menu

BLOG HOME

Namibiade - IV

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 16/02/2019
Categoria: Diari di Viaggio
Namibiade - IV
Leonesse alla pozza, Etosha National Park

segue... 13° giorno Terminata colazione, sistemata la tenda, cerchiamo il ragazzino che gestisce il camp per pagare, ricevere il resto diventa un’impresa, dobbiamo ritornare in paese per cambiare i soldi al market, poi accompagniamo il ragazzino al piccolo villaggio dove risiede già lungo la via per Purros sulla D3707. Preso al bivio la via sulla destra, dopo poco entriamo in un percorso in pessime condizioni, la velocità cala di molto, ci sono da oltrepassare montagne e fiumi, nel letto di questi il 4x4 è fondamentale come lo è l’assale alto, lungo questi 100 km più che la trazione integrale fondamentale è proprio l’alta luce da terra. Entriamo a tutti gli effetti nel Kaokoland e la sua famigerata fama ce lo conferm   Leggi ►

Namibiade - III

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 02/02/2019
Categoria: Diari di Viaggio
Namibiade - III
Gli iconici alberi anneriti di Dead Vlei

segue...  9° giornoOre 4:30, la sveglia impone di alzarsi, richiudiamo la tenda e andiamo ad attendere l’apertura dei cancelli per arrivare all’alba a Sossusvlei, il centro del deserto del Namib, luogo iconografico alla massima potenza. Percorriamo al buio buona parte dei 60 km che separano il camp col parcheggio dei mezzi 2x4, strada tutta asfaltata, da qui ci sono 4 km fino al parcheggio dei mezzi 4x4 lungo un percorso di sabbia finissima dove sprofondare è cosa comune. Non bastano le ridotte della trazione integrale, occorre obbligatoriamente sgonfiare le gomme, fatta questa operazione non dico che sia un gioco da ragazzi ma si arriva senza eccessivi problemi cercando di evitare i solchi più profondi lasciati da chi ci ha preceduto. Dal parcheggio   Leggi ►

Popoli: Gli Himba - II

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 26/01/2019
Categoria: Pillole di viaggio
Popoli: Gli Himba - II
Giovane donna con le caratteristiche trecce e l'erembe

... segue Gli Himba sono monoteisti e venerano il dio Mukuru e i propri antenati. Mentre Mukuru può solo benedire, gli antenati possono benedire ma anche maledire, motivo per cui sono tenuti in grande considerazione. Al centro di ogni villaggio-famiglia, vi è un fuoco sacro, gestito da un apposito guardiano che ha anche il compito di comunicare periodicamente con Mukuru e gli antenati, che fanno da tramite quando Mukuru non può rispondere direttamente. Gli Himba credono nella omiti, una specie di magia nera a cui spesso attribuiscono gli eventi nefasti che li colpiscono e alla quale cercano di far fronte rivolgendosi a guaritori. Giovane donna con le caratteristiche trecce e l'erembe Gli Himba sono poligami, di solito un uomo ha un paio di mogli, e p   Leggi ►

Namibiade - II

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 19/01/2019
Categoria: Diari di Viaggio
Namibiade - II
Paesaggio lunare sulla strada verso Luderitz

segue...  5° giorno Colazione al campo e sistemato il pick-up ripartiamo lungo la strada del giorno precedente verso Seeheim, notando che molti paesi indicati sulla carta altro non sono che piccolissimi villaggi, quando va bene. Attraversiamo l’altipiano (siamo oltre i 1.000 m) e raggiunta Aus entriamo in città per far rifornimento, anche qui possibilità di pagare solo in contanti. Da Aus a Lüderitz la C19, asfaltata di recente, altro non è che un nastro di catrame nel mezzo del deserto, se nella prima parte piccoli cespugli verdi fanno da contrasto alla terra rossa, in seguito un deserto chiaro e assolato fa perdere il senso della distanza. Strada e ferrovia corrono parallele nel nulla, solo 15 km prima di Lüderitz ci s’immette   Leggi ►

Popoli: Gli Himba - I

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 12/01/2019
Categoria: Pillole di viaggio
Popoli: Gli Himba - I
Due bimbi di fronte a una capanna - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Chiunque ritorna dalla Namibia e ha avuto modo di incontrarli, conserva un vivo ricordo degli Himba, detti anche OvaHimba, in particolare le donne. Sarà perché sono considerate tra le più belle del continente africano; sarà per via delle loro elaborate acconciature e per la pelle dal colorito rossastro dato dalla crema che spargono sul corpo. Sicuramente incide anche il fatto che sono una delle poche popolazioni – a meno di non recarsi in aree poco frequentate dal turismo di massa – a conservare un abbigliamento tradizionale che sembra essersi fermato nei secoli, di letterale seminudità. Diffusi tra il nord della Namibia e il sud dell'Angola. Sono prevalentemente pastori seminomadi e appartengono allo stesso ceppo degli Herero, la popolazi   Leggi ►

Namibiade - I

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 05/01/2019
Categoria: Diari di Viaggio
Namibiade - I
Un albero faretra nei pressi di Keetmanshoop - Archivio Fotografico Pianeta Gai

1° giorno All’aeroporto di Bologna approfittiamo dei check automatici dell’Air France per ritirare le carte d’imbarco sia dei voli per Parigi e Johannesburg che di quello South Africa per Windhoek, ma occorre comunque fare una lunga fila per depositare i bagagli da imbarcare. Il volo per Parigi è puntuale viene servito uno snack, all’arrivo cambiamo gate rimanendo comunque sempre all’interno del terminal 2. Nell’aeroporto Charles De Gaulle c’è la possibilità di usufruire del servizio wi-fi gratuito per 20’ oppure utilizzare sempre per 20’ gratuitamente i pc a disposizione, oltre a giornali e riviste. Il volo per Johannesburg servito coi nuovi A380 a due piani (posto assegnato al piano superiore ma non si ha   Leggi ►

Marocco meridionale - IV

Nazioni: MAROCCO
Data pubblicazione: 22/12/2018
Categoria: Diari di Viaggio
Marocco meridionale - IV
Barchette nel porto di Essaouira

... segue 13° giorno Sveglia tra le nebbie, nemmeno fossimo in un romanzo di Simenon, nebbie che scompaiono appena saliamo verso Ait Baha ma che ritornano quando giungiamo ad Agadir alla quale dedichiamo un veloce passaggio sul lungomare ed un giro alla kasbah sulla collina dove i dromedari sono avvolti tra le brume di una mattinata uggiosa. Agadir non si differenzia di molto dai classici luoghi di mare a forte incremento turistico massificato, colate di cemento sottoforma di hotel e casinò per un divertimento omologato, riprendiamo il nostro mezzo e puntiamo verso la città degli hippy, centro culturale della nazione, la Saint Malo del Marocco, ovvero Essauoira. Chiaro che la città pulluli di gente, non solo i tanti turisti stranieri passano da qui ma anc   Leggi ►

Ande e Polinesia, di Martina e Matteo

Nazioni: BOLIVIA - CILE - POLINESIA FRANCESE
Data pubblicazione: 24/11/2018
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Ande e Polinesia, di Martina e Matteo
Un'immagine surreale del Salar de Uyuni, Bolivia

Il mondo esiste ancora nella sua diversità. Ma questo ha poco a che vedere con il caleidoscopio illusorio del turismo. Forse uno dei nostri compiti più urgenti consiste nell’imparare di nuovo a viaggiare […] per imparare di nuovo a vedere.Marc Augé Un'immagine surreale del Salar de Uyuni, BoliviaQuello che mio marito e io aspiriamo ad essere è viaggiatori e non turisti, proprio come saggiamente suggerito dall’antropologo francese Marc Augé. Per questo, per l’organizzazione del viaggio di nozze ci siamo affidati al competente staff di Pianeta Gaia, che ci ha saputo regalare un’esperienza di viaggio unica: le Ande e la Polinesia. Un fantastico tramonto nel Salar de Uyuni, BoliviaI panoram   Leggi ►

Australia, di Davide ed Erica

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 17/11/2018
Categoria: Pillole di viaggio
Australia, di Davide ed Erica
Il Sydney Harbour Bridge

Tradurre in una ventina di righe quello che un viaggio ti lascia è per me cosa assai complessa, se poi si parla di QUEL VIAGGIO dei sogni la cosa si complica ancora di più, ma ci provo! Uluru baciato da un arcobaleno Innanzitutto bisogna sapere che l'Australia è stato un desiderio rimasto nel cassetto per oltre 30 anni, considerando che lì ne ho compiuti 40 si capisce subito che i tre quarti della mia vita li ho spesi sognando e bramando quella terra. Negli ultimi anni, parlando con le ragazze dell'agenzia tra un viaggio e l' altro, è nata la gestazione di questa esperienza che si è tradotta nella partenza di domenica 28 ottobre con destinazione Perth. La strada verso Kata Tjiuta Amo viaggiare seduto accanto al fines   Leggi ►

Marocco meridionale - I

Nazioni: MAROCCO
Data pubblicazione: 13/10/2018
Categoria: Diari di Viaggio
Marocco meridionale - I
Tra i numerosissimi ristoranti di piazza Djemaa el-Fna, Marrakech

1° giorno Con volo Royal Air Maroc parto da Bologna destinazione Casablanca, per problemi di congestione del traffico aereo ci muoviamo in ritardo e arrivo con un’ora di ritardo, il servizio di bordo allieta il volo con pranzo dai sapori già marocchini. Dopo qualche dubbio sull’ora esatta del Marocco, l’ora legale è adottata ma non vale nel periodo del ramadan che è finito proprio in questo fine settimana, raggiungo velocemente la parte dei voli nazionali per un breve volo destinazione Marrakech, procedura lenta per entrare causa anche il contemporaneo giungere di più voli. Ritirati i bagagli che già stazionavano a bordo nastro, col transfert dell’agenzia siamo accompagnati a un accesso della medina dove in zona Riad Zitou   Leggi ►

Canada e U.S.A. ad hoc, di Raffaella e Corrado

Nazioni: CANADA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 06/10/2018
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Canada e U.S.A. ad hoc, di Raffaella e Corrado
Selfie nella bella Ottawa

7 Agosto 2018: Dopo soli due giorni per riprenderci dal nostro fantastico e “gatsbyano” matrimonio, siamo pronti per partire alla volta del Nuovo Mondo!Prima tappa il Canada: come l’uomo e la natura possono vivere pacificamente uno a fianco all’altro e fare cose meravigliose da togliere il fiato! Primo giorno giro a Quebec City, il più antico insediamento europeo. Piccola ma fiera del suo passato Quebec City ci ha affascinato con la magia e il colore delle piccole vie del centro storico e l’imponenza del castello di Frontenac. Selfie nella bella Ottawa Grazie all’aiuto di Sara, la nostra fantastica agente, abbiamo potuto fare un giro naturalistico unico. Affittata l’auto, da Quebec City siamo partiti in auto alla volta della Baia d   Leggi ►

L'anacronistico look delle donne Herero

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 07/07/2018
Categoria: Pillole di viaggio
L'anacronistico look delle donne Herero
Una mamma Herero - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Anni fa, durante il mio viaggio in Namibia, feci una sosta mentre cercavo di raggiungere la remota Purros, dove volevo incontrare una comunità Himba, uno dei sempre più rari gruppi etnici africani che non ha abbandonato l’abbigliamento tradizionale per le ormai onnipresenti ed economiche magliette di produzione orientale. La sosta era presso un piccolo negozietto gestito da due donne Herero. Una mamma Herero - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Gli Herero, stretti parenti degli Himba, hanno un’identità culturale davvero singolare, l'unica nel suo genere che io sappia: le donne adottano un abbigliamento che sembra catapultato ai giorni nostri direttamente dal periodo vittoriano (1837-1901), solo con colori molto più sgargianti di quelli i   Leggi ►

I Monti Olgas

I cugini di Uluru
Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 14/04/2018
Categoria: Pillole di viaggio
I Monti Olgas
I Monti Olgas visti dall'outback - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Quando passai da quelle parti erano ancora noti col nome di Monti Olgas, nome assegnatogli dall'esploratore britannico Ernest Giles in onore della regina Olga di Württemberg, prima che il governo australiano assumesse un atteggiamento più rispettoso nei confronti degli Aborigeni che abitano quella terra da svariate decine di millenni, adottando il nome di Kata Tjuta (in aborigeno "molte teste"). I Monti Olgas visti dall'outback - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Benché come massa di roccia esposta siano più vasti e anche più alti, i Monti Olgas sono un po' i "cugini poveri" della più famosa e fotografata roccia monolitica di Uluru, dalla quale distano circa 25 kilometri: quando si dice "less is more&quo   Leggi ►

I Devil's Marbles

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 31/03/2018
Categoria: Pillole di viaggio
I Devil's Marbles
Due enormi rocce in equilibrio a prima vista instabile - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

La Stuart Highway è la lunghissima strada che attraversa tutta l'Australia da sud a nord, partendo da Darwin e giungendo fino a Port Augusta. A differenza di quello che si potrebbe pensare dal nome, non è un'autostrada, ma una strada normale, con una sola corsia per senso e senza divisorio. Anzi, è anche piuttosto stretta perché in una strada così lunga, dove a malapena s'incrocia un'auto provenire dal lato opposto ogni mezz'ora, si è ritenuto di risparmiare asfalto e quindi, quando s'incrocia un mezzo - specie se questo è uno dei giganteschi "road train" che possono avere anche quattro o cinque rimorchi - è meglio scendere con la ruota esterna sulla banchina, solitamente ampia alcuni metri. Una   Leggi ►

I Bungles Bungles del Purnululu N.P.

