menu

RAJASTHAN E VARANASI

ASI-4

RAJASTHAN E VARANASI

Viaggi di Nozze 13 giorni Su Richiesta Richiedi un preventivo
MAPPA ITINERARIO
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Quando Andare
21:05
+3 ore
nessuna obbligatoria
richiesto
INFORMAZIONI

Gli itinerari consigliati sono dei percorsi da noi suggeriti alla scoperta delle culture e delle meraviglie che il nostro mondo offre e che spesso non sappiamo osservare. A volte derivano dai viaggi di gruppo che abbiamo organizzato direttamente, ossia dai viaggi con piccoli gruppi di Amici/Viaggiatori che organizziamo in giro per il mondo, altre volte dall'esperienza e dall'amore per il paese di chi lavora con noi oppure dai nostri corrispondenti locali.

Questo viaggio è costruito su misura, scegliendo la categoria delle strutture e l'assistenza che desiderate avere. Potrete scegliere di viaggiare, avendo sempre al vostro fianco guide professionali, trasferimenti privati e un'assistente 24h su 24, oppure vivere la destinazione in massima libertà, ma con la sicurezza di un punto di riferimento in loco sempre presente.
............................................................................................................

Questa è davvero l'India, la terra dei sogni e del romanticismo, la terra di tigri ed elefanti, il paese di un centinaio di lingue, di mille religioni, culla della razza umana, madre della storia, nonna della leggenda, l'unico paese solo sotto il sole che è dotato di un interesse incorruttibile, quella terra che tutti gli uomini desiderano di vedere, e se l'hanno vista una volta, anche da uno sguardo, non darebbero quello che hanno visto neanche per gli spettacoli di tutto il resto del mondo messi insieme.

"Mark Twain, famoso esploratore, Following the Equator 1897" Da una vibrante e cosmopolita città alla quiete della campagna, collina stazione o una località balneare, l'India ha destinazioni, che offrono uno scenario di incomparabile bellezza per una riunione di business. Troverete un affascinante amalgama di tradizione e cultura, bellezza e natura, stile e splendore, calore, sentimenti e cortesie, comodità e convenienza, praticamente tutto per il viaggiatore esigente di oggi!

CONDIVIDI

Gli itinerari consigliati sono dei percorsi da noi suggeriti alla scoperta delle culture e delle meraviglie che il nostro mondo offre e che spesso non sappiamo osservare. A volte derivano dai viaggi di gruppo che abbiamo organizzato direttamente, ossia dai viaggi con piccoli gruppi di Amici/Viaggiatori che organizziamo in giro per il mondo, altre volte dall'esperienza e dall'amore per il paese di chi lavora con noi oppure dai nostri corrispondenti locali.

Questo viaggio è costruito su misura, scegliendo la categoria delle strutture e l'assistenza che desiderate avere. Potrete scegliere di viaggiare, avendo sempre al vostro fianco guide professionali, trasferimenti privati e un'assistente 24h su 24, oppure vivere la destinazione in massima libertà, ma con la sicurezza di un punto di riferimento in loco sempre presente.
............................................................................................................

Questa è davvero l'India, la terra dei sogni e del romanticismo, la terra di tigri ed elefanti, il paese di un centinaio di lingue, di mille religioni, culla della razza umana, madre della storia, nonna della leggenda, l'unico paese solo sotto il sole che è dotato di un interesse incorruttibile, quella terra che tutti gli uomini desiderano di vedere, e se l'hanno vista una volta, anche da uno sguardo, non darebbero quello che hanno visto neanche per gli spettacoli di tutto il resto del mondo messi insieme.

"Mark Twain, famoso esploratore, Following the Equator 1897" Da una vibrante e cosmopolita città alla quiete della campagna, collina stazione o una località balneare, l'India ha destinazioni, che offrono uno scenario di incomparabile bellezza per una riunione di business. Troverete un affascinante amalgama di tradizione e cultura, bellezza e natura, stile e splendore, calore, sentimenti e cortesie, comodità e convenienza, praticamente tutto per il viaggiatore esigente di oggi!

Partenza dai principali aeroporti italiani

Sistemazioni alberghiere da 3 a 5 stelle lusso in base alle vostre scelte

QUOTA DI PARTECIPAZIONE SU RICHIESTA

La quota comprende

  • Volo interno Dheli / Udaipur
  • 11 notti in camere doppia e early check-in arrivo a Delhi
  • Benvenuto Tradizionale Indiano con drink analcolico
  • Colazione giornaliera a Buffet in hotel
  • 11 cene presso gli hotel/ristoranti locali
  • 11 pranzi
  • Visite ed escursioni come da itinerario
  • Giro in cycle riscio’ nella Vecchia Delhi
  • Templi jainisti di Ranakpur Jeep safari a Deogarh
  • Giro in barca sul Lago Pichola (se possibile in base all'altezza acqua)
  • Gita al Forte Amber a dorso di elefante, Jaipur (soggetta alla disponibilità di elefanti)
  • Taj Mahal all’alba su Tonga (calesse)
  • Ingressi ai monumenti come menzionato nel programma
  • Guida locale parlante italiano per tutto il viaggio
  • Assicurazione medico bagaglio Allianz con massimale medico sino a 30.000 € per persona
  • Visto India

La quota non comprende

  • Voli intercontientali con partenza dalla città richiesta
  • Ogni pasto special diverso da quello menzionato in programma
  •  Le bevande ai pasti
  • Tasse aeroportuali (soggette a riconferma al momento dell'emissione
  • Mance e facchinaggio
  • Assicurazione annullamento facoltativa pari al 3% dell'importo del viaggio
  • Estensione massimali medici da quotarsi su richiesta

