menu

COLOMBIA INSOLITA

ACS-3842

COLOMBIA INSOLITA

19 giorni Su Richiesta Richiedi un preventivo
MAPPA ITINERARIO
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Quando Andare
20:36
-7 ore
Non necessarie
Non necessario
INFORMAZIONI

La Colombia sorprende letteralmente per la ricchezza della sua storia e della sua natura. Prima della “Conquista spagnola” queste terre erano abitate da fiere popolazioni autoctone che ci hanno lasciato testimonianze straordinarie, soprattutto nel sud del Paese. Durante il periodo coloniale da qui transitavano gli immensi tesori dei conquistadores diretti in Spagna attraverso il porto di Cartagena de Indias, il più importante del continente. Infine non si può evitare di ricordare la difficile storia recente di questo Paese diventato mondialmente conosciuto per le ricchezze e le tragedie legate al narcotraffico. Dopo decenni di violenze, finalmente il paese ha trovato la pace e si presenta come uno dei paesi più seducenti ed accoglienti del continente latino-americano.

Itinerario in Breve
Bogotà - La Macarena - Leticia - Puerto Nariño - Cabo de la Vela - Playa Coralia - Parco Nazionale Tayrona - Cartagena De Indias

CONDIVIDI

La Colombia sorprende letteralmente per la ricchezza della sua storia e della sua natura. Prima della “Conquista spagnola” queste terre erano abitate da fiere popolazioni autoctone che ci hanno lasciato testimonianze straordinarie, soprattutto nel sud del Paese. Durante il periodo coloniale da qui transitavano gli immensi tesori dei conquistadores diretti in Spagna attraverso il porto di Cartagena de Indias, il più importante del continente. Infine non si può evitare di ricordare la difficile storia recente di questo Paese diventato mondialmente conosciuto per le ricchezze e le tragedie legate al narcotraffico. Dopo decenni di violenze, finalmente il paese ha trovato la pace e si presenta come uno dei paesi più seducenti ed accoglienti del continente latino-americano.

Itinerario in Breve
Bogotà - La Macarena - Leticia - Puerto Nariño - Cabo de la Vela - Playa Coralia - Parco Nazionale Tayrona - Cartagena De Indias

Partenze disponibili dai principali aeroporti italiani

CITTÀHOTELNR. NOTTI
BogotàAbadia Colonial 1
La MacarenaHostal Punta Verde 2
Bogotà3B Virrey 1
Puerto NariñoMaloca Napu Lodge 2
Bogotà3B Virrey1
Cabo de la Vela Hostal Rancheria Utta2
Punta GallinasHostal Alejandra 1
Cabo de la Vela Hostal Utta1
Playa Koralia Palomino1
Parco Nazionale TayronaFinca Barlovento2
CartagenaKartaxa Cartagena2

La quota comprende

  • Voli intercontinentali e domestici in classe economy
  • Hotel come sopra indicato, in camera standard salvo ove diversamente indicato
  • Pasti come indicato nel programma
  • Tutte le escursioni descritte con guide locali parlanti spagnolo o inglese, a Cartagena in italiano
  • Tutti i trasferimenti indicati
  • Tasse di ingresso ai parchi/musei/monumenti (eccetto ove diversamente indicato)
  • Assicurazione medico bagaglio AXA base con massimali medici fino a 30.000€ p.p.
  • Guida di viaggio e gadgets

La quota non comprende

  • Bevande e pasti non espressamente indicati nel programma
  • Tasse turistiche del Parco di Caño Cristales (usd 10) e a Leticia (usd 20) da pagare in loco
  • Mance, extra e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “Servizi inclusi”
  • L’assicurazione annullamento facoltativa su richiesta 
  • L’estensione dei massimali medici

PROGRAMMA

giorno 1

ITALIA - BOGOTA' (-/-/-)


Partenza dall'Italia con volo di linea intercontinentale per Bogotá.
Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

chiudi continua

giorno 2

BOGOTÁ (C/-/-)


Dopo la prima colazione avrete la giornata a disposizione per la visita in autonomia del centro storico della città. Conosciuto con il nome di "La Candelaria", il quartiere più antico di Bogotá è formato da costruzioni di tipo coloniale, di eredità ispanica, caratterizzate da finestre protette da inferriate, spessi portoni, balconi di legno e patii interni che nascondono bei giardini. Raccomandiamo la visita del Museo de Oro e del Museo Botero ed eventualmente del grande mercato alimentare di Paloquemao. Cena libera. Pernottamento in hotel.

