menu

Altipiani Andini

ACS-136

Altipiani Andini

Itinerario consigliato - Bolivia 15 giorni Su Richiesta Richiedi un preventivo
CON ACCOMPAGNATORE LOCALE
MAPPA ITINERARIO
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Quando Andare
08:50
-6 ore
sono richieste vaccinazioni
non richiesto
INFORMAZIONI

Il presente itinerario è estratto da un viaggio di gruppo da noi organizzato nell'agosto 2014
Gli itinerari consigliati sono dei percorsi da noi suggeriti alla scoperta delle culture e delle meraviglie che il nostro mondo offre e che spesso non sappiamo osservare. A volte derivano dai viaggi di gruppo che abbiamo organizzato direttamente, ossia dai viaggi con piccoli gruppi di Amici/Viaggiatori che organizziamo in giro per il mondo, altre volte dall'esperienza e dall'amore per il paese di chi lavora con noi oppure dai nostri corrispondenti locali.

Questi viaggi possono essere personalizzati sulle vostre esigenze, scegliendo la categoria delle strutture e l'assistenza che desiderate avere. Potrete scegliere di viaggiare, avendo sempre al vostro fianco guide professionali, trasferimenti privati e un'assistente 24h su 24, oppure vivere la destinazione in massima libertà, ma con la sicurezza di un punto di riferimento in loco sempre presente.

Una spedizione per gli amanti dei grandi spazi e dei luoghi ancora intatti, dove la sensazione dell’avventura è onnipresente. Ci lasciamo gradualmente alle spalle il comfort del nostro mondo occidentale per addentrarci in uno dei territori meno esplorati del nostro pianeta: l’altopiano boliviano e la regione del Lipez, con i laghi salati più vasti del mondo e le piccole comunità di indios Aymara ancorate ad antiche tradizioni.

 

CONDIVIDI

Il presente itinerario è estratto da un viaggio di gruppo da noi organizzato nell'agosto 2014
Gli itinerari consigliati sono dei percorsi da noi suggeriti alla scoperta delle culture e delle meraviglie che il nostro mondo offre e che spesso non sappiamo osservare. A volte derivano dai viaggi di gruppo che abbiamo organizzato direttamente, ossia dai viaggi con piccoli gruppi di Amici/Viaggiatori che organizziamo in giro per il mondo, altre volte dall'esperienza e dall'amore per il paese di chi lavora con noi oppure dai nostri corrispondenti locali.

Questi viaggi possono essere personalizzati sulle vostre esigenze, scegliendo la categoria delle strutture e l'assistenza che desiderate avere. Potrete scegliere di viaggiare, avendo sempre al vostro fianco guide professionali, trasferimenti privati e un'assistente 24h su 24, oppure vivere la destinazione in massima libertà, ma con la sicurezza di un punto di riferimento in loco sempre presente.

Una spedizione per gli amanti dei grandi spazi e dei luoghi ancora intatti, dove la sensazione dell’avventura è onnipresente. Ci lasciamo gradualmente alle spalle il comfort del nostro mondo occidentale per addentrarci in uno dei territori meno esplorati del nostro pianeta: l’altopiano boliviano e la regione del Lipez, con i laghi salati più vasti del mondo e le piccole comunità di indios Aymara ancorate ad antiche tradizioni.

 

giorno 1

MILANO / MADRID / SANTA CRUZ


Partenza da Milano con il volo Air Europa  via Madrid. Pasti e pernottamento a bordo.

chiudi continua

giorno 2

SANTA CRUZ (430 MT)


Arrivo a Santa Cruz, città dell’Oriente boliviano situata a 437 metri di altitudine, nel punto in cui le vallate andine digradano placidamente verso le piane del “Llanos de Chiquitos”. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pomeriggio visita della città. Pernottamento all’Hotel Cortez. Pensione completa

chiudi continua

giorno 3

SANTA CRUZ / SUCRE (2790 MT)


Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto al mattino presto e partenza con il volo per Sucre, capitale costituzionale della Bolivia e centro culturale fra i più importanti dell’America Latina. Arrivo e trasferimento in hotel. Situata a 2790 metri di altitudine, ai piedi della cordigliera, Sucre conserva intatto il fascino del suo centro storico coloniale con i sontuosi palazzi della nobiltà spagnola e le antiche chiese barocche dagli interni decorati in oro, argento e alabastro. Nel pomeriggio visiteremo la Casa de la Libertad, la cattedrale barocca e altri edifici del centro storico della città. Pernottamento all’Hotel Capital Plaza. Pensione completa

chiudi continua

giorno 4

SUCRE / JATUN YAMPARA / SUCRE


Prima colazione in hotel. Trasferimento a Yapara, a 23 km da Sucre, nucleo indigeno con valori della cultura “Yampara”. E’ una delle culture più antiche del continente, dove si possono visitare le case tipiche, per una piccola convivenza con i membri della comunità che ci mostrano il loro modo di vivere ed i loro costumi. Pranzo in ristorante locale, pernottamento all’Hotel Capital Plaza. Pensione completa.

chiudi continua

giorno 5

SUCRE / POTOSI (3970 MT)


Prima colazione in hotel. Percorso attraverso maestose vallate e sconfinati altopiani dove i campi coltivati a grano, orzo e mais, disegnano fantastiche scacchiere cromatiche (164 km: 3 ore circa). Arrivo a Potosì, antico centro minerario della Bolivia situato a 3970 metri di altitudine ai piedi del Cerro Rico, e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita della città e della miniera cooperativa. Fondata dagli spagnoli nel 1545 in seguito alla scoperta dei ricchi giacimenti di argento, Potosì fu dichiarata nel 1553 città imperiale da Carlo V e conobbe momenti di grande prosperità. Del suo passato conserva testimonianze nell’architettura delle case, nelle eleganti chiese, nel magnifico palazzo della Real Casa de la Moneda. Pernottamento all’Hotel Cima Argentum. Pensione completa

chiudi continua

giorno 6

POTOSI


Prima colazione in hotel. Al mattino visita della miniera di Potosi. Successivamente visita del museo Casa de la Moneda. Tempo a disposizione. Pensione completa

chiudi continua

giorno 7

POTOSI / PULACAYO / UYUNI (3700)


Partenza in direzione sud ovest verso il paese di Uyuni (3 ore e mezza circa). Nel corso del viaggio si incontreranno isolati villaggi costruiti in mattoni di terra e paglia. Il paesaggio cambia continuamente, alternando tratti pianeggianti dove brulicano centinaia di camelidi andini a scoscese vallate sui cui versanti la natura si è sbizzarrita ad inserire rocce e terre dalle mille tonalità, come in un’immensa, primordiale tavolozza di colori. Nel primo pomeriggio si giungerà alla miniera di Pulacayo, una delle più antiche della Bolivia. Proseguimento per Uyuni, piccolo avamposto ai confini della “civiltà”. Sistemazione in un modesto hotel. Visita del cimitero dei treni.  Pernottamento all’Hotel Los Girasoles. Pensione completa

chiudi continua

giorno 8

UYUNI / SAN CTRISTOBAL / CANYON CASCADA / LAGUN CHULLUNCANI / CACHI LAGUNA / DESERTO DI SILIALI / OJO DE PERDIZ


Prima colazione in hotel. Inizia la spedizione verso le terre vergini e sconfinate del Sud Lipez boliviano, una regione semiarida che si estende a perdita d’occhio ad una altitudine compresa tra i 4.000 e i 4.500 metri sul livello del mare, costellata da lagune, vulcani, deserti di roccia e di sabbia, geyser e sconfinate steppe dove il mondo dei pastori Aymara segue i suoi ritmi millenari. Lungo la traversata potremo incontrare esemplari di fauna autoctona come lama, vigogne, vizcachas (specie di roditori), struzzi e fenicotteri rosa. Arrivo a Ojo de Perdiz e sistemazione al lodge Tayka del Desierto. Pensione completa con pranzo pic-nic allestito, cena e pernottamento all’hotel Tayka del Piedra.

chiudi continua

giorno 9

OJO DE PERDIZ / GEISER DEL SOL DE MANANA / LAGUNA VERDE / LAGUNA COLORADA / LAGUNA RAMADITAS / LAGUNA HONDA Y HEDIONDA Y CANAPA / SAN PEDRO DE QUEMEZ