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 17/03/2018
Categoria: Pillole di viaggio
I Bungles Bungles del Purnululu N.P.
Le caratteristiche "cupole striate" del Purnululu N.P. - Archivio Fotografico Pianeta gaia

Il parco nazionale Purnululu, è uno dei parchi meno visitati d'Australia, sia perché è posizionato in un'area tagliata fuori dalle rotte turistiche più frequentate (a circa 250 km dalla pressoché sconosciuta Kununurra) e sia perché l'accesso via auto è possibile unicamente nella stagione secca con mezzi 4x4 tramite una strada sterrata di 53 km che richiede circa 3 ore per essere percorsa. È più semplice arrivarvi in aereo, come ho fatto io su un CESSNA che svolge regolare servizio per il Purnululu N.P.. Un luogo veramente remoto, al punto che nel prosieguo del viaggio, parlandone con diversi Australiani, tutti mi dissero che li avevano visti in televisione ma non li avevano mai visitati. Partenza dell'elico   Leggi ►

Uluru

La roccia simbolo dell'outback australiano
Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 03/03/2018
Categoria: Pillole di viaggio
Uluru
Gli intensi colori che Uluru assume al tramonto - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Uluru, nome aborigeno di quella che una volta era più nota come Ayers Rock, è l'imponente massiccio roccioso simbolo dell'Australia, almeno lo era ai miei occhi quando preparai questo viaggio agli antipodi del pianeta, preferendo sacrificare destinazioni come Sidney o la Great Ocean Road - per lo stupore dell'impiegata dell'agenzia viaggi - che invece la quasi totalità di chi visita il paese dei canguri inserisce nel proprio itinerario. Uluru visto dall'outback - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Vederlo per la prima volta è emozionante: di norma ci si arriva in auto e, posizionato com'è a circa 450 km da Alice Springs in un territorio completamente piatto, lo si nota già da lontano e, man mano che ci si avvicina,   Leggi ►

La Patagonia, un viaggio che è la Fine del Mondo! di Carlotta e Davide

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 24/02/2018
Categoria: Gli Sposi Raccontano
La Patagonia, un viaggio che è la Fine del Mondo! di Carlotta e Davide
Baia Lapataya – Parco della Terra del Fuoco - Ushuaia (AR)

Siamo Carlotta e Davide e ci siamo sposati nel settembre 2017 e siamo andati in viaggio di nozze a gennaio 2018. Volevamo un viaggio indimenticabile e così è stato, grazie anche alla professionalità dell’agenzia viaggi a cui ci siamo affidati per la lista nozze. Pianeta Gaia ha saputo consigliarci al meglio sulle cose da fare e da vedere, rendendo la nostra luna di miele avventurosa e romantica allo stesso tempo.La prima tappa a Buenos Aires in realtà non volevamo neanche farla, ma all’idea originale di visitare la città in bici con una guida tutta per noi è stato sorprendentemente divertente e interessante! La città richiederebbe molti più giorni per essere visitata ma gra   Leggi ►

La risalita del Wadi Mujib sulla Siq Trail

Nazioni: GIORDANIA
Data pubblicazione: 02/02/2018
Categoria: Pillole di viaggio
La risalita del Wadi Mujib sulla Siq Trail
Lo spettacolare scenario della gola - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Se vi trovate in Giordania e avete appena visitato luoghi stupendi ma decisamente desertici come il deserto di Wadi Rum e il sito archeologico dell’antica città nabatea di Petra - la cui visita richiede delle belle scarpinate - potreste aver voglia di ritemprare un po’ le stanche membra o anche solo di godervi un po’ di fresco. Allora, niente di meglio di un’escursione alla gola del Wadi Mujib, dove poter godere della vista di un canyon spettacolare ma anche delle fresche acque che la caratterizzano. L'ingresso nel canyon del Wadi Mujib - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Questo wadi (letto di un corso d'acqua non perenne), citato anche nella Bibbia col nome di torrente Arnon, è uno stretto canyon che partendo dalle montagne di Kerak   Leggi ►

USA: Un po’ di qui e un po’ di là, di Dario e Paola

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 27/01/2018
Categoria: Diari di Viaggio
USA: Un po’ di qui e un po’ di là, di Dario e Paola
Il celeberrimo Ponte di Brooklyn

Destinazione e data del viaggio:USA un po’ di qui e un po’ di là: New York, San Francisco, Los Angeles10-22 gennaio 2018 Nome autori:Dario Corradino e Paola Motta Perché questa scelta: Se hai un figlio che studia e lavora a Los Angeles e vuoi andarlo a trovare, perché non dare un’occhiata anche a San Francisco? E già che ci passi quasi sopra perché non concederti un giretto anche a New York? Tre grandi città, tre diverse anime degli States, mille cose da vedere, in compagnia di una coppia di amici. Per fortuna con la possibilità di avere le dritte giuste e progettare i dettagli con Sara di Gaia Viaggi. Il celeberrimo Ponte di Brooklyn Il day by day.New YorkAvere un bell’albergo a due passi da Times   Leggi ►

Il Deserto di Wadi Rum

Nazioni: GIORDANIA
Data pubblicazione: 02/12/2017
Categoria: Pillole di viaggio
Il Deserto di Wadi Rum
L'arco naturale di Umm Fruth - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Il deserto di Wadi Rum, nel sud della Giordania e non lontanassimo da Petra, è considerato uno dei più belli del mondo anche se qui non sono le dune di sabbia a farla da padrone ma piuttosto le imponenti montagne di basalto, granito e arenaria che lo punteggiano, alte fino a 800 metri rispetto alla pianura desertica sabbiosa. Viste dall'alto sono come isole in un mare di sabbia, alcune stondate, altre più aguzze, immancabilmente scoscese: sono un luogo perfetto per chi si vuole cimentare in trekking o arrampicate. Non è consigliabile la visita in autonomia della zona, anche se non è impossibile, perché servono un mezzo adatto e una buona conoscenza del luogo: non è facile orizzontarsi nel dedalo di canyon di Wadi Rum. L'arco nat   Leggi ►

Stati Uniti, di Marco e Francesca - II

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 10/06/2017
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Stati Uniti, di Marco e Francesca - II
Veduta della Grande Mela

segue... Ed eccoci a New York. Veduta della Grande Mela Il volo notturno ci ha catapultato nella mitica Grande Mela. Trasferimento in taxi sino all’hotel W New York sulla Lexington tra la 49esima e la 50esima strada. La stanza assegnata è di dimensioni ridotte, diciamo molto accogliente. Il tempo di posare le valigie e giù in strada per respirare aria buona nel polmone verde della città, il Central Park. Arrivati a circa metà del famoso parco cittadino decidiamo di fare tappa al celebre American Museum of Natural History. La giornata scorre veloce e in men che non si dica è già pomeriggio. Dedichiamo questa parte alla visita della Midtown East, dalla quinta sino al palazzo di vetro dell’ONU passando per Grand Central Term   Leggi ►

Stati Uniti, di Marco e Francesca - I

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 27/05/2017
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Stati Uniti, di Marco e Francesca - I
La piccola Torre Eiffel dell'Hotel Paris, Las Vegas

Il nostro viaggio di nozze inizia il 24 aprile dall’aeroporto di Milano Malpensa; il volo diretto a New York ci accompagna pieni di sogni e aspettative a destinazione. Arrivati al JFK dobbiamo affrontare qualche imprevisto per l’accesso negli Stati Uniti. Il controllo passaporti della sposina richiede più tempo del previsto, vai a capire il perché, e per poco l’aereo diretto a Las Vegas non parte senza di noi! L’arrivo a Las Vegas rimarrà tra i nostri ricordi preferiti. Una volta noleggiata l’auto ci immettiamo nella mitica Strip. Fantastici hotel si susseguono davanti alle nostre facce stupefatte. Decidiamo quindi di lasciare i nostri bagagli in hotel, la prima notte la trascorriamo al MGM Grand, e tuffarci in mezzo alla folla che ri   Leggi ►

Stati Uniti di Arianna e Stefano

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 06/05/2017
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Stati Uniti di Arianna e Stefano
L'isola di Alcatraz

Il viaggio della vita!Decidere dove trascorrere il nostro viaggio di nozze non è stato complicato. Avevamo le idee molto chiare fin da subito. La competenza e la gentilezza di Sara hanno solo reso l’organizzazione ancora più semplice. Il viaggio in breve: Torino - Amsterdam - San Francisco - Phoenix – Grand Canyon - Monument Valley - Antelope Canyon - Las Vegas – Cape Canaveral – Washington D.C. – New York – Milano. 19 giorni, 5 voli (di cui 3 interni), un treno, 8 hotel… Ma noi siamo matti quindi non fateci caso! L'isola di Alcatraz Il volo con KLM è andato benissimo nonostante le 11 ore di volo da Amsterdam a San Francisco. Fortunatamente il volo era quasi vuoto quindi ci siamo appropriati di quattro sedili. Sa   Leggi ►

Le abitazioni tradizionali più belle del mondo - VII

Nazioni: AUSTRALIA - CINA - FRANCIA - SPAGNA
Data pubblicazione: 20/01/2017
Categoria: Curiosità
Le abitazioni tradizionali più belle del mondo - VII
Ballerine di flamenco nel quartiere di Sacromonte, Granada

Terza e ultima puntata dedicata ai villaggi trogloditi ancora tutt'ora esistenti.Non tutti sanno che a Granada, in Andalusia, c’è il quartiere di Sacromonte con abitazioni scavate nella roccia e dipinte di bianco che accolgono circa 3000 abitanti. Inizialmente costruite e abitate da musulmani ed ebrei cacciati dagli altri quartieri, in seguito sono diventati il luogo prediletto dei gitani di origine indiana. Oltre ad essere delle abitazioni, queste grotte sono diventate popolari anche per essere il luogo dove la comunità locale balla il flamenco, nella varietà gitana detta zambra, che si dice essere stata inventata proprio qui. Ballerine di flamenco nel quartiere di Sacromonte, Granada In Cina, secondo un censimento del 2006, si calcola che circa 40   Leggi ►

Le abitazioni tradizionali più belle del mondo - V

Nazioni: ITALIA - TUNISIA - TURCHIA
Data pubblicazione: 24/12/2016
Categoria: Curiosità
Le abitazioni tradizionali più belle del mondo - V
I Sassi di Matera - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Torno a parlarvi di questo argomento che ho affrontato approfonditamente, ma non certo esaurito, in passato. Stavolta vi voglio parlare delle abitazioni troglodite, cioè di quelle ricavate nella roccia, una formula abitativa usata spesso come rifugio in tempi di guerra o come espediente per sopravvivere in condizioni climatiche particolarmente avverse, perché sottoterra le temperature sono meno fredde in inverno e meno calde in estate. È un modo di abitare non solo utilizzato in epoca preistorica ma anche per tutto il prosieguo dei tempi fino ai giorni nostri, al punto che esistono ancora diversi siti, alcuni ormai ridotti a siti archeologici ma altri tutt'ora abitati. I Sassi di Matera - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Partiamo senza andare tanto lonta   Leggi ►

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - VIII

Nazioni: SVEZIA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 17/12/2016
Categoria: Curiosità
Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - VIII
L'insieme di strutture che costituiscono Ladonia

Continuiamo il nostro excursus tra le bizzarre storie che riguardano le micronazioni.Ai limiti dell'assurdo è la vicenda dell'autoproclamata nazione di Ladonia. Nel 1980 l'artista svedese Lars Vilks iniziò la costruzione di due gigantesche sculture nella riserva naturale del Kullaberg, in Svezia. Poiché erano in una zona di difficile accesso, nessuno se ne accorse per due anni, ma quando si venne a sapere, il consiglio locale dichiarò le sculture degli edifici e pertanto, per via delle norme che impediscono la costruzione nelle riserve naturali, ne ordinò la demolizione. L'artista fece ricorso ma perse la causa e per ripicca proclamò, nel 1996, lo stato di Ladonia. Non pago, tre anni più tardi realizzò un'altra scu   Leggi ►

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - VII

Nazioni: AUSTRALIA - AUSTRIA
Data pubblicazione: 26/11/2016
Categoria: Curiosità
Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - VII
Lo sperduto scoglio di Redonda, al largo delle Antille

Continuiamo a raccontarvi le incredibili storie delle micronazioni del mondo.Surreale è anche la vicenda legata all'Isola di Redonda, uno scoglio disabitato di 3 chilometri quadrati al largo dell'arcipelago delle Antille, annessa dagli inglesi nel XIX secolo nel timore che lo facessero prima di loro gli Stati Uniti, economicamente interessante a causa dei giacimenti di fosfati generati dal guano dei tanti uccelli marini. Nel 1865 venne acquistata da Matthew Shiell che nel 1880, in occasione della nascita del suo primo figlio maschio, lo incoronò re dell'isola, con tanto di cerimonia officiata da un vescovo. L'Ufficio coloniale Britannico non cedette mai alle rivendicazioni di Shiell sull'isola, ma gli lasciò il permesso di utilizzare il titolo reale   Leggi ►

Il Sole di Mezzanotte

Nazioni: CANADA - FINLANDIA - GREENLAND - ISLANDA - NORVEGIA - RUSSIA - SVEZIA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 25/06/2016
Categoria: Curiosità
Il Sole di Mezzanotte

Il Sole di Mezzanotte è un fenomeno astronomico che si presenta solo nelle regioni al di là del circolo polare, sia artico che antartico anche se, da un punto di vista turistico, è rilevante solo il primo visto che nell’Antartide gli insediamenti umani sono costituiti quasi esclusivamente da basi scientifiche e quindi ci concentriamo su questo. In assenza di nuvole la luce del giorno conquista il cielo, allunga le giornate al punto di scacciare la notte, regalando una luminosità particolare e calda.  Il periodo in cui è possibile ammirarlo al suo massimo è il solstizio d’estate, che cade il 20 o il 21 di giugno a seconda degli anni, ma è visibile anche per un numero di giorni precedenti e successivi, variabile in base a   Leggi ►

Parchi USA: Goblin Valley State Park

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 18/06/2016
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi USA: Goblin Valley State Park
Uno degli "hoodoos" del Goblin Valley SP - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Il Goblin Valley State Park è uno dei parchi nazionali dell'Ovest degli Stati Uniti più sottovalutati, benché sia decisamente interessante. Situato all'interno del cosiddetto Grand Circle, si trova non distante dal tratto della Highway 24 che va dal Capitol Reef National Park ad Arches National Park. Uno degli "hoodoos" del Goblin Valley SP - Archivio Fotografico Pianeta Gaia La caratteristica principale di questo parco sono gli hoodoos, una parola che contraddistingue anche i pinnacoli caratteristici del Bryce Canyon. Gli hoodoos di questo parco, detti anche goblins (gnomi in inglese, da cui il toponimo), sono diversi da quelli del più famoso parco: là sono delle guglie alte spesso una decina di metri e oltre, più o men   Leggi ►

Parchi USA: Il Bryce Canyon

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 20/05/2016
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi USA: Il Bryce Canyon
Il grande anfiteatro naturale di Bryce Canyon - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Il Parco Nazionale del Bryce Canyon ha un nome ingannevole perché, chi non lo conosce, magari crede di visitare un luogo più o meno angusto, come è lecito aspettarsi da un sito connotato dalla parola “canyon”. Niente di più falso perché il Bryce Canyon è più che altro un enorme anfiteatro naturale scavato nella roccia, e a guardarlo da uno dei vari belvedere, la sensazione che invade il visitatore è più quella di uno spazio immenso che non di una stretta gola. Il Bryce Canyon si trova nello stato dello Utah ed è uno dei siti più spettacolari all'interno del cosiddetto Grand Circle, l'itinerario turistico, già popolare nell'Ottocento, che comprende i parchi naturali più belli d   Leggi ►

