menu

BLOG HOME

Marocco meridionale - IV

Nazioni: MAROCCO
Data pubblicazione: 22/12/2018
Categoria: Diari di Viaggio
Marocco meridionale - IV
Barchette nel porto di Essaouira

... segue 13° giorno Sveglia tra le nebbie, nemmeno fossimo in un romanzo di Simenon, nebbie che scompaiono appena saliamo verso Ait Baha ma che ritornano quando giungiamo ad Agadir alla quale dedichiamo un veloce passaggio sul lungomare ed un giro alla kasbah sulla collina dove i dromedari sono avvolti tra le brume di una mattinata uggiosa. Agadir non si differenzia di molto dai classici luoghi di mare a forte incremento turistico massificato, colate di cemento sottoforma di hotel e casinò per un divertimento omologato, riprendiamo il nostro mezzo e puntiamo verso la città degli hippy, centro culturale della nazione, la Saint Malo del Marocco, ovvero Essauoira. Chiaro che la città pulluli di gente, non solo i tanti turisti stranieri passano da qui ma anc   Leggi ►

Australia, di Davide ed Erica

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 17/11/2018
Categoria: Pillole di viaggio
Australia, di Davide ed Erica
Il Sydney Harbour Bridge

Tradurre in una ventina di righe quello che un viaggio ti lascia è per me cosa assai complessa, se poi si parla di QUEL VIAGGIO dei sogni la cosa si complica ancora di più, ma ci provo! Uluru baciato da un arcobaleno Innanzitutto bisogna sapere che l'Australia è stato un desiderio rimasto nel cassetto per oltre 30 anni, considerando che lì ne ho compiuti 40 si capisce subito che i tre quarti della mia vita li ho spesi sognando e bramando quella terra. Negli ultimi anni, parlando con le ragazze dell'agenzia tra un viaggio e l' altro, è nata la gestazione di questa esperienza che si è tradotta nella partenza di domenica 28 ottobre con destinazione Perth. La strada verso Kata Tjiuta Amo viaggiare seduto accanto al fines   Leggi ►

Marocco meridionale - I

Nazioni: MAROCCO
Data pubblicazione: 13/10/2018
Categoria: Diari di Viaggio
Marocco meridionale - I
Tra i numerosissimi ristoranti di piazza Djemaa el-Fna, Marrakech

1° giorno Con volo Royal Air Maroc parto da Bologna destinazione Casablanca, per problemi di congestione del traffico aereo ci muoviamo in ritardo e arrivo con un’ora di ritardo, il servizio di bordo allieta il volo con pranzo dai sapori già marocchini. Dopo qualche dubbio sull’ora esatta del Marocco, l’ora legale è adottata ma non vale nel periodo del ramadan che è finito proprio in questo fine settimana, raggiungo velocemente la parte dei voli nazionali per un breve volo destinazione Marrakech, procedura lenta per entrare causa anche il contemporaneo giungere di più voli. Ritirati i bagagli che già stazionavano a bordo nastro, col transfert dell’agenzia siamo accompagnati a un accesso della medina dove in zona Riad Zitou   Leggi ►

Canada e U.S.A. ad hoc, di Raffaella e Corrado

Nazioni: CANADA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 06/10/2018
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Canada e U.S.A. ad hoc, di Raffaella e Corrado
Selfie nella bella Ottawa

7 Agosto 2018: Dopo soli due giorni per riprenderci dal nostro fantastico e “gatsbyano” matrimonio, siamo pronti per partire alla volta del Nuovo Mondo!Prima tappa il Canada: come l’uomo e la natura possono vivere pacificamente uno a fianco all’altro e fare cose meravigliose da togliere il fiato! Primo giorno giro a Quebec City, il più antico insediamento europeo. Piccola ma fiera del suo passato Quebec City ci ha affascinato con la magia e il colore delle piccole vie del centro storico e l’imponenza del castello di Frontenac. Selfie nella bella Ottawa Grazie all’aiuto di Sara, la nostra fantastica agente, abbiamo potuto fare un giro naturalistico unico. Affittata l’auto, da Quebec City siamo partiti in auto alla volta della Baia d   Leggi ►

Un mese in Birmania - VIII

Nazioni: BIRMANIA (Myanmar)
Data pubblicazione: 22/09/2018
Categoria: Diari di Viaggio
Un mese in Birmania - VIII
Bangkok, capitale dello shopping

segue... 29° giornoAlle 6 di mattina un taxista che abita nello stesso condominio dell’hotel ci porta in aeroporto dove le pratiche sono velocissime. L’aeroporto è più grande di quello di Mandalay ma non particolarmente trafficato, le 2 ore di anticipo che sono consigliate ci portano ad avere tanto tempo a disposizione da impiegare giusto leggendo visto che c’è ben poco da fare, i pochi bar hanno prezzi occidentali e di negozi da visionare poca traccia, unica nota positiva il fatto di non dover più pagare la tassa d’uscita, gabola che fino a poco tempo fa veniva regalata come ultima gabella nazionale ai viaggiatori, chi non si presentava coi soldi contati rischiava di rimetterci tutto quanto gli spettava di resto dai 10$ indicati   Leggi ►

Un mese in Birmania - VII

Nazioni: BIRMANIA (Myanmar)
Data pubblicazione: 08/09/2018
Categoria: Diari di Viaggio
Un mese in Birmania - VII
Tramonto nel Moeyungyi Wetland

segue...  25° giornoColazione approntata in camera, a disposizione scaldacqua elettrico con caffè o the, biscotti rimediati la sera precedente in negozio, poi raggiungiamo la piazza da dove partono i bus per le varie destinazioni, tutti tra le 6:30 e le 7:30. Non è facile capire quale sia l’autobus giusto, nessuna indicazione o scritta, i vari assistenti alla guida leggono velocemente il biglietto poi dopo circa 30’ di attesa uno ci dice che possiamo salire con destinazione Kyaikto, ma prima di lasciare Hpa-an devono fare una deviazione per il posto di polizia dove registrare i passaporti degli stranieri. Espletata questa formalità, andiamo diretti fino alla meta, lì scesi siamo assaliti da chiunque offra un passaggio per Kinpun, punto   Leggi ►

Un mese in Birmania - V

Nazioni: BIRMANIA (Myanmar)
Data pubblicazione: 11/08/2018
Categoria: Diari di Viaggio
Un mese in Birmania - V
La grandiosa Shwedagon Paya al tramonto

segue... 17° giornoColazione in hotel al chiuso, scongiuriamo il freddo che durante la notte non si è paventato anche grazie a 2 grossi panni in dotazione, oggi giornata di escursione a piedi nei dintorni, Kalaw è la capitale del trekking del Myanmar, possibilità di ogni tipo da un giorno a una settimana, la più battuta è quella che in tre giorni porta al lago Inle. Noi optiamo per esplorare le montagne a nord, passando per villaggi di etnie distinte. La guida, un anziano con cui ci siamo accordati, pare conoscere tutti, avanza lentamente salutando dal primo all’ultimo che incontra, sarà una gita a passo lentissimo, si prevede immediatamente, aggiriamo Kalaw passando da ovest, il sentiero stringendosi sale gradatamente senza nessuna   Leggi ►