Altre Informazioni

Visto tursitco India
Per il rilascio del visto necessitiamo avere con 30 giorni prima della partenza:
- Passaporto originale FIRMATO DAL TITOLARE, con validità di almeno 6 mesi dalla data di ingresso in India e con almeno 3 PAGINE LIBERE CONSECUTIVE.
- Nr. 2 fototessere A COLORI, UGUALI TRA LORO, RECENTI di forma QUADRATA 5cm x 5 cm (non fotocopia). 
- Modulo consolare compilato online IN INGLESE, IN STAMPATELLO in ogni sua parte STAMPATO e FIRMATO nei 2 punti indicati.
 Sito internet dove compilare il modulo online: http://www.indianvisaonline.gov.in/visa/

Mance: 
Il costo non comprende le mance, la gratuità per gli autisti, guide ecc. Va tenuto altresì presente che – nonostante a differenza di altri paesi le mance non siano obbligatorie - in India fanno parte della cultura e sono una consuetudine talmente consolidata che – a meno di casi di estrema scorrettezza nei confronti del viaggiatore – è ritenuto offensivo non elargire. Soprattutto nei confronti di guide ed autisti/aiutanti autisti.
La linea di fondo nel determinare se e quanto lasciare come mancia, è quello di chiedersi quanto l'individuo ha reso il vostro viaggio più piacevole. In ogni caso, qui di seguito può trovare un’indicazione degli importi minimi suggeriti per ogni servizio:
- Per la guida: Euro 30-35 al giorno - Per l'autista 10 € al giorno

• Orari vettori aerei, ferroviari o marittimi
Ricordiamo che gli orari presenti sul catalogo o sul programma di viaggio o indicati sul contratto sono indicativi e potranno subire modifiche da parte dei vettori o dell’organizzatore.
Nel caso di viaggi senza accomapganatore dall’Italia, è responsabilità del viaggiatore riconfermare tutti gli orari 24/48 ore prima della partenza contattando l’agenzia o il vettore.

• Penali di cancellazione
Le penali sono così identificate:

  • per i voli, sulla base delle regole tariffarie dei singoli vettori aerei; per i restanti servizi, se non diversamente specificato, le penali sono:
  • L’importo quota di iscrizione, assicurazione medica e annullamento ove presenti sono sempre dovuti in toto
  • 15% dalla prenotazione dalla prenotazione sino a 30 giorni prima della partenza
  • 50% da 29 giorni a 15 giorni prima della partenza
  • 80% da 14 giorni sino a 8 giorni prima della partenza
  • 100% della quota da 7 giorni alla data partenza
  • Si fa presente che alcune strutture in determinati periodi dell’anno (fiere, altissima stagione quale Natale, Capodanno, Ferragosto etc.. ) potrebbero applicare delle penali di cancellazione/variazione superiori a quanto sopra indicato

• Pagamenti
Versamento del 30% dei della quota di partecipazione alla conferma.
Saldo dei servizi 30 giorni prima della partenza

• Contratto di Viaggio e Assicurazioni
il contratto di viaggio e le condizioni assicurative sono disponibili sul sito www.pianetagaia.it, oppure a semplice richiesta
Consigliamo sempre la sottoscrizione dell’assicurazione annullamento a tutela del vostro acquisto, se non già inclusa nella quota
A integrazione dell’assicurazione medico bagaglio inclusa nel vostro programma consigliamo, per chi non ha già una propria assicurazione privata, di sottoscrivere un’assicurazione medica con massimali di copertura superiori. Richiedeteci tutti i dettagli

• Documenti personali di viaggio 
1. Al momento della conferma vi preghiamo di volerci fornire
      a. dati completi del passaporto e di verificarne la validità
    b. nomi e cognomi esattamente come presenti sul passaporto. Eventuali inesattezze potrebbero comportare spese di ri-emissione o anche impossibilità a partire
 

Documenti per l’espatrio informazioni sanitarie e di carattere generale sui Paesi esteri
Le informazioni ufficiali di carattere generale sui Paesi esteri ivi comprese quelle relative alla situazione di sicurezza anche sanitaria ed ai documenti richiesti per l’accesso ai cittadini italiani – sono fornite dal Ministero Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06 491115 e sono pertanto pubblicamente consultabili. 
Poiché si tratta di dati suscettibili di modifiche e aggiornamenti, il consumatore provvederà – consultando tali fonti -a verificarne la formulazione ufficialmente espressa prima di procedere all’acquisto del pacchetto di viaggio.

 

INDIA

Qualunque sia la motivazione che vi spinge a partire per l'India, non rimarrete delusi; l'India è un paese che sa venire incontro alle aspettative più diverse appagando i visitatori più esigenti. Ricordate che l'India è "il Paese dell'Anima" e che i vostri occhi devono riuscire a guardare oltre la prima immagine di povertà e sporcizia per avvicinarsi alla religiosità e filosofia di vita tanto diversa dalla nostra.
Un viaggio in India non è comunque un viaggio semplice, a volte è necessario spirito di adattamento, è sicuramente necessario essere aperti ad una cultura e abitudini differenti dalle nostre

L'india è un paese talmente vasto da poter essere quasi considerato un continente; è impossibile poterlo visitare tutto in un solo viaggio, anche perchè gli spostamenti via terra sono spesso molto lenti. Se viaggiate per la prima volta in India vi consigliamo di scegliere una singola regione (il Rajhastan è ideale come primo viaggio); sarà più facile apprezzare tutte le sfumature di questo paese e farsi tentare da altri viaggi come succede a moltissimi viaggiatori

Documenti e visti
Per l’ingresso in India ai cittadini italiani è richiesto un visto che viene rilasciato dall’Ambasciata dell’India di Roma o dal Consolato Generale dell’India di Milano. Le autorità indiane non rilasciano il visto di ingresso all’arrivo nel paese. Il passaporto deve avere una validità residua di almeno sei mesi dalla conclusione del viaggio. Il visto è valido 3 mesi e per un solo ingresso/ uscita dal paese.
Importante: chi dall’India si reca in un altro paese (es. Nepal) e deve rientrare in India al termine del soggiorno, deve richiedere un visto doppio. Vi sono zone soggette a permesso speciale (es. gli stati nell’estremo nord est, al confine con Bangladesh e Myanmar, generalmente chiusi agli stranieri; le isole Laccadive, Andamane e Nicobare; Sikkim; Ladakh).
Le norme relative al rilascio dei visti possono variare è quindi importante verificare sempre col consolato o l'ambasciata i tempi e le regole del rilascio.

