerario prosegue verso la deliziosa place Saint-Pierre e la sua chiesa, del XIV e XV secolo. A seguire tre grandi piazze : place de la Bourse i cui begli edifici settecenteschi si riflettono nel Mirroir d'eau, il grande specchio d'acqua che caratterizza questo spazio monumentale e al tempo stesso arioso, place de la Comédie, costruita sull'antico foro romano, dove s'innalza il Grand Théâtre, perfetto esempio di teatro all'taliana, dalle forme neoclassiche, edificato tra il 1773 e il 1780 dall'architetto Victor Louis e infine l'ottocentesca place des Quinconces, enorme esplanade che termina sulle sponde della Garonna, su cui si trova il monumento dedicato ai Girondins in memoria dei terribili eventi della Rivoluzione francese.  Una visita di Bordeaux non può concludersi senza vedere due straordinari luoghi che rendono omaggio al vino : il Musée du Vin et du Négoce  e la Cité du Vin. Inaugurato nel 2009, in un edificio settecentesco nel cuore del quartier des Chartrons, il primo racconta la storia del vino di Bordeaux e del suo commercio, con numerose collezioni che rimandano ai lunghi viaggi d'oltremare. Aperta al pubblico nel giugno 2016, la seconda è invece un gigantesco e spettacolare spazio che per mezzo di numerosi percorsi interattivi ci fa scoprire le diverse culture e civiltà del vino nelle varie parti del mondo. Dalle curve sinuose e sensuali, di certo non meno spettacolari, la sua struttura in riva alla Garonna è opera degli architetti Anouk Legendre e Nicolas Desmazières. 

SAINT-EMILION
Questa cittadina medievale, famosa soprattutto per il suo ottimo vino, possiede un patrimonio artistico da scoprire : la grande chiesa monolitica, scavata nella roccia  tra l' XI e il XII secolo; la collegiata con il suo bel chiostro trecentesco e le Cloître des Cordeliers, un  sito pittoresco, nelle cui cantine e gallerie sotterranee si produce il vino frizzante che porta lo stesso nome.

CHATEAU DE LA BREDE
Conosciuto perché qui è nato e ha trascorso parte della sua vita Montesquieu, il castello, edificato nel Medio Evo, viene trasformato nel tempo, pur mantenedo il carattere della sua originaria funzione difensiva. E' un luogo suggestivo che ancora oggi evoca con forza la presenza dell'illustre filosofo illuminista.

CONDIVIDI

Siete un gruppo di amici e desiderate conoscere questa magnifica regione in modo diverso da solito ? Vi proponiamo una soluzione unica, un'accompagnatrice culturale a vostra disposizione, profonda conoscitrice delle zone che vi accompagnerà a scoprire gli aspetti culturali, culinari e artistici della regione. La soluzione di viaggio richiede la partecipazione di almeno otto, dieci partecipanti per avere un prezzo corretto.

Adagiata sulle sponde della Garonna, vicino all’Estuario della Gironda, Bordeaux profuma di oceano. All'oceano infatti è legata la storia del suo porto, uno dei più antichi di Francia. Ugualmente importante il legame che unisce la città alla produzione del vino, quel rosso, corposo e prezioso, conosciuto in tutto il mondo.
Valorizzato da un lungo restauro, il centro storico è un vero gioiello. Sarà un piacere passeggiare per le sue vie, apprezzarne l'armoniosa architettura settecentesca, visitare la bella cattedrale gotica. Entrare poi nei musei per ammirare le pregevoli collezioni di pittura, conoscere la storia della regione e restare incantati di fronte alla spettacolare Cité du Vin. Altrettanto interessanti i dintorni: la bella cittadina vinicola di Saint-Emilion, circondata dai suoi dolci vigneti  e l'affascinante Château de La Brède, in cui Montesquieu scrisse parte della sua opera filosofica.

Un viaggio nell'arte e nella cultura. Au fil de l'eau. E del buon vino.