Il Gardens by the Bay di Singapore

Nazioni: SINGAPORE
Data pubblicazione: 12/05/2018
Categoria: Pillole di viaggio
Il Gardens by the Bay di Singapore
Gli "alberi" vicino all'ingresso del parco cittadino - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Tutti quanti abbiamo visto e ammirato – magari solo in televisione - l’Albero della Vita costruito all’interno dell’Expo 2015 di Milano ma i più scafati dei nostri viaggiatori si saranno resi conto della non piccola somiglianza con le strutture che sono parte del parco Gardens by the Bay di Singapore, un parco di oltre 100 ettari creato su una superficie bonificata nella ricca isola-stato asiatica realizzato con l’intento di diventare al contempo lo spazio verde più importante, di aumentare la vivibilità e un’attrazione turistica. Gli "alberi" vicino all'ingresso del parco cittadino - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Gli “alberi” di Singapore sono 18, 12 dei quali all’interno della “fo   Leggi ►

Il Marina Sands Bay di Singapore

Nazioni: SINGAPORE
Data pubblicazione: 28/04/2018
Categoria: Pillole di viaggio
Il Marina Sands Bay di Singapore
Ai piedi del Marina Sands Bay - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Molti di voi avranno visitato Singapore, con un viaggio dedicato in un solo giorno o addirittura per appena alcune ore, anche per spezzare un lungo trasferimento intercontinentale. In entrambi i casi non potrete aver fatto a meno di notare la particolare sagoma del Marina Sands Bay, il casinò più grande del mondo e, alla sua inaugurazione avvenuta nel 2010, l’edificio più costoso mai realizzato, alla spropositata cifra di 8 miliardi dollari. Ai piedi del Marina Sands Bay - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Contiene la più grande sala dedicata al gioco d’azzardo, con 500 tavoli e 1.600 slot machines ma non è solo una struttura per chi ama giocare: ospita anche un albergo da oltre 2500 stanze con gigantesche sale riunioni e spazi espos   Leggi ►

La mia Cambogia - I

Nazioni: CAMBOGIA
Data pubblicazione: 09/02/2018
Categoria: Diari di Viaggio
La mia Cambogia - I
Mercato galleggiante di Damnoen Saduok

1° giorno In una fredda giornata di dicembre con un Frecciarossa da Bologna arriviamo a Milano da dove con il Malpensa Shuttle raggiungiamo l’aeroporto di Malpensa sotto una fitta nevicata in maniera da impiegare più tempo per questo trasferimento di 50 km che per il precedente di 200. Al check in della Oman Air la coda è lunga ma scorrevole, coda lunga e lenta ai metal detector così non dobbiamo attendere tanto per l’imbarco. Ma a Malpensa nevica molto forte e fa freddo, ci muoviamo in ritardo di 30’ con destinazione l’area attrezzata a detergere l’aereo (Airbus A330) da ghiaccio e neve dove impieghiamo altri 30’ e da lì finalmente ci spostiamo alla pista di decollo con oltre un’ora di ritardo destinazione Musc   Leggi ►

USA: Un po’ di qui e un po’ di là, di Dario e Paola

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 27/01/2018
Categoria: Diari di Viaggio
USA: Un po’ di qui e un po’ di là, di Dario e Paola
Il celeberrimo Ponte di Brooklyn

Destinazione e data del viaggio:USA un po’ di qui e un po’ di là: New York, San Francisco, Los Angeles10-22 gennaio 2018 Nome autori:Dario Corradino e Paola Motta Perché questa scelta: Se hai un figlio che studia e lavora a Los Angeles e vuoi andarlo a trovare, perché non dare un’occhiata anche a San Francisco? E già che ci passi quasi sopra perché non concederti un giretto anche a New York? Tre grandi città, tre diverse anime degli States, mille cose da vedere, in compagnia di una coppia di amici. Per fortuna con la possibilità di avere le dritte giuste e progettare i dettagli con Sara di Gaia Viaggi. Il celeberrimo Ponte di Brooklyn Il day by day.New YorkAvere un bell’albergo a due passi da Times   Leggi ►

Giappone e Polinesia, di Serena ed Emanuele

Nazioni: POLINESIA FRANCESE - GIAPPONE
Data pubblicazione: 28/10/2017
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Giappone e Polinesia, di Serena ed Emanuele
Il Padiglione d'Oro di Kyoto - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Ciao Gianni, ci abbiamo messo un po' ma siamo pronti per una recensione dettagliata! Partiamo dall'inizio: la gestione della lista nozze. Semplice, affidabile. Nessuno ha avuto problemi ad utilizzarla e in molti si sono divertiti a cercare pacchetti divertenti da regalarci! Fin dal nostro primo contatto telefonico abbiamo capito che ci stavamo mettendo nelle mani di un operatore che sapeva fare bene il suo mestiere. Il Padiglione d'Oro di Kyoto - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Il viaggio è stato organizzato perfettamente, trasferimenti, orari, tutto preciso e dettagliato. in nessun momento abbiamo avuto problemi con gli spostamenti. Che è cosa non da poco quando si viaggia in un Paese così diverso dal nostro come il Giappone. Le due settimane i   Leggi ►

Impressioni di Brasile, di Pia Rosa

Nazioni: BRASILE
Data pubblicazione: 14/10/2017
Categoria: Diari di Viaggio
Impressioni di Brasile, di Pia Rosa
L'incredibile paesaggio del Lencois-Maranhenses - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Non so perché, ma del Brasile non avevo aspettative, semplicemente mi sembrava un bel viaggio. Non era di quei viaggi che hai in testa, che desideri fare o che sogni chissà da quanto tempo. Per me, uno di questi era la Patagonia, dai tempi lontani dello splendido libro fotografico “La mia Patagonia” di Bonatti, ricordo inoltre anche le meravigliose immagini ed i colori dei ghiacci da un servizio di Linea Verde ancora condotta da Fazzuoli. Sono al computer a digitare “tour Patagonia accompagnatore dall’Italia”: Pianeta Gaia è saltato fuori così, con un viaggio in Patagonia come avrei voluto e nei giorni delle vacanze natalizie, che, insegnando, sono anche le mie possibili vacanze nel periodo invernale e nel periodo migliore per la Pa   Leggi ►

Giappone e Isole Fiji, di Sonia e Mirco

Nazioni: FIJI - GIAPPONE
Data pubblicazione: 07/10/2017
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Giappone e Isole Fiji, di Sonia e Mirco
Il tempio di Asakusa di notte, Tokyo

La prima tappa del nostro viaggio è stata Tokyo. Ci siamo concentrati su alcuni quartieri: Shibuya, Ginza, Shinjuku (dove si trovava il nostro hotel Keipo Plaza) e Asakusa. In particolare siamo rimasti affascinati da Asakusa, vecchio quartiere tradizionale nato intorno al tempio Senso-ji, con case di legno basse e negozi di vecchi tessuti e antiquariato locale. Noi abbiamo girato con tanto di yukata, affittato in uno dei negozietti del quartiere. Il tempio di Asakusa di notte, Tokyo Noi in abiti tradizionali giapponesi, Tokyo L’altro quartiere che ci ha affascinato, di sera, è stato Shinjuku, dove alloggiavamo, sicuramente è la zona più turistica della città che di sera si illumina di mille luci e insegne colorate, sembra di essere ca   Leggi ►