Sahara algerino - IV (fine)

Nazioni: ALGERIA
Data pubblicazione: 23/04/2016
Categoria: Diari di Viaggio
Sahara algerino - IV (fine)
L'alba sull'Assekrem

14° giorno Siam tutti svegli ben prima dell’alba alla ricerca di un caffè caldo, il freddo è stato molto intenso e non si vede l’ora di muoversi. Prima di riattraversare Mertoutek, sulla destra dello uadi principale un chilometro fuori del paese ci sono interessanti pitture rupestri, per trovarle ci aiutano ovviamente gli autisti perché stanno all’interno di ripari naturali dove chi soffre di claustrofobia farà meglio a non entrare, però ci sono alcuni passaggi tra fori e crepe che sono proprio belli da percorrere. In paese facciamo nuovamente scorta di acqua a fianco dell’ufficio del parco e ci dicono che oggi ci sarà un matrimonio tra una ragazza del posto e un ricco cittadino di Tam. Se vogliamo fermarci siamo ospiti   Leggi ►

I 10 giganti fra gli alberi

Nazioni: AUSTRALIA - CAMBOGIA - INDIA - MESSICO - SUDAFRICA - SRI LANKA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 16/04/2016
Categoria: Curiosità
I 10 giganti fra gli alberi
Ingresso allo Sri Maha Bodhi, una delle reliquie più sacre del Buddhismo cingalese - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Non solo sono indispensabili perché producono l'ossigeno che respiriamo, ma possono anche essere incredibilmente grandi, inauditamente vecchi o talmente grandiosi da lasciarci a bocca aperta. Stiamo parlando degli alberi, qualcosa che in alcune destinazioni sono dei "must see". Di seguito vi elenchiamo quelli che secondo noi sono alcuni dei più mirabili esempi di queste straordinarie forme di vita, talmente uniche da avere quasi sempre un nome proprio. 1. Jaya Sri Maha Bodhi, Sri LankaÈ un antichissimo esemplare di Ficus Religiosa che si trova nei Giardini Mahamewna, in Sri Lanka. Si dice che sia originato da un ramo del Jaya Sri Mana Bodhi di BuddhaGaya, l'albero sotto il quale il Buddha raggiunse l'Illuminazione nel 530 a.C. circa. L'al   Leggi ►

Le 10 bliblioteche moderne più belle del mondo

Nazioni: FINLANDIA - GERMANIA - COREA DEL SUD - NORVEGIA - SVIZZERA - GRAN BRETAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 09/04/2016
Categoria: Curiosità
Le 10 bliblioteche moderne più belle del mondo
La Biblioteca dell'Università di Zurigo, opera di Calatrava

Come abbiamo già visto qualche tempo fa per la classifica delle biblioteche antiche più belle del mondo, i luoghi dove vengono conservare le grandi collezioni di libri erano spesso spettacolari, ma nemmeno quelli moderni scherzano. Non di rado opera di famosi architetti, molto spesso le grandi biblioteche moderne meriterebbero una visita anche solo per il contenitore, e non solo per il contenuto. Quelle che seguono sono alcune delle più belle e innovative ma, ai ritmi ai quali vengono costruite, questa classifica rischia di diventare presto obsoleta. Università di Zurigo, SvizzeraIl prestigioso ateneo svizzero, che ha dato al mondo ben 12 Premi Nobel, ha assegnato il progetto della nuova biblioteca della Facoltà di Giurisprudenza all'archist   Leggi ►

Sahara algerino - III

Nazioni: ALGERIA
Data pubblicazione: 02/04/2016
Categoria: Diari di Viaggio
Sahara algerino - III
Il paesaggio di Tikobaouin

9° giorno Siam sempre i primi a far colazione in hotel, poi partiamo passando da Djanet solo per far gasolio prendendo la strada in direzione Illizi. Visitiamo Tikobauin, luogo superbo all’interno dello uadi Asasu, un canyon tra enormi rocce lavorate dal vento in forme incredibili, attraversate da dune che cambiano colore nelle varie illuminazioni del sole. La chicca del luogo è un arco doppio, anzi quasi triplo visto che al di sopra dei due archi c’è una piccola spaccatura che potrebbe essere venduta come il terzo. Qui però par di essere in centro a Londra, c’è gente ovunque, molti han passato qui la fine dell’anno e devono ancora smontare i campi, quindi certi passaggi perdono un po’ di magnificenza. Ma il passaggio di alcuni   Leggi ►

Australia, di Alessandra e Michel

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 26/03/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Alessandra e Michel
Davanti ad Ayers Rock

1. Il viaggio di andata Milano - Hong Kong - Melbourne è stato molto confortevole con un impeccabile servizio della Cathay Pacific. 2. Arrivo a Melbourne di notte e trasporto in hotel. Non abbiamo subito trovato la navetta in aeroporto che avrebbe dovuto portarci in hotel, ma abbiamo avuto la prima occasione di conoscere l'ospitalità della popolazione australiana, infatti un gruppo di ragazzi che lavorava per un altro tour operator si è offerto per aiutarci e dopo qualche telefonata, la navetta è arrivata. L’Hotel Rendez-vous ha una bellissima hall d’entrata, la stanza è piuttosto piccola ma comunque ben attrezzata e pulita. Affamati dal lungo viaggio, abbiamo trovato vicino all’hotel uno street food dove abbiamo mangiato un ott   Leggi ►

Sahara algerino - II

Nazioni: ALGERIA
Data pubblicazione: 19/03/2016
Categoria: Diari di Viaggio
Sahara algerino - II
I colori dell'alba a Tinakacheker

5° giorno Lo spettacolo dell’alba sulle montagne di fronte è splendido anche se non vale la magnificenza di Tinakacheker. Consumata colazione e caricate le jeep, occorre dar una mano a una jeep nei paraggi che non riesce a partire. L’autista è un amico dei nostri due autisti (ovvio, si conoscono tutti tra di loro) e sta trasportando due ragazzi francesi preoccupati per le prossime partenze nel deserto, visto che gli incontri sono saltuari. Scendiamo a malincuore dall’altipiano affiancando un’enorme roccia a forma di cammello per percorrere svariati uadi dovendo rientrare lungo il percorso nei paraggi di Tadant. Dallo uadi di Telonfasa si passa per quello di Afalarfal, poi Tihinarar dove incontriamo un ragazzo con al seguito due dromedari (con lui u   Leggi ►

Australia, di Adina e Roberto - IV

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 05/03/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Adina e Roberto - IV
Le Remarkable Rocks di Kangaroo Island

08/08/15Colazione al Flinder's Visitor Centre, paghiamo l'ingresso al parco e ci dirigiamo verso l'Admiral's Arch, una grotta ad arco sul mare popolata di otarie, con tanto di immancabile ed organizzato percorso pedonale in legno. Poi tappa a Remarkable Rocks, formazione rocciosa molto particolare dovuta all'erosione del vento. Splendida vista, con presenza anche di gruppi di delfini avvistati in lontananza. Viaggiamo ora verso est, e poi verso nord. La pausa pranzo è strana: in mezzo a tanta natura selvaggia ci fermiamo in un centro sportivo che brulica di gente di tutte le età, con partite di football e basket in corso; ci mangiamo un panino economico, sembrano stupiti di vedere turisti lì...Andiamo a Stoke Bay: per arrivare alla sua bella spiaggi   Leggi ►

Sahara algerino - I

Nazioni: ALGERIA
Data pubblicazione: 27/02/2016
Categoria: Diari di Viaggio
Sahara algerino - I
El Ghessour

1° giornoParto di primissima mattina da Bologna in un giorno di grandi difficoltà di trasporti, così in stazione apprendo che il treno che avevo prenotato arriverà chissà quando. Devo comprarmi un nuovo biglietto (di prima mattina le biglietterie sono chiuse) alle biglietterie automatiche non potendo così sfruttare quella già pagato e salgo sul primo treno per Roma, un Freccia Rossa che nasce a Bologna e quindi non porta ritardo. Arrivo comunque a Roma con 70’ di ritardo, ma al volo prendo il Leonardo Express e in 30’ sono a Fiumicino. La coda per il check-in della Air Algeria è corta, e non ci fanno nemmeno problemi a imbarcare bagagli pesanti (cioè gli zaini son leggeri ma le vettovaglie più tutto il cibo &ldq   Leggi ►

Australia, di Adina e Roberto - III

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 11/02/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Adina e Roberto - III
Una veduta dalla Great Ocean Road

02/08/15Torniamo al Darling a visitare la terza attrattiva, il Wild Life, zoo con consueti koala, crocs e canguri. Di corsa all'aeroporto, destinazione Melbourne. Freddo e pioggia, visitiamo la Federation Square e ceniamo nello storico pub Young and Jackson. Purtroppo l'hotel The Swanston Hotel Melbourne Grand Mercure non è all'altezza: consueta gentilezza del personale, ma camere poco pulite e da ammodernare. Un angolo di Melbourne  03/08/15Passeggiata al Southgate, piacevole nonostante la temperatura, lungo lo Yarra River. Il tram storico 35 permette il giro gratuito della città. Sarebbe bello vedere il Victoria Market, ma era giorno di chiusura. Allora prendiamo l'avveniristica ruota panoramica, forse un po' cara, ma che permette la visua   Leggi ►

I cimiteri più belli del mondo

Nazioni: ARMENIA - BOSNIA AND HERZEGOVINA - REPUBBLICA CECA - FRANCIA - ITALIA - MESSICO - ROMANIA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 09/02/2016
Categoria: Curiosità
I cimiteri più belli del mondo
La tomba di Oscar Wilde al cimitero Père Lachaise di Parigi

Chi andrebbe mai in un cimitero mentre è in vacanza? Molti più turisti di quanti potreste immaginare. Perché alcuni di essi sono delle vere attrazioni turistiche e, se siete dei viaggiatori che non si limitano alle spiagge, è probabile qualcuno l'abbiate già visitato. Ci sono diversi tipi di cimiteri, da quelli monumentali tipicamente europei a quelli essenziali come quelli di guerra, da quelli che fanno spavento a quelli che, per assurdo, fanno sorridere. C'è addirittura un sito specializzato in cimiteri da visitare: www.cemeterytravel.com. Quella che segue è la nostra classifica. La tomba di Oscar Wilde al cimitero Père Lachaise di Parigi 1. Père-Lachaise, Parigi, FranciaProbabilmente il cimitero più   Leggi ►

Australia, di Adina e Roberto - II

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 30/01/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Adina e Roberto - II
I Monti Olgas infuocati al tramonto

27/07/15 - Twin Falls e Jim Jim FallsSi parte prestissimo per la gita organizzata nel cuore del parco, con un pulmino 4x4. Si parte da Cooinda, sulla strada ci fermiamo per una veloce colazione campestre. Si percorre per un'ora una strada dissestata in mezzo alla foresta, poi dopo una breve passeggiata prendiamo il traghetto e percorriamo le gole e poi camminiamo fino alle affascinanti Twin Falls, che sfociano in un bellissimo laghetto verde e blu, dove non dovrebbero esserci coccodrilli... Ai piedi delle Jim Jim Falls Vediamo un curiosissimo uccello "pinguino". Con un mezzo anfibio che per un breve tratto si mette a guadare un corso d'acqua, torniamo indietro e ci fermiamo per un pranzo spartano in mezzo alla foresta. Dopo un altro tragitto sterrato e una lunga   Leggi ►

Australia, di Adina e Roberto - I

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 09/01/2016
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Australia, di Adina e Roberto - I
I celebri Pinnacoli

20-22/07/15PerthL'albergo Miss Maud è carinissimo, con colazione veramente ottima e abbondante. Si consiglia la visita alla Perth Mint, una zecca antica. Una guida solo per noi ci spiega tutto sulla fusione dell'oro e sulle ricchezze mineraria dell'Australia occidentale. Ci facciamo coniare una moneta d'argento personalizzata, bellissimo ricordo della luna di miele.Sulla Bell Tower cittadina ci permettono di suonare alcune delle numerosissime campane. Kings Park offre una bella vista su questa bella e vivace città, di per sé lontana da tutto ma molto vivibile. Lì visitiamo un giardino botanico bello di inverno, ma che deve essere stupendo in periodo di fioritura. Lavori in corso, Perth 23/07/15Gita organizzata in giornata in pullman. Pa   Leggi ►

Magico West, di Emanuele e Manuela

Il nostro viaggio di nozze negli Stati Uniti
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 24/10/2015
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Magico West, di Emanuele e Manuela
Uno scorcio della Monument Valley

1 ottobre 2015Il tour ha inizio dalla suggestiva Los Angeles. Le grandi strade ci fanno subito capire che gli spostamenti a piedi non sono neanche da prendere in considerazione e con il bus che ci acconpagnerà per tutto il viaggio ci dirigiamo nella parte più famosa e caratteristica, la mitica Hollywood. Dopo aver visitato la via delle star e i molti negozzi, ci dirigiamo alle spiagge di Venice Beach e Santa Monica dove sono stati girati numerosi film e dove sono nati i piu famosi surfisti. Le rilassate spiagge californiane 2 ottobreSi parte in direzione del primo parco nel deserto del Mojave, dove troviamo gli unici e famosi alberi chiamati gli alberi di Joshua. Fortunatamente possiamo fare due passi grazie alla temperatura non troppo calda e possiamo gustarci ques   Leggi ►

Il MOMA di New York

Viaggio nella storia dell'Arte Moderna
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 17/10/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Il MOMA di New York
Le "Demoiselles d'Avignon" di Picasso - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Dite la verità, l'arte contemporanea vi risulta un po' ostica, vero? Se non vi siete mai interessati particolarmente a questo periodo artistico, al Museum of Modern Art di New York, MOMA per gli amici, potete cominciare a gettare le basi del vostro ingresso in questo mondo. Perché qui c'è tutto, dalle opere di fine '800 degli Impressionisti che cominciarono per primi a uscire dagli schemi prefissati al Picasso cubista e innovatore, dall'arte tra le due grandi guerre alle avanguardie degli anni che giungono fino ai nostri giorni. Non solo pittura e scultura ma anche fotografia, video, installazioni, opere multimediali, oggetti di design e qualsiasi altra cosa possa prendere il nome di arte. Le "Demoiselles d'Avignon" di Picasso - A   Leggi ►

Central Park

Il polmone verde di New York
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 12/09/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Central Park
Un grattacielo visto da Central Park - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Il Central Park di New York è indubbiamente il parco pubblico cittadino più famoso del mondo, immortalato in decine di film e ormai parte del nostro immaginario. Realizzato a metà dell'Ottocento per recuperare un'area dell'isola di Manhattan - allora piena di avvallamenti, paludi e baracche abusive - è diventato nel tempo uno dei luoghi più cari ai newyorkesi che, da allora, possono godere di un polmone verde come poche altre grande metropoli. Un grattacielo visto da Central Park - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Il parco è aperto dalle 6 di mattina all'una di notte, 365 giorni all'anno, e annovera laghi artificiali, vasti prati verdi, ponticelli e ben 21 parchi per bambini ma anche ristoranti, teatri all'aperto,   Leggi ►