Viaggi all’estero di minori 
Si fa presente che la normativa sui viaggi all’estero dei minori varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singoli Paesi. La recente normativa italiana (novembre 2009) prevede l’obbligatorietà del passaporto individuale anche per i minori e la validità temporale è differenziata in base all’età (ferma restando la validità dei passaporti in cui i minori risultino già iscritti). Si consiglia pertanto di assumere informazioni aggiornate presso la propria Questura, nonché presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia e/o il proprio agente di viaggio.

Vaccinazioni e medicinali
Nessuna vaccinazione obbligatoria. Si consiglia di munirsi di medicinali contro eventuali infezioni intestinali e contro infreddature derivanti da sbalzi di temperatura tra l’esterno e l’interno (aria condizionata in auto e in hotel), di repellenti contro le zanzare e di medicinali personali. Segnaliamo che l’elevata altitudine per i viaggi in Ladakh, Nepal e Bhutan può comportare l’insorgenza del mal di montagna.

Fuso orario
Quando in Italia è in vigore l’ora solare, l’India è 4 ore 30 minuti avanti (con l’ora legale la differenza è di 3 ore 30 minuti).

Corrente elettrica
Viene erogata a 220-240 volt. Le prese sono circolari tripolari. È consigliato un adattatore universale.

Valuta
In India la valuta nazionale è la rupia. Euro e dollari vengono comunemente cambiati nelle banche e negli hotel. Le maggiori carte di credito sono accettate quasi ovunque. I bancomat si trovano invece solo nelle grandi città e comunque non sono molto diffusi.


Lingua
Non esiste un’unica lingua indiana: 22 sono le lingue ufficiali e quasi 1.000 i dialetti… La lingua del paese diviene così l’inglese, usato in tutto quanto è di interesse pubblico. L’hindi viene parlato principalmente nel nord del paese.

Voli interni
Ivoli interni sono operati sia dalla Air India che da altre compagnie private quali Jetairways. Questi voli possono a volte subire ritardi o sospensioni, senza preavviso rendendo quindi necessaria una variazione del programma originale, non imputabile all'organizzatore che provvederà, tramite il corrispondente locale a riorganizzare nel modo migliore il tour.  Gli orari dei voli interni sono indicativi e possono essere modificati.
IMPORTANTE: alcune compagnie private che operano le tratte interne accettano bagagli in stiva sino a 15 Kg e non 20. Al momento dell'imbarco può quindi essere richiesto il pagamento di un extra bagaglio se il peso è superiore ai 15 Kg

Clima e abbigliamento
In India esistono fondamentalmente tre stagioni.

  • La stagione calda (fine aprile/maggio/giugno): le temperature che possono salire fino a 40° ed oltre.
  • La stagione umida o dei monsoni (giugno/settembre): ha inizio dalle regioni sud occidentali (Laccadive, Kerala) e per l’inizio di luglio raggiunge l’intero paese, con intensità variabile (es. Rajasthan parte desertica), ad eccezione del Ladakh; una seconda scarica d’acqua si ha sul Tamil Nadu e sul Kerala a novembre e all’inizio di dicembre.
  • La stagione fresca (ottobre/ marzo): il clima è piacevole in tutto il Paese, nel  Nord del Paese (Rajasthan, Delhi …) l’escursione termica è abbastanza elevate e la sera le temperature possono raggiungere a 5/6 c°; durante il giorno se non vi è il sole le temperature possono rimanere intorno ai 12/15°, è bene quindi viaggiare con dei pile comodi e caldi. Nelle regioni ai piedi dell’Himalaya la temperatura si fa decisamente fredda; sull’Himalaya l’aria è limpida e al mattino sono ben visibili le montagne; all’estremo sud la temperatura diventa gradevolmente tiepida per poi lasciare il passo, verso fine febbraio, di nuovo alla stagione calda. Nei mesi di dicembre/gennaio è consigliato qualche capo più pesante se si viaggia nell’India del Nord (Rajasthan/Varanasi).

Per l’abbigliamento è da preferire la praticità piuttosto che l’eleganza. Da ricordare, inoltre, che nei templi si entra con un abbigliamento consono al luogo (gambe e braccia coperte) e senza scarpe (possono essere utili dei calzini in cotone). Nell’India del nord si consiglia un abbigliamento leggero in estate e da mezza stagione in inverno. Nelle zone desertiche l’escursione termica fra il giorno e la notte può essere notevole. Nell’India del sud, dove fa caldo tutto l’anno, sono preferibili capi in cotone (da evitare i tessuti sintetici), senza dimenticare il fattore “aria condizionata”. Consigliati cappellino, occhiali da sole, crema protettiva e repellente contro le zanzare.

Bagaglio
In India il bagaglio dei visitatori in arrivo e in partenza viene accuratamente ispezionato. Anche sui voli interni, durante il tragitto dal checkin all’aereo, il bagaglio a mano subisce fino a tre controlli.

Telefoni
I cellulare hanno una copertura abbastanza capillare su tutto il paese. A seocnda del gestore telefonico possono incontrarsi delle zone senza copertura, ma sono generalmente abbastanza limitate. le telefonate col cellulare sono care. Molte strutture alberghiere sono dotate di wifi

Mance
Negli alberghi e nei ristoranti frequentati dai turisti la mancia è una consuetudine. In caso di gruppo, l’accompagnatore dall'Italia o la guida locale raccoglie una somma tra i partecipanti all’inizio del tour e la distribuisce durante il viaggio. Nel caso di viaggi individuali, non esistendo una tariffa standard, suggeriamo di affidarsi al proprio buon senso, dando la mancia nel caso in cui si sia soddisfatti del servizio prestato da guide, autisti o camerieri.