Sibiu, la città con gli occhi

Nazioni: ROMANIA
Data pubblicazione: 02/09/2017
Categoria: Pillole di viaggio
Sibiu, la città con gli occhi
Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Sibiu è una città della Transilvania, in Romania, fondata nel 1190 dai Sassoni, la popolazione di origine germanica che ha abitato queste terre per circa otto secoli e quasi del tutto rientrata in Germania al crollo dell'ex Impero Sovietico. Da sempre è una città all'avanguardia: qui sorsero la prima scuola, il primo ospedale, la prima farmacia, la prima biblioteca della Romania e perfino il primo laboratorio omeopatico al mondo.  Vi soggiornarono artisti del calibro di Franz Liszt e Johan Strauss ed è tuttora un vivace centro culturale dove si tengono festival, mostre, spettacoli teatrali e opere liriche, tutti fattori che contribuirono a farla nominare capitale europea della cultura, assieme a Città del Lussemburgo, nel 200   Leggi ►

Stati Uniti di Arianna e Stefano

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 06/05/2017
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Stati Uniti di Arianna e Stefano
L'isola di Alcatraz

Il viaggio della vita!Decidere dove trascorrere il nostro viaggio di nozze non è stato complicato. Avevamo le idee molto chiare fin da subito. La competenza e la gentilezza di Sara hanno solo reso l’organizzazione ancora più semplice. Il viaggio in breve: Torino - Amsterdam - San Francisco - Phoenix – Grand Canyon - Monument Valley - Antelope Canyon - Las Vegas – Cape Canaveral – Washington D.C. – New York – Milano. 19 giorni, 5 voli (di cui 3 interni), un treno, 8 hotel… Ma noi siamo matti quindi non fateci caso! L'isola di Alcatraz Il volo con KLM è andato benissimo nonostante le 11 ore di volo da Amsterdam a San Francisco. Fortunatamente il volo era quasi vuoto quindi ci siamo appropriati di quattro sedili. Sa   Leggi ►

Messico del Nord e Bassa California - VIII

Nazioni: MESSICO
Data pubblicazione: 12/11/2016
Categoria: Diari di Viaggio
Messico del Nord e Bassa California - VIII
Il Palacio Nacional de Bellas Artes, Città del Messico

29° giornoArriviamo a Morelia dopo 12:45 di viaggio, oltre ad un’ora recuperata di fuso, con un bus andiamo in centro, ma è una soluzione che sconsiglio perché i bus girano sulle direttive prossime al centro senza entrarci, a differenza dei piccoli combi che vanno ovunque e costano uguale. Dopo un lungo girare a piedi, troviamo da dormire allo storico Hotel Señorial, storico in tutto perché sembra uscire dritto dritto dagli anni '40 senza nessuna variazione, né alle camere né al patio su cui queste danno. Nei dintorni è pieno di comedor, ne scegliamo uno a caso lunga la Jimenez angolo Tapia (sono senza nome) dove cadiamo sulla specialità locale, gigantesche quesadillas preparate al momento e fritte, ripiene, ol   Leggi ►

Malta in un week end

Nazioni: MALTA
Data pubblicazione: 16/07/2016
Categoria: Pillole di viaggio
Malta in un week end
Uno degli stretti vicoli de La Valletta

Con i voli Ryan Air è facile fare un fine settimana a costi contenuti a Malta scoprendone alcuni aspetti che la rendono la "isola che c’è" del Mediterraneo. All’arrivo in aereoporto le pratiche sono ridotte all’osso, valgono le regole di Schengen e quindi non occorre mostrar nulla per entrare nel territorio maltese. Dall’aereoporto col bus n° 8 in circa 40’ si arriva al terminal di La Valletta. Nel mio caso con un altro bus (qualsiasi della lunga lista dei 60….) si riparte per St. Julian’s, luogo pieno di strutture alberghiere del caliente periodo estivo, e quindi con prezzi bassissimi fuori da quei giorni. Sul bus provate a esibire il biglietto precedente, non sarebbe valido ma se c’è molta gente in fila s   Leggi ►

Montenegro e Albania - IV (fine)

Nazioni: ALBANIA - MONTENEGRO
Data pubblicazione: 02/07/2016
Categoria: Diari di Viaggio
Montenegro e Albania - IV (fine)
Berat, la città delle mille finestre - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

13° giornoColazione in hotel, dove alcuni presentano i primi segni di malattia, così in due gatti andiamo a visitare Berat, altra città patrimonio mondiale dell’UNESCO, e conservata come un museo durante il regime di Hoxha. Saliamo dalla Kala per iniziare la visita, una vecchia cittadella fortificata ancora abitata, quindi tra le sue strette viuzze mentre si cercano le viste più sorprendenti ci si imbatte negli abitanti, solitamente tutti piuttosto anziani come le loro auto almeno Euro-10! Praticamente ogni singola casa meriterebbe la visita, da non perdere la vista su Gorica e per comprendere bene le pitture e le icone che decorano in lungo e largo l’Albania il museo Onufri, dal cui nome deriva una colorazione del rosso. Scendendo attraversiamo il pont   Leggi ►

Montenegro e Albania - III

Nazioni: ALBANIA - MONTENEGRO
Data pubblicazione: 10/06/2016
Categoria: Diari di Viaggio
Montenegro e Albania - III
Un incrocio di Argirocastro - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

9° giornoColazione casalinga e poi partenza per il monastero di Ardenica, a un’ora di distanza da Durazzo, lasciata la quale le strade peggiorano. Qui la vista cade sovente sui celeberrimi bunker che Enver Hoxha fece edificare in ogni dove, valli, montagne e anche spiagge ne son piene. Il monastero è un angolo di quiete dimenticato dal tempo, all’interno nella parte posteriore si possono ammirare icone di notevole fattezza, dove spicca un rosso intenso di cui più avanti capiremo l’origine. Per arrivare ad Apollonia il percorso è breve, ma la visita che tanto dovrebbe incantare per quanto mi riguarda lascia molto a desiderare. È rimasto poco da ammirare, o meglio tanto è ancora da scavare, è più l’importanza del lu   Leggi ►

Montenegro e Albania - II

Nazioni: ALBANIA - MONTENEGRO
Data pubblicazione: 28/05/2016
Categoria: Diari di Viaggio
Montenegro e Albania - II
La lussuosa Sveti Stefan - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

5° giornoStesso giro del giorno precedente per colazione, cambiando solo il bar, poi prendiamo la via del PN Skadar passando per la strada di montagna da dove la vista sul lago spazia nelle montagne a forma di draghi coperte dalla folta vegetazione. Dopo questo bel biglietto da visita veloce sosta a Rijeka Crnjrvi?a, dove svetta un ponte in pietra a quattro archi che si specchia placido nelle acque del fiume. Da qui raggiungiamo Virpazar, lasciando il pulman al di qua delle linea ferroviaria perché le stanghe non si alzano. Da Virpazar partono i battelli per la visita al lago, ma per arrivare alle isole dei monasteri nella stagione estiva è un problema perché l’acqua è bassa ed occorre trovare una “coincidenza” con un barca di piccole dimen   Leggi ►