Il Ponte di Brooklyn

Cosa c'è da sapere su uno dei più famosi siti di New York
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 15/08/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Il Ponte di Brooklyn
Una veduta d'insieme del Ponte di Brooklyn - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Il Ponte di Brooklyn, che supera l'East River e unisce l'isola di Manhattan col quartiere di Brooklyn, è probabilmente il ponte più famoso del mondo. Di sicuro è stato il primo costruito in acciaio ed è stato per molto tempo il ponte sospeso più grande del mondo. Lungo 1825 metri e col piano stradale situato a 41 metri dal pelo dell'acqua, è un'icona del modernismo americano non diversamente dall'Empire State Building, immortalato nei film di Woody Allen e ne I Tre giorni del Condor, in Sex in The City e Transformers e molti altri. E chi non ricorda la ormai un po' datata ma ancora sulla breccia “gomma del ponte” con la sagoma del viadotto sulla confezione del chewing-gum? Una veduta d'insieme del Ponte   Leggi ►

New Orleans, le radici del jazz

Un itinerario dei luoghi più conosciuti
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 30/07/2015
Categoria: Curiosità
New Orleans, le radici del jazz

La musica di New Orleans, la rotta della musica, della cultura del talento. Il jazz degli schiavi d’America,la musica del dolore e della speranza, dell’identità di un popolo. Lousiana. Il profondo sud degli Stati Uniti, costa atlantica, ad un passo dal Golfo del Messico. Una delle più incredibili città del mondo, una delle più colorate, con i suoi toni caraibici, la mescolanza di culture che hanno lasciato il segno in quasi trecento anni di storia. Fondata dai Francesi come colonia oltreoceano, poi passata sotto il comando degli spagnoli e quindi degli USA. Luogo di sbarco delle masse di schiavi africani destinati alle piantagioni, alle terre paludose da bonificare, ai latifondi del sud.Quella tradizione continua, nelle strade della musica della citt   Leggi ►

Surf: le 5 migliori spiagge del mondo

Surf: alla ricerca dell'onda perfetta
Nazioni: INDONESIA - PERU - SUDAFRICA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 16/07/2015
Categoria: Curiosità
Surf: le 5 migliori spiagge del mondo
Hawaii - Waimea

 Per fare surf bastano semplicemente un paio di elementi: una tavola e l'onda giusta. E un buon vento. Ci vuole un po' di tempo e di pazienza... ma quando arriva l'onda perfetta niente può fermare l'istinto degli appassionati di questa disciplina. Ma quali sono le 5 migliori spiagge per poter fare surf? Pianeta Gaia Viaggi ha stilato una personale classifica: Waimea - HawaiiQuesta spiaggia si trova nell'isola di Oahu, ed è di origine vulcanica. È l'isola dove c'è la capitale Honolulu ed il porto di Pearl Harbour. Una spiaggia riconosciuta tra le migliori fin dal 1957. Chiaramente c'è un periodo migliore per fare surf. Più precisamente tra Novembre e Marzo, mesi in cui fanno capolino le "big w   Leggi ►

Alla scoperta dei sapori del mondo

I piatti tipici delle cucine del mondo
Nazioni: CINA - GIORDANIA - TIBET - TURCHIA
Data pubblicazione: 15/07/2015
Categoria: Curiosità
Alla scoperta dei sapori del mondo

Un viaggio nei paesi lontani è anche un modo per scoprire i gusti e i piatti locali. In vista di un viaggio da sogno, ecco alcune curiosità sui sapori tipici dei luoghi delle vostre mete. Sapori tibetaniPartiamo dalla cucina tibetana, influenzata dai paesi vicini (India, Pakistan, Cina, e Nepal), è però meno saporita, più leggera e meno varia.I due piatti tipici del Tibet sono i momos e una minestra detta thukpa. I momos, più conosciuti, assomigliano ai nostri ravioli ripieni di montone o di pollo, oppure patate e formaggio, o ancora di verdure, legumi e spezie, cucinati al vapore oppure ripassati al burro. La thukpa è una zuppa preparata con tagliolini di pasta fresca, simili alle nostre fettuccine, serviti in un brodo di car   Leggi ►

Tramonti: i più belli al mondo

La classifica
Nazioni: AUSTRALIA - EGITTO - GRECIA - INDIA - ITALIA - KENYA - GRAN BRETAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 08/07/2015
Categoria: Curiosità
Tramonti: i più belli al mondo
Manhattanhenge

I tramonti non solo romantici, ma sono soprattutto un momento di pura magia che la natura ci regala: minuti di straordinarie sfumature che piano piano lasciano spazio ai colori della notte. Ecco una nostra proposta per i tramonti imperdibili. Manhattan - New YorkÉ chiamato "Manhattanhenge", cioè quando il sole si allinea perfettamente alle vie di Manhattan, creando uno spettacolare effetto scenografico. Accade due volte l’anno: un avvenimento che lascia sempre tutti senza fiato. Petra - GiordaniaUn tramonto fantastico sull'orizzonte della cultura e del tempo. Lo splendore della città scavata nella roccia, una delle otto meraviglie del mondo Great Pyramids - EgittoLa Piramide di Cheope a Giza è l’unico tramonto che il   Leggi ►

La nostra Australia, di Erica e Federico

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 06/06/2015
Categoria: Gli Sposi Raccontano
La nostra Australia, di Erica e Federico
Di fronte a uno degli Apostoli sulla Great Ocean Road

Destinazione e Data del viaggioAustralia dal 10/12/2014 al 03/01/2015 Nome autore/autoriErica e Federico Perché questa sceltaDa tempo volevamo vedere questa terra unica al mondo e fare esperienze indimenticabili nella sua natura come nelle sue città! Itinerario sintetico del viaggioPerth - Fremantle – bagno con i delfini – Pinnacle Desert – Rottnest Island - Adelaide – Kangaroo Island – Great Ocean Road – Phillip Island – St. Kilda – Melbourne - Ayers Rock and Olgas Canyon - Sydeny – Blue Mountains – Bondi Beach and Coastal Walk – Watsons Bay - Manly Le parti più emozionanti del viaggioPerth è una città a misura d’uomo che abbiamo imparato a conoscere. Come dimenti   Leggi ►

Parchi USA: Grand Canyon

Il gigante della natura
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 03/06/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi USA: Grand Canyon
Il Grand Canyon all'alba - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Tra i luoghi imperdibili che non possono mancare ai nostri approfondimenti, non può mancare il surreale Grand Canyon, nel West americano. Lungo 446 chilometri, largo da un minimo di 500 metri a un massimo di 27 chilometri e profondo nel punto massimo 1600 metri, è un vero gigante della natura. Anche se non è il canyon più profondo del mondo è molto probabilmente il più spettacolare.Ma quanto ha impiegato il Colorado per tracciare per tracciare questo profondo solco nel Colorado Plateau?Sebbene ci sia ancora qualche dubbio sulla genesi esatta, le ipotesi, molto probabili, parlano di due milioni di anni SOUTH RIM & NORTH RIMIl Grand Canyon è visitabile da entrambe le zone limitrofe: il turistico, ma più attrezzato, South Rim e   Leggi ►

Le più belle isole esotiche

Gioielli da scoprire
Nazioni: AUSTRALIA - FIJI - NUOVA ZELANDA - FILIPPINE - SEYCHELLES - THAILANDIA
Data pubblicazione: 28/05/2015
Categoria: Curiosità
Le più belle isole esotiche
Praslin - Seychelles

State pensando alla vostra vacanza da sogno? Siete ancora in tempo per scegliere e valutare.Per gli amanti del caldo e delle spiagge tropicali, ecco qualche suggerimento sui i luoghi e le spiagge più belle al mondo per un viaggio indimenticabile. Praslin - SeychellesLa più celebre delle spiagge di Praslin è Anse Lazio. Qui si respira un’atmosfera davvero paradisiaca grazie alla spiaggia a forma di mezzaluna, alle sinuose formazioni granitiche e alla vegetazione tropicale: un piacevole rifugio dal mondo.Isole Phi Phi  - ThailandiaUn piccolo arcipelago nel mare di Andamane appartenente alla provincia thailandese di Krabi nel sud del paese. Un luogo stupendo da scoprire diventato in pochi anni un luogo amatissimo e gettonatissimo. Sono diventate famose dop   Leggi ►

I grattacieli di New York: breve storia di un predominio svanito

Nazioni: MALESIA - TAIWAN - EMIRATI ARABI - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 06/05/2015
Categoria: Pillole di viaggio
I grattacieli di New York: breve storia di un predominio svanito
L'elegante sagoma del Chrysler Building - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

Parliamo di New York e questa volta per approfondire un aspetto molto importante i grattacieli: la Grande Mela è infatti  la patria di 5.818 grattacieli, 92 dei quali sono più alti di 183 metri.Innanzitutto chiariamo i termini: cosa si intende per grattacielo? Un edificio alto, ok, ma da quale altezza si può cominciare a parlare di grattacielo? Non esiste un parametro inequivocabile: storicamente si tendeva a considerare tale una struttura che superava i 100 metri di altezza ma ultimamente, con le dimensioni sempre maggiori che la tecnologia moderna consente, si tende a chiamare grattacieli gli edifici che superano i 150 metri. L'elegante sagoma del Chrysler Building - Archivio Fotografico Pianeta Gaia E l'altezza da dove la si misura? Per dirime   Leggi ►

Meraviglie della Natura: La migrazione delle farfalle monarca

Nazioni: CANADA - MESSICO - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 19/04/2015
Categoria: Curiosità
Meraviglie della Natura: La migrazione delle farfalle monarca
Una farfalla monarca

La farfalla monarca è una delle più famose fra gli animali del suo ordine, ma non per via dei suoi colori, anche se non è brutta. Lo è per via della migrazione di massa che compie ogni anno in tarda estate o agli inizi dell'autunno, prima che nel nord degli Stati Uniti o del Canada, dove trascorre le estati, arrivi quel freddo che le potrebbe esserle fatale. Allora, in gruppi di alcune migliaia di individui, si spostano, con le loro movenze ondeggianti, fino a raggiungere una valle nel nord del Messico dove, a circa 3000 metri di altitudine, trovano le condizioni migliori per prosperare e riprodursi. È stato calcolato che vi siano fino a 14 milioni di esemplari in un territorio di un ettaro e mezzo. La cosa più stupefacente è la dis   Leggi ►

Non solo burqa

Nazioni: AFGHANISTAN - INDONESIA - IRAN - MALESIA - MAROCCO - OMAN - PAKISTAN - ARABIA SAUDITA - TUNISIA - TURCHIA - EMIRATI ARABI - YEMEN
Data pubblicazione: 12/04/2015
Categoria: Curiosità
Non solo burqa
Un gruppo di donne afghane col burqa

Il burqa è diventato, per l'opinione pubblica Occidentale, il simbolo dell'oppressione alla quale sono soggette le donne nei paesi in cui l'Islam è la religione dominante. Ma non esiste solo il burqa, che anzi è uno dei tipi di velo islamico meno diffusi al mondo, essendo il suo utilizzo concentrato solamente nell'Afghanistan e nemmeno in tutto il territorio. La varietà di tipi di velo islamico utilizzati nelle varie regioni musulmane del mondo fa capire che buona parte del valore simbolico attribuito a questo indumento è legato a interpretazioni di stampo ideologico. In realtà il Corano non impone alle donne di portare il velo, che sarebbe obbligatorio solo per la preghiera, e men che meno di coprire il volto, prova ne è che   Leggi ►

Le abitazioni tradizionali più belle del mondo - IV

Nazioni: ETIOPIA - FAROE ISLANDS - FINLANDIA - ISLANDA - GIORDANIA - KAZAKHSTAN - MONGOLIA - NORVEGIA - OMAN - ARABIA SAUDITA - SVEZIA - EMIRATI ARABI - UZBEKISTAN
Data pubblicazione: 28/03/2015
Categoria: Curiosità
Le abitazioni tradizionali più belle del mondo - IV
Case con l'erba sul tetto, Isole Faroe - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Le case con l'erba sul tetto sono una caratteristica della Scandinavia che si risale sicuramente all'epoca dei Vichingi ma forse è pure precedente, addirittura alla preistoria. Queste abitazioni sono costruite utilizzando materiali locali disponibili a costo zero ma che richiedono una discreta quantità di lavoro. Il ruolo più importante in queste costruzioni lo svolge la corteccia di betulla. Posizionata in diversi strati sul tetto, ha un buon effetto isolante e non fa filtrare l'acqua. Inoltre è piuttosto pesante, cosa che apporta due vantaggi: aumenta la pressione sui tronchi della struttura, rendendoli più impermeabili, e conferisce maggiore solidità alla struttura che, nel periodo invernale, dovrà sopportare il peso del   Leggi ►

Meraviglie della Natura: Laghi colorati

Nazioni: AUSTRALIA - BOLIVIA - CANADA - CINA - INDONESIA - NUOVA ZELANDA - SENEGAL - TANZANIA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 14/03/2015
Categoria: Curiosità
Meraviglie della Natura: Laghi colorati
Lake Peyto, Nuova Zelanda

 L'acqua è trasparente, ci verrebbe tutti da dire, o al massimo di un colore blu scuro quando il fondale è prodondo. Eppure il mondo è pieno di laghi dai colori più improbabili. Eccovene una bella carrellata. Il blu è il colore normale dell'acqua, ma cosa dire quando diventa un intenso turchese? È quanto succede alle acque del lago Peyto, nel Banff National Park, in Canada. Lo specchio d'acqua assume questo colore incredibile in estate, quando particelle minerali liberatesi col disgelo dei ghiacciai che lo alimentano rimangono sospese nelle sue acque. Peyto Lake, Canada È lo stesso fenomeno che caratterizza anche le acque del Lago Pukaki, in Nuova Zelanda. Qui la cosa strana è che i due attigui laghi pa   Leggi ►

La Movida notturna

I locali più famosi al mondo
Nazioni: BRASILE - RUSSIA - SPAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 02/03/2015
Categoria: Curiosità
La Movida notturna
Tipic - Formentera

