menu

ARGENTINA, I PAESAGGI PIU' MAESTOSI

ACS-1358

ARGENTINA, I PAESAGGI PIU' MAESTOSI

itinerario consigliato - Argentina 14 giorni Su Richiesta Richiedi un preventivo
CON ACCOMPAGNATORE LOCALE
MAPPA ITINERARIO
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Quando Andare
07:07
-5 ore
nessuna obbligatoria
non richiesto
INFORMAZIONI

IL VIAGGIO IN BREVE
BUENOS AIRES - TERRA DEL FUOCO - EL CHALTEN - GHIACCIAIO PERITO MORENO - CASCATE DI IGUAZU'

Un programma che vi porterà a scoprire la straordinaria varietà di paesaggi di questo Paese immenso dall’estremo sud della Terra del Fuoco, il lembo di terra più australe del continente americano, fino alle celebri Cascate di Iguazù.

I PLUS INCLUSI NEL VIAGGIO:
Categoria hotel  -  Degustazioni vini e cena con tango  -  Visita alla storica Estancia Harberton e alla colonia di pinguini Isla Martillo a Ushuaia  -  Tappa a El Chalten con le vette del Fitz Roy e Cerro Torre   -  Cena tipica col cordero (agnello) patagonico a El Calafate  -  Visita alle Cascate di Iguazu

Clicca sulla foto e scopri le foto del nostro viaggio di capodanno 2016

CONDIVIDI

IL VIAGGIO IN BREVE
BUENOS AIRES - TERRA DEL FUOCO - EL CHALTEN - GHIACCIAIO PERITO MORENO - CASCATE DI IGUAZU'

Un programma che vi porterà a scoprire la straordinaria varietà di paesaggi di questo Paese immenso dall’estremo sud della Terra del Fuoco, il lembo di terra più australe del continente americano, fino alle celebri Cascate di Iguazù.

I PLUS INCLUSI NEL VIAGGIO:
Categoria hotel  -  Degustazioni vini e cena con tango  -  Visita alla storica Estancia Harberton e alla colonia di pinguini Isla Martillo a Ushuaia  -  Tappa a El Chalten con le vette del Fitz Roy e Cerro Torre   -  Cena tipica col cordero (agnello) patagonico a El Calafate  -  Visita alle Cascate di Iguazu

Clicca sulla foto e scopri le foto del nostro viaggio di capodanno 2016

Partenza dai principali aeroporti italiani

Possibilità di avere hotel / lodge da 3* a 5* stelle 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE SU RICHIESTA

La quota comprende

  • Voli intercontinentali e domestici in classe economy
  • Hotel come richiesti alla prenotazione da 3* a 5* stelle
  • Pasti come indicato nel programma
  • Tutte le escursioni con guide locali parlante ITALIANO 
  • Tasse di ingresso ai parchi, musei e monumenti
  • L'assicurazione medica AXA con massimali medici fino a 30.000€ per persona
  • Gadeget per il viaggio e guide della destinazione 
  • Assistenza Pianeta Gaia Viaggi 24h

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali da inserire nel biglietto
  • Bevande e pasti non espressamente indicati nel programma
  • Mance, extra e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “Servizi inclusi”
  • Assicurazione annullamento facoltativa 
  • Estensione massimali per le spese mediche 

ARGENTINA

INFORMAZIONI UTILI

Geografia
Il paese può essere diviso in quattro parti: le pianure fertili della pampa nel centro del paese, fonte del benessere agricolo argentino; il plateau della Patagonia nella metà meridionale fino alla Terra del Fuoco; le piane subtropicali del Gran Chaco a nord e la catena delle Ande lungo il confine occidentale con il Cile.

Capitale
Buenos Aires è la capitale e la maggiore città del paese con 13 milioni di abitanti nell’area metropolitana. È una delle più grandi metropoli sudamericane e sede di uno dei maggiori porti del continente.

PopolazioneLa popolazione dell’Argentina è di circa 40.000.000 abitanti, la densità di popolazione è di 14 abitanti per chilometro quadrato. La popolazione è concentrata nelle grandi città e nelle zone cetro nord del paese.

Lingua
La lingua ufficiale dell’Argentina è lo spagnolo, chiamato solitamente “castellano” dagli argentini.