Montenegro e Albania - I

Nazioni: ALBANIA - MONTENEGRO
Data pubblicazione: 06/05/2016
Categoria: Diari di Viaggio
Montenegro e Albania - I
Le mura della Fortezza di Dubrovnik - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 1° giorno Di prima mattina, con un treno regionale da Bologna raggiungo Milano, poi col Malpensa Shuttle l’aereoporto dove dal terminal n° 1 ho il volo per Dubrovnik. L’aereoporto della cittadina croata (in un specie di enclave tra la Bosnia ed il Montenegro) si trova quasi 20 km a sud della città, le formalità sono ridotte al minimo e col pulmino già pronto ad attenderci, nel mezzo di maxibus ipermoderni, andiamo verso la città. Su di una collinetta a sinistra della strada si erge un enorme cartellone pubblicitario che ringrazia il generale Ante Gotovina. Sarà anche stato consegnato dalle autorità croate al tribunale internazionale dell’Aja, ma vedere cose del genere incute un certo timore, come se sotto alla p   Leggi ►

Australia, di Alessandra e Michel

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 26/03/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Alessandra e Michel
Davanti ad Ayers Rock

1. Il viaggio di andata Milano - Hong Kong - Melbourne è stato molto confortevole con un impeccabile servizio della Cathay Pacific. 2. Arrivo a Melbourne di notte e trasporto in hotel. Non abbiamo subito trovato la navetta in aeroporto che avrebbe dovuto portarci in hotel, ma abbiamo avuto la prima occasione di conoscere l'ospitalità della popolazione australiana, infatti un gruppo di ragazzi che lavorava per un altro tour operator si è offerto per aiutarci e dopo qualche telefonata, la navetta è arrivata. L’Hotel Rendez-vous ha una bellissima hall d’entrata, la stanza è piuttosto piccola ma comunque ben attrezzata e pulita. Affamati dal lungo viaggio, abbiamo trovato vicino all’hotel uno street food dove abbiamo mangiato un ott   Leggi ►

Australia, di Adina e Roberto - IV

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 05/03/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Adina e Roberto - IV
Le Remarkable Rocks di Kangaroo Island

08/08/15Colazione al Flinder's Visitor Centre, paghiamo l'ingresso al parco e ci dirigiamo verso l'Admiral's Arch, una grotta ad arco sul mare popolata di otarie, con tanto di immancabile ed organizzato percorso pedonale in legno. Poi tappa a Remarkable Rocks, formazione rocciosa molto particolare dovuta all'erosione del vento. Splendida vista, con presenza anche di gruppi di delfini avvistati in lontananza. Viaggiamo ora verso est, e poi verso nord. La pausa pranzo è strana: in mezzo a tanta natura selvaggia ci fermiamo in un centro sportivo che brulica di gente di tutte le età, con partite di football e basket in corso; ci mangiamo un panino economico, sembrano stupiti di vedere turisti lì...Andiamo a Stoke Bay: per arrivare alla sua bella spiaggi   Leggi ►

Australia, di Adina e Roberto - III

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 11/02/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Adina e Roberto - III
Una veduta dalla Great Ocean Road

02/08/15Torniamo al Darling a visitare la terza attrattiva, il Wild Life, zoo con consueti koala, crocs e canguri. Di corsa all'aeroporto, destinazione Melbourne. Freddo e pioggia, visitiamo la Federation Square e ceniamo nello storico pub Young and Jackson. Purtroppo l'hotel The Swanston Hotel Melbourne Grand Mercure non è all'altezza: consueta gentilezza del personale, ma camere poco pulite e da ammodernare. Un angolo di Melbourne  03/08/15Passeggiata al Southgate, piacevole nonostante la temperatura, lungo lo Yarra River. Il tram storico 35 permette il giro gratuito della città. Sarebbe bello vedere il Victoria Market, ma era giorno di chiusura. Allora prendiamo l'avveniristica ruota panoramica, forse un po' cara, ma che permette la visua   Leggi ►

Australia, di Adina e Roberto - II

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 30/01/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Adina e Roberto - II
I Monti Olgas infuocati al tramonto

27/07/15 - Twin Falls e Jim Jim FallsSi parte prestissimo per la gita organizzata nel cuore del parco, con un pulmino 4x4. Si parte da Cooinda, sulla strada ci fermiamo per una veloce colazione campestre. Si percorre per un'ora una strada dissestata in mezzo alla foresta, poi dopo una breve passeggiata prendiamo il traghetto e percorriamo le gole e poi camminiamo fino alle affascinanti Twin Falls, che sfociano in un bellissimo laghetto verde e blu, dove non dovrebbero esserci coccodrilli... Ai piedi delle Jim Jim Falls Vediamo un curiosissimo uccello "pinguino". Con un mezzo anfibio che per un breve tratto si mette a guadare un corso d'acqua, torniamo indietro e ci fermiamo per un pranzo spartano in mezzo alla foresta. Dopo un altro tragitto sterrato e una lunga   Leggi ►

Australia, di Adina e Roberto - I

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 09/01/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Adina e Roberto - I
I celebri Pinnacoli

20-22/07/15PerthL'albergo Miss Maud è carinissimo, con colazione veramente ottima e abbondante. Si consiglia la visita alla Perth Mint, una zecca antica. Una guida solo per noi ci spiega tutto sulla fusione dell'oro e sulle ricchezze mineraria dell'Australia occidentale. Ci facciamo coniare una moneta d'argento personalizzata, bellissimo ricordo della luna di miele.Sulla Bell Tower cittadina ci permettono di suonare alcune delle numerosissime campane. Kings Park offre una bella vista su questa bella e vivace città, di per sé lontana da tutto ma molto vivibile. Lì visitiamo un giardino botanico bello di inverno, ma che deve essere stupendo in periodo di fioritura. Lavori in corso, Perth 23/07/15Gita organizzata in giornata in pullman. Pa   Leggi ►

Brasile, di Alessandro e Simonetta

Due nostri partecipanti al tour "Pantanal, Lencois Maranhenses e cascate di Iguazù"
Nazioni: BRASILE
Data pubblicazione: 19/12/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Brasile, di Alessandro e Simonetta
I paesaggi surreali del Lencois Maranhenses

Riposati ma anche ripartiti, da oggi siamo in ufficio!Confermiamo che è andato tutto bene, viaggio, guide e sistemazioni. Tra queste senza dubbio al top l'Hotel Das Cataractas, molto bello e in posizione strategica. Le cascate peraltro sono veramente belle anche per chi ha già visto Niagara e Victoria Falls.Altro resort molto bello è quello di Barreirinhas, l'unico neo è che non parlano inglese ma per noi italiani non è un problema...Quello più "scarso", come prevedibile, è quello di Cuiabà, logisticamente scomodo perché per andare verso la Tranpantaneira si doveva attraversare tutta la caotica città perdendo almeno mezz'ora: l'ideale sarebbe stato l'Araras, che abbiamo visto ed è bel   Leggi ►