 

CIRCUITO IN BREVE
Bordeaux (centro storico, Cattedrale di Saint-André, Musée des Beaux Arts, Musée d’Aquitaine, Basilica di Saint-Michel, place  de la Bourse, place de la Comédie, place des Quinconces, Musée du Vin et du Négoce, Cité du Vin) 
Saint-Emilion (chiesa monolitica, collegiata, Cloître des Cordeliers)
Château de La Brède.


QUANDO
Tutto l'anno. Di preferenza in autunno, prima della vendemmia.


COME
In piccoli gruppi, min. 12 – max. 20 persone.
- Con accompagnatore culturale per tutta la durata del soggiorno.
- Con guida locale.

 

ITINERARIO

BORDEAUX
Fondata nel III secolo a. C., l'antica Burdigala inizia ad investire sul mare e sul vino fin dalle sue origini gallo-romane, anche se è ai tre secoli di governo inglese (1154-1453) che risale il grande  sviluppo delle attività commerciali del suo porto, grazie all'esportazione del vino in Inghilterra. Il XVIII e il XIX secolo saranno le altre epoche d'oro per l'economia mercantile che trasformerà la città in un importantissimo nodo di traffici con le Americhe e con l'Africa. In questi secoli si costituirà una ricca classe mercantile a cui si deve la costruzione di gran parte dei sontuosi palazzi storici della città.

Imponente ed elegante, il suo centro storico racchiude soprattutto gioielli architettonici del XVIII secolo, ma anche begli edifici religiosi di età medievale. Innanzitutto la Cattedrale di Saint-André, che si affaccia maestosa sulla place Pey-Berland. Di origini antichissime, è consacrata nel 1096 da papa Urbano II e ricostruita tra il XII e il XV secolo in stile gotico angioino, una variante dell'architettura gotica classica. Separata dalla chiesa s'innalza la torre campanaria Pey-Berland.  Sulla piazza si trova anche l'Hôtel de Rohan, l'ex arcivescovado, oggi sede del municipio. Costruito nella seconda metà del XVIII secolo, il palazzo, uno dei più belli della città, è impreziosito da un magnifico scalone d'onore. Una parte dell'edificio ospita il Musée des Beaux Arts, uno dei principali musei francesi per la sua ricca collezione di pittura europea dal XV secolo all'età moderna, in cui spiccano i dipinti fiamminghi e olandesi del XVII secolo. Poco distante, l'interessante Musée d'Aquitaine, all'interno di un edificio ottocentesco, permette di conoscere la storia della regione, dalla preistoria all'epoca contemporanea. Molti reperti provenienti dall'Africa sono testimonianze storiche ed etnografiche del commercio e della tratta atlantica degli schiavi africani per cui Bordeaux fu  una  piattaforma strategica nel XVIII secolo.