Prima colazione in hotel. Giornata lunga e faticosa ma assolutamente sensazionale. Intera giornata dedicata ad un’escursione in uno dei territori più bizzarri e paesaggisticamente sorprendenti del nostro pianeta. Attraverso la zona vulcanica di Sol de Mañana dove vi sono geyser attivi e pozze di fango grigio ribollenti, proseguiamo in direzione sud verso la Laguna Verde situata ai piedi del vulcano Licancabur, una gemma color smeraldo incastonata nel paesaggio desertico. Lungo il percorso si possono ammirare le “Dame del Deserto”, bizzarre sculture naturali formate dal vento. Visita della Riserva Naturale Eduardo Avaroa dove ci attende uno scenario naturale di grande bellezza. Ai piedi del vulcano Licancabur si estende, come una surreale gemma di smeraldo, lo specchio della laguna Verde incastonata nel paesaggio desertico: abbiamo raggiunto il punto più australe del viaggio ! Proseguiamo verso nord fino a raggiungere la sorprendente Laguna Colorada con le acque color rosso acceso, habitat di svariate specie di uccelli tra cui migliaia di fenicotteri rosa. Pranzo pic-nic. Continuiamo in direzione nord attraverso lo sconfinato altopiano. Lungo il percorso si costeggia il maestoso cono del Vulcano Ollague. Possibilità di incontrare branchi di animali selvatici come Nandu, specie di struzzi e Guanachi, uno degli esemplari della famiglia dei camelidi latinoamericani. Tra le pieghe dell’altopiano si incontrano sparuti villaggi di pastori Aymara che si muovono seguendo i loro greggi in uno spazio infinito tra i meno antropizzati del nostro pianeta. Nel pomeriggio arrivo al villaggio di San Pedro de Quemez e sistemazione al lodge Tayka de Piedra. Pranzo con pic-nic allestito, cena e pernottamento all’hotel Tayka de Piedra.

chiudi continua

giorno 10

SAN PEDRO DE QUEMEZ / PUEBLO QUEMADO / CHULPAS APIE / ISLAS CAMPANA / ISLA LOMO PESCADO / ISLA INCAHUASI / OJOS DE AGUAS / COLCHANI


Prima colazione in hotel. Partenza per una delle più suggestive tappe del viaggio attraverso il fantastico paesaggio del Salar de Uyuni, il più grande lago salato del mondo con un’estensione superiore ai 12.000 chilometri quadrati, simile ad una immensa distesa di ghiaccio. La grande traversata da nord a sud consente di apprezzare la maestosità di uno degli ambienti piu incredibili che si possano immaginare. Nel cuore del Salar raggiungiamo l’isola rocciosa chiamata Lomo Pescado, simile alla più nota Isola Incahuasi ma raramente visitata di turisti se non da qualche saltuaria spedizone che si addentra nelle zone più remote del Salar e per questo ancora più suggestiva. L’ambiente surreale, la tersa luce degli altopiani andini, il riverbero del sole sui cristalli di sale e il silenzio assoluto fanno di questo scorcio di mondo un posto unico. Proseguimento fino a raggiungere l’Isola Incahuasi, icono del Salar de Uyuni, situata al centro della immensa distesa di sale con le sue  roccie vulcaniche e le decine di enormi cactus candelabri si erge come un surreale galeone alla deriva creando un paesaggio davvero incredibile. Proseguiamo verso l’estremità orientale del salar effettuando una breve deviazione per visitare un curioso fenomeno chiamato “Ojos de Agus”, conosciuto anche come gli “occhi del salar”, rappresentato da pozze d’acqua profonde anche alcuni metri che si aprono d’improvviso sulla superficie bianca e compatta del salar. Le popolazioni locali narrano varie leggende riguardo ai poteri degli “Ojos de Aguas” e si narra che persone malvage siano annegate in queste depressioni. Arrivo al villaggio di Colchani e sistemazione in hotel. Pranzo con pic-nic allestito, cena e pernottamento all’hotel Luna Salada.   

chiudi continua

giorno 11

COLCHANI / SALAR DE COIPASA / SABAYA ORURO / PORQUE SAJAMA


Prima colazione in hotel. Al mattino partenza in direzione ovest per raggiungere un altro grande salar della Bolivia, il Salar de Coipasa. Accompagnati da paesaggi sconfinati, che sembrano appartenere ad un mondo immaginario di fiabe. Lungo il percorso sosta al  villaggio di Coipasa, ai bordi dell’omonimo salar, tre volte più piccolo del Salar de Uyuni ma meno visitato di quest’ultimo. Proseguimento per Parque Sajama, arrivo in serata e sistemazione al Ecoalbergue Tomarapi. Pranzo con pic nic allestito, cena e pernottamento all’Ecoalbergue Tomarapi.