Documenti
Per l’ingresso in Argentina é necessario essere in possesso del passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di partenza. Non é richiesto il visto per soggiorni inferiori a 90 giorni.

Disposizioni Sanitarie
Nessuna vaccinazione é richiesta,

Trasporti aerei e aereoporti
I voli intercontinentali dall’Europa sono operati con numerosi vettori europei e dell'Aerolineas Argentinas. L’aeroporto internazionale a Buenos Aires é Ezeiza che dista circa 50 Km dalla capitale alla quale é collegato tramite un servizio di taxi e autobus. L’aeroporto nazionale è denominato Aeroparque ed è ben collegato con bus/navetta all’aeroporto internazionale. Il cambio tra i due aeroporti richiede circa 2 ore
Dato le grandi distanze i voli interni sono quasi indispensabili; è molto importante per i viaggi individuali riconfermare sempre 48/72 ore della partenza il volo. E' frequente che gli orari cambino oppure in alcuni casi i voli possono essere cancellati e i passeggeri irprotetti.

Tasse aeroportualiLe tasse aeroportuali dei voli intercontinentali sono normalmente incluse nel biglietto, ma per le tratte interne può essere richiesto il pagamento in valuta locale oppure in USD. In genere si tratta di importo ridotti 4/6/10 USD, ma che possono subire aumenti spesso senza preavviso

Bagaglio
Per prarticità sono consigliate valige semi-rigide o borsoni. Ogni collo deve essere contraddistinto dall’etichetta riportante i dati anagrafici, indirizzo e recapito telefonico del proprietario per una più facile ed immediata identificazione.

Fuso orario
La differenza oraria tra Italia e Argentina è – 4 ore rispetto all’Italia durante l’ora solare. La differenza è di – 5 ore durante l’ora legale.


CLIMA
Pampa 
si suddivide in pampa secca e pampa umida. La Pampa umida, copre gran parte delle province di Buenos Aires, Córdoba, e un'ampia porzione delle province di Santa Fe e La Pampa. La Pampa secca si estende invece nella parte occidentale della provincia de La Pampa, in quella di San Luis e nella parte sud-occidentale di quella di Córdoba. La Pampa secca è utilizzata soprattutto per il pascolo. La Sierra de Córdoba, nella provincia omonima, delimita ad occidente la pampa. Segnaliamo che secondo molti geografi la pampa si estenderebbe, verso oriente, anche nella provincia di Entre Ríos fino a raggiungere l'Uruguay, sovrapponendosi a un'altra regione geografica: la Mesopotamia argentina.

Gran Chaco 
La regione del Gran Chaco, nel nord del paese è stagionalmente secca/umida, adibita principalmente alla coltura del cotone e all'allevamento di bestiame. Copre le province di Chaco e Formosa. È punteggiata da foreste subtropicali, terreni aridi e alcune paludi, casa di numerose specie di piante e animali. La provincia di Santiago del Estero si trova nella parte più arida del Gran Chaco.
Mesopotamia 
La zona tra i fiumi Paraná e Uruguay viene chiamata Mesopotamia ed è divisa tra le province di Corrientes e Entre Ríos. Caratterizzata da pianure adatte al pascolo e alla coltivazione, e dalle paludi Iberá nella parte centrale di Corrientes. La provincia di Misiones è più tropicale e appartiene, come caratteristiche geografiche, all'altopiano brasiliano, caratterizzata dalla foresta pluviale subtropicale e dalle Cascate dell'Iguazú.
Patagonia 
Le steppe della Patagonia, nelle province di Neuquén, Río Negro, Provincia di Chubut e Santa Cruz, sono di origine terziaria. Gran parte della regione è semi-arida a nord e fredda e arida all'estremo sud, ma le foreste crescono sul suo confine occidentale, punteggiate da diversi grossi laghi. La Terra del Fuoco è fredda e umida, moderata dalle influenze atlantiche. La Patagonia Settentrionale (all'incirca la provincia di Río Negro a sud del fiume omonimo e quella di Neuquén) possono essere indicate come regione del Comahue (non usato comunemente).
Cuyo
L'Argentina centro-occidentale è dominata dall'imponente catena montuosa delle Ande. Ad est di questa si trova la regione arida del Cuyo. Le acque disciolte dai ghiacciai delle montagne formano l'ossatura delle oasi delle terre basse irrigate, al centro di una ricca regione di coltivazione di piante da frutto e di vite nella regione delle province di Mendoza e San Juan. Più a nord la regione diventa più calda e secca nella provincia di La Rioja.
Noroeste 
Questa regione è quella con la maggiore altitudine media. Diverse catene montuose parallele, molte delle quali con vette superiori ai 6.000 metri, dominano l'area. Queste catene crescono in estensione andando verso nord. Sono tagliate da fertili vallate fluviali, la più importante delle quali è la valle del Calchaquí nelle province di Catamarca, Tucumán, e Salta. Più a nord la provincia di Jujuy, vicino alla Bolivia, occupa prevalentemente l'altopiano delle Ande Centrali. Il Tropico del Capricorno attraversa l'estremo nord della regione.