Tasse aeroportuali
Le tasse aeroportuali sono in genere comprese nel costo del biglietto aereo, internazionale o nazionale. In Nepal invece vengono riscosse direttamente in aeroporto e devono essere pagate in contanti con moneta locale.

Materiale video-fotografico
Si consiglia di rifornirsi in Italia di tutto il materiale video-fotografico occorrente, che non è sempre facilmente reperibile in India oppure può presentare costi molto elevati. Si consiglia anche di proteggere apparecchiature e materiale da polvere o umidità con un semplice sacchetto di plastica. In alcuni siti viene richiesto un pagamento extra per poter fotografare e/o usare la telecamera; alcuni siti consentono l'introduzione di macchine fotografiche, ma non di telecamere.

Sicurezza
Sconsigliamo vivamente, di portare in viaggio gioielli e oggetti di valore in viaggio. Per tutte le informazioni sul paese consigliamo di consultare il seguente sito internet: www.viaggiaresicuri.it

Cucina
La cucina indiana è particolarmente varia ed è sicuramente una delle più raffinate di tutto l’oriente. I piatti più importanti sono a base di carne di agnello (la carne bovina e suina è bandita dalla tavola per motivi religiosi), di pollo, di pesce e di verdure e sono generalmente accompagnati da riso bollito, dal “dhai”, un piatto di lenticchie con yogurt bianco, e da salse tanto gustose quanto piccanti. Viene fatto grande uso di spezie fra cui il curry, il cumino e il coriandolo. Molto noto è il “tandoori chicken”, un piatto di pollo cucinato con una tipica ricetta indiana. La frutta è varia e gustosa con noci di cocco, mango e papaya, mentre i dolci sono spesso a base di miele, pistacchi e mango.
Nella maggior parte degli alberghi i menù sono a buffet che offrono sempre piatti non speziati o piccanti

Acquisti
L’artigianato indiano offre una grande varietà di prodotti, dagli oggetti in marmo intarsiato di Agra alle sete di Varanasi, dai manufatti in bronzo di Madurai alle pietre preziose di Jaipur e ai gioielli in argento del Rajasthan Fra i capi di abbigliamento sono rinomati gli scialli in lana cachemire, i vestiti di Punjab in cotone, le sari (gli abiti tipici delle donne indiane) delle più diverse fatture e colori. Da ricordare anche le miniature su carta di riso, le sculture in legno e i bellissimi tappeti lavorati artigianalmente.

Festività religiose
Le festività religiose in India sono numerosissime, molte delle quali particolarmente spettacolari. Fra le tante si ricordano “Holi” una vivace festa hindu che segna la fi ne dell'inverno, “Muharram”, una festa sciita che dura 10 giorni e che commemora il martirio del nipote di Maometto, la grande festa di Kumbh Mela che ricorda un'antica battaglia tra dei e demoni per il possesso di un vaso (kumbh) e che si tiene ogni tre anni a rotazione in quattro diverse città, la festa di Ganesh Chaturthi, in agosto/ settembre, dedicata al popolare dio Ganesh dalla testa di elefante e “Ditali” (o Deepavali), la festa più allegra del calendario hindu le cui celebrazioni, che si svolgono a novembre, durano 5 giorni. Da ricordare che in coincidenza delle festività religiose possono verificarsi interruzioni nei vari servizi spesso comunicate con brevissimo anticipo.

Autonoleggio
Si sconsiglia assolutamente il noleggio di motocicli, autovetture ed ogni altro tipo di veicolo, poiché in genere non coperti da assicurazioni e carenti nella manutenzione. Inoltre, le condizioni di manutenzione delle strade e la segnaletica sono spesso molto carenti. In alternativa, si suggerisce di richiedere al Corrispondente in loco la disponibilità di vetture con autista. In ogni caso si sconsiglia vivamente di viaggiare nelle ore notturne. La guida è a sinistra con sorpasso a destra. È richiesta la patente internazionale.

Classificazione alberghiera
In India la categoria indicata delle strutture ricettive pubblicate è quella ufficiale riconosciuta dal Dipartimento del Turismo Indiano. Pertanto per le strutture ricettive la cui classificazione non fosse disponibile (n.d.) i testi descrittivi pubblicati corrispondono a quanto comunicatoci dalle strutture stesse in merito alle caratteristiche, servizi e attrezzature offerte. Anche se prevista, la classificazione ufficiale assegnata in loco, non può essere paragonata agli standard europei per la medesima categoria e, a parità di classificazione, possono corrispondere, strutture e/o servizi qualitativamente molto differenti tra loro. Si precisa inoltre che, quando disponibili, nelle stessa struttura ricettiva, possono coesistere sostanziali differenze tra le varie tipologie di camere previste e che alle stesse è consuetudine dei gestori assegnare libere denominazioni.
 

Servizi in India
L’India è un Paese molto affascinante, ricco di culture e paesaggi memorabili ma allo stesso tempo assai complesso.  Gli standard dei servizi in loco non sono equiparabili a standard internazionali ma seguono logiche legate al territorio, e al sistema di ospitalità indiana. La nostra organizzazione, forte di una partnership con un operatore locale consolidata in oltre vent’anni di esplorazioni sul territorio, ha selezionato meticolosamente i migliori alberghi, le guide e gli autisti professionali, gli assistenti qualificati in ogni città e aeroporto, e uno staff in grado di intervenire e risolvere eventuali emergenze. Tuttavia potrà capitare che gli autisti o le guide locali parlino un inglese non perfetto, con un accento non sempre comprensibile. La nostra organizzazione è presente in tutte le località dell’India per fornire assistenza adeguata.

Mezzi e traffico in india
L’India è un Paese antico e moderno insieme. Per quanto faccia ogni anno passi da gigante intensificando la costruzione di infrastrutture che permettano una migliore percorribilità delle strade, rimane sempre un Paese ancorato a vecchi sistemi. 
La nostra organizzazione si avvale di veicoli di nuova generazione (Standard o Deluxe) con aria condizionata, e autisti professionali parlanti inglese o italiano; tuttavia gli standard non sempre assimilabili a quelli occidentali e il traffico caotico, faranno si che anche i trasferimenti più semplici potranno comportare molte ore di viaggio. 
La media di percorrenza sulle normali strade indiane è di 40 km all’0ra circa.