chiudi continua

giorno 12

PORQUE SAJAMA / LA PAZ (3600 MT)


Visita da Parco Nazionale Sajama. Nel pomeriggio proseguimento per La Paz. Arrivo in serata e sistemazione in hotel. Pranzo in Ecoalbergue Tomarapi. Pernottamento all’Hotel Radisson Plaza. Pensione completa

chiudi continua

giorno 13

LA PAZ / SANTA CRUZ


Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita di La Paz, la capitale più alta del mondo. Visita del centro storico e coloniale della città, Plaza Murillo, la moderna Alameda ed il pittoresco mercato di “Las Brujas”.  Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Santa Cruz. Arrivo e sistemazione all’ hotel Cortez. Pensione completa

 

chiudi continua

giorno 14

SANTA CRUZ / MADRID / MILANO


Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per l’Italia via Madrid. Pasti e pernottamento a bordo.

chiudi continua

giorno 15

MILANO MALPENSA


Arrivo in mattinata, sbarco e termine del viaggio

chiudi continua
 UX1062MALPENSA MADRID1800/2020
 UX0025MADRID SANTA CRUZ2355/0525 + 1
 UX0026SANTA CRUZ MADRID1155/0500 + 1
 UX1065MADRID MALPENSA0745/0945

Voli suggeriti
+1 = giorno successivo

Possibilità di scelta tra diverse categorie di hotel/lodge

La quota comprende

  • Voli di linea Air Europa da Milano in classe economica speciale gruppo (condizioni contrattuali in allegato) e i voli interni
  • Trasferimenti privati con auto nelle città e mezzi fuoristrada Toyota Land Cruiser da Uyuni a Oruro
  • Pasti specificati nel programma
  • Hotel come sopra indicati o di pari categoria
  • Tasse di ingresso ai siti archeologici, musei, parchi naturali inclusi nel programma
  • Guide locali parlanti italiano durante le visite a La Paz, Sucre e Potosì, durante la spedizione in 4x4 è prevista l’assistenza di autista-guida parlante spagnolo
  • Accompagnatore dell'agenzia
  • Assicurazione medico bagaglio AXA con massimali medici fino a 30.000€ per persona

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali, soggette a riconferma al momento dell'emissione
  • Bevande
  • Spese personali
  • Mance e quant’altro non espressamente indicato.
  • L'assicurazione facoltativa annullamento pari al 3,5% del valore del viaggio
  • L'estensione facoltativa deli massimali medici fino a 100.000€ oppure illimitata

Altre Informazioni

Info
L’itinerario si sviluppa ad elevate altitudini, superando anche un passo oltre i 4000 metri; durante le giornate di spedizione nel Salar de Uyuni si raggiungono i 4500 mt) È consigliabile, a coloro che soffrono di malattie cardiocircolatorie, ipertensione o hanno problemi respiratori, una visita medica prima di intraprendere il viaggio. È una proposta per chi desidera immergersi negli ambienti e nelle atmosfere del Nord coloniale uscendo dai consueti circuiti turistici, attraverso insoliti paesaggi di montagne scabre, dipinte e scolpite da una natura fantasiosa, tranquille cittadine coloniali e colorati villaggi che conservano tuttora le antiche tradizioni. Può risultare un viaggio intenso anche per via dei percorsi, spesso costituiti da strade sterrate.

In Bolivia sono frequenti manifestazioni di protesta delle popolazioni locali a difesa del loro territorio e delle loro attività.  Soprattutto nei periodi di alta stagione, anche senza preavviso, possono essere indetti scioperi e/o chiusure delle strade principali che potrebbero creare ritardi e disagi nei trasferimenti tra le varie località. In questi casi, gli itinerari potrebbero subire delle variazioni anche significative con modifiche dei servizi originariamente previsti. Al verificarsi di tali eventi, la nostra organizzazione farà il possibile per salvaguardare  lo standard qualitativo e le caratteristiche peculiari del programma. Responsabilità  per eventuali disservizi  e mancanze nell'esecuzione del viaggio, riconducibili alla situazione socio-politica del Paese, non potranno essere ascritte a Pianeta Gaia.

Cambio
Variazioni di cambi +/- 3% potranno comportare un adeguamento dei costi da comunicarsi entro 20 giorni prima della partenza

Orari vettori aerei, ferroviari o marittimi
Ricordiamo che gli orari presenti sul catalogo o sul programma di viaggio o indicati sul contratto sono indicativi e potranno subire modifiche da parte dei vettori o dell’organizzatore.

