menu

INDONESIA, RAJA AMPAT ULTIMO PARADISO

26/12/2018 - 10/01/2019 ASI-3961

INDONESIA, RAJA AMPAT ULTIMO PARADISO

Accompagnatore dall'Italia 16 giorni 4.900€ Richiedi un preventivo
MAPPA ITINERARIO
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Quando Andare
21:53
+5 ore
richieste in alcune zone
richiesto
INFORMAZIONI

PARTENZE Clicca sulla data di partenza per visualizzare l'itinerario con i giorni scelti

Un viaggio novità, alla scoperta di uno degli ultimi paradisi terrestri, un luogo conosciuto col nome di Raja Ampat (i quattro re), arcipelago formato da quattro isole principali, Misool, Batanta, Waigeo e Salawati e da altre millecinquecento piccole isole e isolotti. Fa parte della provincia indonesiana di West Papua, conosciuta un tempo come Irian Jaya. Situato nel centro del cosiddetto “Coral Triangle”, è sicuramente il posto con la maggiore biodiversità marina del pianeta. La bellezza di questo luogo, sia sotto sia sopra la superficie del mare non ha confronti al mondo. La ricchezza di vita marina è dovuta anche al fatto che in queste isole la densità abitativa è molto bassa. Infatti, in tutta la Papua indonesiana vivono meno di due milioni di abitanti su una superficie di 410.000 km² (quasi una volta e mezzo l’Italia).

La sua ubicazione remota e la mancanza d’infrastrutture non hanno permesso lo sviluppo di nessun tipo di turismo. E questo è il motivo che gli ha valso l’appellativo di “Ultimo Paradiso”. Il modo migliore per scoprire questa regione è navigare nel mezzo della sua serie infinita di isole quasi disabitate, ricche di meravigliose spiagge deserte, in acque dove tutte le tonalità del turchese sono presenti e di notte, le uniche luci che si vedono all’orizzonte sono quelle delle barche dei pochi pescatori che abitano queste coste. Navighiamo a bordo dei tipici velieri indonesiani in legno, imbarcazioni bellissime e senza tempo, che rendono il viaggio ancora più perfetto.

Durante i giorni di navigazione che partono da Sorong, sarà possibile visitare alcuni dei luoghi che compongono questo vasto Arcipelago, come ad esempio l’isola di Arborek con il suo tipico villaggio papuano; l’isola di Fam, una delle isole dove vivono gli splendidi uccelli del paradiso; le isole di Yangefo e Yeben con le loro bellissime spiagge deserte; la zona di Wayag, sicuramente uno dei luoghi più affascinanti della terra, dove pinnacoli di roccia coperti di vegetazione tropicale che sorgono dal mare e che formano delle lagune interne simili a un labirinto; la baia di Hidden con l’acqua color smeraldo, la laguna di Jefman e molti altri luoghi stupendi. Durante tutto il viaggio saranno molte le occasioni per ammirare gli stupendi fondali della West Papua, con la loro incredibile varietà di coralli e pesci.


Gli itinerari Land Expeditions costituiscono il fiore all'occhiello dei viaggi National Geographic Expeditions". Scopri gli altri itinerari National Geographic Expeditions qui: https://www.pianetagaia.it/tipologia/156/national-geographic-expeditions

Disponibili altre date su base individuale  



CONDIVIDI

Un viaggio novità, alla scoperta di uno degli ultimi paradisi terrestri, un luogo conosciuto col nome di Raja Ampat (i quattro re), arcipelago formato da quattro isole principali, Misool, Batanta, Waigeo e Salawati e da altre millecinquecento piccole isole e isolotti. Fa parte della provincia indonesiana di West Papua, conosciuta un tempo come Irian Jaya. Situato nel centro del cosiddetto “Coral Triangle”, è sicuramente il posto con la maggiore biodiversità marina del pianeta. La bellezza di questo luogo, sia sotto sia sopra la superficie del mare non ha confronti al mondo. La ricchezza di vita marina è dovuta anche al fatto che in queste isole la densità abitativa è molto bassa. Infatti, in tutta la Papua indonesiana vivono meno di due milioni di abitanti su una superficie di 410.000 km² (quasi una volta e mezzo l’Italia).