Magico West, di Emanuele e Manuela

Il nostro viaggio di nozze negli Stati Uniti
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 24/10/2015
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Magico West, di Emanuele e Manuela
Uno scorcio della Monument Valley

1 ottobre 2015Il tour ha inizio dalla suggestiva Los Angeles. Le grandi strade ci fanno subito capire che gli spostamenti a piedi non sono neanche da prendere in considerazione e con il bus che ci acconpagnerà per tutto il viaggio ci dirigiamo nella parte più famosa e caratteristica, la mitica Hollywood. Dopo aver visitato la via delle star e i molti negozzi, ci dirigiamo alle spiagge di Venice Beach e Santa Monica dove sono stati girati numerosi film e dove sono nati i piu famosi surfisti. Le rilassate spiagge californiane 2 ottobreSi parte in direzione del primo parco nel deserto del Mojave, dove troviamo gli unici e famosi alberi chiamati gli alberi di Joshua. Fortunatamente possiamo fare due passi grazie alla temperatura non troppo calda e possiamo gustarci ques   Leggi ►

Central Park

Il polmone verde di New York
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 12/09/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Central Park
Un grattacielo visto da Central Park - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Il Central Park di New York è indubbiamente il parco pubblico cittadino più famoso del mondo, immortalato in decine di film e ormai parte del nostro immaginario. Realizzato a metà dell'Ottocento per recuperare un'area dell'isola di Manhattan - allora piena di avvallamenti, paludi e baracche abusive - è diventato nel tempo uno dei luoghi più cari ai newyorkesi che, da allora, possono godere di un polmone verde come poche altre grande metropoli. Un grattacielo visto da Central Park - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Il parco è aperto dalle 6 di mattina all'una di notte, 365 giorni all'anno, e annovera laghi artificiali, vasti prati verdi, ponticelli e ben 21 parchi per bambini ma anche ristoranti, teatri all'aperto,   Leggi ►

Il Ponte di Brooklyn

Cosa c'è da sapere su uno dei più famosi siti di New York
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 15/08/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Il Ponte di Brooklyn
Una veduta d'insieme del Ponte di Brooklyn - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Il Ponte di Brooklyn, che supera l'East River e unisce l'isola di Manhattan col quartiere di Brooklyn, è probabilmente il ponte più famoso del mondo. Di sicuro è stato il primo costruito in acciaio ed è stato per molto tempo il ponte sospeso più grande del mondo. Lungo 1825 metri e col piano stradale situato a 41 metri dal pelo dell'acqua, è un'icona del modernismo americano non diversamente dall'Empire State Building, immortalato nei film di Woody Allen e ne I Tre giorni del Condor, in Sex in The City e Transformers e molti altri. E chi non ricorda la ormai un po' datata ma ancora sulla breccia “gomma del ponte” con la sagoma del viadotto sulla confezione del chewing-gum? Una veduta d'insieme del Ponte   Leggi ►

La Statua della Libertà

Una visita imperdibile a New York
Nazioni:
Data pubblicazione: 01/08/2015
Categoria: Pillole di viaggio
La Statua della Libertà
La Statua della Libertà - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

È il simbolo degli Stati Uniti e della sua gente, una città autentico crogiolo di razze provenienti da tutto il mondo in cerca del cosiddetto sogno americano. Questo, forse anche perché era la prima cosa che si vedeva quando le navi che giungevano dall'Europa entravano nel porto sul fiume Hudson. Stiamo parlando della Statua della Libertà, probabilmente il monumento più famoso del mondo e patrimonio dell'umanità per l'UNESCO. Per visitarla bisogna andare a New York, questo lo sanno tutti. Ma chi non ci è mai stato forse non sa che la sua visita deve essere ben organizzata perché è situata in un'isola, Liberty Island, per raggiungere la quale si deve prendere un traghetto (le barche private non possono   Leggi ►

Tramonti: i più belli al mondo

La classifica
Nazioni: AUSTRALIA - EGITTO - GRECIA - INDIA - ITALIA - KENYA - GRAN BRETAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 08/07/2015
Categoria: Curiosità
Tramonti: i più belli al mondo
Manhattanhenge

I tramonti non solo romantici, ma sono soprattutto un momento di pura magia che la natura ci regala: minuti di straordinarie sfumature che piano piano lasciano spazio ai colori della notte. Ecco una nostra proposta per i tramonti imperdibili. Manhattan - New YorkÉ chiamato "Manhattanhenge", cioè quando il sole si allinea perfettamente alle vie di Manhattan, creando uno spettacolare effetto scenografico. Accade due volte l’anno: un avvenimento che lascia sempre tutti senza fiato. Petra - GiordaniaUn tramonto fantastico sull'orizzonte della cultura e del tempo. Lo splendore della città scavata nella roccia, una delle otto meraviglie del mondo Great Pyramids - EgittoLa Piramide di Cheope a Giza è l’unico tramonto che il   Leggi ►

La nostra Australia, di Erica e Federico

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 06/06/2015
Categoria: Gli Sposi Raccontano
La nostra Australia, di Erica e Federico
Di fronte a uno degli Apostoli sulla Great Ocean Road

Destinazione e Data del viaggioAustralia dal 10/12/2014 al 03/01/2015 Nome autore/autoriErica e Federico Perché questa sceltaDa tempo volevamo vedere questa terra unica al mondo e fare esperienze indimenticabili nella sua natura come nelle sue città! Itinerario sintetico del viaggioPerth - Fremantle – bagno con i delfini – Pinnacle Desert – Rottnest Island - Adelaide – Kangaroo Island – Great Ocean Road – Phillip Island – St. Kilda – Melbourne - Ayers Rock and Olgas Canyon - Sydeny – Blue Mountains – Bondi Beach and Coastal Walk – Watsons Bay - Manly Le parti più emozionanti del viaggioPerth è una città a misura d’uomo che abbiamo imparato a conoscere. Come dimenti   Leggi ►

I grattacieli di New York: breve storia di un predominio svanito

Nazioni: MALESIA - TAIWAN - EMIRATI ARABI - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 06/05/2015
Categoria: Pillole di viaggio
I grattacieli di New York: breve storia di un predominio svanito
L'elegante sagoma del Chrysler Building - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Parliamo di New York e questa volta per approfondire un aspetto molto importante i grattacieli: la Grande Mela è infatti  la patria di 5.818 grattacieli, 92 dei quali sono più alti di 183 metri.Innanzitutto chiariamo i termini: cosa si intende per grattacielo? Un edificio alto, ok, ma da quale altezza si può cominciare a parlare di grattacielo? Non esiste un parametro inequivocabile: storicamente si tendeva a considerare tale una struttura che superava i 100 metri di altezza ma ultimamente, con le dimensioni sempre maggiori che la tecnologia moderna consente, si tende a chiamare grattacieli gli edifici che superano i 150 metri. L'elegante sagoma del Chrysler Building - Archivio Fotografico Pianeta Gaia E l'altezza da dove la si misura? Per dirime   Leggi ►