Avete voglia di trascorrere una notte da leoni con i vostri amici? Ecco i locali più in voga del momento, di seguito vi elenchiamo le mete che rimangono le preferite dei i giovani di tutto il mondo che amano divertimento e musica. Formentera - TipicIl Tipic è uno dei locali che a Formentera hanno fatto storia. Aperto nel lontano 1971, venne “battezzato” da un concerto dei mitici Pink Floyd, che si trovavano sull’isola per la registrazione della colonna sonora del film “More“. Il locale è situato nella zona di Es Pujols – il cuore pulsante della vita mondana di Formentera - l’unico locale  dell’isola in cui è possibile divertirsi e ballare la disco di famosi Dj tiran   Leggi ►

Voyager West & Hawaii, di Dario e Daniela

Viaggio di nozze 21/07/2014 - 11/08/2014
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 21/02/2015
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Voyager West & Hawaii, di Dario e Daniela
Bryce Canyon

 La scelta della destinazione per la nostra luna di miele è stata molto semplice: ci piaceva affrontare un viaggio che differisse dalla classica vacanza a base di relax e spensieratezza e che ci consentisse di vivere una esperienza in grande: il tour della costa ovest degli Stati Uniti ci è quindi sembrata la scelta ideale, alla quale, ciliegina sulla torta, abbiamo aggiunto un soggiorno alle Hawaii, così da poter coronare due sogni con un unico viaggio. Volevamo qualcosa che unisse la maestosità dei paesaggi naturali, cornice di molti capolavori cinematografici e la visita delle principali città statunitensi della costa occidentale. Ci siamo così affidati ai preziosi consigli dello staff di Pianeta Gaia (in particolare di Lucia e di Sara   Leggi ►

Meraviglie della Natura: Le pietre che si muovono

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 07/02/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Meraviglie della Natura: Le pietre che si muovono
Pietra mobile nella Racetrack Playa, Valle della Morte, California, Stati Uniti

 Nella Valle della Morte, il parco nazionale che si trova in California e famoso per essere il punto più basso del continente americano nonché uno dei luoghi più caldi della terra, si verifica uno strano fenomeno, apparentemente inspiegabile: quello delle pietre che si muovono. Pietra mobile nella Racetrack Playa, Valle della Morte, California, Stati Uniti Nella Racetrack Playa, un ex-lago salato lungo 4,5 chilometri e largo 2 e con un piano incredibilmente piatto da avere appena 4 cm di differenza tra il suo punto più alto e quello più basso, vi sono rocce di dimensioni variabili e che giungono a pesare anche alcune decine di chilogrammi che si spostano, spesso seguendo una traiettoria verticale ma a volte facendo improvvise curve, lascian   Leggi ►

La meta per il viaggio di nozze perfetto

Il luoghi più romantici di sempre
Nazioni: ARUBA - AUSTRALIA - POLINESIA FRANCESE - GRECIA - MALDIVE - SEYCHELLES - THAILANDIA
Data pubblicazione: 19/01/2015
Categoria: Curiosità
La meta per il viaggio di nozze perfetto
Praslin - Seychelles

Avete in previsione di sposarvi entro l'anno, così state iniziando ad organizzare chiesa, ricevimento, ma soprattutto state già sognando la meta del vostro viaggio di nozze, il viaggio che rimarrà per sempre nella vostra mente e nel vostro cuore. Per gli amanti del caldo e delle spiagge tropicali, di seguito vi consigliamo i luoghi e le spiagge più belle al mondo per una fantastica luna di miele. Praslin - SeychellesLa più celebre delle spiagge di Praslin è Anse Lazio. Qui si respira un’atmosfera davvero paradisiaca grazie alla spiaggia a forma di mezzaluna, alle sinuose formazioni granitiche e alla vegetazione tropicale: un piacevole rifugio dal mondo. Bamboo Island - ThailandiaUn atollo vulcanico di una bellezza unica. Natura   Leggi ►

Parchi USA: la Monument Valley

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 17/01/2015
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi USA: la Monument Valley
I tre Butte visti dall'ingresso del parco - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Chi non ha visto decine e decine di volte questo incredibile paesaggio, immortalato in un centinaio di pellicole, molte delle quali raccontano l'epopea del Far West? Nessuno, e difatti questo è uno dei siti imperdibili di qualsiasi viaggio nell'Ovest Americano. Se potete, arrivateci da nord, così potrete vederla apparire in lontananza, proprio all'estremità di quel nastro d'asfalto che state percorrendo. I tre Butte visti dall'ingresso del parco - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Geologicamente è un pianoro desertico originatosi dal Colorado Plateau, dislocato tra Arizona e Utah, caratterizzato da giganteschi monoliti di roccia arenaria rossa, probabilmente le icone western più riconoscibili al mondo, ognuno col propri   Leggi ►

Le tradizioni natalizie dal mondo

Dal Natale tradizionale al Natale in spiaggia
Nazioni: AUSTRALIA - CINA - FINLANDIA - GIAPPONE - NORVEGIA - SVEZIA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 09/12/2014
Categoria: Curiosità
Le tradizioni natalizie dal mondo
Natale in Spiaggia

Il Natale è la festa più attesa dell'anno non solo in Italia e nei paesi cattolici ma anche nel resto del mondo. Oltre alle nostre classiche tradizioni, nel mondo esistono diversi modi di festeggiare questo momento così speciale. Ecco un viaggio alla scoperta di come il Natale è vissuto nel mondo:  Australia: Natale in spiaggiaIn Australia a dicembre il caldo ed il sole regnano sovrani regalando un calendario ricco di eventi da trascorrere rigorosamente in t-shirt aspettando l'arrivo di Babbo Natale che spunta dalle acque cavalcando il surf. Ad esempio a Bondi Beach si prevedono i pic-nic, una spiaggia dorata a est di Sidney che viene letteralmente presa d'assalto da cittadini e vacanzieri alle prese con cene a base di pesce servite su   Leggi ►

Parchi USA: Sequoia National Park

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 06/12/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi USA: Sequoia National Park
Al cospetto di una sequoia gigante - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Istituito nel 1890, il Sequoia National Park, che dal 1984 è praticamente un tutt'uno col contiguo King's Canyon National Park, è stato il secondo parco nazionale creato negli Stati Uniti dopo quello di Yellowstone. Le sequoie che danno il nome al luogo e costituiscono il vero motivo per cui visitarlo, benchè ne esistano degli esemplari anche in Europa e in Italia, crescono principalmente sulla Sierra Nevada californiana. Al cospetto di una sequoia gigante - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Il Sequoia N.P. non è l'unico parco nordamericano dove potete ammirarle: circa 500 esemplari, tra cui quello più volte fotografato all'interno del quale può passare un'auto, sono ospitati dallo Yosemite National Park, sempre   Leggi ►

Alberi di Natale dal mondo

Gli alberi più belli e originali
Nazioni: BRASILE - FRANCIA - GIAPPONE - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 02/12/2014
Categoria: Curiosità
Alberi di Natale dal mondo
Galeries Lafayette - Parigi

I colori, le luci, l’atmosfera… Il periodo natalizio è il periodo più bello dell’anno per visitare una città e il momento ideale per cogliere quell’aurea di festa e divertimento che non si respira in altre stagioni dell’anno. Ogni città è addobbata a festa, e gli alberi di Natale compaiono ad ogni angolo sempre più creativi e sempre più famosi. Ecco gli Alberi di Natale più belli e famosi al mondo: Albero galleggiante - Rio de Janeiro Perché proporre il classico Albero di Natale piantato a terra? La città brasiliana propone l’abete decorato galleggiante più grande del mondo. É da 13 anni che la città ci propone questa meraviglia, che fa anche p   Leggi ►

Natale: esplode la magia

Le atmosfere più affascinanti del mondo
Nazioni: FINLANDIA - ITALIA - NORVEGIA - SVEZIA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 27/11/2014
Categoria: Curiosità
Natale: esplode la magia
Lapponia

A meno di mese dal Natale 2014, molte persone stanno iniziando a pensare dove trascorrere le vacanze lontano da casa e dai pensieri del lavoro.Ma quali sono le mete più ambite per passare un Natale originale? New York - Stati UnitiIl Natale nella Grande Mela è il più magico e affascinante che possa esistere. La città si veste di migliaia di piccole luci, regalando emozioni che solo questa grande città può regalare. Impossibile non pattinare presso il Rockefeller Center, dove un'ampia pista di pattinaggio riflette l'albero di Natale più famoso al mondo. Spiagge esoticheNon amate il freddo e la neve? Se durante le feste di Natale volete scappare verso qualche meta esotica, c’è s   Leggi ►

Edifici: I più strani al mondo

L'originalità degli architetti non ha confini
Nazioni: REPUBBLICA CECA - POLONIA - PORTOGALLO - GRAN BRETAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 24/11/2014
Categoria: Curiosità
Edifici: I più strani al mondo
Crooked House - Polonia

L’architettura apre ogni giorno nuove frontiere, propone forme originali, soluzioni innovative, che rendano unici gli edifici realizzati. Materiali e collocazioni particolari, idee assolutamente fuori dall’ordinario catturano l’occhio del passante che non può che restare a bocca aperta. Vi proponiamo una selezione degli edifici più particolari al mondo: Crooked House - PoloniaUn edificio disegnato e progettato dalla fantasiosa unione di un architetto e un illustratore di fiabe per bambini.Grazie alle sue forme si ha proprio l’impressione di entrare in un mondo fatto di giochi! Kansas City Public Library – MissouriNel cuore della città è possibile trovare una sorta di scaffale di venti libri i cui nomi sono stati scelt   Leggi ►

Meraviglie della Natura: Le nuvole lenticolari

Nazioni: CANADA - GIAPPONE - RUSSIA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 15/11/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Meraviglie della Natura: Le nuvole lenticolari
Nubi lenticolari nei pressi del Monte Rainier, Stati Uniti

 Le nuvole lenticolari, (nome scientifico altocumulus lenticolaris) sono un tipo di altocumulo caratterizzato da un'inconsueta forma a strati lisci che la fa sembrare una gigantesca lente, al punto che non di rado in passato qualcuno ha pensato fossero degli UFO. Queste nubi sono generate dalle onde orografiche, onde statiche invisibili ad occhio nudo che si formano nell'atmosfera terrestre tra i 2000 e i 5000 metri quando una corrente d'aria s'imbatte in un rilievo che ne devia il flusso verso l'alto e trova le giuste condizioni di umidità. L'aria segue l'onda orografica e prosegue la sua ascesa verso il cielo come se la sua traiettoria fosse stata disegnata dal profilo della montagna e forma degli strati di nuvole separati tra loro da strati d   Leggi ►

Parchi USA: la Valle della Morte

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 08/11/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi USA: la Valle della Morte
Il paesaggio lunare di Zabriskie Point - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Uno dei parchi più famosi dell'Ovest Americano, se non altro per la sinistra fama che lo accompagna di luogo dal clima più torrido del mondo, è la Valle della Morte. Essendo lontana dal cosiddetto Grand Circle, l'itinerario ad anello che comprende gran parte dei parchi di questa parte di Stati Uniti, è piuttosto scomoda da raggiungere sia provenendo da Las Vegas che dalla California, stato di cui fa parte ma del quale rimane in un angolo remoto, tagliata fuori com'è dal resto dello stato dal massiccio della Sierra Nevada californiana. È considerata la zona più arida e calda del mondo: ha una precipitazione media di 4/5 cm all'anno e a luglio 2005 vi è stata rilevata la temperatura più alta della terra: 54&   Leggi ►

Le città da scoprire nel 2015

Secondo Lonely Planet
Nazioni: ARGENTINA - AUSTRIA - BULGARIA - CANADA - INDIA - ITALIA - MALTA - SVIZZERA - GRAN BRETAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 28/10/2014
Categoria: Curiosità
Le città da scoprire nel 2015
Vienna - Austria

Quali sono le città must del 2015? Lonely Planet ha recentemente pubblicato la guida Best in Travel 2015: una raccolta di suggerimenti e tendenze sui viaggi da intraprendere per l’anno che verrà. Dopo un’attenta analisi è stata stilata la classifica delle 10 città da vedere il prossimo anno. Zermatt - SvizzeraPiccolo comune ai piedi del Cervino: Zermatt festeggia i 150 anni dalla prima scalata del ‘suo’ monte. Il 14 luglio 1865 una cordata guidata da Edward Whymper conquistò la vetta (4478 metri s.l.m). Valletta - MaltaMeta consigliata per il 2015, anno in cui si festeggeranno i 450 anni dal Grande Assedio, che ha visto i Cristiani resistere all'assalto turco.&nbs   Leggi ►

Australia: un Paese da scoprire

Originali dettagli e curiosità
Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 24/10/2014
Categoria: Curiosità
Australia: un Paese da scoprire
Dingo Fence

L’Australia è il sesto paese più grande del mondo e l’unico che sia allo stesso tempo anche un continente. La sua cultura non è molto conosciuta, ma è comunque ricca di curiosità e di dettagli che non sono così noti al grande pubblico, che riescono a strappare anche un sorriso. Block NotesI quaderni con i fogli che tutti noi oggi utilizziamo, si deve all’idea di un inventore australiano che li ha creati per la prima volta nel 1902. Dingo FencePer proteggere i campi fertili dall’assalto dai dingo è stato costruito un immenso recinto che, con i suoi 5.614 km, raggiunge una lunghezza quasi doppia rispetto a quella della Grande Muraglia Cinese. Coffee MenuGli australiani chiamano “   Leggi ►

New York: I luoghi da non lasciarsi scappare

I posti più originali della Grande Mela
Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 21/10/2014
Categoria: Curiosità
New York: I luoghi da non lasciarsi scappare
I graffiti di James de la Vega - Upper East Side

 New York è un polo di energia in continuo movimento, una fabbrica di idee, un oceano di creatività. Camminando per le strade si rimane sorpresi da ciò che la Grande Mela può regalare, sia per le sue grandiose attrazioni sia per quelle più nascoste e meno note, che probabilmente sfuggono all'occhio del turista. Sono proprio le piccole curiosità a rendere la città un'esperienza unica e indimenticabile, ecco la nostra selezione dei luoghi e le opere più originali di New York. I pesci disegnati di James de la Vega - Upper East SideLe opere di James de la Vega: l'artista esprime se stesso e la propria arte nei luoghi più strani dei quartieri newyorkesi sia in mezzo alla strada che sui bidoni del   Leggi ►

Le strane abitudini dal mondo

Le tradizioni e le stranezze dal mondo
Nazioni: BOLIVIA - CINA - FINLANDIA - FRANCIA - UNGHERIA - INDONESIA - VENEZUELA
Data pubblicazione: 16/10/2014
Categoria: Curiosità
Le strane abitudini dal mondo
Tradizioni dalla Cina