La sua ubicazione remota e la mancanza d’infrastrutture non hanno permesso lo sviluppo di nessun tipo di turismo. E questo è il motivo che gli ha valso l’appellativo di “Ultimo Paradiso”. Il modo migliore per scoprire questa regione è navigare nel mezzo della sua serie infinita di isole quasi disabitate, ricche di meravigliose spiagge deserte, in acque dove tutte le tonalità del turchese sono presenti e di notte, le uniche luci che si vedono all’orizzonte sono quelle delle barche dei pochi pescatori che abitano queste coste. Navighiamo a bordo dei tipici velieri indonesiani in legno, imbarcazioni bellissime e senza tempo, che rendono il viaggio ancora più perfetto.

Durante i giorni di navigazione che partono da Sorong, sarà possibile visitare alcuni dei luoghi che compongono questo vasto Arcipelago, come ad esempio l’isola di Arborek con il suo tipico villaggio papuano; l’isola di Fam, una delle isole dove vivono gli splendidi uccelli del paradiso; le isole di Yangefo e Yeben con le loro bellissime spiagge deserte; la zona di Wayag, sicuramente uno dei luoghi più affascinanti della terra, dove pinnacoli di roccia coperti di vegetazione tropicale che sorgono dal mare e che formano delle lagune interne simili a un labirinto; la baia di Hidden con l’acqua color smeraldo, la laguna di Jefman e molti altri luoghi stupendi. Durante tutto il viaggio saranno molte le occasioni per ammirare gli stupendi fondali della West Papua, con la loro incredibile varietà di coralli e pesci.


Gli itinerari Land Expeditions costituiscono il fiore all'occhiello dei viaggi National Geographic Expeditions". Scopri gli altri itinerari National Geographic Expeditions qui: https://www.pianetagaia.it/tipologia/156/national-geographic-expeditions

Disponibili altre date su base individuale  



Partenze disponibili dai principali aeroporti italiani

CITTÀHOTELNR. NOTTI
JakartaKosenda Hotel1
BaliVilla Mathis1

La categoria delle strutture alberghiere può essere personalizzata sulla base delle diverse esigenze

Quota Individuale di partecipazione in camera doppia

PARTENZA QUOTA NOTE
26-12-2018 4900.00€

Min 2, max 15 partecipanti
 

  • SUPPLEMENTO SINGOLA BARCA € 2300
  • SUPPLEMENTO SINGOLA € 170
  • INGRESSI AI PARCHI € 130
  • SUPPLEMENTO SUB COMPLETO € 523
  • SUPPLEMENTO SUB RIDOTTO € 241
  • SUPPLEMENTO ASSICURAZIONE 100% € 25
  • TASSE AEROPORTUALI € 400
  • ADEGUAMENTO VALUTARIO IN DOPPIA € 190
  • ADEGUAMENTO VALUTARIO IN SINGOLA € 250
  • QUOTA DI GESTIONE PRATICA  € 80,00

La quota comprende

  • I voli intercontinentali Milano/Jakarta – Denpasar/Milano con Singapore Airlines 
  • I voli domestici: Jakarta/Sorong/Denpasar via Ujung Padang con Garuda
  • Pernottamento in cabina doppia con a/c per 7 notti
  • Pernottamento in camera doppia a Jakarta e Bali con trattamento di prima colazione
  • Trattamento di pensione completa a bordo dell’Aurora, inclusi i soft drinks e caffè/tè
  • Tutte le escursioni previste nel programma
  • I trasferimenti da/per gli aeroporti
  • Esperto Kel 12 al raggiungimento del minimo dei partecipanti
  • La mance per lo staff dell’Aurora