Siti utili
Turismo indiano: www.indiatourismmilan.com
Turismo nepalese: www.welcomenepal.com
Bhutan Tourism Council: www.tourism.gov.bt


PROGRAMMA

giorno 1

MILANO / DELHI


Ritrovo presso l'aeroporto di partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza per l'India. Pasti e pernottamento a bordo.

chiudi continua

giorno 2

DELHI (-/-/D)


Arrivo a New Delhi. Il nostro  corrispondente ci aspetta fuori dopo la dogana e ci accompagna all'hotel  (45 minuti circa).
All'arrivo in hotel, ci aspetta un caloroso ‘Benvenuto’ indiano: una cerimonia ‘aarti’, dove la fronte viene cosparsa con il tipico rosso Tika di buon auspicio e un drink di benvenuto. Sistemazione nelle camere per una doccia e un po' di relax partenza per la visita della capitale.
Cominciamo la vostra esplorazione a Old Delhi con la visita della Moschea di Jama, la moschea reale costruita dall’imperatore Mughal, Shah Jahan nel 1656. Questa moschea è una delle più grandi al mondo – la hall principale può contenere circa 20,000 persone!

Il tour continua con la Delhi Imperiale dall cerimoniale Rajpath, passando accanto all'imponente  ashtrapati Bhavan, Raj Gath fino all'India Gate e al Palazzo del Parlamento, che ci svelerà lo splendore dell'arte Lutyen.
A seguire visita al Complesso Qutab (patrimonio mondiale dell'UNESCO), un perfetto esempio delle forme dello stile indù di architettura trasformandosi nella grandezza della precisione geometrica dei costruttori musulmani. Il tour culmina con un’esperienza Religiosa e Filosofica visitanto il Tempio Sikh – Bangla Sahib.  Rientro in hotel, cena e pernottamento.

chiudi continua

giorno 3

DELHI / UDAIPUR (VOLO 10.40/12.10)


Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto per il volo  per Udaipur.

Partenza da Delhi alle ore 10:40 e arrivo a Udaipur alle ore 12:10

Udaipur è una cittadina deliziosa che sorge attorno alle acque turchesi dei suoi laghi ed è contornata dalle morbide colline delle Aravalli. Situata nel sud del Rajasthan, è nota per i suoi numerosi e incantevoli luoghi di interesse storico. I bianchi palazzi, gli splendidi giardini e i laghi rendono Udaipur più simile a un miraggio del deserto. Udaipur fu costruita dal Maharana Udai Singh, ed è da lui che ha preso il nome.

All'arrivo, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere e pranzo. Nel pomeriggio partenza trasferimento per la gita in barca (non in uso esclusivo), sul Lago Pichola.

chiudi continua

giorno 4

UDAIPUR


Oggi cominciamo il tour della piu’ romantica citta’ del subcontinente indiano con la visita al City Palace: un immenso palazzo, il più grande del Rajasthan, costituito da diversi edifici contigui costruiti in epoche successive. Il risultato è sorprendente e pur notando le differenze tra palazzi costruiti in epoche diverse l’insieme è armonioso e molto, molto bello. Mura, palazzi, terrazze, torri, cortili...

Udaipur è una città di laghi e giardini, piccoli e grandi. Sahelion - ki - Bari è uno degli esempi migliori che andremo a visitare.  

A segire visiteremo i templi di Ekling Ji e Nagda: un complesso di 108 templi racchiusi da alte mura dedicati al Lord Shiva - la divinità dei Maharana di Mewar. Situato a circa 22 km a nord di Udaipur, il tempio di Shiva qui è stato originariamente costruito nel 734 dC.

Le rovine di Nagda si trovano a 2 km a nord di Sri Eklingji e 23 km da Udaipur. Qui emergono dalla terra templi risalenti al 6 ° secolo, tra cui il famoso Sas-Bahu e il tempio Adbhutji. Entrambi i templi sono sul bordo di un lago e sommersi nel lago..

Al termine delle visite ritorno in hotel e cena.

chiudi continua

giorno 5

UDAIPUR / DEOGARH (130 KM - CIRCA 3 ORE)


Prima colazione e partenza per Deogarh.

Deogarh Mahal, una fortezza del 17 ° secolo arroccata sulla cima delle colline Aravalli. Questo palazzo romantico colpisce per il suo meraviglioso cortile centrale e la sua serie di merli, cupole, torrette, jharokhas e cancelli enormi. E' stato restaurato dalle famiglie Chandawat, che ancora abitano nelle aree del forte e sono giustamente orgogliosi del loro albergo autentico.

Deogarh Mahal è in un villaggio tradizionale, circondato da una splendida campagna, dai laghi e colline. Le 50 splendide camere e suite sono suddivise tra le diverse ali dell'edificio.

L'enorme edificio offre tantissimi scroci sorprendenti, con i suoi tetti e numerosi angoli nascosti, da non perdere il Sheesh Mahal, la sala degli specchi colorati.

Nel tardo pomeriggio ci aspetta un Jeep safari attraverso il paese accompagnati da un esperto che ci fara' conoscere il folklore locale e i dintorni.

Cena e pernottamento

chiudi continua

giorno 6

DEOGARH / JAIPUR (260 KM - CIRCA 5,30 ORE)


Prima colazione e partenza per Deogarh.

Deogarh Mahal, una fortezza del 17 ° secolo arroccata sulla cima delle colline Aravalli. Questo palazzo romantico colpisce per il suo meraviglioso cortile centrale e la sua serie di merli, cupole, torrette, jharokhas e cancelli enormi. E' stato restaurato dalle famiglie Chandawat, che ancora abitano nelle aree del forte e sono giustamente orgogliosi del loro albergo autentico.