Ogni volta che un viaggiatore ha intenzione di visitare un Paese estero, è buona abitudine conoscere, almeno parzialmente, la cultura e le tradizioni del Paese che ci ospita. In questo modo si potranno evitare numerose brutte figure e ci si potrà sentire parte integrante della cultura che andiamo a conoscere. Ecco le tradizioni, che nella nostra cultura possono sembrare strane, che si possono incontrare in giro per il mondo: CinaMai regalare orologi, fazzoletti, asciugamani o scarpe, evita il bianco e nero e le cose in set da quattro che sono associate alla morte e ai funerali. Inoltre meglio evitare i cappelli verdi che sono associati all’adulterio femminile; non regalare ombrelli o oggetti taglienti perché sono associati alla fine di un’amicizia   Leggi ►

I luoghi più spaventosi al mondo

Posti da brivido
Nazioni: ITALIA - MESSICO - TURKMENISTAN - UCRAINA - GRAN BRETAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 13/10/2014
Categoria: Curiosità
I luoghi più spaventosi al mondo
Manicomio Willard – New York

La festa di Halloween si sta avvicinando, cogliamo l'occasione per proporvi una selezione ei luoghi più terrificanti del mondo dalle case infestate dagli spiriti, alle città fantasma e le fino alle attrazioni macabre di tutto il mondo. Per chi ama i film horror, e ha una buona dose di coraggio vi presentiamo i luoghi più paurosi di sempre: Pripyat  - UcrainaÈ una città fantasma di quelle che si vedono nei film dell’orrore. Ubicata nei pressi della zona del disastro di Chernobyl nata nel 1970 proprio per ospitare le persone che lavoravano presso questa centrale completamente abbandonata nel 1986 subito dopo l’incidente nucleare. Castello di Edimburgo - ScoziaQuesto castello sembra che sia abitato da numerosi sp   Leggi ►

Namibia in autonomia - IV

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 11/10/2014
Categoria: Diari di Viaggio
Namibia in autonomia - IV
Zebre alla pozza, Etosha National Park - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Il Waterberg Plateau è un altopiano lungo 50 km e largo fino ad un massimo di 16 km, ricco di animali, principalmente erbivori, che merita la visita. In pratica una specie di gabbia naturale, essendo in pratica circondato da dirupi di 200 metri su tutti i lati che solo gli animali più piccoli e agili possono discendere. Viene utilizzato per reinsediare specie a rischio di estinzione e dovrebbero esserci anche ghepardi, bufali, e rinoceronti ma non li abbiamo visti. Il campeggio è ancora una volta strepitoso e da quello sono salito in cima all'altopiano a piedi, in un punto dove non ci sono rischi di incontri percilosi mentre la mia compagna, che non era in forma, si è goduta un pomeriggio a bordo piscina. La mattina dopo siamo partiti la mattina presto   Leggi ►

Parchi USA: Antelope Canyon

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 04/10/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi USA: Antelope Canyon
Il sole di mezzogiorno raggiunge il fondo sabbioso dello slot canyon

 Continuiamo nella descrizione dei Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti, stavolta occupandoci di uno dei più belli. L’Antelope Canyon è uno slot canyon, cioè uno di quei canyon scavati da piogge occasionali, di solito poco profondi ma anche molto stretti, dalle caratteristiche forme sinuose che li rendono diversi da tutti gli altri canyon. È un posto magico, dove la luce filtra dalla stretta fenditura in alto e illumina quello che sembra un gigantesco tunnel creato da un architetto pazzo, caratterizzato da forme ondeggianti e tutte le sfumature dal rosso, al giallo e all’arancio che l’arenaria nel quale è scolpito rivela a seconda di come viene colpita dalla luce. Le fiammeggianti sfumature delle pareti colpite dalla luce   Leggi ►

Namibia in autonomia - III

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 13/09/2014
Categoria: Diari di Viaggio
Namibia in autonomia - III
L'arco allo Spitzkoppe- Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Welwitschia Drive è una zona di paesaggi lunari, a volte fin troppo desolati. Interessante per le rare forme di vegetazione che sopravvivono in una delle zone più secche del pianeta: licheni e la prodigiosa welwitschia, una strana pianta che si ritiene viva fino a 2000 anni. Non imperdibile ma comunque rimaneva di strada per andare nel Damaraland, più interessante passare di qua che dalla B2 che attraversa Arandis. Per dare un senso maggiore alla deviazione abbiamo lungamente cercato, per piste davvero scalcagnate, lo Tsaobis Leopard Nature Park, visto che nelle mie precedenti visite in Africa non sono mai riuscito a vedere lo sfuggente leopardo. Dopo ore abbiamo trovato una fattoria e chiesto informazioni ma ci hanno detto che non esisteva più. Al ritorno   Leggi ►

Perché andare in Giordania

Nazioni: GIORDANIA
Data pubblicazione: 11/09/2014
Categoria: Dove e Perché
Perché andare in Giordania
Petra, una delle Sette Meraviglie del Mondo, non può essere esclusa da qualsiasi itinerario in Giordania - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

PERCHÉ ANDARE IN GIORDANIALa Giordania è un paese poco vasto - 530 km dal punto più a nord a quello più a sud, percorribili in autostrada in mezza giornata -, e molte delle cose più interessanti sono distribuite in uno stretto asse centrale, essendo quasi tutto il resto deserto. Da sempre è una delle destinazioni più tranquille del Medio Oriente, al punto che, non disponendo di riserve di petrolio, il turismo è una delle principali risorse. In questo paese vi sono due siti che un viaggiatore non può non voler annoverare tra le sue “conquiste”: la stupenda città nabatea di Petra (una delle Sette Meraviglie del Mondo) e il deserto di Wadi Rum, uno dei più belli del mondo. DIFFICOLTÀ DEL VIAGG   Leggi ►

Le isole dell'amore

Le terre a forma di cuore
Nazioni: AUSTRALIA - CROAZIA - FIJI - POLINESIA FRANCESE
Data pubblicazione: 08/09/2014
Categoria: Curiosità
Le isole dell'amore
Atollo di Tupai - Polinesia

Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata. Albert Einstein definisce così la natura: quell'insieme di essere viventi e non che regalano ai nostri occhi spettacoli impressionanti e atmosfere uniche. La natura si manifesta anche come elemento d'amore, creando addirittura isole a forma di cuore, mete irrinunciabili per i più romantici! Ecco dove le isole dell'amore si trovano nel mondo: Heart Reef - AustraliaIsola scoperta da James Cook nel 1770, una delle più belle isole al mondo, circondata da un'affascinante barriera corallina. Tavarua Island - Isole Fiji Un vero e proprio eden terrestre incorniciato da sabbia bianchissima e mare cristallino che richiama turisti da ogni parte del mondo.  Isola   Leggi ►

Parchi Usa: Kodachrome Basin State Park

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 06/09/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi Usa: Kodachrome Basin State Park
Lo Shakespeare Arch - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Molti sono i parchi che costellano il cosiddetto Grand Circle, l'anello dei parchi dell'Ovest degli Stati Uniti che, sparso tra Utah, Arizona, Nevada, New Mexico e Colorado, ricercata destinazione turistica già nell'800. Non c'è un viaggiatore degno di questo nome che non vi sia stato oppure che non sogni, presto o tardi, di visitarli. Ma non tutti sono così noti come il Grand Canyon o la Monument Valley, magari meno spettacolari ma comunque meritevoli di una visita, se si dispone del tempo necessario. Lo Shakespeare Arch - Archivio Fotografico Pianeta Gaia Uno di questi è il Kodachrome Basin State Park, il cui strano nome non è legato a una sponsorizzazione ma al fatto che, quando era ancora quasi del tutto sconosciuto, la   Leggi ►

Le cascate più belle del mondo

Nazioni: ARGENTINA - BRASILE - CANADA - CROAZIA - ISLANDA - NORVEGIA - STATI UNITI (USA) - VENEZUELA - ZAMBIA - ZIMBABWE
Data pubblicazione: 30/08/2014
Categoria: Curiosità
Le cascate più belle del mondo
Il vertiginoso Salto Angel, in Venezuela, le cui acque cadendo si polverizzano, finendo quasi col mescolarsi con le nuvole di foschia che si sollevano dalla sottostante foresta pluviale

 Fra le meraviglie del Mondo della Natura, anche se in alcuni casi c'è lo zampino dell'uomo che ha contribuito più o meno involontariamente a modificarne le condizioni, è impossibile non mettere le cascate. Che siano notevoli per l'altezza, per la portata d'acqua o per la loro magnificenza, si tratta spesso di irrinunciabili visite che costellano i viaggi più avventurosi. Uno spettacolo che ha un suo affezionato pubblico, come dimostrato da questo sito World of Waterfalls, i cui autori ne hanno visitate, e ordinatamente catalogate, più di 3000. Le cascate possono essere valutate in base a diversi criteri. Benché i puristi si dividano fra chi considera l'altezza complessiva fra il primo salto dell'acqua e l'ulti   Leggi ►

Le terrazze più affascinanti al mondo

Costruzioni da togliere il fiato
Nazioni: AUSTRIA - ITALIA - SPAGNA - GRAN BRETAGNA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 29/08/2014
Categoria: Curiosità
Le terrazze più affascinanti al mondo
Top Mountain Star Bar - Austria

Siete amanti dell'aperitivo? Ma siete stufi del solito Happy Hour nel locale in centro? Allora non potete perdervi la nostra classifca delle terrazze più suggestive e sensazionali del mondo, dove l'aperitivo sarà un momento memorabile! Top Mountain Star - AustriaUn meraviglioso bar panoramico tra le nevi, che gode di una vista a 360° sulle piste da sci e le montagne più belle dell'Austria. Hotel Melia - LondraUn'impressionante vista sull'intera città londinese, da qui si può vedere il Tamigi, South Bank e la City. Upstairs at the Kimberly - New YorkUn locale elegante dove la città si aprirà sotto i vostri occhi, tra luci, rumori e frenesia tipica della Grande Mela. Casa Granada - MadridPiccolo   Leggi ►

Hotel: I 5 hotel più strani al mondo

Non il solito soggiorno
Nazioni: COSTA RICA - FRANCIA - GERMANIA - OLANDA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 26/08/2014
Categoria: Curiosità
Hotel: I 5 hotel più strani al mondo
V8 Hotel

Trovare un posto in cui alloggiare durante un viaggio è difficile: c'è chi ama la comodità, chi cerca un servizio impeccabile, e invece chi predilige l'innovazione e l'ingegno di un luogo originale e unico. Hotel che creano un vero e proprio mondo a parte, che permettono di vivere un'esperienza unica nel suo genere, grazie all'inventiva di architetti un po' eccentrici. New York - Holiday Inn Hotel Key Card  Un albergo realizzato interamente con tessere magnetiche di altri hotel, persino gi asciugamani, i bagni e la hall sono composti da tessere magnetiche ormai inutilizzate. Olanda - De Vrouwe van Stavoren Hotel  Siete amanti del vino? IN questo hotel è possibile dormire direttamente in una botte. L'idea è n   Leggi ►

Namibia in autonomia - II

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 09/08/2014
Categoria: Diari di Viaggio
Namibia in autonomia - II
Il Fish River Canyon - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Il Fish River Canyon è una specie di Grand Canyon più piccolo e anche se non è, come recitano i depliant, il secondo più grande del mondo dopo quello nordamericano, merita di essere visto. A circa 130 km di pista da Keetmanshoop, largo fino a 27 km, profondo 500 metri e lungo 160 chilometri, la sua formazione risale a 650 milioni di anni fa. Se valga la pena di fare così tanti chilometri apposta è opinabile, ma a posteriori posso dire che la strada da qui a Sesriem è stata talmente bella che ringrazio il Canyon per avermi attirato fino a sé. Lo si può ammirare da alcuni view point e ovviamente sarebbe più indicato arrivarci con la luce bassa dell'alba o del tramonto e non quella di mezzogiorno come abbiamo fatt   Leggi ►

Parchi USA: The Wave

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 02/08/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi USA: The Wave
Anche i pochi visitatori, a volte possono essere soggetti interessanti

 È uno dei parchi più spettacolari degli Stati Uniti ma anche uno dei meno visitati. Non perché non sia sufficientemente pubblicizzato ma in quanto quasi tutti sono costretti ad escluderlo dai propri itinerari poiché, causa la fragilità delle sue formazioni rocciose, non può essere visitato da più di 20 persone al giorno. E non basta arrivare prima di tutti gli altri davanti ai cancelli per esigere l'ingresso, perché i 20 preziosi biglietti giornalieri - individuali e non trasferibili - sono assegnati solo tramite una lotteria. Bisogna prenotarsi online presso il sito del parco con quattro mesi di anticipo, indicando tre possibili giorni in cui effettuare la visita: 10 posti vengono assegnati con una lotteria effettuata tre m   Leggi ►

Namibia in autonomia - I

Nazioni: NAMIBIA
Data pubblicazione: 26/07/2014
Categoria: Diari di Viaggio
Namibia in autonomia - I
La surreale foresta di kokerboom, dalle parti di Keetmanshoop - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Grande circa due volte e mezzo l'Italia, con circa 2.000.000 di abitanti (di cui il 30% nella capitale), la Namibia è uno dei pochi paesi al mondo che offre la possibilità di ammirare il deserto (considerato il più bello del mondo), la savana e i suoi animali (il parco di Etosha è uno dei maggiori parchi africani) e la foresta pluviale (nella stretta lingua di terra del Caprivi). Inoltre è possibile conoscere popolazioni africane come Himba, Boscimani, Herero che ancora seguono lo stile di vita tradizionale. La Namibia si presta molto bene ai viaggi in autonomia: non ci sono problemi di sicurezza (a parte qualche quartiere della capitale), l’inglese è la lingua ufficiale, il paese (per gli standard africani) è piuttosto   Leggi ►

Parchi USA: Natural Arches National Park

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 19/07/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Parchi USA: Natural Arches National Park
Il sottilissimo Landscape Arch - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Comincio volutamente il primo dei pezzi relativi ai Parchi degli Stati Uniti Occidentali con il Natural Arches National Park, spesso ricordato solo come Arches NP, perché spesso viene sottovalutato. Non che non ne capisca le ragioni: quando uno comincia a studiare un itinerario da compiere con l'auto a noleggio nell'Ovest del paese, è facile che inizialmente la mente vada a quei luoghi-mito di una generazione cresciuta a pane e cultura americana come il Grand Canyon o la Monument Valley. Ogni parco americano ha le sue caratteristiche: c'è quello che propone una gigantesca voragine, quello che offre allo sguardo giganteschi monoliti, quello che si dipinge del verde delle foreste di sequoia o dell'ocra del più inospitale dei deserti. Nat   Leggi ►