Un ottimo tour alternativo (a offerta libera) che vi propongo è il tour dell’arte di strada e graffiti. Il punto di ritrovo è al Parque de Los Periodistas, nel quartiere coloniale de La Candelaria, tutti i giorni alle 10.00 e alle 14.00. Sono proprio gli artisti che fanno da guida e aiuta a comprendere meglio la complessa e ricca storia di questo Paese.

chiudi continua

giorno 3

BOGOTÁ – LA MACARENA (C/P/C)


Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza in volo per La Macarena, punto di accesso alla meravigliosa regione di Caño Cristales. All’arrivo incontro con la guida locale e trasferimento in hotel. Dopo una presentazione della regione e delle attività, si effettua una prima escursione a piedi a Caño Piedra (l’escursione potrebbe cambiare in funzione del periodo). Pranzo incluso durante l'escursione. Rientro a La Macarena, cena e pernottamento.

chiudi continua

giorno 4

LA MACARENA (C/P/C)


Prima colazione. Al mattino trasferimento al porto fluviale e partenza in barca sul fiume Guayabero per circa 20 minuti. Proseguimento via strada fino alla sorgente Cajuche dove ha inizio la camminata ecologica al Caño Cristales, per raggiungere i più bei punti apprezzando numerose cascate e piscine naturali. Il percorso di visita è stabilito dall’ente locale che ha la responsabilità della tutela di questa area così fragile e unica. Pranzo durante l'escursione. Rientro a La Macarena. Alla sera si avrà modo di conoscere un po’ della musica, danza e gastronomia della regione. Pernottamento

chiudi continua

giorno 5

LA MACARENA – BOGOTÁ (C/-/-)


Prima colazione e ultima breve escursione prima del trasferimento all’aeroporto. Volo di rientro a Bogotà e trasferimento in hotel nel vivace quartiere nord della capitale, caratterizzato da bei ristoranti e locali. Tempo a disposizione e pernottamento.

 Caño Cristales: il fiume arcobaleno

Definito da molte persone il fiume più bello del mondo, Caño Cristales per alcuni mesi all'anno (indicativamente da luglio a novembre) offre uno spettacolo unico trasformandosi in un affascinante “arcobaleno liquido”. Il fenomeno è merito delle particolari alghe endemiche di questa zona che quando splende il sole esplodono in mille sfumature di rosso, giallo, verde, blu, nero e bianco. Un vero paradiso per gli amanti dell’ecoturismo e delle camminate nella natura.

chiudi continua

giorno 6

BOGOTÁ - LETICIA – PUERTO NARIÑO (AMAZZONIA) (C/-/C)


Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Leticia, nel cuore dell’Amazzonia. Arrivo e trasferimento al porto fluviale. Da qui partenza con trasporto di linea per la piccola località di Puerto Nariño che si raggiunge dopo circa 2 ore di navigazione fluviale con bellissime viste della foresta che si sviluppa lungo le rive. All’arrivo trasferimento al lodge e sistemazione. Presentazione delle attività, cena e pernottamento.

 

chiudi continua

giorno 7 - giorno 8

PUERTO NARIÑO (AMAZZONIA) (C/P/C)


Giornata dedicata alla scoperta della foresta amazzonica con escursioni organizzate direttamente dal lodge con l’assistenza di guide locali in spagnolo/inglese. Le escursioni verranno confermate in loco. Cena e pernottamento.
Tra le attività previste: Visita alla curiosa comunità di artisti di Mocagua, escursioni a piedi attraverso la giungla e poi in canoa lungo il Rio Matamata, che costeggia il Parco Naturale Amacayacu, escursioni in barca sul Rio delle Amazzoni, visita al Lago Tarapoto dove è possibile osservare un gran numero di delfini rosa e delfini grigi.

 

Puerto Nariño e l’Amazzonia Colombiana

Il piccolo villaggio amazzonico di Puerto Nariño, 75 km a monte di Leticia, è la prova vivente che gli esseri umani e la natura possano coesistere pacificamente. Puerto Nariño ha elevato il concetto di vivere verde a forma d'arte. I veicoli motorizzati sono bandite e gli unici due veicoli qui sono un'ambulanza e un camion per la raccolta e il riciclaggio dei rifiuti). Non distante da qui, nella comunità Mocagua, la popolazione locale ha trasformato il villaggio in un’autentica galleria d’arte dipingendo le facciate delle case ispirandosi alla fauna e flora della foresta.