Il Canada tra innovazione e natura

I più bei luoghi da vedere
Nazioni: CANADA
Data pubblicazione: 19/03/2015
Categoria: Curiosità
Il Canada tra innovazione e natura
Toronto

ll Canada è una terra estremamente affascinante con innumerevoli e affascinanti luoghi da vedere e avventure da vivere. Di seguito i posti da visitare almeno una volta nella vita: TorontoToronto è una città affascinante cuore economico e culturale del Canada. Qui la visita alla CN Tower è una meta imperdibile: costruzione alta più di cinquecento metri, dalla cima della quale è possibile ammirare un panorama unico.  Imposssibile perdersi anche lo Sky Dome, che oltre ad essere un'opera architettonica di grande rilievo è l'unico stadio al mondo con un tetto completamente retrattile. Regione del QuébecIl Québec è un territorio caratterizzato da forti contrasti, ideale per gli a   Leggi ►

La Movida notturna

I locali più famosi al mondo
Nazioni: BRASILE - RUSSIA - SPAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 02/03/2015
Categoria: Curiosità
La Movida notturna
Tipic - Formentera

Avete voglia di trascorrere una notte da leoni con i vostri amici? Ecco i locali più in voga del momento, di seguito vi elenchiamo le mete che rimangono le preferite dei i giovani di tutto il mondo che amano divertimento e musica. Formentera - TipicIl Tipic è uno dei locali che a Formentera hanno fatto storia. Aperto nel lontano 1971, venne “battezzato” da un concerto dei mitici Pink Floyd, che si trovavano sull’isola per la registrazione della colonna sonora del film “More“. Il locale è situato nella zona di Es Pujols – il cuore pulsante della vita mondana di Formentera - l’unico locale  dell’isola in cui è possibile divertirsi e ballare la disco di famosi Dj tiran   Leggi ►

Voyager West & Hawaii, di Dario e Daniela

Viaggio di nozze 21/07/2014 - 11/08/2014
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 21/02/2015
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Voyager West & Hawaii, di Dario e Daniela
Bryce Canyon

 La scelta della destinazione per la nostra luna di miele è stata molto semplice: ci piaceva affrontare un viaggio che differisse dalla classica vacanza a base di relax e spensieratezza e che ci consentisse di vivere una esperienza in grande: il tour della costa ovest degli Stati Uniti ci è quindi sembrata la scelta ideale, alla quale, ciliegina sulla torta, abbiamo aggiunto un soggiorno alle Hawaii, così da poter coronare due sogni con un unico viaggio. Volevamo qualcosa che unisse la maestosità dei paesaggi naturali, cornice di molti capolavori cinematografici e la visita delle principali città statunitensi della costa occidentale. Ci siamo così affidati ai preziosi consigli dello staff di Pianeta Gaia (in particolare di Lucia e di Sara   Leggi ►

Svezia: una Stoccolma molto invernale

Nazioni: SVEZIA
Data pubblicazione: 26/01/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Svezia: una Stoccolma molto invernale

Prospettive diverse di una città fantastica, dove gli opposti spesso si incontrano, dove la gentilezza è una parola d’ordine, dove neve e ghiaccio coprono ogni cosa, dove -15° sono all’ordine del giorno ma c’è sempre un cafè dove rifugiarsi… Dove il ghiaccio ruba spazio al mare e intrappola navi di ogni dimensione, dove nevica con il sereno [!!!], dove le nuvole rendono i cieli magici e dove la gente va al parco e in banca con gli sci da fondo, dove le Volvo sembra le regalino nelle patatine e le strade sono sempre innevate… | materiale fotografico utilizzato | corpo macchinaFujifilm S5ProobiettiviSigma 10/20 f4.0 – 5.6Tamron 28/75 f2.8cavallettoManfrotto Modo Maxi 1° GIORNO ||| Dall’Italia   Leggi ►

Natale: esplode la magia

Le atmosfere più affascinanti del mondo
Nazioni: FINLANDIA - ITALIA - NORVEGIA - SVEZIA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 27/11/2014
Categoria: Curiosità
Natale: esplode la magia
Lapponia

A meno di mese dal Natale 2014, molte persone stanno iniziando a pensare dove trascorrere le vacanze lontano da casa e dai pensieri del lavoro.Ma quali sono le mete più ambite per passare un Natale originale? New York - Stati UnitiIl Natale nella Grande Mela è il più magico e affascinante che possa esistere. La città si veste di migliaia di piccole luci, regalando emozioni che solo questa grande città può regalare. Impossibile non pattinare presso il Rockefeller Center, dove un'ampia pista di pattinaggio riflette l'albero di Natale più famoso al mondo. Spiagge esoticheNon amate il freddo e la neve? Se durante le feste di Natale volete scappare verso qualche meta esotica, c’è s   Leggi ►

Edifici: I più strani al mondo

L'originalità degli architetti non ha confini
Nazioni: REPUBBLICA CECA - POLONIA - PORTOGALLO - GRAN BRETAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 24/11/2014
Categoria: Curiosità
Edifici: I più strani al mondo
Crooked House - Polonia

L’architettura apre ogni giorno nuove frontiere, propone forme originali, soluzioni innovative, che rendano unici gli edifici realizzati. Materiali e collocazioni particolari, idee assolutamente fuori dall’ordinario catturano l’occhio del passante che non può che restare a bocca aperta. Vi proponiamo una selezione degli edifici più particolari al mondo: Crooked House - PoloniaUn edificio disegnato e progettato dalla fantasiosa unione di un architetto e un illustratore di fiabe per bambini.Grazie alle sue forme si ha proprio l’impressione di entrare in un mondo fatto di giochi! Kansas City Public Library – MissouriNel cuore della città è possibile trovare una sorta di scaffale di venti libri i cui nomi sono stati scelt   Leggi ►

Le città da scoprire nel 2015

Secondo Lonely Planet
Nazioni: ARGENTINA - AUSTRIA - BULGARIA - CANADA - INDIA - ITALIA - MALTA - SVIZZERA - GRAN BRETAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 28/10/2014
Categoria: Curiosità
Le città da scoprire nel 2015
Vienna - Austria

Quali sono le città must del 2015? Lonely Planet ha recentemente pubblicato la guida Best in Travel 2015: una raccolta di suggerimenti e tendenze sui viaggi da intraprendere per l’anno che verrà. Dopo un’attenta analisi è stata stilata la classifica delle 10 città da vedere il prossimo anno. Zermatt - SvizzeraPiccolo comune ai piedi del Cervino: Zermatt festeggia i 150 anni dalla prima scalata del ‘suo’ monte. Il 14 luglio 1865 una cordata guidata da Edward Whymper conquistò la vetta (4478 metri s.l.m). Valletta - MaltaMeta consigliata per il 2015, anno in cui si festeggeranno i 450 anni dal Grande Assedio, che ha visto i Cristiani resistere all'assalto turco.&nbs   Leggi ►

New York: I luoghi da non lasciarsi scappare

I posti più originali della Grande Mela
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 21/10/2014
Categoria: Curiosità
New York: I luoghi da non lasciarsi scappare
I graffiti di James de la Vega - Upper East Side