Penali di cancellazione
Le penali deli voli seguino e regole tariffarie della compagnia

Per i restanti servizi saranno applicate le seguenti penali
- 10% della quota di partecipazione sino a 30 giorni di calendario prima della partenza
- 30% della quota di partecipazione da 29 a 18 giorni di calendario prima della partenza
- 50% della quota di partecipazione da 17 a 10 giorni di calendario prima della partenza
- 75% della quota di partecipazione da 9 a 3 giorni lavorativi (escluso comunque il sabato) prima della partenza.
- 100% oltre tali termini
Nessun rimborso dopo tali termini sarà accordato al turista/cliente che non si presenti alla partenza o decida di interrompere il viaggio o soggiorno già intrapreso. Le somme sopra indicate dovranno inoltre essere corrisposte da chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti personali di espatrio. In caso di emissione anticipata di biglietteria aerea a garanzia di una particolare tariffa, l’importo della relativa penale applicata dalla compagnia sulla base della regola tariffaria, sarà integralmente addebitato al cliente in caso di successiva cancellazione.
Si fa presente che alcune strutture in determinati periodi dell’anno (fiere, altissima stagione quale Natale, Capodanno, Ferragosto etc.. ) potrebbero applicare delle penali di cancellazione/variazione superiori a quanto sopra indicato

Pagamenti

  • saldo della quota volo + versamento del 25% dei restanti servizi alla conferma
  • saldo dei servizi 30 giorni prima della partenza

Documenti personali di viaggio
Al momento della conferma vi preghiamo di volerci fornire

  • dati completi del passaporto e di verificarne  la validità
  • nomi e cognomi esattamente come presenti sul passaporto.  Eventuali inesattezze potrebbero comportare spese di ri-emissione o anche impossibilità a partire
    Per i documenti necessari per l’accesso ai vari paesi esteri vi preghiamo consultare il punto successivo

Documenti per l’espatrio informazioni sanitarie e di carattere generale sui Paesi esteri
Le informazioni ufficiali di carattere generale sui Paesi esteri ivi comprese quelle relative alla situazione di sicurezza anche sanitaria ed ai documenti richiesti per l’accesso ai cittadini italiani – sono fornite dal Ministero Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06 491115 e sono pertanto pubblicamente consultabili.
Poiché si tratta di dati suscettibili di modifiche e aggiornamenti, il consumatore provvederà – consultando tali fonti -a verificarne la formulazione ufficialmente espressa prima di procedere all’acquisto del pacchetto di viaggio.”

 

BOLIVIA

DOCUMENTI
Passaporto necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'ingresso; biglietto di andata e ritorno. Visto non necessario, fino a tre mesi di permanenza nel Paese. Poiché, generalmente, le Autorità di frontiera, in mancanza di indicazioni diverse da parte del turista, appongono un timbro per un soggiorno di 30 giorni, si raccomanda a coloro che intendano soggiornare oltre i 30 giorni ma non oltre i 90 giorni, di dichiararlo al momento dell’ingresso alle suddette Autorità.

SALUTE
Poiché le strutture sanitarie pubbliche sono carenti, mentre sono buone quelle private, si consiglia di stipulare, prima della partenza, un’assicurazione, che preveda oltre alla copertura delle spese mediche, anche quelle relative ad un eventuale rimpatrio. È richiesto il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla, specialmente per chi si reca nelle zone amazzoniche, selvatiche e delle valli; la vaccinazione deve essere stata effettuata almeno 10 giorni prima del viaggio. È consigliabile inoltre sottoporsi alla profilassi antimalarica.

VALUTA
L'unità monetaria è il Boliviano (BOB); vi consigliamo di verificare il cambio corretto sui princilai siti finanziari che offrono il cambio giornaliero. Nelle città vengono accettate regolarmente le carte di credito più comuni. La moneta estera è cambiata oltre che nelle banche, anche negli hotel ed istituti di cambio. Molte transazioni avvengono con i dollari americani. Nel sud della Bolivia non esistono casse automatiche e sono sconsigliati i traveller’s cheque per le commissioni elevate.

DISPOSIZIONI DOGANALI
Va dichiarato alla dogana l’ingresso di valuta superiore a 10 mila Dollari americani (o equivalente in altra moneta).

