menu

BLOG

HOME

Turchia: il fascino dei mercati di Istanbul

Tra magia e tradizione
Data: 22/07/2015 TURCHIA Categoria: Curiosità

Un viaggio in Turchia vuol dire sole, mare e cultura… ma anche tradizioni e mercatini. 

Istanbul, infatti, è famosa in tutto il mondo per i suoi meravigliosi mercati e negozi. Le occasioni per fare shopping sono praticamente infinite: mercati coperti, bellissimi bazar e una varietà incredibile di negozi dove è possibile acquistare i tanti prodotti dell’artigianato locale. La cosa più divertente poi è contrattare, che è tipico della cultura locale.


Vediamo quali sono i bazar più importanti.

Gran Bazar 
Il Gran Bazar è uno dei più grandi centri commerciali di Istanbul, ma la sua storia nasce nel XV secolo, quando era solamente un piccolo bazar. Ogni giorno è visitato da oltre 400mila persone, ed è aperto tutto il giorno, da mattino a sera inoltrata. Al suo interno si trovano anche due moschee.

Bazar Egiziano
Il Bazar Egiziano è uno dei mercati più famosi della città: situato quasi di fronte al Ponte Galata e accanto alla Moschea Nuova, offre soprattutto le tradizionali lampade multicolore di vetro e infinite varietà di spezie, tè, infusi e frutta secca.

Sahaflar Carsisi
Il Sahaflar Carsisi è il  Mercato dei Libri, nascosto tra la moschea Beyazit, l’università e il Gran Bazar, sotto l’ombra di alberi e minareti: pur essendo di piccole dimensioni offre libri di testo universitari, libri d’arte, miniature, calligrafie e testi interessanti di ogni genere.

 

Mercati

Ogni giorno della settimana poi, un diverso quartiere si popola con suo proprio mercato rionale, pittoresco e originale.

 

Martedì: Sali Pazari – Kadiköy
Chiamato anche Mercato delle Donne è sicuramente il mercato più grande della città. Si trova vicino alla moschea Söğütlüçeşme, non lontano dalla stazione marittima.


Mercoledì: Yeşilköy
Dal taglio decisamente popolare, nel quartiere dell’aeroporto, è possibile  trovare per la maggior parte verdura, abbigliamento, piccoli elettrodomestici, cianfrusaglie e abbondano anche i falsi delle grandi griffe.

 

Venerdì: Findikzade
Questo pittoresco mercato si svolge in un piccolo sobborgo a 20 minuti di tram dal centro: sviluppato sui dolci pendii della collina, troverete un pò di tutto sotto i grandi tendoni bianchi.

 

Sabato: Beşiktaş
Quesi del tutto privo di turisti, e per questo assolutamente imperdibile, il quartiere di Beşiktaş ospita un bazar variopinto dove comprare tutto, dai generi alimentari a oggetti e vestiti di ogni tipo. Nel piccolo caffè adiacente potrete rifocillarvi con qualche prelibatezza del posto.

 

Bakirköy
Popolato anche da stranieri, questo mercato offre: scarpe firmate, bigiotteria, articoli per la casa inusuali, piramidi di prodotti biologici squisiti.

 

Domenica: Ortakoy
Una passeggiata nel quartiere multietnico di Ortakoy permette di ammirare il paesaggio del Bosforo ma anche di dedicare alcune ore allo shopping nei numerosi negozi di souvenir presenti. Inoltre, se si necessita di una pausa, ci si può recare nei tipici caffè, nelle case da thè o nei locali notturni. Dal quartiere è possibile raggiungere la parte asiatica di Istanbul attraversando il ponte Ortakoy.



 

Pianeta Gaia - Viaggiatori per Passione

Lascia un commento - Richiedi informazioni



Autore: Raffaella
Data: 09-01-2016 19:39:41
Buona sera vorremmo informazioni riguardanti il viaggio Turchia per il nostro viaggio di nozze dal 3 giugno al 18/19 giugno.Abbiamo osservato con interesse il viaggio tour Turchia con soggiorno mare.

Attendiamo vostre informazioni comprensive del trattamento economico.
Grazie

Raffaella e Ottorino
Buongiorno raffaella e Ottorino, Vi chiedoamo scusa per non avervi contattato prima per ns errore.
Vi contattiamo a brevissimo

Mappa Climatica

ad ogni stagione il suo viaggio

archivio articoli

viaggi legati all'articolo

arrow_drop_up