 New York è un polo di energia in continuo movimento, una fabbrica di idee, un oceano di creatività. Camminando per le strade si rimane sorpresi da ciò che la Grande Mela può regalare, sia per le sue grandiose attrazioni sia per quelle più nascoste e meno note, che probabilmente sfuggono all'occhio del turista. Sono proprio le piccole curiosità a rendere la città un'esperienza unica e indimenticabile, ecco la nostra selezione dei luoghi e le opere più originali di New York. I pesci disegnati di James de la Vega - Upper East SideLe opere di James de la Vega: l'artista esprime se stesso e la propria arte nei luoghi più strani dei quartieri newyorkesi sia in mezzo alla strada che sui bidoni del   Leggi ►

Porte irlandesi

Nazioni: IRLANDA
Data pubblicazione: 04/03/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Porte irlandesi
Una coppia di porte irlandesi

 Non si sa perché agli irlandesi piacciano le porte colorate. Vi sono un paio di versioni sulle origini di questa usanza. Secondo alcuni fu quando, alla morte della Regina Vittoria, venne chiesto alla popolazione di dipingerle di nero, in segno di lutto e gli irlandesi, per dimostrare invece la loro gioia, fecero il contrario. Secondo altri il motivo è l'abitudine ad alzare il gomito degli uomini per dei boccali di birra scura: al ritorno diventa difficile distinguere l'entrata di casa se le porte sono più o meno tutte simili. Fu così che le donne, stanche di sentirsi dire che i loro mariti avevano sbagliato casa (e letto, e moglie) cominciarono a dipingerle in maniera che fossero distinguibili anche nel caso in cui la vista sia un po' anne   Leggi ►

10 città per un Capodanno tra la folla

Nazioni:
Data pubblicazione: 14/12/2013
Categoria: Curiosità
10 città per un Capodanno tra la folla
Temperature estive e spiagge stracolme per il capodanno di Rio de Janeiro

 Manca poco a Capodanno e se molti di voi avranno già fatto la loro scelta, sia essa casalinga o esotica, sicuramente altri non ci hanno ancora pensato o aspettano qualche invito dell’ultimo momento. Per chi non vuole rimanere a casa o andare in qualche locale nei paraggi, c’è sempre la possibilità di raggiungere una qualche città straniera, combinando le ferie e i ponti di fine anno col piacere di un viaggio non necessariamente lungo. E se le finanze non vi concedono, una volta in loco, di accedere a serate supereleganti, nessun problema: nei posti che vi consigliamo vale la pena passare la mezzanotte all'aperto, dove tra fuochi d’artificio e folla scatenata le occasioni per divertirsi non mancheranno di sicuro. Non ci sentiamo di far   Leggi ►

La Cina delle minoranze etniche - Parte VI (fine)

Nazioni: CINA
Data pubblicazione: 01/03/2013
Categoria: Diari di Viaggio
La Cina delle minoranze etniche - Parte VI (fine)
Un angolo del quartiere degli hutong di Pechino - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 15° giorno In piedi di buon'ora, frugo nella parte vecchia della cittadina, prima che il grosso della gente che aveva fatto baldoria fino a tardi la notte prima si metta in moto. Dopo colazione prendiamo il bus che ci riporta a Kaili, sul quale salgono gli stessi due ragazzi che avevo notato all'andata, evidentemente venuti alla Festa per conoscere delle ragazze e che ora stanno tornando al loro villaggio. Devono essere stati due giorni fruttuosi: per buona parte del viaggio smanettano sui cellulari per mandare degli sms... Giungiamo a Kaili e troviamo una sistemazione. Benché sia il capoluogo di questa area a forte densità Miao, Kaili è una città prettamente cinese, con i classici edifici in cemento e il traffico asfissiante. Ma i ri   Leggi ►

Sulla Metro di Tokyo

Nazioni: GIAPPONE
Data pubblicazione: 15/12/2012
Categoria: Pillole di viaggio
Sulla Metro di Tokyo
I "buttadentro" della metropolitana di Tokyo

 Chi è stato almeno una volta in Giappone non può non aver preso la metropolitana, probabilmente quella di Tokyo che, con 22 milioni di passeggeri al giorno, è la più utilizzata al mondo. E non può non aver fatto caso a come questo mezzo di trasporto abbia inevitabilmente un effetto soporifero sui figli del Sol Levante. Sarà che molti pendolari abitano lontano dal luogo di lavoro e la sera tornano a casa stanchi, sarà quel rassicurante dondolìo che induce ad abbassare le palpebre, sarà che qualcuno prima di salire ha ecceduto con gli alcolici. Fatto sta che sulla metropolitana, a volte talmente affollata che sono necessari degli operatori per spingere i passeggeri dentro a forza (perché un giapponese non oserebbe ma   Leggi ►

Hong Kong, Bali e Gili Trawangan di Adolfo e Andrea

Nazioni: CINA - INDONESIA
Data pubblicazione: 28/10/2012
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Hong Kong, Bali e Gili Trawangan di Adolfo e Andrea
Hong Kong

 L’Indonesia non era la nostra prima scelta… In realtà avevamo pensato a luoghi per cui il periodo non era indicato come il migliore! Così grazie all’aiuto e ai consigli della gentilissima e disponibile Elisa e a qualche racconto di amici, abbiamo preso la nostra decisione! Bali per il tour e Gili Trawangan per il mare mentre Hong Kong… Quello era il pallino di Adolfo! Itinerario del viaggioI primi 3 giorni li abbiamo trascorsi ad Hong Kong, liberi sia per le visite che per i pasti. Il caldo umido e la sensazione di vivere in una bolla non ci hanno reso facile la visita! Il nostro albergo era sull’isola di Kowloon, il che è un vantaggio per la visione notturna dello skyline su Hong Kong Island… Il gioco di luci sul mare   Leggi ►

Il Nord Ovest Argentino - I

Nazioni: ARGENTINA
Data pubblicazione: 07/08/2012
Categoria: Diari di Viaggio
Il Nord Ovest Argentino - I
La Cattedrale di Cordoba by night

 1° giorno  Dall’aereoporto di Bologna con volo Iberia raggiungiamo Madrid terminal T4, e visto che la coincidenza per Buenos Aires è per il giorno successivo il servizio Madrid Amigo ci trova una sistemazione con tanto di transfert per l’Hotel. Veniamo assegnati al Senator Espa?a, un favoloso hotel mille stelle in piena Gran Via dove immaginiamo una notte qui costerebbe più che tutte quelle che faremo in Argentina a nostre spese. Madrid è imballata di gente, Plaza Mayor, Puerta del Sol e vie limitrofe sono un pullulare di gente per via delle feste imminenti. Ci sono file alle fermate dei bus impressionanti, così ci giriamo tutto quello che possiamo a piedi alla ricerca di giochi di luci da immortalare fotograficamente che le numerosiss   Leggi ►

