menu

BLOG

HOME

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - IX

Data: 31/12/2016 DANIMARCA - FAROE ISLANDS - GREENLAND - GRAN BRETAGNA Categoria: Curiosità

Ultimo articolo di questa serie un po' atipica, ma che speriamo vi abbiamo interessato ugualmente.

 

Una spettacolare veduta delle Isole Faroe - Archivio Fotografico Pianeta Gaia

 

Alla base della “nascita” di un nuovo stato a volte c'è solo una battuta di spirito. Quando, nel 1947, all'albergo di Montbenoit, cittadina del dipartimento francese della Franca Contea al confine con la Svizzera, si presentò il prefetto di una città vicina, il proprietario Georges Pourchet gli chiese se aveva il permesso per entrare nella Repubblica di Saugeais, composta da 11 comuni e di cui si era autoproclamato presidente. La cosa fece sorridere concittadini, che da allora cominciarono a chiamarlo "presidente". Qualche anno dopo la sua morte, gli abitanti nominarono sua moglie Gabrielle nuovo presidente, durante il cui “regno” venne coniato il Sol, la moneta di Saugeais, e anche le Poste francesi stettero al gioco, emettendo un francobollo dedicato alla piccola repubblica. Ora la dinastia è rappresentata dalla figlia Georgette, e quindi è ormai palese che si tratti di una repubblica ereditaria. Sono esistiti anche tentativi di costruire nazioni storiche come Nova Roma o a puro scopo di divertimento come l'Impero Aericano, il Regno dell'Amore con base in un appartamento di Londra (ma non vi si svolgevano pratiche immorali...), e il Valtio, fantomatico stato annunciato da uno scherzo di un paio di stazione radiofoniche finlandesi. Quest'ultimo ha anche tentato di partecipare all'Eurovision Song Contest, senza fortuna.

 

Nonostante il nazionalismo scozzese, al referendum ha prevalso il "no"

 

Forse non tutti sanno che esistono anche dei “condomini di nazioni”. Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord sono nazioni autonome liberamente unitesi nel Regno Unito. Il recente referendum scozzese sulla scelta di rimanerne parte o meno dimostra che basterebbe un atto legislativo a modificare le condizioni. Questo spiega anche perché, ad esempio, queste nazioni partecipano con delle proprie nazionali ai campionati internazionali di calcio e rugby. Ugualmente il Regno di Danimarca è costituito da tre nazioni autonome: Danimarca, Groenlandia e isole Faroe.

 

Il cartellone di una delle partite della Nazionale della Padania

 

In tutta questa confusione, c'è chi ci marcia, più o meno consapevolmente. È il caso del NF-Board, l'organizzazione calcistica che raggruppa territori non indipendenti o anche solo aspiranti tali. Fondato nel 2003, comprende attualmente 29 membri, fra i quali territori più o meno ufficiali come il Principato di Monaco, Cipro del Nord, la Groenlandia, il Tibet e il Somaliland ma anche territori decisamente più sui generis come la Padania, la nazionale del popolo Rom (sarei curioso di assistere a una partita fra queste due “nazionali”), le Due Sicilie (ma esistono anche la Sardegna e la Terra dei Siculi, quindi gli isolani dovranno scegliere a chi prestare il proprio talento calcistico), l'Himalaya, l'Occitania e la Lapponia.

 

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - I

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - II

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - III

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - IV

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - V

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - VI

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - VII

Stati sconosciuti, non riconosciuti e irriconoscibili - VIII

 



Roberto è un grande appassionato di minoranze, arti e culture extraeuropee e una prolifica penna. Si diverte a raccontare le sue avventure in giro per il mondo su libri autoprodotti e sul nostro blog, arricchendo il tutto con scatti che immortalano volti e posti unici.

Lascia un commento - Richiedi informazioni



Mappa Climatica

ad ogni stagione il suo viaggio

archivio articoli

arrow_drop_up