Attraversata la Porte de la Grosse Cloche, imponente porta cittadina aperta nelle mura medievali, così chiamata per la presenza di una grossa campana settecentesca, si raggiunge place Saint-Michel, al centro di un animato quartiere multietnico. Impossibile non rimanere colpiti dalla basilica omonima, in stile gotico fiammeggiante e dalla sua torre campanaria, fra le più alte di Francia. Se ci si allontana leggermente dal cuore di Bordeaux, nei pressi del Marché des Capucins, storico mercato della città, si scopre la Chiesa di Sainte-Croix, del XII secolo, ricostruita nelle sue forme romaniche nell'Ottocento. Ritornando nella Vecchia Bordeaux, l'itinerario prosegue verso la deliziosa place Saint-Pierre e la sua chiesa, del XIV e XV secolo. A seguire tre grandi piazze : place de la Bourse i cui begli edifici settecenteschi si riflettono nel Mirroir d'eau, il grande specchio d'acqua che caratterizza questo spazio monumentale e al tempo stesso arioso, place de la Comédie, costruita sull'antico foro romano, dove s'innalza il Grand Théâtre, perfetto esempio di teatro all'taliana, dalle forme neoclassiche, edificato tra il 1773 e il 1780 dall'architetto Victor Louis e infine l'ottocentesca place des Quinconces, enorme esplanade che termina sulle sponde della Garonna, su cui si trova il monumento dedicato ai Girondins in memoria dei terribili eventi della Rivoluzione francese.  Una visita di Bordeaux non può concludersi senza vedere due straordinari luoghi che rendono omaggio al vino : il Musée du Vin et du Négoce  e la Cité du Vin. Inaugurato nel 2009, in un edificio settecentesco nel cuore del quartier des Chartrons, il primo racconta la storia del vino di Bordeaux e del suo commercio, con numerose collezioni che rimandano ai lunghi viaggi d'oltremare. Aperta al pubblico nel giugno 2016, la seconda è invece un gigantesco e spettacolare spazio che per mezzo di numerosi percorsi interattivi ci fa scoprire le diverse culture e civiltà del vino nelle varie parti del mondo. Dalle curve sinuose e sensuali, di certo non meno spettacolari, la sua struttura in riva alla Garonna è opera degli architetti Anouk Legendre e Nicolas Desmazières. 

SAINT-EMILION
Questa cittadina medievale, famosa soprattutto per il suo ottimo vino, possiede un patrimonio artistico da scoprire : la grande chiesa monolitica, scavata nella roccia  tra l' XI e il XII secolo; la collegiata con il suo bel chiostro trecentesco e le Cloître des Cordeliers, un  sito pittoresco, nelle cui cantine e gallerie sotterranee si produce il vino frizzante che porta lo stesso nome.

CHATEAU DE LA BREDE
Conosciuto perché qui è nato e ha trascorso parte della sua vita Montesquieu, il castello, edificato nel Medio Evo, viene trasformato nel tempo, pur mantenedo il carattere della sua originaria funzione difensiva. E' un luogo suggestivo che ancora oggi evoca con forza la presenza dell'illustre filosofo illuminista.

Partenze disponibili dai principali aeroporti italiani

La categoria delle strutture alberghiere può essere personalizzata sulla base delle diverse esigenze

preventivo
Sei interessato a questa proposta? RICHIEDI PREVENTIVO

APPROFONDIMENTI DAL NOSTRO BLOG

20/01/2017

Le abitazioni tradizionali più belle del mondo - VII

Terza e ultima puntata dedicata ai villaggi trogloditi ancora tutt'ora esistenti.Non tutti sanno che a Granada, in Andalusia, c’&e...

LEGGI
12/03/2016

Le 10 biblioteche antiche più belle del mondo

C'è un luogo dopo sapere e bellezza spesso si coniugano in maniera inaspettata: le biblioteche. Si tratta di luoghi magici, che r...

LEGGI
09/02/2016

I cimiteri più belli del mondo

Chi andrebbe mai in un cimitero mentre è in vacanza? Molti più turisti di quanti potreste immaginare. Perché alcuni di ...

LEGGI
09/02/2015

I Carnevali più affascinanti al mondo

Carnevale è una festa ricca di tradizioni e storia: una festa di origine cristiana ricca di divertimento prima del lungo periodo...

LEGGI
02/12/2014

Alberi di Natale dal mondo

I colori, le luci, l’atmosfera… Il periodo natalizio è il periodo più bello dell’anno per visitare una citt...

LEGGI
16/10/2014

Le strane abitudini dal mondo

Ogni volta che un viaggiatore ha intenzione di visitare un Paese estero, è buona abitudine conoscere, almeno parzialmente, la cultura...