Le Meraviglie del Mondo

Nazioni: BRASILE - CINA - INDIA - ITALIA - GIORDANIA - MESSICO - PERU
Data pubblicazione: 12/07/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Le Meraviglie del Mondo
Petra, il Tesoro - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Uno pensa: "sono sette". Dipende. Perché come spesso succede in queste liste è un attimo farsi prendere la mano, sia perché bisogna vedere chi decide cosa è meglio di cos'altro e poi perché gli esclusi cominciano a sottilizzare, a fare liste di Meraviglie di diverso genere e quindi racappezzarcisi diventa complicato. Vediamo di mettere un po' d'ordine. I primi a concepire tale lista furono gli antichi greci, utilizzando il numero sette che nella loro cultura rappresentava perfezione e completezza. Ovviamente in quella lista vi erano solo monumenti della loro epoca o precedenti e l'area in cui individuarli era ristretta al bacino del Mediterraneo. Quindi abbiamo le: Sette Meraviglie del Mondo AnticoPiramide di Giza   Leggi ►

Corpi come tele

Nazioni: AUSTRALIA - BRASILE - ETIOPIA - NIGER - PAPUA NUOVA GUINEA - PERU
Data pubblicazione: 11/04/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Corpi come tele
La pittura corporale avviene al fiume, dove ci si dipinge, usando le mani ma anche bacchetti o fiori, con fanghi colorati che poi si asciugheranno - Archvio Fotografico Pianeta Gaia

 Dopo aver visto come diversi popoli usano decorare volto e corpo coi tatuaggi, ora gettiamo uno sguardo sul mondo del body painting, anch'esso divenuto popolare, come il tatuaggio, nella cultura attuale del mondo occidentale. Di tutti i modi per decorare il corpo. il meno definitivo e allo stesso tempo più vivace è il body painting, la tecnica di colorazione del volto e del corpo. I primi a dipingere il proprio corpo si ritiene sia stati gli Aborigeni australiani, ritenuti il ceppo etnico più antico esistente, essendovi prove della loro esistenza che risalgono a circa 60.000 anni fa. Ma anche l'uomo primitivo, circa 30.000 ani fa, dipingeva il proprio corpo, oltre alle caverne, così come le antiche civiltà egizie e sumere, e nel Giappon   Leggi ►

Popoli tatuati

Nazioni: ALGERIA - CINA - INDIA - INDONESIA - MALESIA - BIRMANIA (Myanmar) - NUOVA ZELANDA - NIGER - PAPUA NUOVA GUINEA - PERU - TAIWAN
Data pubblicazione: 20/03/2014
Categoria: Pillole di viaggio
Popoli tatuati

 Si dice che il mondo sia bello perché è vario, e allora niente è più vario degli usi e costumi dei vari popoli della terra. Sono tanti i metodi usati per esprimersi e uno di questi è senza dubbio il tatuaggio, una vera forma d'arte e comunicazione, da non confondersi con altre forme di espressione come la scarificazione, il piercing e il body painting. Il tatuaggio ha origini antichissime, quasi quanto l'umanità stessa, come dimostrato da ritrovamenti di età neolitica. Gli scopi posso essere i più diversi: di semplice abbellimento (presso alcune popolazioni polinesiano solo un corpo tatuato poteva essere considerato "bello"); di protezione da malattie, spiriti maligni o prima di una battaglia; per segnalare l&#   Leggi ►

Le moschee più belle del mondo

Nazioni: ISRAELE - MALESIA - MALI - MAROCCO - ARABIA SAUDITA - SIRIA - TURCHIA - EMIRATI ARABI
Data pubblicazione: 10/01/2014
Categoria: Curiosità
Le moschee più belle del mondo
Al-Masjid al-Haram, La Mecca in Arabia Saudita, contiene la Ka'ba

 La moschea è il luogo di preghiera dei fedeli musulmani e così come le chiese punteggiano i nostri territori, altrettanto le cupole e i minareti sono disseminati in buona parte del mondo, a testimonianza di una delle fedi più diffuse del pianeta. Dal Medio Oriente all'Africa Settentrionale, dall'Asia Centrale al Sahel Africano, dall'Asia Insulare ad alcune zone dei Balcani, senza parlare delle tante altre nazioni in cui l'emigrazione ha portato molti suoi praticanti, l'Islam abbraccia più o meno il 20% della popolazione mondiale, pari a circa 1,5 miliardi di individui. Benché non indispensabili in quanto ogni fedele può pregare anche in una stanza privata o su un tappeto, le moschee, come spesso capita agli edifici re   Leggi ►

I deserti più belli del mondo

Nazioni: ALGERIA - AUSTRALIA - BOLIVIA - CILE - GIORDANIA - LIBIA - MAURITANIA - MAROCCO - NAMIBIA - TUNISIA - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 30/12/2013
Categoria: Curiosità
I deserti più belli del mondo
Dead Vlei, Deserto del Namib - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

I deserti più belli del mondoC’è gente che pensa che i deserti siano luoghi tristi, che non hanno nulla da offrire a un visitatore perché il nome stesso, deserto, fa pensare al nulla. Niente di più sbagliato. I deserti invece sono spesso posti stupendi, molto vari e non di rado estremamente fotogenici. Possono essere costituiti da dune di sabbia, da rocce o da un alternarsi di entrambe. Certo, non tutti sono imperdibili, ce ne sono anche di assolutamente insignificanti come ad esempio il Kyzilkum, il piatto e triste deserto dell’Uzbekistan, ma, per quanto mi riguarda, ho sempre avuto più soddisfazioni fotografiche da territori con poca vegetazione e orizzonti vasti in cui permettere allo sguardo di spaziare che nel fitto di una foresta pluvial   Leggi ►

Le "carte da parati" di Petra

Nazioni: GIORDANIA
Data pubblicazione: 30/09/2013
Categoria: Pillole di viaggio
Le
Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Non ci sarebbe bisogno di inventarsi ulteriori motivi per visitare la stupenda antica città nabatea di Petra, non a caso considerata una delle Sette Meraviglie del Mondo. Eppure, visitando gli imponenti edifici scavati nella roccia che caratterizzano il sito archeologico più importante di tutto il Medio Oriente, non si può fare a meno di notare le striature e le variegate colorazioni che assumono, di volta in volta, le pareti in arenaria dei monumenti, quasi fossero delle carte da parati predisposte da Madre Natura per mostrare ai nostri occhi disegni arditi e sfumature che vanno dal bianco al giallo ocra, al rosso acceso a venature bluastre, tutte dovute alla diversa concentrazione degli ossidi durante il processo di consolidamento della roccia. Eccovi una   Leggi ►

Cibo locale: Giordania

Nazioni: GIORDANIA
Data pubblicazione: 06/09/2013
Categoria: Pillole di viaggio
Cibo locale: Giordania
Un ricco piatto di mensaf

 La cucina giordana, detto da uno che sa a malapena prepararsi un piatto di pasta, non è affatto male. L'unico problema, che direi comune a moltissimi paesi tranne l'Italia e non molte altre destinazioni nel globo, è che la varietà non è enorme, problema che abbiamo capito come aggirare solo verso la fine del viaggio. Generalmente il piatto principale di un pasto è la carne, quasi sempre di pollo o di pecora, essendo il maiale, per motivi religiosi, poco popolare. Il piatto più noto è il mensaf (bocconi di agnello su un letto di riso con spezie e pinoli o arachidi tostati), di origine beduina, considerato il piatto nazionale e tradizionalmente da mangiare con le mani, utilizzando il pane come strumento per raccogliere picco   Leggi ►

Lungo la Carretera Austral - Parte IV (fine)

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 31/07/2013
Categoria: Diari di Viaggio
Lungo la Carretera Austral - Parte IV (fine)
R.N. Payunia, la più grande concentrazione di vulcani al mondo

 25° giorno Colazione in hostal, poi dopo aver rinchiuso gli zaini in sacchi per l’immondizia (son previsti molti chilometri su strade non asfaltate) prendiamo la strada lungo il Rio Limay, molto spettacolare, da dove ci sono belle viste di Bariloche sotto al Cerro Catedral. Poi lasciamo la RN40 per entrare verso Villa Traful ed il suo splendido lago, fino al congiungimento con la Ruta de los Sietes Lagos. Come dice il nome si vedono sette laghi in posizione splendide lungo una strada ancora in pessime condizioni finendo per mangiare molta polvere anche perché molto trafficata. Nonostante sia molto celebre devo dire che lo scenario lungo la valle di Traful è più interessante che questo, ma certo non va perso. Arriviamo a San Martin de los Andes, rid   Leggi ►

Grand Teton

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 03/06/2013
Categoria: Diari di Viaggio
Grand Teton
Le aguzze vette della Teton Range

 "Il Grand Teton National Park è uno di quei luoghi che sento mio, che ho vissuto interamente sulla mia pelle, che ho conquistato, che ho voluto conoscere sotto tutti i suoi aspetti più straordinari. Non ho perso un minuto, sono stato un cacciatore di albe, un ritrattista di tramonti, sono stato premiato per la mia tenacia, ho colto tutte le opportunità che mi sono state concesse innalzando questo posto magico nell’Olimpo dei miei luoghi preferiti…” Le frastagliate guglie di granito della Teton Range, principale attrattiva del Grand Teton National Park, lasciano senza fiato. Le dodici vette scolpite dai ghiacciai si elevano oltre i 3600 m di altitudine, incoronate dal singolare profilo del Grand Teton (4131 m). Questo parco è me   Leggi ►

Lungo la Carretera Austral - Parte III

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 17/05/2013
Categoria: Diari di Viaggio
Lungo la Carretera Austral - Parte III
Il canyon del Rio de las Pinturas - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 17° giorno Colazione in hospedaje e poi risaliti al solito parcheggio dobbiamo cercarci un passaggio per Cruce El Vagabundo. Ci sarebbe stato un bus per Cochrane, ma facendo noi soli pochi km l’autista ha preferito caricare gente che facesse tutta la tratta. Fortunatamente un gruppo di turisti di Santiago sta rientrando, così ci caricano sul loro pick-up scaricandoci un po’ perplessi al crocevia nel bel mezzo del nulla ad attendere un bus che forse passerà 6 ore dopo. Al crocevia non c’è niente, solo le costruzioni degli operai addetti alla manutenzione della C.A., ma visto il periodo sono a casa per le vacanze e le loro baracche son chiuse. Quando inizia a piovere riusciamo ad aprire una specie di voliera coperta dove spostando una cas   Leggi ►

Seducenti e abbandonati

Nazioni: ITALIA - NAMIBIA
Data pubblicazione: 12/04/2013
Categoria: Curiosità
Seducenti e abbandonati
Il forte Kalavantin Durg, in India, appoggiato su un verticale sperone roccioso per scalare il quale sono necessarie, nonostante l'ardita scala scolpita sulla nuda roccia visibile nella foto, circa 3 ore. Non è un mistero che nessuno voglia più abit

 Non è un refuso, non volevo scrivere "sedotti e abbandonati". Parlo di luoghi. Luoghi che una volta erano pieni di gente e di vita e che ora, per i motivi più disparati, non lo sono più. Questi luoghi sono dappertutto, spesso dove meno te li aspetti: nei paesi sottosviluppati ma anche nelle civiltà industriali più avanzate, all'altro capo del mondo ma a volte anche insospettabilmente dietro l'angolo di casa nostra. Basta cercare e se ne trovano. Eccovi una carrellata di alcuni di questi posti particolari, spesso ricchi di un fascino sinistro e quasi inevitabilmente splendide location per scatti inconsueti. La foto di copertina riprende Kelmanskop, città della Namibia sorta quando si scoprì che la zona era ri   Leggi ►

Alaska Highway

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 05/04/2013
Categoria: Pillole di viaggio
Alaska Highway
Lingue di ghiaccio nel Kluane National Park, nello Yukon

 2451 km nel nulla. Natura selvaggia, animali, qui ognuno fa per sè, si è in balia degli eventi, i collegamenti con la civiltà sono a dir poco sporadici, dormo dove mi pare, guido per 4 giorni molte ore al giorno respirando sensazioni incredibili e godendomi appieno gli aspetti di questo lungo serpente di asfalto, sto percorrendo l'Alaska Highway. Questa incredibile opera umana parte da Dawson City, in British Columbia, per arrivare a Delta Junction, in Alaska, passando per Whitehorse, nello Yukon Territory. L'autostrada venne completata il 21 novembre del 1943, ma non fu accessibile fino all'anno successivo. La sua lunghezza è di circa 2451 Km (che corrispondono a 1523 miglia). Attraversarla è stata un'avventura di per se entusiasman   Leggi ►

Lungo la Carretera Austral - Parte II

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 22/03/2013
Categoria: Diari di Viaggio
Lungo la Carretera Austral - Parte II
Il Lago General Carrera col Cerro Catedral sullo sfondo

 9° giorno Colazione al hospedaje, poi ci organizziamo per andare a Puerto Chacabuco da dove parte l’escursione alla Laguna San Rafael ma anche per scendere a Chile Chico, un villaggio fuori dalla C.A. sul Lago Carrera raggiungibile solo con l’ennesima barcaza. Trovare posto su questa pare un grande problema, ovviamente non c’è un servizio regolare e dipende dai giorni, alla fine un gentilissima impiegata ci trova un posto tra quelli a disposizione dell’equipaggio così abbiamo questa giornata da sfruttare in pieno. Con un taxi raggiungiamo l’ingresso della Reserva National Coyhaique, da dove parte un sentiero di 9,5 km che raggiunge lagune e miradores. La prima parte in salita regala viste della città e del suo imponente Cerr   Leggi ►

Lungo la Carretera Austral - Parte I

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 11/01/2013
Categoria: Diari di Viaggio
Lungo la Carretera Austral - Parte I
Golfo di Ancud, quando le nubi si alzano

 1° giorno Con un volo Iberia da Bologna raggiungo in perfetta puntualità Madrid. Sul volo viene servito un sostanzioso spuntino compreso nel prezzo del biglietto. Arrivo al terminal 4 e con la metro interna raggiungo il terminal 4S, quello da dove partono i voli intercontinentali senza più bisogno di ulteriori controlli doganali. La brutta notizia è che il volo per Santiago risulta in ritardo senza che ne sia specificato il tempo. L’ufficio info non sa dire nulla di più che nei monitor al momento giusto verrà riportata la nuova ora di partenza. Con 3 ore di ritardo l’airbus A340 decolla da Madrid per Santiago, ma ci annunciano subito che nessun minuto verrà recuperato. Al mio fianco siede Camila, una ragazza norvegese che   Leggi ►

Usa: i Parchi dell'Ovest & le Hawaii di Antonio e Francesca

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 28/11/2012
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Usa: i Parchi dell'Ovest & le Hawaii di Antonio e Francesca
Monument Valley