Deogarh Mahal è in un villaggio tradizionale, circondato da una splendida campagna, dai laghi e colline. Le 50 splendide camere e suite sono suddivise tra le diverse ali dell'edificio.

L'enorme edificio offre tantissimi scroci sorprendenti, con i suoi tetti e numerosi angoli nascosti, da non perdere il Sheesh Mahal, la sala degli specchi colorati.

Nel tardo pomeriggio ci aspetta un Jeep safari attraverso il paese accompagnati da un esperto che ci fara' conoscere il folklore locale e i dintorni.

Cena e pernottamento

chiudi continua

giorno 7

JAIPUR


Colazione un po' più tardi, vista la serata di capodanno e partenza per la visita al bellissimo Amber Fort. 

Il forte è noto per il suo stile artistico unico e mozzafiato, fondendo con maestria elementi indù e musulmani (Mughal). Visita delle camere e dei corridoi del palazzo, famoso per l'eccellenza del suo design. All'interno del complesso si trova Ganesh Pol, l’imponente entrata interamente dipinta con le immagini del dio dalla testa di elefante, Ganesh. Le finestre interamente forate offrono viste da diversi punti e schegge di specchi luccicanti sono incastonate tra le mura di Sheesh Mahal.

 

Da non perdere per gli amanti dello shopping, un giro tra i locali del mercato della città rosa. Godetevi una esperienza di shopping in città rosa. Qui troverete qualcosa per tutte le tasche ... da gioielli raffinati, argenteria e gemme fino a tappeti; tessuti e abiti, calzaturedi pelle di cammello e una ricchezza di oggetti di artigianato.

Rientro in hotel, cena e pernottamento

chiudi continua

giorno 8

JAIPUR/AGRA (240 KM - CIRCA 5 ORE)


Colazione e partenza direttamente per Agra.

Lungo il tragitto sosta per il pranzo al Laxmi Vilas Palace in Bharatpur - un heritage resort . Il proprietario di questo hotel sontuoso condividera' le sue esperienze reali e storie durante il pranzo (soggetto a disponibilità) 

Proseguimento dopo il pranzo e arrivo ad Agra.
 

Agra - Due grandi monarchi Mughal, Akbar e Shah Jahan, trasformarono il piccolo villaggio di Agra nella seconda capitale dell'Impero Mughal - dandole il nome Dar-ul-Khilafat {sede dell'imperatore}. Oggi, un visitatore di Agra è accolto da un mondo di edifici contrastanti, in arenaria rossa e marmo bianco, vicoli pittoreschi e quel fascino irresistibile che la città preferita dai Mughals conserva ancora. Non è sorprendente che l’Agra moderna rifletta ancora il suo patrimonio Mughal così vistosamente. Una passeggiata lungo le stradine affollate della città, introdurrà il visitatore al profumo che aleggia nelle cucine Mughlai.

Questo pomeriggio al tramonto visita all’affascinante Taj Mahal, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Godetevi una romantica gita al monumento dell'amore sui Tongas, tipiche carrozze decorate trainate da cavalli.

Il Taj Mahal è spesso chiamato ‘poesia in pietra’. Se è così, il mausoleo è una poesia d'amore, creata dall’imperatore Mughal Shah Jahan per la sua moglie preferita, Mumtaz Mahal. Ci sono voluti 22 anni per essere completato ed è stato disegnato e progettato dall’architetto persiano Ustad Isa. Oltre che per il design, di straordinario equilibrio e simmetria perfetta, il Taj è anche noto per le sue eleganti cupole, facciate finemente intagliate e alcuni dei migliori esempi di marmo intarsiato intarsio mai visti. E' il gioiello dell'arte musulmana in India e uno dei capolavori universalmente ammirati del patrimonio mondiale  

Al termine ritorno in hoteL; cena e pernottamento

chiudi continua

giorno 9

AGRA E FATEHPUR SIKRI


Oggi nella prima parte della giornata visita del Fatehpur Sikri (35 km in circa un’ora).

Fatehpur Sikri, dichiarata patrimo

nio mondiale dell’UNESCO. La città di arenaria rossa è stata costruita dall'imperatore Akbar come sua capitale e il Palazzo come residenza nel tardo 16 ° secolo. Si tratta di una vera e propria città da fiaba, ancora in ottime condizioni. Non è difficile immaginare ciò che la vita di corte deve essere stata nei giorni della sua grandezza.

Al termine della visita ritorno ad Agra e visita all’Agra Fort - patrimonio mondiale dell'UNESCO. Una struttura imponente, con pareti di arenaria rossa, quasi due miglia di lunghezza, custodisce al suo interno palazzi, sale adibite in passato alle udienze pubbliche e moschee.
La fortezza presenta un buon campionamento di stili architettonici islamici e indù. E’ stata costruita dal terzo imperatore Mughal, Akbar. Successive integrazioni sono state apportate al forte dal figlio Jahangir suo e nipote Shahjahan.

chiudi continua

giorno 10

AGRA/JHANSI/ORCHHA (IN TRENO) / KHAJURAHO (IN BUS 180 KM - CIRCA 4 ORE)


Dopo la colazione trasferimento alla stazione ferroviaria e imbarco sul treno Agra-Jhansi. Partenza alle 08:20 con arrivo alle 10:50.

All'arrivo continuazione del viaggio in bus verso Orchha, coprendo una distanza di circa 20 km (30 minuti circa).

Orchha - Dominato dall'epoca moderna, questa bella città medievale, un tempo era la capitale dei Re Bundela. Costruita lungo le rive del fiume Betwa, che scorre attraverso un paesaggio aspro, Orchha conserva ancora l'aria affascinante di un'epoca passata.

Faremo una passeggiata di questo sito pittoresco con i suoi antichi palazzi e templi che punteggiano il paesaggio su entrambi i lati del fiume Betwa.