IMPORTANTE: si richiede un ottimo spirito di adattamento. Vaccinazione contro la febbre gialla richiesta.

chiudi continua

giorno 9

PUERTO NARIÑO – LETICIA - BOGOTÁ (C/-/-)


Prima colazione. Partenza in barca regolare per Leticia e rientro in volo a Bogotà. Arrivo a Bogotà  e sistemazione in hotel nel vivace quartiere nord della capitale, caratterizzato da bei ristoranti e locali. Pernottamento.

chiudi continua

giorno 10

BOGOTÁ – RIOHACHA – CABO DE LA VELA (C/P/C)


Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza alle 11:30 con volo per Riohacha, porta di accesso alla remota e arida Penisola de la Guajira, nell’estremità nord-orientale del Paese. Trasferimento al Parque Natural los Flamencos. Pranzo incluso (12:20 - 13:15). Nel primo pomeriggio (14:45)  trasferimento a Cabo de la Vela e arrivo prima di cena, intorno alle 19 locali (160 km, circa 3h), piccolo villaggio situato sulla costa caraibica. Sistemazione in semplice posada (con letti singoli e bagno con acqua a temperatura ambiente). Pranzo e cena inclusi.

 

Cabo de la Vela e la Penisola de la Guajira

La regione più a nord della Colombia e dell’intero continente sudamericano è un’autentica terra di frontiera. Arida, remota e inospitale, questa è da sempre la terra della comunità Wayuu che è riuscita a resistere a tutte le invasioni di pirati inglesi, contrabbandieri olandesi e conquistatori spagnoli che nei secoli hanno ripetutamente provato a conquistare questa regione. Oggi i pochi viaggiatori che si spingono fin qui possono entrare in contatto con questa popolazione orgogliosa delle proprie tradizioni e ammirare paesaggi di dune che si tuffano nelle tiepide acque del Mar del Caribe. Nel corso di queste giornate visiteremo luoghi molto suggestivi come il Santuario los Flamencos, le Salinas de Manaure, Mirador del Faro, Playas Ojo de Agua e Playas Pilon de Azucar.

IMPORTANTE: l’infrastruttura turistica è estremamente limitata e si richiede un ottimo spirito di adattamento. Viaggio avventura in territori indigeni con lunghi percorsi su strade sterrate. Vaccinazione contro la febbre gialla richiesta.

chiudi continua

giorno 11

CABO DE LA VELA – PUNTA GALLINAS (C/P/C)


Dopo la prima colazione, ci si sposta lungo piste di sabbia in direzione di Punta Gallinas (150 km, circa 5h, viaggiando in veicolo 4x4 attraverso il deserto.

08:00  Partenza per Pilón de Azúcar.

08:00 - 10:45  Visita alle spiagge di Pilón de Azúcar e camminata al Cerro Kamaichi

10:45 – 14:00  Trasferimento verso Punta Gallinas

14:00 – 14:30  Pranzo

15:00 – 16:00  Visita al Faro

16:00 – 17:00  Visita alle Dune di Taroa.

17:00 – 18:30  Tramonto a Punta Aguja con escursione in barca  alle isole di Punta Aguja

18:30 – 19:00  Trasferimento a Punta Gallinas.

Sistemazione in semplice posada (con letti singoli e bagno con acqua a temperatura ambiente). Cena e pernottamento.

chiudi continua

giorno 12

PUNTA GALLINAS – CABO DE LA VELA (C/P/C)


Dopo la prima colazione, rientro a Cabo de La Vela.

08:00 – 12:30  Partenza per Cabo de la Vela in 4X4, passando per il Parque eólico de Colombia.

12:30 – 13:30  Pranzo in Rancheria Utta o Apalanchi.

14:00 – 16:00  Visita ad una comunità Wayuu

17:00 – 18:30  Tramonto al faro di Cabo de la Vela.

Cena e pernottamento

chiudi continua

giorno 13

CABO DE LA VELA – RIOHACHA – PLAYA CORALIA (C/P/C)


Dopo la prima colazione, partenza lungo la costa caraibica.

08:00 – 10:00  Partenza per le Salinas de Manaure

10:00 – 11:00   Visita delle Salinas de Manaure.

11:00 – 13:00  Visita a Uribia e pranzo

13:00 – 17:00  Trasferimento a Playa Koralia (120 km, 2 h circa)

Sistemazione in suggestivo hotel resort. Cena e pernottamento.

chiudi continua

giorno 14

PLAYA CORALIA – PARCO NAZIONALE TAYRONA (C/P/C)


Prima colazione e mattina a disposizione. Dopo il pranzo partenza con trasporto privato per il vicino Parco Nazionale Tayrona, un’altra meraviglia della natura colombiana. Sistemazione alla suggestiva Finca Barlovento in posizione spettacolare sul mare. Cena e pernottamento.