 Il nostro viaggio di nozze 5/08/2012 – 27/08/2012 Sognavo di visitare la California e i Parchi Nazionali americani da anni e per fortuna Antonio condivideva il mio desiderio. Ecco quindi che la scelta della destinazione per la luna di miele è stata abbastanza scontata, anche perché il periodo estivo era tutto sommato un buon momento per visitare quegli stati. Volevamo fare un viaggio che unisse natura spettacolare, mare, città e in effetti ci è sembrato di fare mille esperienze in una! Ci siamo affidati a Sara l'esperta americana della Pianeta Gaia (più di 50 viaggi negli USA) che ci ha guidati e consigliati al meglio nell’impostazione dell’itinerario e nella scelta dei pernottamenti. Trattandosi del viaggio di nozze volev   Leggi ►

Marocco: Fes, Meknes e il Medio Atlante

Nazioni: MAROCCO
Data pubblicazione: 02/10/2012
Categoria: Diari di Viaggio
Marocco: Fes, Meknes e il Medio Atlante
Folla di fedeli musulmani

 L’inizio di questo viaggio è anticipato dai primi tumulti in Nord Africa. Le manifestazioni si susseguono in Tunisia e Algeria. Gli albori della primavera Araba che di lì a pochi mesi esploderà in tutta la sua irruenza. Non ho mai avuto problemi con gli aerei. Anzi, credo di poter dire che volare mi piaccia molto. O forse mi piace l’idea a cui l’associo, l’inizio di un viaggio. Il volo della Ryanair che collega Orio al Serio a Fes  è affollato. Io e Giulia troviamo posto in fondo, sediamo in penultima fila. La scortesia del personale di terra non ha aiutato a metterci di buon umore. Il fatto che una compagnia sia low-cost non dovrebbe autorizzare certe scene per una borsetta di troppo. Noi abbiamo superato tutti i controll   Leggi ►

Segui il viaggio di nozze di Antonella e Marco

Nazioni: POLINESIA FRANCESE - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 27/09/2012
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Segui il viaggio di nozze di Antonella e Marco

Antonella e Marco, novelli sposi che hanno organizzato il loro viaggio di nozze con Pianeta Gaia, sono due ragazzi dalle mille risorse che hanno deciso di raccontarlo day-by-day.Clicca qui per seguirli mentre scoprono gli Stati Uniti e la Polinesia.   Leggi ►

Tra gli orsi del Katmai

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 20/08/2012
Categoria: Diari di Viaggio
Tra gli orsi del Katmai
Un grizzly mentre aspetta il salto di un salmone

 Alaska, luglio 2010. Domani volerò al Katmai National Park, uno dei quei sogni che sembra difficile da realizzare. Mi addormento con la pioggia, sono nervoso, dormo male. Mi sveglio diverse volte nel cuore della notte, la pioggia non cessa ma nemmeno le mie speranze di raggiungere l'Alaska Peninsula. Sono il primo dell'equipaggio ad arrivare all'idrovolante, nel giro di mezz'ora ci siamo tutti e nove. Il tempo è brutto, il pilota dice che dobbiamo rinviare la partenza aspettando fino alle 10.00, più di un'ora quindi. Le mie speranze si stanno infrangendo contro un muro, attendo nervosamente in auto, sotto la pioggia. Alle 10.00 nuovo meeting, si volerà al Katmai anche se piove! Che felicità! La prima parte del volo è   Leggi ►

Isole ecologiche (in un altro senso)

Nazioni: BOLIVIA - PERU
Data pubblicazione: 02/07/2012
Categoria: Pillole di viaggio
Isole ecologiche (in un altro senso)
L'ingresso in una delle isole - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 Una delle attrattive più interessanti del lago Titicaca, il più grande del Sud America e con i suoi 3800 mslm il più alto al mondo fra quelli navigabili con imbarcazioni che non siano delle semplici canoe, solo le cosiddette Isole Uros. Gli Uros sono un popolo pre-incaico che vive su una quarantina di isole artificiali che galleggiano sul citato lago, sulle cui sponde sventolano le bandiere peruviana e boliviana. L’insediamento su queste isole, che in caso di necessità possono essere spostate, è stato orginato per tentare di sfuggire all’aggressivo Impero Inca che li costringeva a pagare tributi e spesso li trasformava in schiavi. I rapporti coi vicini Aymara invece sono sempre stati pacifici e a forza di matrimoni misti ora gli Uro   Leggi ►

Argentina e Cile - IV

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 09/06/2012
Categoria: Diari di Viaggio
Argentina e Cile - IV
Il Perito Moreno

 25° giorno Con Caltur andiamo a El Chalten, percorso prevalentemente su strada sterrata (ma stanno costruendo quella nuova presumibilmente asfaltata). Il viaggio dura sulle 5 ore. Prima di entrare in paese ci si ferma presso i guardiaparco per le istruzioni comportamentali. Il paesino è già all’interno del parco e bisogna atteneresi scrupolosamente al regolamento. El Chalten è sorto negli ultimi 15 anni, base privilegiata per le ascensioni al Fitz Roy e al Cerro Torre, le 2 montagne simbolo della Patagonia. Una volta lasciati gli zaini presso il nostro hostal ci dirigiamo verso la fine del paese dove parte il sentiero che porta verso il Fitz Roy. Un giro di 11km permette di arrivare ad uno splendido mirandor e di rientrare costeggiando la laguna Capri.   Leggi ►

Argentina e Cile - III

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 05/05/2012
Categoria: Diari di Viaggio
Argentina e Cile - III
Le Torri del Paine, simbolo della patagonia cilena

 17° giorno  Con JBA Trasportes partiamo per il P.N. Torres del Paine. Qui tutto costa come l’oro, dimenticate di essere in Sud America, vi fanno pagare anche le buste dello zucchero! Entrare al parco costa 10.000p, poi il bus vi può scaricare in tre punti: all’ingresso, all’imbarco del catamarano oppure al termine del percorso. Noi prendiamo il catamarano per attraversare il lago Pehoe e raggiungiamo il camping che si trova presso il rifugio. Avevamo prenotato le tende da Puerto Natales, così le troviamo già montate. Una doppia costa 6500p, il posto nel camping 3500p, poi se non avete sacco a pelo e materassino dovete aggiungere circa altri 5000p (noi ne eravamo provvisti, quindi non so il costo esatto). Da qui il percorso più be   Leggi ►

Argentina e Cile - II

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 22/03/2012
Categoria: Diari di Viaggio
Argentina e Cile - II
Le abitazioni su palafitte di Castro, Isola di Chiloè

 9° giorno  Con l’organizzazione di Miguel “descansa”Angel procediamo ad un giro dell’isola verso il P.N. e presso alcune delle più antiche chiese in legno dell’isola (si parla siano 150, patrimonio mondiale decretato dall’Unesco). Prima tappa a Nercon, poi Chonchi dove possiamo fermarci anche al museo del paese (ricostruzione di una tipica casa chilote). Da qui partiamo per il parco con sosta a Cucao, ennesima chiesa in legno e visita al cimitero che è la riproduzione del paese, con vie, chiese e case, proprio come fosse luogo di vita. Il P.N. non è niente di più che un insieme di alberi ed erbacce, molto più spettacolare si rivela la spiaggia dei fossili con l’oceano che fa la voce grossa. Miguel h   Leggi ►

Argentina e Cile - I

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 12/03/2012
Categoria: Diari di Viaggio
Argentina e Cile - I
Il vulcano Osorno visto dai salti di Petrohuè

 Introduzione Il viaggio si è svolto tra dicembre 2005 e gennaio 2006, all’inizio dell’estate australe, il periodo migliore per visitare il sud del continente americano. Il tempo è al suo meglio e le vacanze dei cileni e degli argentini non sono ancora iniziate (vanno indicativamente da metà gennaio a fine febbraio). In entrambi i paesi tutto è molto pratico, semplice e di facile accesso ai viaggiatori, purtroppo l’emergente e rampante economia cilena fa sì che i prezzi si stiano alzando in maniera spaventosa (in un anno il peso si è rivalutato del 25% sull’euro), mentre in Argentina più si risale più i prezzi diventano bassi. I collegamenti sono sempre ottimi, ma per scendere il Cile (in corrisp   Leggi ►

New York, di Luca e Federica

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 20/02/2012
Categoria: Diari di Viaggio
New York, di Luca e Federica
New York by night

 DESTINAZIONE E DATA DEL VIAGGIO: New York dal 27 dicembre al 2 gennaio NOME AUTORE: Luca e Federica COME E PERCHÉ LA SCELTA: Abbiamo scelto perchè volevamo visitare  la Grande Mela e ne abbiamo approfittato per fare il nostro viaggio di laurea. Dovevamo essere in 4, ma dopo una serie di vicessitudini ci siamo trovati noi 2. Prima del viaggio ci siamo documentati su guide turistiche (Lonely Planet e National Geographic) e ci siamo preparati una cartina su cui abbiamo segnato i luoghi che volevamo visitare e anche dove mangiare. In agenzia abbiamo prenotato il  New York Pass che si è rivelato utilissimo per evitare le lunghe code dei musei. LE PARTI PIÙ EMOZIONANTI DEL VIAGGIO... E EVENTUALI INTOPPICosa ci è piaciuto di pi&ugr   Leggi ►

Bolivia, Cile e Argentina, di Tommaso e Valentina

Nazioni: ARGENTINA - BOLIVIA - CILE
Data pubblicazione: 21/12/2011
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Bolivia, Cile e Argentina, di Tommaso e Valentina
Ti schiaccio!

 DESTINAZIONE E DATE DEL VIAGGIO: Buenos Aires e le regioni del nord Argentina - Sud-ovest Bolivia - Nord del Cile. Partenza il 31-07-11 e rientro il 17-08-11. NOME AUTORI: Tommaso e Valentina COME E PERCHÉ LA SCELTAIn parte il ricordo di un precedente viaggio in Perù rimasto bene impresso nella mia memoria, più i racconti di chi in Argentina ci è già stato hanno fatto in modo che la scelta per il nostro viaggio di nozze ricadesse sul Sud America. Nello specifico la Bolivia, per certi versi simile al Perù, è in grado di farti assaporare appieno il vero sapore del Sud America... Tanto nelle sue meraviglie quanto nelle sue mille contraddizioni. Argentina e Cile invece rispettano appieno quelle che sono le aspettative di chi affr   Leggi ►

Cile e Argentina, di Ivette e Adriano

Nazioni: ARGENTINA - CILE
Data pubblicazione: 08/11/2011
Categoria: Diari di Viaggio
Cile e Argentina, di Ivette e Adriano
Il fronte del ghiacciaio Perito Moreno

 DESTINAZIONE: Cile e Argentina DATA DEL VIAGGIO: dal 24/12/09 al 05/01/10 AUTORI: Ivette e Adriano COME E PERCHÈ LA SCELTALa scelta di fare questo viaggio è nata dal desiderio di visitare la Patagonia che ci ha sempre affascinato. L’agenzia Pianeta Gaia ha organizzato con un gruppo ristretto di persone questa esperienza in modo perfetto. LE PARTI PIÙ EMOZIONANTI DEL VIAGGIO... E EVENTUALI INTOPPILe parti più emozionanti sono state la visita al deserto di Atacama, visita ai ghiacciai Perito Moreno e Parco Torre del Paine, Geyser El Tatio, lago di montagna in Cile. Qui varrebbe la pena di fermarsi per qualche trekking in quanto con paesaggi mozzafiato. Comunque anche i trasferimenti sono stati molto interessanti, intoppi non ce ne s   Leggi ►

Polinesia e Stati Uniti, di Eva e Danilo

Nazioni: POLINESIA FRANCESE - STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 07/11/2011
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Polinesia e Stati Uniti, di Eva e Danilo
San Francisco: il Golden Gate

 DESTINAZIONE: San Francisco - Bora Bora - Tahaa - Papeete - Los Angeles DATA DEL VIAGGIO: dal 12 settembre al 30 settembre 2011 AUTORI: Eva & Danilo COME E PERCHÈ LA SCELTALa California è stata scelta perché non siamo mai stati negli USA e per spezzare un po’ le ore di volo dall’Italia alla Polinesia. L’agenzia ci ha supportato molto in tutta la fase di organizzazione e preparativi della nostra luna di miele, consigliandoci anche su che cosa andare a vedere e fare durante il viaggio. Informazioni che ci sono state molto utili. San Francisco: il Golden Gate LE PARTI PIÙ EMOZIONANTI DEL VIAGGIO... ED EVENTUALI INTOPPILa parte più emozionante del viaggio è certamente la Polinesia, oltre a Bora Bora   Leggi ►

Stati Uniti, di Stefania ed Enrico

Nazioni: STATI UNITI (USA)
Data pubblicazione: 07/11/2011
Categoria: Gli Sposi Raccontano
Stati Uniti, di Stefania ed Enrico
La Grande Mela di notte

 DESTINAZIONE: New York e Boston DATA DEL VIAGGIO: dal 06 al 19 agosto 2011 AUTORI: Stefania ed Enrico COME E PERCHÉ LA SCELTAAbbiamo optato per gli USA, perché lì ci sentiamo a casa, specialmente a New York. Per me, Stefania, questa era l’ottava volta, per Enrico la terza. Abbiamo scelto Boston, come seconda meta, perché ci era parsa una città storicamente interessante nonché affascinate. In effetti, è stata davvero una bella sorpresa. L’organizzazione del viaggio è stata semplice: ci siamo limitati a fornire all’agenzia le date e le destinazioni, e ci hanno trovato voli e hotel e tutto è stato perfetto. Lo skyline del Financial District LE PARTI PIÙ EMOZIONANTI DEL V   Leggi ►

Perché andare in Australia

Nazioni: AUSTRALIA
Data pubblicazione: 21/10/2011
Categoria: Dove e Perché
Perché andare in Australia
Il Teatro dell'Opera nel porto di Sydney

 PERCHÉ ANDARE IN AUSTRALIAIniziamo col dire che l’Australia non è solo uno stato ma in sostanza è un continente e come tale difficilmente vi basterà un viaggio solo per vederla tutta. D’altra parte però vi posso tranquillamente dire che almeno una volta nella vita dovete assolutamente venirci. L’Australia infatti è un’amalgama straordinaria di paesaggi, città, animali e genti diverse. Basti pensare che la stragrande maggioranza di animali e piante sono autoctone e vi sembrerà davvero di aver viaggiato in un altro mondo. DIFFICOLTÀ DEL VIAGGIO VERSO L'AUSTRALIATra le difficoltà maggiori vi sono sicuramente la durata ed il costo del volo, il costo dei servizi e della vita che è   Leggi ►

Mappa Climatica

ad ogni stagione il suo viaggio

archivio articoli

arrow_drop_up