Abbigliamento
La tecnica dell’abbigliamento a strati (capi leggeri e di medio peso da indossare, se necessario sovrapposti) consente di adeguare il grado di copertura corporea alle variazioni o agli imprevisti climatici del momento. (vedi lista). Scarpe comode se possibile impermeabili in goretex. Indispensabile una buona giaccavento

Elettricità
La corrente elettrica è di 220 Volts, 50 Hz È necessario un adattatore di tipo standard a lamelle piatte. Tensione: 220 V

Telefono
Per chiamare l’Italia in teleselezione bisogna comporre lo 0039, seguito da prefisso della città italiana con lo zero iniziale e infine il numero dell’abbonato. Il prefisso internazionale dell’Argentina é 54, per telefonare in Argentina dall’Italia bisogna selezionare lo 0054 seguito dal prefisso della città senza lo zero e il numero dell’abbonato.
I telefoni cellulari funzionano solo se tri-band o satellitari e la copertura è buona in tutte le principali zone turistiche

Cibo e bevande
La carne argentina, soprattutto quella bovina, è il principale piatto del Paese, l’Asado argentino cucinato in diversi modi, ma il più popolare è alla griglia. Il pesce dei grandi fiumi del litorale è il Dorado alla griglia; altri piatti caratteristici: l’Empanados una pasta ripiena di carne o pollo, cipolla, peperoncino e uovo e il Locro, uno stufato di mais con zampe di maiale, trippa, fagioli secchi e zucca. I vini provengono dalla regione vinicola per eccellenza Mendoza.

Cosa comprare
L’Argentina è famosa per l’artigianato di pelle e cuoio (borse, scarpe e cinture) e per i suoi poncho di vigogna. Nella zona delle Ande è diffusa la produzione di abbigliamento in lana, per esempio di maglioni molto caldi lavorati a mano. E’ possibile trovare dell’antiquariato a prezzi molto vantaggiosi. La fiera di San Pedro Telmo a Buenos Aires, la domenica, è la più popolare. Ogni sabato, domenica e festivi c’è una fiera dell’artigianato nel Parque Lezama e nella Plaza Francia. La calle Florida e la Av. Santa Fe sono le principali arterie commerciali. Negli ultimi anni sono stati costruiti degli spettacolari e lussuosi centri commerciali come il Patio Bullrich, Alto Palermo, Galerìas Pacìfico e Paseo Alcorta.

Mance
Le mance non sono obbligatorie, ma è pratica comune lasciare una mancia a guide, camerieri facchini e autisti .
Nel caso di viaggi di gruppo è abitudine creare una cassa comune che gestirà il


PROGRAMMA

giorno 1

ITALIA – BUENOS AIRES (-/-/-)


Incontro con l'accompagnatore in aeroporto e partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Buenos Aires, via São Paulo. Pasti e pernottamento a bordo.

chiudi continua
Buenos Aires

giorno 2

BUENOS AIRES (-/-/-)


Arrivo a Buenos Aires, trasferimento e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita guidata della città di Buenos Aires. La visita di questa giornata si focalizza sui quartieri nord, tra cui Recoleta e Palermo, in cui si può apprezzare l’opulenza che ha conosciuto Buenos Aires nel passato. Rientro in hotel e pernottamento.