Piu’ tardi partenza per Khajuraho, coprendo una distanza di 180 km in circa 04 ore. Khajuraho è sempre rimasto nascosto dagli eventi principali della storia. Questo è probabilmente il motivo per cui i famosi templi sono sfuggiti alle devastazioni degli invasori. Una volta una grande capitale di Chandela, Khajuraho è adesso un paesino tranquillo. Khajuraho è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità ed è tra le destinazioni importanti sulla mappa del turismo mondiale. Nonostante l'ambiente pastorale, Khajuraho ha una infrastruttura turistica ben sviluppata. Arrivo a Khajuraho e check in presso l’hotel.

chiudi continua

giorno 11

KHAJURAHO/VARANASI (VOLO - 14.55/15.50)


Dopo la prima colazione visiteremo i Templi del Gruppo Occidentale – Patrimonio Mondiale dell’Umanita’

I templi del gruppo occidentale
splendidi esempi di architettura indo-ariana, sono celebri perchè sono ricoperti da rilievi e statue che animano la superficie inerte di una vita brulicante e complessa ed in particolare per le numerose sculture che rappresentano figure erotiche nelle infinite posizioni del Kamasutra.
I templi diKhajuraho furono costruiti tra il 95 e il 1050 d. C., all'epoca dei Chandela, una dinastia che regnò per cinque secoli prima di soccombere al violento attacco dei Moghul. Misteriosa è la scelta di edificare i templi in questa ubicazione: Khajuraho si trova in posizione isolata, lontano dai grandi centri, fatto questo che ha reso senz'altro disagevole la loro costruzione, ma probabilmente, allo stesso tempo, ha permesso di preservare i templi dalle profanazioni che durante le invasioni i musulmani inflissero ai templi del resto dell'India.

Al termine della visita trasferimento in aeroporto e partenza del volo per Varanasi ( partenza ore 14:55 - arrivo ore 15:50)

Varanasi
Questa città, dedicata al Dio Shiva, è uno dei principali luoghi sacri dell’India. I pellegrini hindu vengono a bagnarsi nelle acque del Gange per purificarsi da tutti i peccati.Varanasi è anche considerata un luogo propizio in cui trascorrere gli ultimi giorni di vita, dal momento che esalando qui l’ultimo respiro si beneficia della moksha , ossia la liberazione dal ciclo delle rinascite e si accede in paradiso. La città è il cuore pulsante dell’induismo e il Gange è considerato il fiume della salvezza, un simbolo di speranza per tutti i credenti.


Arrivo a Varanasi, sbarco e partenza per la visita del Sarnath, il maggiore centro buddista dell'India e uno dei più importanti al mondo. Dopo aver raggiunto l'illuminazione a Bodhgaya, Buddha, l'Illuminato, pronunciò il suo primo sermone proprio qui. Allora Sarnath era uno dei più importanti luoghi di cultura dell'India antica, visitata dai viaggiatori cinesi Fa-Hsien e Hiuen Tsang che scrissero dei suoi prosperi monasteri.
Il monumento più importante del complesso è il Dhamekh Stupa (V° sec. d.C.), costruito nel luogo dove si crede che Buddha abbia predicato il suo primo sermone a cinque discepoli. E' una struttura a forma cilindrica dell'età gupta alta 43,5 m. A ovest vi è il Dharmarajika Stupa, costruito dall'imperatore maurya Ashoka per conservare le reliquie del Buddha. 
Nel complesso ci sono anche monasteri e templi più piccoli, un Albero della Illuminazione piantato nel 1931 e la statua di Anagarika Dharmapala, il fondatore della società che mantenne Sarnath e Bodhgaya. Al termine trasferimento in hotel e tempo per un po' di relax. La sera visiteremo i famosissimi ghat (gradini di balneazione) del Gange con le barche decorate e assistete alla intrigante cerimonia 'Aarti' (preghiera collettiva).
Arathi(Aarti) è un rituale durante il quale la luce emessa da una fiamma di canfora viene offerta alla Divinità, o ad uno dei Suoi aspetti, attraverso le murti. L'Arathi viene eseguito solitamente al mattino e alla sera, e come conclusione di una puja.Opportunita’ di fare fantastiche foto!!

chiudi continua

giorno 12

VARANASI / DELHI (VOLO 16.10/17.50)


Sveglia all'alba per l'escursione in barca sul fiume Gange, per vedere migliaia di pellegrini e devoti in adorazione del sole che sorge. Accompagnati dalla guida, si potranno vedere indù da tutte le parti dell'India, vivere la loro fede sulle rive del fiume sacro in un momento più saliente della vita di Varanasi. All'alba i templi lungo il fiume sono bagnati da una luce tenue e gli abitanti di Varanasi emergono dal labirinto di di vicoli e si dirigono ai ghat, dove lavano i panni, praticano yoga, offrono fiori e incensi al fiume e fanno un bagno rituale.

Potremo osservare il bagno dei pellegrini, i sadhu meditare e i sacerdoti svolgere riti funebri.

 

Cerimonia religiosa privata con il prete indu’ sui ghat del Gange e yoga : 

Alla fine della gita’ in barca, gli ospiti torneranno ai ghat, dove il prete indu’ ci aspettera’ con il Pooja Thali (il piatto con gli articoli per la cerimonia) e dira’ delle preghiere per il benessere e il futuro degli ospiti e alla fine mettera’ il punto rosso Tikka sulla fronte di ogni ospite. A seguire proveremo una breve lezione di Yoga sui ghat/yoga center. 

Ritorno in hotel per colazione.

(Se il tempo permette) Si prosegue fino alla Mata Bharat Mandir, inaugurato dal Mahatma Gandhi e dedicato alla 'Madre India'. Ci godremo un giro in risciò attraverso il campus della bella e tranquilla Benares Hindu University, la più grande università residenziale in Asia.

Nel pomeriggio, trasferimento in aeroporto per l'imbarco per Delhi, arrivo e trasferimento all'hotel. Cena e pernottamento

chiudi continua

giorno 13

DELHI – ITALIA


Sveglia presto e trasferimento in aeroporto per il ritorno. Arrivo nel pomeriggio in Italia e termine dei servizi.

chiudi continua
preventivo
Sei interessato a questa proposta? RICHIEDI PREVENTIVO

APPROFONDIMENTI DAL NOSTRO BLOG

17/09/2014

Kushti, la lotta indiana

Il kushti, o pehlwani, è la lotta tradizionale indiana. Sviluppatasi durante l'Impero Moghul (1526-1857), si rifà all'...