La quota non comprende

  • Tax & fuel
  • Il visto d’ingresso di 35 usd
  • L’attrezzatura per le immersioni e lo snorkeling
  • Supplemento Sub Completo (sono previste 4 immersioni al giorno)
  • Supplemento Sub ridotto (sono previste due immersioni al giorno)
  • Mance a Jakarta e Bali
  • I pasti a Jakarta e Bali
  • Le bevande alcoliche
  • Facchinaggio negli hotel
  • Qualsiasi altro servizio non specificato in ‘La quota comprende’

PROGRAMMA

giorno 1

MER 26-12-2018 - ITALIA / JAKARTA


Partenza con volo di linea della Singapore Airlines per Jakarta via Singapore. Pasti e pernottamento a bordo.

chiudi continua

giorno 2

GIO 27-12-2018 - JAKARTA


L’arrivo a Jakarta è previsto in mattinata. Al nostro arrivo in aeroporto, trasferimento in hotel e resto della mattinata libero per relax. Nel pomeriggio, fatica permettendo, cominceremo l’esplorazione della città. Pernottamento in hotel.

chiudi continua

giorno 3

VEN 28-12-2018 - JAKARTA / SORONG


Giacarta (in indonesiano Djakarta o DKI Jakarta, già Batavia o Jayakarta) è la capitale e la principale città dell'Indonesia. Situata sulla costa nordoccidentale dell'isola di Giava, ha una superficie di 661,52 km² e una popolazione di 9 580 000 abitanti. La città vecchia di Batavia (oggi chiamata Kota) è stata in passato il fulcro del dominio coloniale olandese in Indonesia. Anche se la maggior parte delle strutture del passato sono ormai distrutte o in rovina, il Taman Fatahillah, la piazza centrale in acciottolato di Kota, conserva ancora parte del fascino di un tempo.

Un isolato a ovest della piazza si incontra Kali Besar, un canale che scorre lungo il Sungai Ciliwung. Oggi, sulle sponde occidentali di questo fiume si affacciano le ultime case rimaste dei primi del XVIII secolo. Ospitato all’interno del vecchio municipio di Batavia si trova il Museo Storico di Jakarta, considerato da molti una delle più imponenti testimonianze del dominio coloniale olandese tuttora esistenti in Indonesia. Con la sua torre campanaria, questo edificio fu costruito nel 1627 per ospitare la sede amministrativa della città. In città ci sono più di trenta musei e dieci gallerie d’arte.

Degno di menzione, tra gli altri il Museo Nazionale, costruito nel 1862, considerato il migliore del suo genere in Indonesia, nonché uno dei più belli di tutto il Sud-est asiatico. Questo museo possiede una vastissima collezione di reperti culturali di vari gruppi etnici del paese, numerosi bronzi che risalgono al periodo hindo-giavanese, un gran numero di sculture in pietra recuperate dai templi della zona centrale di Java e di altre località e una meravigliosa raccolta di ceramiche cinesi della dinastia Han. In serata, trasferimento in aeroporto per il volo per Sorong via Ujung Padang. Cena e pernottamento a bordo.

chiudi continua

giorno 4 - giorno 13

DA SAB 29-12-2018 A LUN 07-01-2019 - SORONG / ARCIPELAGO DI RAJA AMPAT


Da oggi comincia la nostra esplorazione dell'arcipelago di Raja Ampat.

Arrivo a Sorong, trasferimento al porto dove ci imbarcheremo sull’Aurora. La città di Sorong, situata sul “becco” della penisola di Bird’s Head in West Papua, è il punto di partenza per visitare il favoloso parco marino di Raja Ampat. La parola “Sorong” deriva dalla lingua locale Soreri e significa “mari profondi e turbolenti”. Montagne, colline e pianure circondano la cittadina. Il suo porto è la causa della multi etnicità che contraddistingue la sua popolazione.

Sull’Aurora faremo conoscenza dello staff di bordo e saranno assegnate le cabine. Dopo le operazioni d’imbarco, Aurora salperà e navigherà per gran parte della notte per raggiungere la zona di Raja Ampat. Cena e pernottamento a bordo. Le prossime giornate saranno dedicate all’esplorazione dell’Arcipelago di Raja Ampat. Raja Ampat in indonesiano significa I quattro re. 