Nota: la disponibilità delle camere non può essere garantita al momento dell’arrivo. Di norma le camere sono disponibili a partire dalle ore 14 ma si farà il possibile per anticipare un po’.

chiudi continua
Casa Rosada

giorno 3

BUENOS AIRES (B/-/C)


Prima colazione e proseguimento della visita della città dedicata alla zona sud della città, con la Plaza de Mayo (sede della Casa Rosada), il quartiere di San Telmo (culla del tango argentino) e La Boca (pittoresco quartiere noto per le case multicolore e vivace ritrovo di artisti di strada). Pomeriggio libero. 
In serata trasferimento alla Cava del Querandì, prestigiosa enoteca dove si parteciperà ad una degustazione dei vini Argentini con la presenza di un esperto Sommeiller. A seguire ci si sposta alla vicina “sala de tango” per degustare una cena tipica argentina allietati da un eccezionale spettacolo di tango. Rientro in hotel e pernottamento.

chiudi continua
Ushuaia

giorno 4

BUENOS AIRES - USHUAIA (B-/-/-)


Prima colazione. Nel corso della mattina trasferimento in tempo utile in aeroporto e partenza con volo per Ushuaia, nella Terra del Fuoco, la città più australe del mondo. All’arrivo si effettuerà, direttamente dall’aeroporto, una breve visita al Parco Nazionale Terra del Fuoco, situato ad una decina di km in direzione sud-ovest, istituito al fine di salvaguardare e preservare la natura, la fauna e la flora di un territorio di tipo sub-antartico.  
Rientro a fine giornata a Ushuaia, sistemazione in hotel e pernottamento.

chiudi continua
Isla de los Pájaros

giorno 5

USHUAIA (B-/-/D)


Prima colazione in albergo. Al mattino trasferimento al porto ed inizio della navigazione attraverso il maestoso Canale di Beagle (collettiva con guida in spagn/ingl). Raggiungiamo Isla de los Pájaros e la Isla de los Lobos, popolate da numerose specie di uccelli e mammiferi marini. Poco dopo apparirà di fronte a noi il Faro Les Eclaireurs e saremo in grado di vedere la città di Puerto Williams (Cile).
Proseguimento per la storica Estancia Harberton, il primo insediamento di questa regione risalente al 1886. Da qui si raggiunge con una breve navigazione la colonia di pinguini di Isla Martillo dove avremo il privilegio di camminare tra queste simpatiche creature che vivono in questo luogo remoto lontano dal turismo di massa (sull’isola può scendere un massimo di 25 persone per volta). Pausa per il pranzo nel ristorante dell’estancia (non incluso). A seguire si visita il Museo Acatushun, dedicato alla fauna della regione. Rientro a fine giornata a Ushuaia e pernottamento. Alla sera cena nel rinomato ristorante dell'hotel dove si potrà gustare tra le altre prelibatezze, la famosa centolla, il granchio gigante della Terra del Fuoco, preparato apposittamente per il nostro gruppo. Pernottamento.

chiudi continua
El Calafate

giorno 6

USHUAIA - EL CHALTEN (B-/-/C)


Prima colazione in albergo. Trasferimento in tempo utile in aeroporto e partenza con volo per El Calafate, sul Lago Argentino. All’arrivo, partenza con minibus privato per El Chaltén (circa 3h), piccola località celebre per le spettacolari vette del Cerro Torre e del Fitz Roy, che dominano il paesaggio nelle giornate limpide, e vera e propria mecca del turismo attivo. All’arrivo sistemazione in un confortevole lodge.
Cena di capodanno ai piedi di queste imponenti montagne. Pernottamento.

chiudi continua

giorno 7

EL CHALTEN (FITZ ROY E CERRO TORRE) - (B-/-/-)


Prima colazione. Giornata a disposizione per attività facoltative da acquistare in loco. Le attività sono lasciate facoltative per permettere ad ognuno di scegliere l'escursione che preferisce in base al tempo e alla "voglia" di camminare

Suggeriamo la meravigliosa camminata (con guida in spagn/ingl) alla Laguna Torre. Si tratta di uno dei classici trekking di El Chaltén che vi condurrà alla base DeAgostini, da cui si apprezza (clima permettendo) una bellissima vista su una delle mitiche montagne della Patagonia: il Cerro Torre (tempo totale: 7 ore andata e ritorno - Difficoltà: Moderata - Dislivello: 200 metri