LEGGI
17/09/2014

Una pericolosa danza di guerra

In passato vi abbiamo mostrato i video di alcune spettacolari danze di accoppiamento di uccelli. Stavolta ve ne mostriamo la surreale danza ...

LEGGI
17/09/2014

I 10 giganti fra gli alberi

Non solo sono indispensabili perché producono l'ossigeno che respiriamo, ma possono anche essere incredibilmente grandi, inaudita...

LEGGI
17/09/2014

Kashmir e Ladakh, di Angelo e Mariangiola - VI

14 agostoUltimo giorno! Nel pomeriggio nessuno vuole andare a fare il rafting previsto dal programma, perciò al mattino visita agli u...

LEGGI
17/09/2014

Kashmir e Ladakh, di Angelo e Mariangiola - V

12 agostoColazione fuori, al sole, anche per evitare i cattivi odori di cucina e gasolio. Partiamo per la Nubra Valley “di destra&rdqu...

LEGGI
17/09/2014

Kashmir e Ladakh, di Angelo e Mariangela - IV

10 agostoIeri sera e stamani, tragedia delle pile: comprate sbagliate, in fretta e furia in un negozio non erano per macchine fotografiche. ...

LEGGI
17/09/2014

Kashmir e Ladakh, di Angelo e Mariangiola - III

8 agostoPrima colazione con il sottofondo in musica delle preghiere dei monaci. Partiamo per i nostri tre monasteri: Shey Palace, Thikse e H...

LEGGI
17/09/2014

Kashmir e Ladakh, di Angelo e Mariangiola - II

6 agostoTentiamo invano di parlare con l'Italia. Le precauzioni prese dal governo indiano contro le spie del Pakistan fanno sì ch...

LEGGI
17/09/2014

Kashmir e Ladakh, di Angelo e Mariangiola - I

3 agostoQuesto viaggio per il Ladakh lo abbiamo deciso due settimane fa, e adesso che stiamo partendo, non siamo ancora del tutto convinti.....

LEGGI

ALTRI TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

ITALIA ITALIA ROMA E I SUOI PALAZZI

Viaggio

ROMA E I SUOI PALAZZI
ITALIA

Accompagnatore Culturale

  • La Galleria dei Carracci, a Palazzo Farnese
  • La Galleria di Villa Borghese
  • Lo splendore dei palazzi romani
MAURITIUS MAURITIUS Constance Le Prince Maurice 5*

Viaggio

Constance Le Prince Maurice 5*
MAURITIUS

Resort e Villaggi - Mauritius

Rifugiatevi in uno dei Leading Hotels of The World, dove il design si combina al lusso dell' esclusivo hotel 5 stelle della nostra “Ultimate Hotels Collection”

POLINESIA FRANCESE POLINESIA FRANCESE LA CROCIERA IN PARADISO

Viaggio

LA CROCIERA IN PARADISO
POLINESIA FRANCESE

Polinesia - Itinerario consigliato

Le crociere in barca a vela o catamarano, rappresentano il modo migliore per visitare le isole della Polinesia Francese.

CILE CILE SULLE MITICHE STRADE DELLA PATAGONIA - LA CARRETERA AUSTRAL E LA RUTA 40

Viaggio

SULLE MITICHE STRADE DELLA PATAGONIA - LA CARRETERA AUSTRAL E LA RUTA 40
CILE

Cile e Argentina - Guida in Loco

  • Fly & drive lungo la Carretera Austral
  • Tour in 4x4
  • Attravaersando la Paganoia profonda
SPAGNA SPAGNA Veraclub Tindaya Fuerteventura

Viaggio

Veraclub Tindaya Fuerteventura
SPAGNA

Villaggi & Resort - Fuerteventura

  • Rinomata zona turistica di Costa Calma
  • Formula All Inclusive 
  • Spa e sport
  • Spiaggia situata di fronte il Veraclub Tindaya
NAMIBIA NAMIBIA NAMIBIA LUXURY

Viaggio

NAMIBIA LUXURY
NAMIBIA

Africa meridionale

  • Parco Nazionale Etosha
  • Sorgente Twyfelfontein
  • Self Drive
  • Riserva Naturale Namib Rand
  • cittadina di Swakopmund
STATI UNITI (USA) STATI UNITI (USA) I PARCHI DELL'OVEST AMERICANO

Viaggio

I PARCHI DELL'OVEST AMERICANO
STATI UNITI (USA)

Itinerario consigliato - Usa

  • Il meglio dei Parchi dell'Ovest
  • Include Arches National Park e Sedona
  • Massima libertà di movimento
STATI UNITI (USA) STATI UNITI (USA) REAL AMERICA, YELLOWSTONE E I GRANDI PARCHI

Viaggio

REAL AMERICA, YELLOWSTONE E I GRANDI PARCHI
STATI UNITI (USA)

Itinerario consigliato - Usa

  • La Natura più grandiosa e spettacolare
  • Un viaggio nell'America più profonda
  • La magia dei geyser dello Yellowstone
  • Un percorso originale attraverso i Parchi americani
KENYA KENYA LUXURY SAFARI

Viaggio

LUXURY SAFARI
KENYA

Itinerario consigliato - Kenya

  • Lodge di lusso
  • Masai Mara
  • Lake Naivasha
  • Lago Vittoria
ITALIA ITALIA IL ROMANTICO PUGLIESE E I SASSI DI MATERA

Viaggio

IL ROMANTICO PUGLIESE E I SASSI DI MATERA
ITALIA

Accompagnatore Culturale

  • Gruppi piccoli
  • La Cattedrale di Trani
  • Castel del Monte
  • I Sassi di Matera. 
arrow_drop_up