LINGUA
Sono due le lingue ufficiali: lo Spagnolo ed il Aymara. Inoltre a seconda delle zone sono parlati molti dialetti come lo Spagnolo-Aymarà, lo Spagnolo-Quechua ed il Guaranì.In Argentina la lingua ufficiale è lo spagnolo (castigliano) ma è molto diffusa la conoscenza dell'italiano.

FUSO ORARIO
- 5h rispetto all’Italia; - 6h quando in Italia vige l'ora legale.

CORRENTE ELETTRICA
L’energia elettrica viene fornita con un voltaggio di 220V, 50Hz . Si raccomanda di portare un adattatore internazionale perché in alcuni alberghi potrebbero esserci le prese a lamelle americane.

COMUNICAZIONI
Il prefisso internazionale è 00591 (+591). Le chiamate nazionali utilizzano i seguenti prefissi:
- La Paz, Oruro e Potosí (2)
- Cochabamba, Chuquisaca, Tarija (4)
- Santa Cruz, Beni, Pando (3)
È consigliabile avere un telefono cellulare durante il soggiorno in Bolivia, è uno strumento di incalcolabile valore per la sicurezza e per le comunicazioni, specialmente se vi addentrate nella fitta foresta, o sulle cime delle montagne. Ci sono molte compagnie che offrono dei contratti di utilizzo, molte delle quali possono essere trovate facilmente online, ed offrono molti servizi, dalle chiamate internazionali al GSM, consigliabile in questa nazione.

CUCINA
La cucina boliviana, seppur poco conosciuta, presenta molti piatti semplici e gustosi, prevalentemente a base di carne bovina o suina, accompagnata spesso da mais, fagioli neri e da patate, che da queste latitudini sono una vera specialità. Piatti caratteristici sono il fricase, tipico di La Paz, e le saltenas. Buone infine le zuppe e il pesce di lago. Il paese vanta inoltre una ottima produzione di frutta tropicale come le banane, la papaia e il mango.Tra le bevande trova larga diffusione la birra locale, generalmente chiara e leggera, accanto a liquori abbastanza forti come il singani o il pisco, la cui produzione è condivisa con il vicino Perù.

MANCE
Di regola, nei locali di ristorazione il servizio è incluso nel conto. Ma se siete soddisfatti niente vi impedisce di lasciare una mancia. Un gesto di riconoscenza che fa sempre piacere.

CLIMA E ABBIGLIAMENTO
Il periodo più mite va da gennaio ad aprile, mentre quello più freddo e secco va da giugno ad agosto. La Bolivia è un paese tropicale e di conseguenza le stagioni sono legate alle precipitazioni. Il miglior periodo per visitare il paese è quello compreso tra maggio e novembre, durante la stagione secca. Si consiglia, soprattutto durante il Tour delle Lagune, un abbigliamento pratico (scarpe da trekking, pile, giacca a vento, guanti e cappello, crema solare, occhiali da sole e sacco a pelo). In questa regione la maggior parte delle strutture ricettive non dispone di riscaldamento. Poiché le temperature di notte scendono notevolmente, anche le temperature all'interno di alcune pensioni sono molto rigide (addirittura sotto lo zero nei mesi più freddi) e in molti casi è necessario avere un abbigliamento molto caldo o un sacco a pelo pesante. Sapere che vestiti mettere in valigia quando andiamo in Bolivia dipende non tanto da dove vogliamo andare, bensì da quanto in altitudine vogliamo salire. Arrivare in una città come La Paz 3657 m significa poter disporre di un vestiario che copre tutto l'arco dell'anno, da una temperatura massima di 20°C ad una vicina o sotto lo 0°C. Se invece parliamo delle terre basse, in particolare del Chaco dobbiamo considerare un abbigliamento tropicale in quanto la temperatura media si aggira sui 30°C, non dimenticando, però, di portare un impermeabile ed un ombrello a causa delle improvvise e violente piogge, nonché un maglione per l'escursione notturna.

QUANDO ANDARE
Il periodo migliore per visitare la Bolivia va da giugno ad ottobre, durante l'inverno boliviano che coincide con la stagione secca. L'alta stagione turistica (e quindi il maggior affollamento) si ha da fine giugno ad inizio settembre.

ORARI ATTIVITA'
Lun-ven 08.30/12.30 - 14.30/18.30 per negozi o uffici privati.
Lun-ven 08.30/16.00 orario continuato per uffici privati e banche.