In alternativa, per chi desidera camminare meno, è possibile effettuare un’escursione più breve (circa 4 ore andata e ritorno) raggiungendo il primo belvedere del Fitz Roy, presso la Laguna Capri. 

chiudi continua

giorno 8

EL CHALTEN – EL CALAFATE (B-/-/C)


Prima colazione e trasferimento alla piccola stazione degli autobus. Partenza con un confortevole autobus privato per El Calafate. Arrivo e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita guidata all’avveniristico Museo Glaciarium, che in chiave moderna e interattiva aiuta a capire la formazione e le caratteristiche dei ghiacciai. 
Per questa sera abbiamo previsto una cena in ristorante per degustare il tipico "cordero patagonico", ossia l'agnello cucinato allo spiedo

chiudi continua
Perito Moreno

giorno 9

GHIACCIAIO PERITO MORENO (B-/-/-)


Prima colazione. Giornata dedicata alla visita del celeberrimo ghiacciaio Perito Moreno, situato nel Parco Nazionale Los Glaciares, dichiarato dall'UNESCO Patrimonio Naturale dell'Umanità nel 1981. 
Il ghiacciaio Perito Moreno, il più famoso e spettacolare di tutti, ha un fronte di 3000 mt. di lunghezza e un'altezza di 60 mt., da cui si staccano costantemente gigantesche torri di ghiaccio che cadono nel lago sottostante

SUL GHIACCIAIO COI RAMPONI
Visiteremo questa meraviglia della natura in modo alquanto insolito, effettuando una breve camminata con ramponi sul ghiacciaio (circa 1h30m): un'esperienza più attiva rispetto all’escursione tradizionale, che permette un vero contatto con l’azzurro ghiaccio millenario in un gruppo di poche persone

Prima di rientrare a El Calafate si sosterà alle passerelle panoramiche per una vista di insieme di questa meraviglia. Rientro a Calafate nel pomeriggio.

  • L'escursione sul ghiacciaio con i ramponi non richiede preparazione tecnica, ma solo normali condizioni fisiche.
  • I ramponi verranno forniti in loco. Necessario portare le proprie calzature da montagna o scarpe sportive, una giacca calda, guanti e berretto.
  • Box lunch non è incluso e lo acquisteremo in hotel
  • Età massima 65 anni

Per chi non desidera o non può effettuare questa camminata sul ghiacciaio, abbiamo previsto un'escursione alternativa sempre originale e che permette una visita con un gruppo ristretto di visitatori 

IL GHIACCIAIO DEI PIONIERI (massimo 12 partecipanti)
Si parte da El Calafate verso le 09:30 e si percorrono circa 50 Km lungo la Ruta de las Estancias (Strada delle fattorie) fino al lago Roca, situato nella zona sud del Parco Nazionale. Il paesaggio desertico della steppa diventa bosco di transizione dove il sentiero finisce nell’ estancia Nibepo Aike, appartenente alla  famiglia pioniere Jansma, Visiteremo la casa padronale, e poi assisteremo ad una dimostrazione di abilità con i cavalli e alla tosatura delle pecore. Al termine un meritato pranzo patagonico con agnello alla brace ed altre carni argentine accompagnati da vari contorni, il tutto abbinato da  ottimi vini argentini.

Nel pomeriggio, ci sposteremo al vicino imbarco per iniziare una navigazione verso la Playa de las Monedas (Spiaggia delle monete) nel Brazo Rico, e poi proseguiremo con una camminata di circa 20 minuti  lungo la foresta di lengas (finti faggi) arrivando ad uno straordinario punto panoramico dal quale ammirare il lato sud del Ghiacciaio Perito Moreno. Sulla via del ritorno ci aspetta una piccola sorpresa in barca
Ritorneremo i barca sino al porto Bajo las Sombras (Sotto le ombre) e in un pulman proseguiremo fino alle passerelle del ghiacciaio dove avremo il tempo libero necessario per visitare il Perito Moreno attraverso le numerosissime passerelle. L’orario scelto per la visita delle passerelle è ideale giacchè il 90 % dei visitatori sono in viaggio di rientro alla città.
La visita è garantita in lingua spagnolo/inglese.

chiudi continua

giorno 10

NAVIGAZIONE SUL LAGO ARGENTINO E GHIACCIAO UPSALA (B-/-/-)