 Santa Marta e il Parco Nazionale Tayrona

Nella regione caraibica della Colombia la Sierra Nevada de Santa Marta si getta in mare dall’alto dei suoi 5.700m creando insenature e spiagge famose per la loro bellezza: Concha, Chengue, Gairaca, Neguange, Cinto, Guachaquita e Palmarito. Si tratta del Parco nazionale del Tayrona che, con i suoi 15.000 ettari di estensione (di cui quasi 3.000 marini), rappresenta un ecosistema ideale per la vita di molte specie animali.

Qui bellissime spiagge, prospicienti la barriera corallina, creano un contrasto molto affascinante con la selva umida tropicale dell’interno.

chiudi continua

giorno 15

PARCO NAZIONALE TAYRONA (C/-/C)


Prima colazione e cena. Giornata a disposizione per attività individuali. Pernottamento.

chiudi continua

giorno 16

PARCO NAZIONALE TAYRONA – CARTAGENA DE INDIAS (C/-/-)


Prima colazione e partenza con trasferimento privato (260 km, circa 4h30m). Sistemazione in hotel nel cuore dell’affascinante centro storico di questa meravigliosa città coloniale. Pernottamento.

chiudi continua

giorno 17

CARTAGENA DE INDIAS (C/-/-)


Prima colazione. Partenza con escursione privata per San Basilio de Palenque, cittadina situata a 60 km da

Cartagena e a circa un'ora di auto lungo la Via de la Cordialidad in direzione di Barranquilla. Riconosciuto dall’Unesco come patrimonio culturale immateriale dell'umanità, il nome del paese deriva dalle Palenques, le comunità di schiavi sfuggiti alla schiavitù nel periodo coloniale del XVII secolo. Questa comunità è sopravvissuta intatto a San Basilio conservando usi, costumi e tradizioni. Gli abitanti ancora oggi mantengono forti influenze africane nella vita quotidiana, come ad esempio la loro lingua, che combina elementi di spagnolo con elementi provenienti dai dialetti bantu dell'Africa. All’arrivo a Palenque si farà conoscenza con una famiglia che mostrerà i costumi locali e il loro stile di vita. Nella comunità Palenque le donne sono solite lavorare fuori casa (sono note per l’abitudine di portare grosse ceste di frutta sulla testa) mentre gli uomini normalmente si prendono cura dei figli.  Ritorno a Cartagena e pomeriggio libero.

chiudi continua

giorno 18

CARTAGENA DE INDIAS – ITALIA (C/-/-)


Prima colazione. Ultime ore a disposizione per la visita in autonomia del centro coloniale della città, vero gioiello architettonico. Trasferimento privato in aeroporto. Partenza con volo di linea intercontinentale per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

chiudi continua

giorno 19

ARRIVO IN ITALIA (-/-/-)


Arrivo in Italia e fine del viaggio. Termine dei servizi 

chiudi continua
preventivo
Sei interessato a questa proposta? RICHIEDI PREVENTIVO

APPROFONDIMENTI DAL NOSTRO BLOG

17/09/2014

L'Ayahuasca

Durante un viaggio nel Perù Amazzonico sono venuto a conoscenza dell'ayahuasca, una sostanza di cui fino ad allora ignoravo l'...

LEGGI
17/09/2014

Colombia: adesso è il momento!

La Colombia, dopo essere rimasta fuori dal radar del turismo internazionale a causa della pressoché interminabile e sanguinosa guerra...

LEGGI
17/09/2014

La Semana Santa di Popayan

Celebrate fin dall'epoca coloniale e quindi dal XVI secolo, le processioni della Settimana Santa della città di Popayan sono una ...

LEGGI
17/09/2014

Amazzonia - XIV (fine)

 19 – Invasati capelloni Per una volta non devo alzarmi ad orari infami, visto che prima delle 8:00 non avrò conferme...

LEGGI
17/09/2014

Amazzonia - XIII

 18 – Danze Bora Vana preoccupazione la mia, quella se mi sarei svegliato in tempo o meno. Evidentemente quei pochi turisti ...

LEGGI
17/09/2014

Amazzonia - XII

 17 – A spasso tra le fronde Colazione nella stessa pasticceria di due giorni prima e ancora una volta la pasta che scelgo &...

LEGGI
17/09/2014

Amazzonia - XI

 16 – Giovani Matis Oggi tenterò di incontrare i Matis. Si tratta di un popolo dalla storia piuttosto travagliata: in...

LEGGI
17/09/2014

Amazzonia - X

 15 - No turisti, grazie Colazione in pasticceria con una pasta che fatico a finire da quanto è impegnativa, e controllo la...

LEGGI
17/09/2014

Amazzonia - IX

 14 – RapidamenteSveglia alle 4:50, preparo lo zaino che con i residui degli abiti comprati ad Iquitos è un po’ pi&u...

LEGGI

ALTRI TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

arrow_drop_up