LEGGI

ALTRI TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

UGANDA UGANDA UGANDA, SCALATA AI MONTI RWENZORI

Viaggio

UGANDA, SCALATA AI MONTI RWENZORI
UGANDA

Idea di Viaggio

  • Parco Nazionale dei Monti Rwenzori
  • Itinerario fuori dai circuiti turistici classici
  • Possibilità di scalare il Monte Stanley fino alla cima Margherita
  • Possibili estensioni: 3 giorni Parco Nazionale Queen Elizabeth - 3 Giorni Parco Nazionale Murchison Falls - 3 giorni Gorilla Safari Parco Nazionale di Bwindi
SUDAFRICA SUDAFRICA SOGNO SUDAFRICANO

Viaggio

SOGNO SUDAFRICANO
SUDAFRICA

Idea di Viaggio - Sud Africa

  • viaggio fly & drive
  • visita ai parchi del sud
  • ottima qualità hotel
  • viaggio malaria free
UZBEKISTAN UZBEKISTAN UZBEKISTAN, la terra di Tamerlano

Viaggio

UZBEKISTAN, la terra di Tamerlano
UZBEKISTAN

In Viaggio con Mario

  • Accompagnatore di agenzia
  • Bus in uso esclusivo
  • Gruppo piccolo
  • Pensione completa per tutta la durata del tour
AUSTRALIA AUSTRALIA LUXURY AUSTRALIA CON POLINESIA O FIJI

Viaggio

LUXURY AUSTRALIA CON POLINESIA O FIJI
AUSTRALIA

Idea di Viaggio

  • Le migliori strutture senza compromessi
  • Giro del Mondo
  • Assistenza 24h
NAMIBIA NAMIBIA GRAN TOUR DELLA NAMIBIA

Viaggio

GRAN TOUR DELLA NAMIBIA
NAMIBIA

Accompagnatore locale in italiano

  • Guida locale in italiano
  • Massimo 12 partecipanti
  • Visita a Skeleton Coast e Cape Cross  
  • Rhino tracking mezza giornata in 4X4
  • Visita villaggi Himba lontani dalle rotte turistiche
TANZANIA TANZANIA TANZANIA DISCOVERY

Viaggio

TANZANIA DISCOVERY
TANZANIA

Idea di Viaggio

  • Guida / autista in inglese (su richiesta in italiano se disponibile)
  • Minimo 2 partecipanti
  • Park fee inclusi
INDIA INDIA I SAPORI DELL'INDIA

Viaggio

I SAPORI DELL'INDIA
INDIA

TOUR ENOGASTRONOMICO - INDIA

  • Pranzi e cene in ristoranti selezionati
  • Isola di Elephanta
  • Torre del silenzio ( sepoltura Parsi)
  • Visita in carrozza al Taj Mahal ad Agra
  • Salita a dorso di elefante a Jaipur (forte Amber)
  • Raj Ghat (tomba di Ghandi)
SUDAFRICA SUDAFRICA SUDAFRICA, CASCATE VITTORIA E SEYCHELLES

Viaggio

SUDAFRICA, CASCATE VITTORIA E SEYCHELLES
SUDAFRICA

Idea di Viaggio - Sud Africa, Zimbabwe, Seychelles

Il meglio del Sud Africa con Cape Town, la penisola del Capo, la regione dei vini e il parco Kruger e poi il relax nel paradiso delle Seychelles.

CINA CINA Shanxi, Henan e minoranze dello Yunnan

Viaggio

Shanxi, Henan e minoranze dello Yunnan
CINA

Guida in inglese in loco - Cina

È una destinazione per chi ama gli scenari maestosi, il contatto con la popolazione locale e predilige le destinazioni meno battute.

INDIA INDIA LADAKH, MONASTERI BUDDISTI SULL'HIMALAYA INDIANO

Viaggio

LADAKH, MONASTERI BUDDISTI SULL'HIMALAYA INDIANO
INDIA

Idea di Viaggio

  • Guide professionali in inglese
  • Lodge confortevoli e campi tendati di buon livello
  • Visita ai monasteri di Lamayuru, Hemis e Tiksey
arrow_drop_up