Segui il nostro Magazine via mail

Inserisci il tuo indrizzo email per seguire questo blog e ricevere notifice dei nuovi articoli per e-mail

BLOG

Popoli della Birmania - III

Le minoranze etniche dello stato Shan del Myanmar
20 Ottobre 2020

Torniamo sull'argomento delle minoranze etniche dello stato Shan in Birmania, con il secondo e ultimo articolo.

 

Un'altra etnia interessante dell'area di Kengtung è quella dei Palaung le cui donne indossano abiti dai colori blu e rosso decorati con inserti in argento e perline. Generalmente coprono il capo con un fazzoletto bianco e si anneriscono i denti. Peculiarità di questa minoranza sono le grandi cinture d'argento che indossano, spesso più d'una, una caratteristica non riscontrata presso altre popolazioni dell'area. Secondo una leggenda, poiché sono figlie di una madre primigenia che era un uccello, il peso delle cinture impedisce loro di volar via. Meno visitati sono i Loi, dai costumi meno caratteristici.

 

Ragazze Pa'o in visita ad un tempio col turbante festivo - Copyright Pianeta Gaia

 

Nella parte dello stato Shan accessibile dal resto del paese senza bisogno di prendere un volo interno, vi sono i Pa'o, il secondo gruppo etnico dello stato Shan per numero, le cui donne sono facilmente riconoscibili per il turbante che portano in testa. Di norma le vedrete con una stoffa a quadri con frange – rossa, porpora o arancione - a volte perfino un asciugamano. Infatti, è uno strumento multifunzionale: copre dal sole, asciuga le mani, funge da “busta della spesa”, può servire per legare o trasportare qualcosa. Nelle occasioni festive, come ad esempio il Festival dei Razzi a cui ho assistito, lo sostituiscono con una stoffa più elegante, che può essere di velluto e riccamente decorata.

 

Un pescatore Intha mentre sta per gettare la caratteristica nassa - Copyright Pianeta Gaia

 

Un'altra minoranza di quest'area dello stato Shan è quella degli Intha, molti dei quali sono pescatori nelle placide acque del Lago Inle di cui abitano le rive oppure coltivano i cosiddetti orti galleggianti. Il loro inusuale stile di vogatura – azionano la pagaia con una gamba mentre con l'altra si reggono in piedi in un apparente  precario equilibrio sulle loro sottili barche – e le caratteristiche reti da pesca di forma conica, li hanno resi uno dei soggetti più ricercati dagli appassionati di fotografia.

 

Popoli della Birmania - I

Popoli della Birmania - II

 

Tour che potrebbero interessarti

LA TERRA DELLE MILLE PAGODE

SU RICHIESTA

Viaggi su MisuraIdee per Viaggi di Nozze
Dettagli

Explore