SICUREZZA
Il Paese è sostanzialmente tranquillo per il turista. Tuttavia è bene fare attenzione nelle periferie delle grandi città. Evitate di circolare nelle ore notturne specialmente da soli: frequenti sono i casi di aggressioni e rapine.

 


preventivo
Sei interessato a questa proposta? RICHIEDI PREVENTIVO

APPROFONDIMENTI DAL NOSTRO BLOG

17/09/2014

Meraviglie della Natura: Laghi colorati

 L'acqua è trasparente, ci verrebbe tutti da dire, o al massimo di un colore blu scuro quando il fondale è prodondo. ...

LEGGI
17/09/2014

Le strane abitudini dal mondo

Ogni volta che un viaggiatore ha intenzione di visitare un Paese estero, è buona abitudine conoscere, almeno parzialmente, la cultura...

LEGGI
17/09/2014

I deserti più belli del mondo

I deserti più belli del mondoC’è gente che pensa che i deserti siano luoghi tristi, che non hanno nulla da offrire a un ...

LEGGI

ALTRI TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

PERU PERU Sulle tracce degli Incas

Viaggio

Sulle tracce degli Incas
PERU

Peru' - Itinerario consigliato

  • Machu Pichu e valle del Colca
  • Visite culturali approfondite
  • Lago Titicaca e Linee di Nazca
  • Strutture di alto livello
TANZANIA TANZANIA La grande Migrazione

Viaggio

La grande Migrazione
TANZANIA

Guida in italiano in loco - Tanzania

  • Guida / autista in italiano
  • Minimo 2 partecipanti
  • Park fee inclusi
BOTSWANA BOTSWANA Il Delta dell'Okavango e le Cascate Vittoria

Viaggio

Il Delta dell'Okavango e le Cascate Vittoria
BOTSWANA

Itinerario consigliato - Botswana e Zimbabwe

  • Lodge di lusso
  • Safari straordinari
  • La magia delle cascate Vittoria
  • L'unicità del Delta dell'Okavango

 

NAMIBIA NAMIBIA Paesaggi infiniti

Viaggio

Paesaggi infiniti
NAMIBIA

Itinerario consigliato - Namibia

La Namibia vi propone tutto quello che questo immenso continente ha da offrire, con i suoi innumerevoli paesaggi che spaziano dalle sue dune maestose alla misteriosa Skeleton Coast.

ARGENTINA ARGENTINA Capodanno in Cile e Argentina

Viaggio

Capodanno in Cile e Argentina
ARGENTINA

Partenza confermata minimo due partecipanti

  • Confermato minimo 2 persone
  • Categoria alberghiera personalizzabile
  • Escursioni con guide in italiano o inglese/spagnolo
CILE CILE Sulle mitiche strade della Patagonia La Carretera Austral e la Ruta 40

Viaggio

Sulle mitiche strade della Patagonia La Carretera Austral e la Ruta 40
CILE

Cile e Argentina - Guida in Loco

  • Fly & drive lungo la Carretera Austral
  • Tour in 4x4
  • Attravaersando la Paganoia profonda
ROMANIA ROMANIA Il mistero dei Carpazi

Viaggio

Il mistero dei Carpazi
ROMANIA

Romania - Guida in italiano in loco

Un paese poco conosciuto e poco visitato, la Romania è una sorpresa, con le sue foreste, i suoi magnifici castelli e la sua storia. Un viaggio da non perdere.

BOTSWANA BOTSWANA Il Grande Delta e il mare più esclusivo

Viaggio

Il Grande Delta e il mare più esclusivo
BOTSWANA

Itinerario consigliato - Botswana e Mozambico

Un percorso alla scoperta della cultura e delle meraviglie del paese. Ogni parte dell'itinerario può essere personalizzata.

 

NUOVA CALEDONIA NUOVA CALEDONIA Tokyo & Nuova Caledonia

Viaggio

Tokyo & Nuova Caledonia
NUOVA CALEDONIA

Itinerario consigliato - Giappone, Nuova Caledonia

  • Sosta a Tokyo e Osaka
  • Tour completo della "Grand Terre"
  • Hienghéne
  • La magia dell'Isola dei Pini
CANADA CANADA Ritorno alle origini

Viaggio

Ritorno alle origini
CANADA

Guida in inglese/francese in loco - Canada

  • Fiordo di Saguenay e Monts Valin
  • Autentica pourvoirie 4*
  • 2 giorni di motoslitta
arrow_drop_up