Prima colazione. AL mattino navigazione Rios de Hielo sul Lago Argentin: la più classica tra le navigazioni ma assolutamente imperdibile. Trasferimento a Puerto Bandera dove ci si imbarca su un confortevole catamarano che solca le acque del Lago Argentino per raggiungere il fronte dell’imponente Ghiacciaio Uppsala da cui si staccano enormi iceberg dall’intenso colore azzurro che galleggiano alla deriva sull’acqua.
Proseguimento per la baia Spegazzini dove si potrà ammirare da brevissima distanza uno spettacolare anfiteatro costituito da ghiacciai millenari che si tuffano nelle acque del lago. Pranzo box lunch a bordo (non incluso). Rientro a Puerto Bandera, da cui si prosegue via terra per El Calafate. Arrivo nel primo pomeriggio e resto della giornata a disposizione per curiosare tra i negozi di questa vivace località.

chiudi continua

giorno 11

EL CALAFATE – BUENOS AIRES – PUERTO IGUAZU' (B-/-/-)


Prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo alla volta di Puerto Iguazù, via Buenos Aires.
Arrivo, accoglienza e trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento.

chiudi continua
Garganta del Diablo

giorno 12

PUERTO IGUAZU' (B-/-/-)


Dopo la prima colazione, visita del lato argentino del Parco Nazionale accompagnati da una guida privata in italiano. Qui un piccolo trenino ecologico porta i passeggeri al punto di partenza dei sentieri superiori, da dove, percorrendo delle passerelle, si raggiunge la piattaforma sospesa proprio al di sopra della Garganta del Diablo. Da qui si percepisce l’incredibile forza e la velocità con cui l’acqua si tuffa in questa spettacolare cascata. Rientro in Hotel, cena libera e pernottamento

chiudi continua

giorno 13

PUERTO IGUAZU' – SAO PAULO – ITALIA (B-/L/-)


Prima colazione e check-out. Mattina dedicata alla scoperta del lato brasiliano del Parco Nazionale Iguaçu, la cui visita consente di ammirare una vista differente ed altrettanto spettacolare delle varie cascate che rendono unico questo santuario ecologico dichiarato dall’Unesco Patrimonio Naturale dell’Umanità.
Nota: le tasse di ingresso al Parco Nazionale di Iguaçu (lato brasiliano) sono incluse nella quota 

Al termine dell’escursione trasferimento in hotel nei pressi dell’aeroporto e pranzo (possibilità di usufruire di docce e spogliatoi per cambiarsi prima della partenza).
Trasferimento in aeroporto e v partenza con volo di linea per l’Italia, via São Paulo. Pasti e pernottamento a bordo.

chiudi continua

giorno 14

ITALIA (-/-/-)


Arrivo in Italia, sbarco e termine dei servizi

 

LEGENDA: B = Colazione - L = Pranzo - D = Cena

chiudi continua
preventivo
Sei interessato a questa proposta? RICHIEDI PREVENTIVO

APPROFONDIMENTI DAL NOSTRO BLOG

17/09/2014

Le città da scoprire nel 2015

Quali sono le città must del 2015? Lonely Planet ha recentemente pubblicato la guida Best in Travel 2015: una raccolta...

LEGGI
17/09/2014

Le cascate più belle del mondo

 Fra le meraviglie del Mondo della Natura, anche se in alcuni casi c'è lo zampino dell'uomo che ha contribuito più...

LEGGI
17/09/2014

Lungo la Carretera Austral - Parte IV (fine)

 25° giorno Colazione in hostal, poi dopo aver rinchiuso gli zaini in sacchi per l’immondizia (son previsti molti chilom...

LEGGI
17/09/2014

Lungo la Carretera Austral - Parte III

 17° giorno Colazione in hospedaje e poi risaliti al solito parcheggio dobbiamo cercarci un passaggio per Cruce El Vagabundo. ...

LEGGI
17/09/2014

Lungo la Carretera Austral - Parte II

 9° giorno Colazione al hospedaje, poi ci organizziamo per andare a Puerto Chacabuco da dove parte l’escursione alla Lag...

LEGGI
17/09/2014

Lungo la Carretera Austral - Parte I

 1° giorno Con un volo Iberia da Bologna raggiungo in perfetta puntualità Madrid. Sul volo viene servito un sostanzioso...