I nativi di Raja Ampat sono divisi in almeno 12 tribù diverse, molte delle quali hanno avuto il contatto con il mondo esterno solo recentemente. Alcuni di loro praticavano il cannibalismo e sono stati cacciatori di teste fino agli anni 70. Al giorno d’oggi, la loro fonte primaria di sostentamento è la pesca, l’essicazione del pesce, la raccolta di alghe e i servizi di trasporto da un’isola all’altra. Il loro modo di vivere dipende molto dalle risorse naturali e per questa ragione sono nomadi. L’abbondanza di fauna non è una caratteristica solo del mondo sottomarino, ma anche della terraferma. Le foreste sono un paradiso per più di 170 specie di uccelli e 27 specie di mammiferi tra cui l’echimipera, il cuscus maculato, l’opossum, pipistrelli e il ratto degli alberi.

Le isole principali che formano l’arcipelago (se ne contano 1500 in tutto tra scogli e isolotti) sono quattro: Waigeo, Misool, Salawati e Batanta e, insieme, formano un enorme parco marino di oltre quarantamila chilometri quadrati. Lo scenario è spettacolare sia sopra sia sotto il mare. E’ soprattutto per la sua barriera corallina che le isole sono conosciute dagli appassionati di diving, che le considerano l’ultimo paradiso sommerso del pianeta, nonché una delle zone migliori in cui osservare mante, squali, dugonghi e cavallucci marini che vivono solo in queste acque. In totale si contano ben 1397 specie marine. Non è però necessario fare immersione per ammirare questo paradiso sommerso ed è sufficiente avere una maschera ed un boccaglio.

Una delle prime aeree in cui si arriva lasciando Sorong è lo Stretto di Dampier, passaggio tra le isole di Gam e Waigeo a nord e Batanta a sud. Deve il suo nome all’esploratore-avventuriero Willian Dampier che fu il primo a navigare nelle sue acque nel XVII secolo. Molti si riferiscono a questo luogo anche come il Manta Mantra, Manta Sandy o 3M, poiché qui si trova una stazione di pulizia per le mante e una fonte inesauribile di Plankton, del quale le mante vanno ghiotte. Il sito è situato sul lato meridionale della grande barriera che separa l’isola di Mansuar da quella più piccola di Airborek, all’estremità occidentale dello Stretto Dampier. Le mante sono creature intelligenti e curiose, senza nemici reali, a parte i grossi squali.

Nella piccola isola di Arborek, si può visitare un esempio di tipico villaggio papuano. L’isola, che prende il nome da un tipo di frutto che vi cresce, è situata all’estremità occidentale dello Stretto, nel punto in cui entra il Mare di Halmahera. Si tratta di un’isola stretta e lunga che si sviluppa da est a ovest, con una grande barriera corallina e che si trova proprio lungo la “strada” percorsa dalle correnti dello Stretto. Sul lato settentrionale dell’isola si trovano due grandi moli di legno, di fronte al piccolo villaggio e le ricche acque dello Stretto formano dei mulinelli attorno ai moli, creando un miniecosistema su queste strutture di legno. Infatti, su queste strutture sono cresciute delle macchie di corallo molle e banchi di carangidi e pesci pipistrello vi vivono permanentemente.

Un’altra isola abitata di questo arcipelago è quella di Fam, dove è possibile fare un piccolo trekking per avvistare gli uccelli del paradiso che compiono la loro danza. 

Anche le isole di Yangefo e Yeben, come altre sono circondate da meravigliose spiagge deserte e nella vicina Baia di Aljuy, si trova un allevamento di perle, dove alcune volte e sempre a discrezione del direttore, è possibile prendere visione dell’intero processo della produzione. Eagle Rock è un luogo dove fare snorkeling, poiché in questa zona è possibile vedere le mante e i pesci pelagici. Nell’isola di Kawe, ricca di grotte e lagune, si supera l’equatore in direzione nord, sempre circondati da miriadi d’isole e isolette per arrivare infine al posto che da solo varrebbe la pena del viaggio Wayag e che è l’immagine più famosa di Raja Ampat perchè dal punto di vista paesaggistico rappresenta sicuramente una delle meraviglie del mondo, essendo composta in realtà da una serie di atolli e faraglioni, più o meno grandi, disseminati in un’area piuttosto piccola che creano un vero e proprio labirinto.