Dubai e Tanzania, di Michele e Francesca

Nazioni: TANZANIA - EMIRATI ARABI
Data pubblicazione: 23/02/2012
Categoria: Diari di Viaggio
Dubai e Tanzania, di Michele e Francesca
Leonessa a stretto contatto

L’Africa è sempre nel nostro cuore, ci mancavano i parchi della Tanzania, che sono stati i più spettacolari di tutti quelli visti fin’ora. Dubai scelta approfittando dello scalo di connessione. Da vedere; sono sufficienti due giorni. L’organizzazione, con il supporto della gentilissima Lucia di Pianeta Gaia è personalizzabile a piacere. Perfetti gli appoggi agli aeroporti, soprattutto in partenza, dove abbiamo evitato tutte le code, passando per corsie preferenziali!! Dagli sfarzi e dal potere del petrolio di Dubai, veniamo catapultati nella natura incontaminata e selvaggia del Tarangire, il primo parco che visitiamo in Tanzania, in compagnia della nostra disponibilissima guida Naftal. Qui abbiamo un primo assaggio di tutto quello   Leggi ►

New York, di Luca e Federica

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 20/02/2012
Categoria: Diari di Viaggio
New York, di Luca e Federica
New York by night

 DESTINAZIONE E DATA DEL VIAGGIO: New York dal 27 dicembre al 2 gennaio NOME AUTORE: Luca e Federica COME E PERCHÉ LA SCELTA: Abbiamo scelto perchè volevamo visitare  la Grande Mela e ne abbiamo approfittato per fare il nostro viaggio di laurea. Dovevamo essere in 4, ma dopo una serie di vicessitudini ci siamo trovati noi 2. Prima del viaggio ci siamo documentati su guide turistiche (Lonely Planet e National Geographic) e ci siamo preparati una cartina su cui abbiamo segnato i luoghi che volevamo visitare e anche dove mangiare. In agenzia abbiamo prenotato il  New York Pass che si è rivelato utilissimo per evitare le lunghe code dei musei. LE PARTI PIÙ EMOZIONANTI DEL VIAGGIO... E EVENTUALI INTOPPICosa ci è piaciuto di pi&ugr   Leggi ►

Perché andare in Romania

Nazioni: ROMANIA
Data pubblicazione: 22/12/2011
Categoria: Dove e Perché
Perché andare in Romania
Monastero dipinto della Bucovina

 PERCHÉ ANDARE IN ROMANIALa Romania potrebbe inizialmente rievocare in noi diversi stereotipi tipici dei paesi dell’est-europa, sembrare quindi un posto, dal cielo grigio e montagne fredde, molto povero e senza storia. In realtà non è così. La storia della Romania è molto affascinante, vi conquisterà sotto ogni suo aspetto. È stato proprio il suo retaggio storico e culturale che ci ha lasciato quei misteriosi castelli in stile gotico come anche i famosi monasteri tuttora affrescati. È un viaggio “tra il sacro e il profano”, perché alla diavolesca figura del Conte Dracula si associano le chiese e i piccoli borghi medioevali della Transilvania nonché i magnifici Monasteri della Bucovina. A seguito di   Leggi ►

Polinesia e Stati Uniti, di Eva e Danilo

Nazioni: POLINESIA FRANCESE - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 07/11/2011
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Polinesia e Stati Uniti, di Eva e Danilo
San Francisco: il Golden Gate

 DESTINAZIONE: San Francisco - Bora Bora - Tahaa - Papeete - Los Angeles DATA DEL VIAGGIO: dal 12 settembre al 30 settembre 2011 AUTORI: Eva & Danilo COME E PERCHÈ LA SCELTALa California è stata scelta perché non siamo mai stati negli USA e per spezzare un po’ le ore di volo dall’Italia alla Polinesia. L’agenzia ci ha supportato molto in tutta la fase di organizzazione e preparativi della nostra luna di miele, consigliandoci anche su che cosa andare a vedere e fare durante il viaggio. Informazioni che ci sono state molto utili. San Francisco: il Golden Gate LE PARTI PIÙ EMOZIONANTI DEL VIAGGIO... ED EVENTUALI INTOPPILa parte più emozionante del viaggio è certamente la Polinesia, oltre a Bora Bora   Leggi ►

Stati Uniti, di Stefania ed Enrico

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 07/11/2011
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Stati Uniti, di Stefania ed Enrico
La Grande Mela di notte

 DESTINAZIONE: New York e Boston DATA DEL VIAGGIO: dal 06 al 19 agosto 2011 AUTORI: Stefania ed Enrico COME E PERCHÉ LA SCELTAAbbiamo optato per gli USA, perché lì ci sentiamo a casa, specialmente a New York. Per me, Stefania, questa era l’ottava volta, per Enrico la terza. Abbiamo scelto Boston, come seconda meta, perché ci era parsa una città storicamente interessante nonché affascinate. In effetti, è stata davvero una bella sorpresa. L’organizzazione del viaggio è stata semplice: ci siamo limitati a fornire all’agenzia le date e le destinazioni, e ci hanno trovato voli e hotel e tutto è stato perfetto. Lo skyline del Financial District LE PARTI PIÙ EMOZIONANTI DEL V   Leggi ►

Perché andare in Giappone

Nazioni: GIAPPONE
Data pubblicazione: 07/11/2011
Categoria: Dove e Perché
Perché andare in Giappone
Mastodontici lottatori di sumo

 PERCHÉ ANDARE IN GIAPPONESe gli Stati Uniti sono i protagonisti indiscussi del continente americano per mille motivi, possiamo tranquillamente sostenere che il Giappone ne è il corrispettivo per l’Asia. Il Giappone è un mix unico di tecnologia e tradizioni millenarie. Dalla tecnologia e sfrenata modernità e design di Tokyo alla calma dei giardini zen, il rito della cerimonia del tè, l’architettura templare-feudale di Kyoto e Nara, il sapore del sushi e del sashimi ed il crogiuolo di filosofie e religioni che vanno dal buddismo allo shintoismo. E che dire delle arti marziali antichissime come il judo, il karate o il sumo. Un mix del genere è davvero impressionante. DIFFICOLTÀ DEL VIAGGIOLa difficoltà maggiore &eg   Leggi ►

Perché andare in Australia

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 21/10/2011
Categoria: Dove e Perché
Perché andare in Australia
Il Teatro dell'Opera nel porto di Sydney

 PERCHÉ ANDARE IN AUSTRALIAIniziamo col dire che l’Australia non è solo uno stato ma in sostanza è un continente e come tale difficilmente vi basterà un viaggio solo per vederla tutta. D’altra parte però vi posso tranquillamente dire che almeno una volta nella vita dovete assolutamente venirci. L’Australia infatti è un’amalgama straordinaria di paesaggi, città, animali e genti diverse. Basti pensare che la stragrande maggioranza di animali e piante sono autoctone e vi sembrerà davvero di aver viaggiato in un altro mondo. DIFFICOLTÀ DEL VIAGGIO VERSO L'AUSTRALIATra le difficoltà maggiori vi sono sicuramente la durata ed il costo del volo, il costo dei servizi e della vita che è   Leggi ►

Mappa Climatica

ad ogni stagione il suo viaggio

archivio articoli

arrow_drop_up