LEGGI
17/09/2014

Il Nord Ovest Argentino - IV

 19° giorno  Col colectivo raggiungiamo Ponte Negro, luogo ultimo dove arrivano i mezzi pubblici per las Lagunas de Yala. Sul ...

LEGGI
17/09/2014

Il Nord Ovest Argentino - III

13° giorno  Con un remis (in pratica un taxi) partiamo alle 7 per raggiungere Salta via Valle Calchaquies, Cachi ed il P.N. Los Car...

LEGGI
17/09/2014

Il Nord Ovest Argentino - II

 7° giorno  Visto che a causa delle condizioni atmosferiche non è ancora possibile fare il volo in parapente  deci...

LEGGI

ALTRI TOUR CHE POTREBBERO INTERESSARTI

CINA CINA Viaggio nella storia

Viaggio

Viaggio nella storia
CINA

Guida in italiano in loco - Cina

  • Guida in italiano in loco
  • Un itinerario classico e completo
  • Visita all'esercito di terracotta

SUDAFRICA SUDAFRICA Sudafrica, Cascate Vittoria e Seychelles

Viaggio

Sudafrica, Cascate Vittoria e Seychelles
SUDAFRICA

Itinerario consigliato - Sud Africa, Zimbabwe, Seychelles

Il meglio del Sud Africa con Cape Town, la penisola del Capo, la regione dei vini e il parco Kruger e poi il relax nel paradiso delle Seychelles.

NAMIBIA NAMIBIA DISCOVER NAMIBIA - Alla scoperta di una terra selvaggia e senza tempo

Viaggio

DISCOVER NAMIBIA - Alla scoperta di una terra selvaggia e senza tempo
NAMIBIA

Tour con accompagnatore dall'Italia

  • Accompagnatore dall'Italia
  • Safari fotografico nel Parco Etosha
  • Escursione alla colonia di otarie di Cape Cross
  • Intera giornata in 4X4 al rinomato Sandwich Harbour
  • La Duna 45 e il Deadvlei
BOTSWANA BOTSWANA Il Delta dell'Okavango e le Cascate Vittoria

Viaggio

Il Delta dell'Okavango e le Cascate Vittoria
BOTSWANA

Itinerario consigliato - Botswana e Zimbabwe

  • Lodge di lusso
  • Safari straordinari
  • La magia delle cascate Vittoria
  • L'unicità del Delta dell'Okavango

 

ARGENTINA ARGENTINA Capodanno in Cile e Argentina

Viaggio

Capodanno in Cile e Argentina
ARGENTINA

Partenza confermata minimo due partecipanti

  • Confermato minimo 2 persone
  • Categoria alberghiera personalizzabile
  • Escursioni con guide in italiano o inglese/spagnolo
UGANDA UGANDA UGANDA: Safari Panorama dell'Uganda

Viaggio

UGANDA: Safari Panorama dell'Uganda
UGANDA

Itinerario consigliato

ANTARTIDE ANTARTIDE Crociera in Antartide & Nord Argentina

Viaggio

Crociera in Antartide & Nord Argentina
ANTARTIDE

Guida in inglese/francese in loco - Antartide

Un percorso alla scoperta della cultura e delle meraviglie del paese. Ogni parte dell'itinerario può essere personalizzata.

CANADA CANADA Raid Vip in motoslitta

Viaggio

Raid Vip in motoslitta
CANADA

Guida in inglese/francese in loco - Canada

  • Partenze garantite minimo 2 persone
  • 4 giorni di raid in slitta
  • Lodge di qualità
BOTSWANA BOTSWANA Il Grande Delta e il mare più esclusivo

Viaggio

Il Grande Delta e il mare più esclusivo
BOTSWANA

Itinerario consigliato - Botswana e Mozambico

Un percorso alla scoperta della cultura e delle meraviglie del paese. Ogni parte dell'itinerario può essere personalizzata.

 

NORVEGIA NORVEGIA FIORDI ED ISLANDA

Viaggio

FIORDI ED ISLANDA
NORVEGIA

Accompagnatore in loco bilingue (ita-spa)

Un viaggio creato per scoprire i luoghi più suggestivi di queste terre del Grande Nord Europeo

arrow_drop_up