Un sentiero breve, ma impegnativo, permette di scalare i 350 metri del Monte Pindito, e i venti minuti di dura scalata necessari per arrivare in cima, sono abbondantemente ripagati dal panorama che si vede dalla sommità. Interessante anche Hidden Bay, nella zona di Penemu, una serie d’insenature ricche di giganteschi scogli affioranti e contornata da colline coperte di vegetazione. Non si può non ammirare i meravigliosi giardini di corallo sotto il pelo dell’acqua color smeraldo.

L’arcipelago di Raja Ampat offre ancora molti altri luoghi degni di essere visitati, ma in un unico viaggio è impossibile vederli tutti. Normalmente in un crociera di 11 giorni si può prevedere la parte centrale e quella nord dell’Arcipelago, oppure la parte sud e la parte centrale. Per tutta la durata della nostra crociera, sono inclusi tutti i pasti e i soft drink.

chiudi continua

giorno 14

MAR 08-01-2019 - SORONG / BALI


In mattinata si sbarca a malincuore dall’Aurora per trasferirci in aeroporto per il volo per Denpasar. Al nostro arrivo a destinazione, trasferimento all’hotel per il pernottamento. Pasti liberi.

chiudi continua

giorno 15

MER 09-01-2019 - BALI


Mattinata libera per relax, shopping o passeggiata nella zona di Seminyak che è la più vivace di Bali. In questa zona numerosi, ristoranti, bar e anche negozi, raggiungibili comodamente a piedi. Nel tardo pomeriggio, trasferimento in aeroporto per il volo intercontinentale per Malpensa via Singapore. Cena e pernottamento a bordo.

chiudi continua

giorno 16

GIO 10-01-2019 - ITALIA


L’arrivo in Italia è previsto nelle prime ore della mattinata.

chiudi continua
preventivo
Sei interessato a questa proposta? RICHIEDI PREVENTIVO

APPROFONDIMENTI DAL NOSTRO BLOG

17/09/2014

Il Peresehan dell'isola di Lombok

Paese che vai e tipo di lotta che trovi. Dopo aver visto la disciplina dello zurkhané iraniano, oggi vi voglio parlare di un tipo di ...

LEGGI
17/09/2014

Surf: le 5 migliori spiagge del mondo

 Per fare surf bastano semplicemente un paio di elementi: una tavola e l'onda giusta. E un buon vento. Ci vuole un po' di tempo...

LEGGI
17/09/2014

Non solo burqa

Il burqa è diventato, per l'opinione pubblica Occidentale, il simbolo dell'oppressione alla quale sono soggette le donne nei ...

LEGGI
17/09/2014

Meraviglie della Natura: Laghi colorati

 L'acqua è trasparente, ci verrebbe tutti da dire, o al massimo di un colore blu scuro quando il fondale è prodondo. ...

LEGGI
17/09/2014

Un San Valentino da sogno

Quest'anno avete deciso di trascorrere in modo alternativo San Valentino, e per festeggiare il 14 Febbraio volete concedervi romant...

LEGGI
17/09/2014

Le case tradizionali più belle del mondo - II

 Tra le case tradizionali più interessanti prodotte dalle varie culture del pianeta, non si possono non icludere gli stupendi tu...

LEGGI
17/09/2014

Le strane abitudini dal mondo

Ogni volta che un viaggiatore ha intenzione di visitare un Paese estero, è buona abitudine conoscere, almeno parzialmente, la cultura...

LEGGI
17/09/2014

Le abitazioni tradizionali più belle del mondo - I

 Paese che vai e case che trovi. Chi ama viaggiare, soprattutto nei paesi che non si sono ancora del tutto omologati all'imperante ...

LEGGI
17/09/2014

Popoli tatuati

 Si dice che il mondo sia bello perché è vario, e allora niente è più vario degli usi e costumi dei vari po...

LEGGI

ALTRI TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

IRAN IRAN IRAN, LA FORZA DEL MITO E DEL FANGO

Viaggio

IRAN, LA FORZA DEL MITO E DEL FANGO
IRAN

Accompagnatore dall'Italia

  • Accompagnatore dall'Italia
  • I castelli di sabbia nel deserto del Lut e Kerman
  • Persepoli, Shiraz e Pasargade, la tomba di Ciro
  • Yazd, dove ancora parla Zaratustra
  • Isfahan, l'altra metà del mondo
ISLANDA ISLANDA AURORA BOREALE IN ISLANDA

Viaggio

AURORA BOREALE IN ISLANDA
ISLANDA

Accompagnatore dall'Italia

  • Accompagnatore dell'Italia
  • Tour Golden Circle con guida in italiano
  • Tour nel sud dell'Isola e Laguna Blu  
  • Whale watching, altre escursioni facoltative
MONGOLIA MONGOLIA MONGOLIA, GOBI SCONOSCIUTO

Viaggio

MONGOLIA, GOBI SCONOSCIUTO
MONGOLIA

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Gruppo con minimo 10 - massimo 16 partecipanti
  • Pernottamento in ger (in alcuni campi dotate di servizi privati) 
  • Karakorum, Deserto del Gobi, Ulaanbaatar
ALGERIA ALGERIA ALGERIA, ARCHEOLOGIA E DESERTO

Viaggio

ALGERIA, ARCHEOLOGIA E DESERTO
ALGERIA

Accompagnatore dall'Italia

  • Viaggio confermato
  • I siti archeologici romani 
  • Il magico deserto algerino e le dune di Erg Admer
  • Ultimi posti disponibili
IRLANDA IRLANDA WICKLOW WAY, IL GIARDINO D'IRLANDA

Viaggio

WICKLOW WAY, IL GIARDINO D'IRLANDA
IRLANDA

Accompagnatore dall'Italia

  • Un antico cammino tra foreste e panorami mozzafiato
  • Autentica ospitalità irlandese in piccoli borghi e villaggi
  • Due notti a Dublino, per respirare l'allegria della capitale
  • Trasferimento dei bagagli da un albergo all’altro
CINA CINA KARAKORUM, SUL TETTO DEL MONDO

Viaggio

KARAKORUM, SUL TETTO DEL MONDO
CINA

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Il villaggio di Kochkor e il Lago Son Kul
  • Escursione alla valle di Nagar per ammirare i "Settemila"
  • L'antico regno di Khaplu, Piccolo Tibet
ECUADOR ECUADOR ECUADOR E GALAPAGOS PASQUA 2019

Viaggio

ECUADOR E GALAPAGOS PASQUA 2019
ECUADOR

Accompagnatore dall'Italia.

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Crociera di 5 giorni sulla prestigiosa M/N Legend
  • Visita alla magnifica Gardner Bay 
  • Tour tra gli imponenti vulcani della "Avenida de los volcanes"
FINLANDIA FINLANDIA FINLANDIA, ALLA RICERCA DELLE AURORE

Viaggio

FINLANDIA, ALLA RICERCA DELLE AURORE
FINLANDIA

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Escursioni con gli Husky in motoslitta
  • Safari con le renne e passeggiata con le ciaspole
  • ​Visita del Lainio Snow Village
NAMIBIA: DAL KALAHARI ALLE EPUPA FALLS

Viaggio

NAMIBIA: DAL KALAHARI ALLE EPUPA FALLS

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Safari nel parco Etosha
  • Kaokoland: le Epupa Falls e il popolo Himba
  • Damaraland: gli elefanti del deserto
MAROCCO MAROCCO MAROCCO INDACO, CHEFCHAOUEN

Viaggio

MAROCCO INDACO, CHEFCHAOUEN
MAROCCO

National Geographic Expeditions

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Pernottamento in alberghi di alto livello e in Riad a Fes 
  • Visita di Chefchaouen la "città blu"
  • Visita di Tangeri,“la città bianca e Marrakech
arrow_drop_up